Archivio Articoli

Presentata ieri direttamente in pista e con una curiosa (e spartana) cam la nuova Mercedes W08, l'arma "totale" del team tedesco che intende continuare a dimostrare una superiorità smaccata sugli avversari.

In effetti la W08 colpisce per l'accuratezza del design e delle forme, per una ricercatezza aerodinamica davvero notevole in ogni settore della monoposto.
(foto nell'articolo)

 

Colpisce la purezza generale delle linee e gli ingombri davvero ridotti delle fiancate nella zona posteriore. Anche l'area del roll-bar e delle prese d'aria integrate appare molto ben curata e con dimensioni considerevolmente minori rispetto a quanto visto fin'ora su altre monoposto.

Molto curata anche tutto l'insieme di alette e deviatori posti sotto il telaio e nel settore posto prima delle pance laterali. Colpisce tra questa, l'aletta sinuosa a "boomerang" orizzontale ancorata al telaio prima dell'abitacolo.

La Mercedes W08 dimostra il grosso lavoro del team sul fronte aerodinamico e telaistico; anche il complesso degli elementi della sospensione (primo tra tutti l'elemento a Y superiore della sospensione anteriore) palesa un grosso frorzo progettuale su quel fronte.

Decisamente il team non si è seduto sugli allori e, anzi, ha voluto lavorare "sodo" senza cullarsi sulla superiorità della sua Power Unit rispetto alla concorrenza palesato lo scorso anno.

 

 

 

 

 

Login Panel