lotus_56L’ultima partnership stretta dal Team Lotus con la General Electric significa che la squadra userà il KERS nel 2012. Il proprietario del team, Tony Fernandes, ha annunciato questa settimana che la monoposto porterà i marchi della General Electric da Luglio, con il Gran Premio di Silverstone. (continua...)


Alla domanda della CNN se questo importante accordo porterà il Team Lotus ad adoperare il dispositivo di recupero di energia l’anno prossimo, ha replicato: “Senza dubbio. Sicuramente, l’anno prossimo avremo il KERS, è un grande valore aggiunto, non solo da un punto di vista finanziario, ma anche tecnologico”.

Nel 2011, il team è uno dei pochi che non usa la tecnologia KERS.

Il marchio GE apparirà sulle monoposto Lotus e nelle infrastrutture del team, a partire dalla gara di Silverstone. Secondo il boss del team, Tony Fernandes, questa partnership è molto di più di un puro sponsor.

“E’ un ritorno d’immagine importante, segno dello sviluppo del team, l’aver rivelato queso svelato una partnership di questo livello con una delle organizzazioni più eminenti al mondo”

“Stiamo già analizzando ed esaminando un numero di iniziative che porteranno la GE ed il Team Lotus ed il loro rapporto negli interessi futuri della GE, dalle future tecnologie, materiali scientifici, processi di design e ingegneria nelle infrastrutture della General Electric, attraverso la rete di business mondiale, le comunità governative in ambiti e mercati legati alle corse e non”.

“In breve, abbiamo svariati ambienti in cui lavorare, con gente appassionata in entrambe le organizzazioni che non vedono l’ora di mettere assieme la propria immaginazione all’opera”.

Jeff Immeit, presidente della GE, ha dichiarato: “Siamo entusiasti di sponsorizzare il Team Lotus e di continuare il nostro rapporto con Tony Fernandes. Abbiamo lavorato con Tony per molti anni e sappiamo quanto sia coinvolto anche nel mondo dell’aviazione. L’appeal unico della Formula Uno fornisce un’occasione unica alla GE e ci aspettiamo grandi cose da Tony ancora una volta, diventando parte del suo team”.

www.f1grandprix.it