Archivio Articoli

brawngp_42Negli ultimi sette Gran Premi di questa stagione la scuderia di Ross Brawn deve a tutti i costi ritrovare gli splendori della prima metà di campionato in quanto le Red Bull di Vettel e Webber hanno recuperato buona parte del loro ritardo. La sfida di Valencia avrà quindi un’importanza capitale. (continua...)

"Sarà fantastico tornare in pista dopo la pausa estiva. Tutti nel team sono impazienti di essere a Valencia. Alcune settimane fa sono stato molto impegnato nella preparazione del triathlon di Londra, ma in seguito ho trascorso del tempo in famiglia e coi miei amici per rilassarmi. Tuttavia, sembra sia passata un’eternità dall’ultima corsa !" ha affermato Jenson Button.

"Valencia è una bella città e il circuito è piuttosto divertente all’altezza della Marina e del ponte. E’ abbastanza difficile per i piloti perché ci sono molte curve. Inoltre, siccome si è continuamente tra i muri, non bisogna mai diminuire la concentrazione. Le vetture di testa sono molto vicine le une alle altre e questo renderà il weekend molto interessante," ha aggiunto il britannico.

Quarto in campionato dietro il compagno di squadra e le due Red Bull, Rubens Barrichello spera di brillare questo weekend. "Valencia è una città molto gradevole, è il luogo ideale per accogliere il GP d’Europa. Girare su un nuovo circuito è sempre eccitante, ancor di più quest’anno perché dovremmo essere in grado di puntare ad un buon risultato. E’ una pista diversa rispetto a quelle classiche di città, come quella di Monaco," ha sottolineato il brasiliano.

"Il circuito di Valencia presenta una sfida interessante dal punto di vista dell’ingegnere. E’ un tracciato diverso rispetto a quanto s’incontra altrove nel calendario. Non è una pista urbana abituale, come Monaco ad esempio. Valencia è più fluido e con velocità di punta più elevate. I muri danno l’impressione che sia un circuito cittadino, ma le vie di fuga sono molto più ampie di Monaco e questo lascia del margine ad eventuali errori. La motricità è importante e il fatto che ci siano molti rettilinei seguiti da curve non facilita le cose ai freni. Anche il raffreddamento sarà da sorvegliare a queste alte temperature, ma non siamo troppo preoccupati a questo proposito," ha concluso Ross Brawn.