Archivio Articoli

Dopo la vittoria austriaca Lewis Hamilton conquista anche il Gran Premio di Gran Bretagna e si fa sotto a Rosberg nella classifica mondiale, riducendo il suo distacco ad un solo punto. Partito dalla pole, in un avvio di gara che ha visto le monoposto sfilare in regime di Safety Car, l'inglese conduce senza grossi intoppi fino alla bandiera a scacchi, lasciando il comando solo in occasione del pit stop ad un brillantissimo Max Verstappen.

Il podio è completato da Nico Rosberg e proprio dal pilota della Red Bull, giunti in questo ordine sotto la bandiera a scacchi, tuttavia il tedesco della Mercedes verrà penalizzato dai commissari, e arretrato alla terza posizione, per un aiuto non consentito da parte dei suoi tecnici. Secondo quindi Verstappen e terzo Rosberg.
A parte l'avvio con la SC, le condizioni mutevoli della pista e il bagnato hanno reso la gara piuttosto spettacolare. Ottima la sfida in pista tra Rosberg e Verstappen, ma anche i duelli per le posizioni segenti. Citiamo i duelli che hanno visto protagonisti Perez, Raikkonen, Alonso, Hulkenberg, Bottas, Sainz per citarne alcuni...

Molte anche le escursioni fuori pista nel difficile equilibrio tra i tempi sul giro e il guidare in sicurezza nei punti bagnati.

Gara da dimenticare per la Ferrari che dapprima ha subìto lo smacco di veder svanito il vantaggio di passare alle gomme intermedie prima degli altri per l'imposizione del regime di Virtual Safety Car a causa dell'uscita di pista di Wehrlien; a quel punto gli altri piloti hanno avuto buon gioco a fermarsi in un momento di rallentamento e guadagnare sensibilmente. Non paga anche l'aver montato le gomme slick molto presto, le rosse sono sempre apparse in difficoltà, sin dalle prove, e decisamente sottotono rispetto a Mercedes, Red Bull e a tratti pure a Force India.

 

POS

  PILOTA TEAM GIRI TEMPO
1 Lewis Hamilton Mercedes AMG Petronas F1 Team 52 1:34:55.831
2 Max Verstappen Red Bull Racing 52 1:35:04.081
3 Nico Rosberg Mercedes AMG Petronas F1 Team 52 1:35:12.742
4 Daniel Ricciardo Red Bull Racing 52 1:35:22.042
5 Kimi Raikkonen Scuderia Ferrari 52 1:36:05.574
6 Sergio Perez Sahara Force India F1 Team 52 1:36:12.772
7 Nico Hulkenberg Sahara Force India F1 Team 52 1:36:13.543
8 Carlos Sainz Jr. Scuderia Toro Rosso 52 1:36:21.689
9 Sebastian Vettel Scuderia Ferrari 52 1:36:27.485
10 Daniil Kvyat Scuderia Toro Rosso 52 1:36:28.431
11 Felipe Massa Williams Martini Racing 51 1:34:56.720
12 Jenson Button McLaren Honda 51 1:35:00.896
13 Fernando Alonso McLaren Honda 51 1:35:14.793
14 Valtteri Bottas Williams Martini Racing 51 1:35:31.475
15 Felipe Nasr Sauber F1 Team 51 1:35:40.226
16 Esteban Gutiérrez Haas F1 Team 51 1:35:50.697
17 Kevin Magnussen Renault Sport F1 Team 49 1:32:58.044
18 Jolyon Palmer Renault Sport F1 Team 37 1:14:31.101
19 Rio Haryanto Manor Racing MRT 24 0:51:39.574
20 Romain Grosjean Haas F1 Team 17 0:38:52.303
21 Marcus Ericsson Sauber F1 Team 11 0:29:23.594
22 Pascal Wehrlein Manor Racing MRT 6 0:16:56.467