Archivio Articoli

bmw_86Per il team di Hinwil, la manche finale di Abu Dhabi avrà un sapore particolare perché per la BMW si tratterà della sua ultima apparizione in F1, dopo che il costruttore tedesco ha annunciato alcuni mesi fa il suo ritiro dalla disciplina regina. (continua...)


La Sauber potrebbe in ogni caso proseguire il suo percorso in F1, senza la BMW, ma per ora non è ancora iscritta al campionato 2010. Sarà anche l’ultima gara di Kubica assieme alla squadra poiché l’anno prossimo il polacco difenderà i colori della Renault.

"Non ho ancora visto il circuito di Abu Dhabi. Siccome non abbiamo il simulatore, mi sono fatto un’idea del tracciato nella presentazione su internet. La pista sembra interessante con infrastrutture abbastanza incredibili. Tuttavia, prima di completare un giro al volante di una F1, è difficile farsi un’idea precisa," ha affermato Kubica.

"Per fortuna mi considero un pilota che non ha bisogno di molto tempo per trovare un buon ritmo. Penso che ci sarà molto traffico nelle prime prove libere del venerdì. Sono impaziente di esserci. Sarà la mia ultima corsa con la squadra, ma spero di vederla ancora sulle griglie l’anno prossimo," ha aggiunto il polacco.

Anche Nick Heidfeld potrebbe disputare domenica la sua ultima gara con la Sauber. "Sono felice di poter usufruire ancora una volta del caldo estivo, andrò ad Abu Dhabi con alcuni giorni di anticipo e con la mia famiglia. Sono molto eccitato all’idea di correre su questo nuovo circuito. Coloro che ci sono già stati lo descrivono come un luogo incredibile. Da parte mia, penso sia sempre fantastico scoprire una nuova pista," ha dichiarato il tedesco.

"Non ho mai pensato che l’assenza di un simulatore fosse uno svantaggio, questa volta sarà ancora molto eccitante uscire dai box per la prima volta. Per noi sarà ovviamente una corsa particolare. Finora, non ho ancora realizzato che forse ci diremo addio, ma ad Abu Dhabi sarà diverso. Sarà molto intenso. Spero davvero che la squadra avrà il suo posto sulle griglie del prossimo anno," ha concluso Heidfeld.

www.f1-live.com