Bellasi Ford F1 - 70 - 1

Aneddoti, immagini, informazioni inerenti le vecchie stagioni

da duvel » 26/02/2014, 22:28

Tratto dal volume F1 retro 1970, un paio di immagini del Team Bellasi

qui nel paddock di Hockenheim, la didascalia dice
"La macchina fu commissionata da Moser al costruttore Italiano di F3 Guglielmo Bellasi ma completata dal meccanico di Moser, Beat Schenker". : Wink :

Immagine

qui invece a Zandvoort

Immagine
Avatar utente
duvel
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2119
Iscritto il: 04/11/2007, 0:00
Località: Bergamo

da bschenker » 04/03/2014, 21:16

Quest’anno sonno passati 40 anni della morte di Silvio Moser nonché 50 dei successi in Argentina e questo in qualche modo si vogliono ricordare.

E in lavoro un libro e una piccola esposizione di vetture per il lancio, nell’ex Garage Aldo Sonvico, oggi Garage Gardel.
Inizialmente le due cose erano previste al tempo del suo compleanno. Da una parte ce un ritardo con il libro, dall’altra parte delle vetture previste partecipano ai campionati storici e sono impegnato fino in autunno. Cosi tutto e stato spostato verso il fine dell’anno e sempre in ricordo sotto la sigla “ESPOSAUTO” (in piccolo), la data precisa non e ancora stabilito.

Qualcuno si ricorderà della domanda fatto nella prima pagina:
madfilt ha scritto:Senti, io avevo letto da qualche parte che Silvio ha provato a girare a Hockenheim che era già notte, seguito da Guglielmo che gli illuminava la strada con i fari di una auto da turismo. Non ho creduto alla cosa perchè mi sembrava troppo da pazzi, ma.. pazzia per pazzia forse è successo davvero!

e della mia risposta:
bschenker ha scritto:Questi erano le intensione di Silvio, e non lo so se l'oro ci hanno aspettato. Visto che cerano ancora da montare qualchi pezzi che sono arrivato al ultimo momento, il motore non aveva ancora girato, e come ho detto al Silvio che non mi sara fermato, sono passato dritto verso Zandvoort. Penso che la mia decisione era saggio, un conto durante un GP, pero cosi di notte e il rumore di un DFV, dubito di essere arrivato in tempo in Olanda.


Pensava di non più ritornare su questo tema, pero mi sono spagliato. Nel libro saranno parecchi interventi di piloti e amici e qui ho dovuto rendermi conto che sono tre che fra gli anni raccontano questa fantasia.

Tutto nato del fatto che Moser si è messo in testa di provare da qualche parte il Bellasi F1 prima di Zandvoort e perché si passa vicino, sarebbe dovuto essere Hockenheim. Siamo partita al Giovedi mattina appena sono arrivati gli ultimi pezzi ancora da montare e il motore che non ha ancora mai girato dentro la vettura, prima da fare il sdoganamento in Svizzera e poi via San Bernardino, Zurigo per Basile. Per la maggiore vecchie strade principali, le Autostrade e la Galleria del Gottardo non cerano ancora. A Silvio ho detto subito che io non mi fermo anche per l’ora in quale prevedeva di essere in zona.

Erano intorno alle 21:00 quando io è passato l’uscita, conavanti ancora minima 10 ore di pura guida. Chi conosceva Hockenheim del 1970 sa com’era il paddock in quel tempo, può immaginare di dover finire in quella situazione con luce soltanto delle nostre auto. Prima delle 22:00 ~ 23:00 era impossibile avviarla e mi dicono che avevano addirittura il permesso, ricordo non era un weekend di corsa a Hockenheim. E secondo loro andato tutto liscio un F1 con oltre 110 decibel nel bosco circondato di cittadine densamente popolato.

In ogni modo spero di averla chiusa il discorso definitivamente con l’Articolo nel Dovere di Pier Giorgio Morandi del 24.06.1970 dove scriveva fra altro:

Silvio, come va la nuova macchina e che impressione ti ha fatto?
Devo dire che la macchina va molto bene. Naturalmente si tratta una vettura nuova che non ha mai potuto provare prima, nemmeno a Hockenheim dove aveva previsto di fare qualche giro.


Anche Gian Paolo (Pablo) Foletti scriveva nell’Eco dello Sport la stessa cosa.

Per me quel fatto di note a Hockenheim era Silvio che con una delle vetture di viaggio andava avanti senza luce, seguito dell’altra macchina a fare luce (nel quale fra altro non sono d’accordi chi la guidava). Con il tempo viaggiando insieme fra il passato, quello che hanno voluto fare e diventato quello che hanno fatto.

.
Avatar utente
bschenker
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2046
Iscritto il: 06/11/2008, 22:11
Località: Lugano

da Mclaren7C » 10/08/2014, 10:22

Moser durante il gp d'Italia del 1970 al volante della Bellasi.
Immagine
Avatar utente
Mclaren7C
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2836
Iscritto il: 13/02/2006, 0:00
Località: Livorno

da TANAO 73 » 10/08/2014, 11:15

Mclaren7C ha scritto:Moser durante il gp d'Italia del 1970 al volante della Bellasi.
Immagine


Sul rail si vedono ancora i segni dell'incidente di Rindt....
"Se mi fanno paura i più di 1000 cavalli della mia auto? Per me non c'è abbastanza potenza fino a che le ruote non slittano a fine rettilineo."
(Mark Donohue)
Avatar utente
TANAO 73
GP2
GP2
 
Messaggi: 858
Iscritto il: 28/12/2013, 10:02
Località: Autodromo di Monza (MB)

da bschenker » 15/09/2015, 12:45

Aveva scritto:
Perché Guglielmo continuava con le sue fantasie, io prendeva la decisione a farla di testa mia. Quando era nel 1969 in Ingiltera mi capitava di passare anche presso la Brabham dove vedeva il taglio e piegatura di lanieri che dovevano diventare una monoscocca, penso che era quella per Indy, non vedeva la vettura insieme pero aveva una buon’immaginazione plastica per capire come sarebbe stato.
Cosi disegnava, partendo delle misure preso del Brabham la nuova vettura.

Ecco oggi nel forum del Autosport ho visto i articoli sul Brabham BT33 e la foto del telaio in costruzione mi facceva subito capire che quelli pezzi di lamieri visto nel Luglio 1969 a Weybridge era questo.
Immagine

.

Vedo che mi devo trovare il tempo di sostituire le imagini, questa volte dal mio sito, sarà pero in un formato fisso, in compenso piu difficile che dopo un puo non si vede piu niente.

.

TANAO 73 ha scritto:
Mclaren7C ha scritto:Moser durante il gp d'Italia del 1970 al volante della Bellasi.


Sul rail si vedono ancora i segni dell'incidente di Rindt....


Facille che sono vecchi segni visto che nel 1970 non si siamo qualificato, percio la foto e durante la prova.
Se mi riccorda bene dopo il incidente Silvio, che era uno dei primi a passare nel posto (aveva notato dal lontano cosa e successa), non si sentiva piu a girare, si conoscevano dal tempo della FJ.

.
Avatar utente
bschenker
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2046
Iscritto il: 06/11/2008, 22:11
Località: Lugano

da bschenker » 18/09/2015, 17:21

Perché con l'image shack dopo un può, o quando cambiano politica, le foto spariscono, ho rimesso le foto (spero che siano tutti) questa volta dal mio sito. Magari ce qualcuno che non ha visto tutte immagini.
Teoreticamente non dovrebbero più perdersi.

.
Avatar utente
bschenker
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2046
Iscritto il: 06/11/2008, 22:11
Località: Lugano

da Powerslide » 18/09/2015, 17:27

Ti faccio una domanda forse un po' stupida :oops:

Con un DFV di buona scelta la Bellasi dove poteva posizionarsi in griglia ?
Avatar utente
Powerslide
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6425
Iscritto il: 16/01/2007, 0:00

da bschenker » 18/09/2015, 17:57

Non e stupida!

Il nostro DFV 802 (902?) era sempre stesso, salve nel GP Mexico del 1969. A quella corsa abbiamo avuto il DFV 806 del team McLaren, perciò dello stesso anno di produzione.

Il nostra ha corso intorno di 300 km (tropo magro) quando nella prova di Mexico ha ceduto. Secondo la McLaren il loro e stato usato per 800 km di test in pista.

Con il serbatoio pieno con 200 l, Silvio in corsa era 2 sec più veloce che con nostro e 40 l di carburante.

Penso che in considerazione che a tutti posti dove abbiamo corso (o provato) con il Brabham BT24-3 e il Bellasi F1 i tempi erano migliori, con un DFV più competitivo penso che fosse possibile per primo qualificarsi sicuro. Forse nella seconda metta vicino all’alto e forse qualche volta anche nella prima metta dei competitori.

A Monza nel 1971 ci siamo qualificati con un tempo migliore dell’anno prima e non ultimi. Il motore da quando e stato montato a Novara non aveva più revisioni, e sulla vettura il cambiamento era soltanto nella geometria.

Un video dove negli primi fasi ce visibile anche Silvio, respettivo il Bellasi.

https://www.youtube.com/watch?v=0VB8Ry5kKjQ

Immagine
Foto trovato sul comunicato della "Libreria dell'Automobile" concernendo le nuove direttive sulla sicurezza dei dati.
Andrea De Adamich con il March Alfa Romeo 711, Silvio Moser con il Bellasi Ford F170, Joakim Bonnier con il McLaren Ford M7C e Jean-Pier Jarier con il March Ford 701.

.
Avatar utente
bschenker
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2046
Iscritto il: 06/11/2008, 22:11
Località: Lugano

da leon_90 » 02/08/2019, 20:27

Nell'ultimo numero di AS Gold Collection Bellasi parla diffusamente della macchina, e anche del buon Beat. Conviene prenderlo ;)
Immagine
Avatar utente
leon_90
Formula 3000
Formula 3000
 
Messaggi: 557
Iscritto il: 23/02/2015, 20:21
Località: Puglia

da bschenker » 03/08/2019, 20:52

leon_90 ha scritto:Nell'ultimo numero di AS Gold Collection Bellasi parla diffusamente della macchina, e anche del buon Beat. Conviene prenderlo ;)


Quello che ho sentito, e il articolo "cuore di corsa" di un anno fa, con qualche altre fotografie.
Può essere trovato sul mio sito: http://www.silviomoser.ch/smdownload.html


Ce da dire anche se in linea massima e coretto anche se qualche punti sono fantasie (esempio il DFV non poteva essere messo in moto a Novara. Per mettere carburante Guglielmo andata prendere i ultimi pezzi necessario al giovedi mattina e poi siamo partita, perciò prima a metterla carburante era necessario a finire la vettura). Qualcuno che ha una idea cosa sia un differenziale e quali difetti sono plausibile. Me la dice che pensa al venerdi, sabato o domenica, il nostro Hanomag sarebbe stato vista a Zandvoort?
Avatar utente
bschenker
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2046
Iscritto il: 06/11/2008, 22:11
Località: Lugano

Precedente

Torna a Formula 1 Storica

cron
  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale ci sono 24 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 24 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 370 registrato il 06/12/2019, 16:38
  • Visitano il forum: Nessuno e 24 ospiti