Archivio Articoli

La Honda vorrebbe poter fornire un secondo team di F1 nel futuro. Al momento però le trattative, come ha dichiarato Yusuke Hasegawa, sono solo ad un primo livello informale.

 

“Stiamo procedendo alla costruzione di nuovi locali nella nostra base europea di Milton Keynes – ha affermato il responsabile Honda Motorsport – Il nostro motore sta progredendo costantemente e anche se non siamo ancora al livello dei top team, ci stiamo avvicinando. Nessun team ha chiesto formalmente la nostra unità motore ma le discussioni sono in atto e dobbiamo prepararci a questa eventualità.

Tuttavia, in considerazione che l'accordo in essere con la Mclaren prevede il diritto di veto a favore del team inglese in merito alla scelta dell'eventuale seconda squadra (ricordiamo infatti il veto posto circa la fornitura alla Red Bull), è facile pensare che la casa giapponese potrà trovare una nuova partnership con un team di secondo-terzo piano.