Archivio Articoli

GP di Francia: Vince Hamilton. C.V.D.
Effettivamente alla vigilia del Gran Premio francese, i pronostici vedevano il pilota inglese favorito per il successo. E così è stato.

Forse per l'utilizzo (di nuovo) degli pneumatici modificati dalla Pirelli così com'era accaduto al Gran Premio di Spagna? Forse.

Sul ritrovato circuito del Paul Ricard la Mercedes mette in mostra la sua superiorità e "rimette le cose a posto" dopo che in Canada, invece, aveva subìto una Ferrari eccezionale nonostante le caratteristiche del tracciato canadese.

L'alternanza Mercedes-Ferrari torna a premiare il team tedesco e un Hamilton che si ritrova di nuovo in testa alla Classifica Generale.

Dal canto suo Vettel, non riesce nemmeno a "parare il colpo" in qualche modo e, anzi, si piazza solo quinto perdendo sicuramente punti prezioni. Ma il magro bottino del tedesco non è derivato in realtà da problemi di competitività, quanto piuttosto da un errore alla prima staccata con conseguente contatto con Valtteri Bottas che ha portato al danneggiamento delle loro monoposto.

Il recupero dei due, anche se in parte favorito dall'uscita della SC, non è stato facilissimo, soprattutto per il pilota Mercedes che ha accusato un danneggiamento non riparabile all'estrattore posteriore.

Con due dei protagonisti (Bottas e Vettel) fuori dai giochi, Hamilton ha avuto vita ancora più facile. Ma agevole è stata la gara anche dei due piloti Red Bull e di Raikkonen, col finlandese della Ferrari che ha la meglio su Ricciardo per la conquista del terzo gradino del podio.

Buona la prestazione di Magnussen, ancora una volta il migliore della Haas, che agguanta un ottimo sesto posto finale.

Sul circuito di casa, anche le Renault hanno la loro soddisfazione: Sainz e Hulkenberg raggiungono entrambi la zona punti rispettivamente in 8^ e 9^ posizione.

E ancora una volta Charles Leclerc entra in zona punti con la 10^ piazza finale.

Cinque i piloti che non hanno visto il traguardo: Ocon e Gasly per un incidente al primo giro, Perez per problemi tecnici, Stroll per il cedimento di una gomma. Sul finire della gara anche Alonso è costretto a dare forfeit per un cedimento alla ruota posteriore sinistra.

Ecco di seguito la classifica del GP di Francia 2018.

 
POS PILOTA SQUADRA GIRI TEMPO
1 Lewis Hamilton Mercedes AMG Petronas Motorsport 53 1:30:11.385
2 Max Verstappen Red Bull Racing 53 1:30:18.475
3 Kimi Raikkonen Scuderia Ferrari 53 1:30:37.273
4 Daniel Ricciardo Red Bull Racing 53 1:30:46.121
5 Sebastian Vettel Scuderia Ferrari 53 1:31:13.320
6 Kevin Magnussen Haas F1 Team 53 1:31:30.749
7 Valtteri Bottas Mercedes AMG Petronas Motorsport 53 1:31:32.017
8 Carlos Sainz Jr. Renault Sport Formula One Team 53 1:31:38.569
9 Nico Hulkenberg Renault Sport Formula One Team 53 1:31:43.374
10 Charles Leclerc Sauber F1 Team 53 1:31:45.258
11 Romain Grosjean Haas F1 Team 52 1:30:22.411
12 Stoffel Vandoorne McLaren F1 Team 52 1:30:38.601
13 Marcus Ericsson Sauber F1 Team 52 1:30:58.828
14 Brendon Hartley Toro Rosso Honda 52 1:31:00.302
15 Sergey Sirotkin Williams Martini Racing 52 1:31:17.064
16 Fernando Alonso McLaren F1 Team 50 1:27:44.089
17 Lance Stroll Williams Martini Racing 48 1:23:49.846
18 Sergio Perez Force India F1 Team 27 0:48:43.202
19 Esteban Ocon Force India F1 Team 0  
20 Pierre Gasly Toro Rosso Honda 0