Archivio Articoli

Doppietta Ferrari in gara, doppietta Ferrari in prova. Il week end monegasco è stata la perfetta cartina di tornasole in grado di evidenziare una superiorità del team di Maranello decisa ed incontrovertibile.

L'ottima prestazione di Vettel e Raikkonen (nell'ordine sotto la bandiera a scacchi) assume ulteriore importanza considerando la lotta per il Campionato Mondiale, poiché Lewis Hamilton e la Mercedes in generale hanno palesato gravi difficoltà nel toboga del Principato.

 

Il dominio Ferrari è stato quindi assoluto, nessun pilota o squadra è davvero stato in grado di contrastarla; Bottas praticamente è riuscito solamente a percorrere un giro rapido in prova, le Red Bull si sono trovate a loro agio nelle strette vie del circuito, ma sempre a debita distanza dai capofila.

Indubbiamente Montecarlo ha evidenziato ancora una volta la bontà di una monoposto, la SF70H, in grado di risultare competitiva (se non decisamente superiore) in ogni condizione e tipologia di tracciato.

Come detto, la Mercedes invece ha avuto un fine settimana da dimenticare, fuori dal podio e mai a suo agio. Complice anche, ma non solo, il passo lungo della monoposto. Hamilton addirittura non è riuscito a completare il suo giro veloce in Q2 per il traffico e l'incidente di Magnussen nei frangenti decisivi. In ogni caso però ha sempre evidenziato grosse difficoltà a far fuonzionare bene monoposto e pneumatici.

Il Gran Premio, per il resto, è stata una noiosa processione senza possibilità di sorpasso. Solo la sequenza dei pit stop e il momento migliore o peggiore per effettuarlo, ha fatto da discriminante per le lotte in pista. Ricciardo si è avvantaggiato su Bottas e Verstappen grazie alla sosta ai box...

Da registrare la più che ottima prestazione complessiva di Carlos Sainz Jr e l'opaca prestazione delle due Force India; entrambe fuori dalla zona punti. Curioso, spettacolare ma fortunatamente incruento l'incidente di Wehrlein con la sua Sauber: preso ruota ruota con Button si è visto sbalzare in alto per finire contro il guard rail ribaltato a 90°. Nessuna conseguenza per il giovane pilota.

Di seguto la classifica completa del GP di Montecarlo.

 
POS PILOTA TEAM GIRI TEMPO
1 Sebastian Vettel Scuderia Ferrari 78 1:44:44.340
2 Kimi Raikkonen Scuderia Ferrari 78 1:44:47.485
3 Daniel Ricciardo Red Bull Racing 78 1:44:48.085
4 Valtteri Bottas Mercedes AMG Petronas F1 Team 78 1:44:49.857
5 Max Verstappen Red Bull Racing 78 1:44:50.539
6 Carlos Sainz Jr. Scuderia Toro Rosso 78 1:44:56.378
7 Lewis Hamilton Mercedes AMG Petronas F1 Team 78 1:45:00.141
8 Romain Grosjean Haas F1 Team 78 1:45:02.490
9 Felipe Massa Williams Martini Racing 78 1:45:03.785
10 Kevin Magnussen Haas F1 Team 78 1:45:05.783
11 Jolyon Palmer Renault Sport F1 Team 78 1:45:07.077
12 Esteban Ocon Sahara Force India 78 1:45:08.065
13 Sergio Perez Sahara Force India 78 1:45:33.429
14 Daniil Kvyat Scuderia Toro Rosso 71 1:35:56.482
15 Lance Stroll Williams Martini Racing 71 1:36:22.014
16 Stoffel Vandoorne McLaren Honda 66 1:29:11.317
17 Marcus Ericsson Sauber F1 Team 63 1:25:09.966
18 Jenson Button McLaren Honda 57 1:15:53.814
19 Pascal Wehrlein Sauber F1 Team 57 1:15:56.744
20 Nico Hulkenberg Renault Sport F1 Team 15 0:19:50.068

Login Panel