Archivio Articoli

E' nata una stella? Indubbiamente è presto presto per dirlo, ma la vittoria di Verstappen al Gran Premio di Spagna, la vittoria più "giovane" nella storia della massima serie, ha qualcosa di storico, pur mediato da tutta una serie di "se" e "ma" da analizzare.
Il risultato è scaturito principalmente dal karakiri Mercedes che ha visto i suoi due piloti uscire di scena dopo un paio di curve per essersi toccati nella foga di restare davanti a tutti i costi. Ad approfittarne potevano essere la Ferrari o la Red Bull ma i protagonisti annunciati a quel punto, ovvero Vettel e Ricciardo, sono rimasti "fregati" da una tattica che a conti fatti si è rivelata quella sbagliata.

 

Sono invece Verstappen e Raikkonen a giocarsi la gara; il pilota della Ferrari sembra essere più veloce sul giro ma gli manca lo spunto nell'ultima curva per riuscire a restare abbastanza attaccato al rivale e sfruttare la scia per il sorpasso. E così trionfa l'olandese al suo primo Gran Premio dopo aver scalzato Kvyat per i giochi interni tra i teams Red Bull e Toro Rosso.

Per il terzo posto analoga sfida tra Vettel e Ricciardo. Anche in questo caso l'australiano tenta senza successo il sorpasso al ferrarista alla staccata al termine del rettilineo principale, e forse con maggiore incisività. Ma senza successo. Sarà piuttosto costretto a desistere per la foratura alla gomma posteriore destra e rientrare ai box, riuscendo comunque a piazzarsi quarto al traguardo.

Nel Gran Premio di casa risultati diversi per i due spagnoli in F1: Sainz è protagonista di un'ottima gara e sarà sesto sotto la bandiera a scacchi; Alonso invece sarà costretto al ritiro per un'avaria alla sua Power Unit.

 

 

 

Pos Pilota Auto/Motore Giri Tempo/Distacco
1 Max Verstappen Red Bull/Renault 66 1h 41:40.017
2 Kimi Raikkonen Ferrari 66 0.616
3 Sebastian Vettel Ferrari 66 5.581
4 Daniel Ricciardo Red Bull/Renault 66 43.950
5 Valtteri Bottas Williams/Mercedes 66 45.271
6 Carlos Sainz Toro Rosso/Ferrari 66 1:01.395
7 Sergio Perez Force India/Mercedes 66 1:19.538
8 Felipe Massa Williams/Mercedes 66 1:20.707
9 Jenson Button McLaren/Honda 65 1 Giro
10 Daniil Kvyat Toro Rosso/Ferrari 65 1 Giro
11 Esteban Gutierrez Haas/Ferrari 65 1 Giro
12 Marcus Ericsson Sauber/Ferrari 65 1 Giro
13 Jolyon Palmer Renault 65 1 Giro
14 Felipe Nasr Sauber/Ferrari 65 1 Giro
15 Kevin Magnussen Renault 65 1 Giro
16 Pascal Wehrlein Manor/Mercedes 65 1 Giro
17 Rio Haryanto Manor/Mercedes 65 1 Giro
- Romain Grosjean Haas/Ferrari 56 Freni
- Fernando Alonso McLaren/Honda 45 Power Unit
- Nico Hulkenberg Force India/Mercedes 20 Perdita olio
- Lewis Hamilton Mercedes 0 Incidente
- Nico Rosberg Mercedes 0 Incidente