Le memorie di Powerslide 1

LORENZO BANDINI

Citazione di: "jackyickx"
Powerslide credo che sia della mia generazione e quindi ha potuto vedere in diretta questi avvenimenti. quoto tutto quello che ha detto su Williamson ma faccio dele precisazioni. Con Siffert è vero che si fermarono ma semplicemente perchè era ostruita tutta la sede stradale. È di recente uscito un filmato sulla tragedia e lo dimostra.
Continuo a ritenere la tragedia di Bandini la più atroce, almeno tra quelle mostrate in diretta. Bandini rimase vivo non solo i tre minuti del rogo ma anche i tre giorni successivi e poi le innumerevoli circostanze di quel giorno che 40 anni dopo mi fa ancora male ricordare.
A Zandvoort c'era gia stata la tragedia Courage solo tre anni prima e se avessimo le immagini forse diremmo le stesse cose che diciamo per Williamsono. Quel camion dei pompieri che attraversa la pista è drammaticamente lo stesso Sad

67_mcogp-_bandini

La morte di Lorenzo è quella che mi ha fatto più male, ma dal punto di vista umano perchè lo conoscevo di persona, anche se non si può dire che fossimo amici perchè amicizia è una parola grande. Però per lui tutti hanno tentato di fare qualcosa: dai pompieri vestiti da carnevale, ai commissari, al Principe di Borbone in camicia di seta bianca, all'amico/rivale Baghetti lì per caso come fotografo ed appassionato.
Con Williamson avevo scambiato solo due parole un mese prima a Monza, facendogli i complimenti per la vittoria in F2. Ma se il convolgimento personale fu minore, ben maggiore fu il coinvolgimento umano: mi sentii tradito dal mondo che amavo.
Bandini ebbe la "fortuna" di svenire nell'urto per le ferite riportate, Courage molto probabilmente morì sul colpo, prima che le fiamme dilaniassero il suo corpo. Parlai con Purley circa una settimana dopo, gli occhi si riempivano di lacrime e le mani gli tremavano di rabbia. Mi disse che Williamson era perfettamente cosciente e fisicamente illeso, gridava: "David, non voglio morire. Brucio! Cosa aspettano a voltare la macchina e tirarmi fuori?"
Credo non ci sia molto da aggiungere.