Archivio Articoli

bmw_09Sesto sulla griglia di partenza, Robert Kubica è uscito dalla seconda curva davanti a tutti ! Il polacco alla fine è stato battuto da Fernando Alonso, ma ha intascato gli otto punti del secondo posto. (continua...)

"La mia partenza è stata buona, ma la mia frizione è scivolata un po’ e Jarno Trulli ne ha approfittato per passarmi in rettilineo. Ho quindi deciso di stare all’interno e di frenare tardi, molto tardi nel mio caso e ho bloccato le ruote. Improvvisamente tutti sono finiti all’esterno. Io invece sono riuscito a restare sulla mia linea e all’uscita della seconda curva ero intesta alla gara," ha commentato Kubica.

"Da quel momento ho cercato di scappare, ma non ci sono riuscito. Avevo del graining alle gomme e ho perso tempo, soprattutto nell’ultimo settore. Ho spinto al massimo, ma dopo il primo rifornimento, Fernando Alonso mi è passato davanti e non sono riuscito a seguire il suo ritmo," ha aggiunto il polacco della BMW.

In seguito Robert ha dovuto lottare contro Raikkonen. "All’inizio del mio ultimo stint le mie gomme hanno avuto del graining a causa del quale sono stato sempre più lento. Quindi mi sono ritrovato sotto la pressione di Raikkonen e abbiamo vissuto una bella battaglia. Ad un certo punto si è ritrovato al mio fianco nella curva 2, ma ero all’interno e ho conservato il vantaggio. Dopo alcuni giri il graining è scomparso e ho ripreso il mio ritmo normale. Questo secondo posto ci da un morale di acciaio. Non abbiamo più nulla da perdere, tutto è possibile," ha sottolineato Kubica.

Lanciandosi in sedicesima posizione, Nick Heidfeld non poteva sperare in un buon risultato.
"Ho fatto una buona partenza rispetto alle Williams che erano davanti a me. Invece, le Honda che si trovavano dietro di me sono partite meglio," ha detto il tedesco.

"Nella prima curva c’erano parecchie vetture e ho avuto la fortuna di passare senza danni. Il momento più bello è stato quando sono riuscito a passare due vetture in un colpo solo, nel quarto giro. Avevo una strategia aduna sola sosta e non è stato facile guidare una macchina così pesante. Adesso aspetto la gara di Shanghai con impazienza nella quale spero di fare meglio in qualifica," ha concluso Heidfeld.
www.f1-live.com