Arrivabene, salga a bordo c.......

Discussioni di carattere generale sul sito, news, eventi etc.

da orfeo68 » 26/08/2018, 17:51

Nel momento cruciale della stagione la Ferrari sta mostrando segni di cedimento quanto meno al muretto.
In Germania Vettel che evidentemente sente tutta su di se la pressione, butta via un GP praticamente vinto.
In Ungheria le Ferrari avrebbero dovuto vincere passeggiando ma uno scroscio d'acqua nella Q3 manda in tilt il muretto.
In Belgio si ripete lo scroscio d'acqua nella Q3 e il box perde la tresibonda, Vettel rimedia con la prima fila mentre Kimi che avrebbe potuto fare la pole agevolmente ed in gara rubare punti ad Hamilton se non vincere restan senza...benzina...

Un top team che aspira a vincere il mondiale si può permettere errori così stupidi?
pazienza una collisione in gara (difficile se parti davanti) o un guasto tecnico ma restare senza benzina e imperdonabile.
Arrivabene che ci sta a a fare al muretto se non controlla e supervisiona i suoi uomini?.

Da quando Marchionne gli a messo la direzione del team Arrivabene non ha effettuato scelte politiche, tecniche e neppure si e guardato attorno per mettere a fianco di Vettel qualcuno che non faccia il cameriere come fa Kimi, in più dagli errori sembra che quello di team manager non sia il suo mestiere.
Speriamo che riesca a riprendere in mano il team prima di compromettere del tutto la stagione.https://youtu.be/WQnXCMx_mMk
orfeo68
Rookie Driver
Rookie Driver
 
Messaggi: 24
Iscritto il: 31/07/2018, 14:16

da Jackie_83 » 26/08/2018, 21:35

Altro post gratuitamente polemico di cui non c'era la necessità...

Inviato dal mio Redmi 5 Plus utilizzando Tapatalk
Immagine
Avatar utente
Jackie_83
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 6927
Iscritto il: 04/07/2005, 23:00
Località: Terra di mezzo

da Laffite26 » 26/08/2018, 22:53

Jackie_83 ha scritto:Altro post gratuitamente polemico di cui non c'era la necessità...

Inviato dal mio Redmi 5 Plus utilizzando Tapatalk


Queste sono trollate belle e buone. Quando dico che gpx sta predendo una brutta piega è per colpa di questi post.
"A special hello to our dear friend Alain, we all miss you Alain."
Laffite26
Formula 2
Formula 2
 
Messaggi: 305
Iscritto il: 04/10/2016, 23:23

da Baldi » 27/08/2018, 7:47

E diciamo pure che Arrivabene non aveva e ha il compito di fare scelte politiche, tecniche e della scelta dei piloti.
Lo voleva fare e lo faceva Marchionne.

Quindi direi che il problema è risolto.
Avatar utente
Baldi
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 10369
Iscritto il: 10/01/2004, 0:00

da Baldi » 27/08/2018, 7:47

"salga a bordo c..." cosa sta a significare?

L'idea che ho già mi basta...
Avatar utente
Baldi
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 10369
Iscritto il: 10/01/2004, 0:00

da Powerslide » 27/08/2018, 8:03

Ma perché si continua a dare corda a nannimeli sotto mentite spoglie?

Basta ignorarlo che prima o poi si stanca e si toglie dalle palle 8-)
Avatar utente
Powerslide
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6198
Iscritto il: 16/01/2007, 0:00

da orfeo68 » 27/08/2018, 8:55

Il mindiale quest'anno sarà vinto con uno scarto minimo di punti, vediamo cge se vince Vettel, Hamilton comunque arriva secondo e vice cersa, da qui l'imperativo di non fare errori, da qui in avanti uno zero nella casella punti sarà decisivo e non si potrà più recuperare.
Ho scritto, una collisione in gara o un problema tecnico fa parte delle del gioco, ma fare errori come lasciare un pilota senza benzina lo trovo grave.

Prendo atto che, un team manager non sarebbe responsabile del lavoro dei suoi uomini, tutte le opinioni vanno rispettate, personalmente penso che a fine stagione questi errori peseranno.
Sono Orfeo, alias Salvo ( mi sono presentato nella sezione dedicata del forum) e non Nanni Meli, ma ad ogni modo non capisco perchè non si possano esprimere delle opinioni rispettando quelle degli altri, se non si concorda si scrive il proprio pensiero, mi sembra che tutti i forum seguano questo principio.
orfeo68
Rookie Driver
Rookie Driver
 
Messaggi: 24
Iscritto il: 31/07/2018, 14:16

da groovestar » 27/08/2018, 9:24

Più che altro Arrivabene ha chiaramente richiamato tutti all'attenzione ed a non andare in panico nei momenti di difficoltà.

A tutti i team è capitato di sbagliare nei momenti di caos ed un vero leader sa cosa dire a porte chiuse, ma sa anche come difendere i suoi.

Sull'errore di Vettel in Germania non è dato sapere cosa potesse fare Arrivabene.
Idem in Ungheria, ove entrambi i piloti hanno avuto difficoltà a chiudere un giro pulito...non vedo come possa essere andato in tilt un muretto che, nel Q2, aveva clamorosamente azzeccato la chiamata.
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7164
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da orfeo68 » 27/08/2018, 12:31

In linea di principio concordo con Grovestar quando scrive che una uscita di pista non si può imputare al team manager, tuttavia, chi conosce la F1, sa che un team manager deve mettere i suoi piloti nelle miglori condizioni possibili per vincere,Ken Tyrrel era un maestro nel plasmare i suoi piloti, Dave Richard che fù a capo della Benetton per un periodo, rigenerò un pilota che si era perso tra donne, denaro e bella vita, L'ho reinventò come professionista tanto che in seguito vinse un mondiale, era Batton, non so se Arrivabene ne sarà mai capace ma e una mia opinione.
In Hungheria i piloti non trovarono il giro "buono" ma non e il muretto che con il gps e a conoscenza della esatta posizione delle auto in pista?.

E se un pilota resta senza benzina a chi attribuire la responsabilità se non al team manager? si dirà che non e lui che fa materialmente i calcoli ma la responsabilità?.

Mi sono preso la briga di leggere i post di Nanni Meli, ed a parte la notevole carica di ironia che mi piacerebbe avere, non ho ravvisato frasi irrispettose verso gli interlocutori come invece fa Grovestar che invita chi non gli piace a togliersi dalle palle, il Sig. Baldi, moderatore non ha nulla da dire al riguardo? oppure qualcuno e più uguale degli altri?
Sempre a Baldi, dico che la frase salga a bordo c.. e quella del comandande DeFalco che fu ripresa da tutti i media senza che provocasse scandalo.

Infine, su questo forum si può discutere di F1 anche se non si condividono le posizioni altrui? oppure ci vuole il benestare di Grovestar alla"volemose bene".
orfeo68
Rookie Driver
Rookie Driver
 
Messaggi: 24
Iscritto il: 31/07/2018, 14:16

da Rovert » 27/08/2018, 13:38

Powerslide ha scritto:Ma perché si continua a dare corda a nannimeli sotto mentite spoglie?

Basta ignorarlo che prima o poi si stanca e si toglie dalle palle 8-)

Dici che ha imparato a usare la punteggiatura? No perché l'originale era illeggibile...
Avatar utente
Rovert
Formula 1
Formula 1
 
Messaggi: 1024
Iscritto il: 30/11/2010, 13:29

da leon_90 » 27/08/2018, 16:12

Ma ci vuole tanto a fare un semplice controllo dell'IP?

Basta verificare se nannimeli e orfeo68 sono account provenienti dallo stesso IP al momento della registrazione. Qualora così non fosse, tante scuse a orfeo; lui per primo dovrebbe volere questo controllo, a questo punto, se davvero non è nanni sotto mentite spoglie come pensiamo.
Immagine
Avatar utente
leon_90
Formula 2
Formula 2
 
Messaggi: 489
Iscritto il: 23/02/2015, 20:21
Località: Puglia

da echoes » 27/08/2018, 20:30

Non capisco il senso della critica al singolo elemento.

Lui fa e ricopre i compiti che gli affidano e, visti i risultati, mi sembra funzionare.
Non siamo più ai team di f1 da 20/25 persone, al factotum Forghieri o al genio singolo Chapman.

Arrivabene gestisce quello che deve gestire e al meglio.
Probabilmente un Ron Dennis (cioè un grandissimo capo-scuderia) con un presidente come Marchionne non avrebbe concluso alcunchè a causa di contrasti di personalità: in quel caso cosa avremmo detto?? Dennis un pivello? Un incapace? non credo proprio.

Sarà una bella sfida quella del duo Camilleri/Elkann e sarà una bella sfida mantenere le redini e la direzione salda dopo una rivoluzione del genere e chissà..potrebbe benissimo accadere che Arrivabene venga sostituito.
La stessa persona, all'interno di 2 organizzazioni diverse, può risultare perfetta in una e deleteria o non adeguata nell'altra e per questo non capisco la critica.
"E' l'eterno e sempre presente pericolo della morte a rendere sublimi le corse automobilistiche" (S. Moss)
Avatar utente
echoes
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 1998
Iscritto il: 08/06/2005, 23:00
Località: Bologna

da orfeo68 » 08/09/2018, 9:27

Nel post iniziale di questa discussione (si fa per dire) intendevo mettere in rilievo l'inadeguatezza, a mio avviso, di Arrivabene nel ruolo di team manager, ottima persona, conosce l'ambiente della F1 ma di fatto non aveva mai diretto un team.

Il mio post e stato criticato a prescindere senza una effettiva disamina dell'operato del Sig, Arrivabene, gli avvenimenti successivi e sopratutto Monza, spero abbiano fatto riflettere a mente fredda coloro che si dicono appassionati di F1.

Già dal suo insediamneto si era palesata l'incapacità di dare un assetto funzionale allo staff tecnico, ma per sua fortuna ci ha pensato Marchionne individuando in Binotto la risorsa giusta per dirigere e far crescere il team dal punto di vista tecnico, Binotto si e rivelato uno dei migliori tecnici degli ultim decenni in Ferrari portando a livello del colosso Mercedes la piccoola Ferrari.

Molti altri segnali mi dicevano della buona volontà di Arrivabene ma della sostanziale inesperienza, questa estate i problemi si sono palesati con tutto il loro peso mettendo a rischio la rincorsa al mondiale.

Problema piloti, Vettel ha troppa pressione sulle sue spalle ed a volte e andato in tilt, quanta di questa pressione e dovuta al temperamento e quanta pressione sia dovuta al suo lottare sostanzialmenete da solo, penso sia da analizzare sempre a mente fredda lasciando da parte partigianerie e considerando che per battere Mercedes ed Hamilton non si devono fare errori da principianti.

In Ungheria Hamilton conquista la pole mettendo una ipoteca sulla vittoria all'ultimo giro utile delle qualifiche, in condizioni di leggera pioggia, si sa, che le larghe gomme delle F1 tendono ad asciugare la traiettoria e quindi di solito l'ultimo a passare sul traguardo si porta a casa la pole, alla Ferrari questo particolare non l'ho hanno previsto o considerato, la mancanza di benzina di Kimi? certo non si può imputare al destino cinico.

E veniamo a Monza dove Arrivabene ha incassato la più coceente delle sconfitte emalgrado la macchina migliore, una sconfitta che entrerà nella storia della F1 per come si e prodotta.

Mancanza di una pianificazione decente alla partenza, perchè a meno chè uno dei due piloti Ferrari si fosse avvantaggiato in partenza, cosa che non si e verificata, occorreva solo controllare le auto dietro e quindi non tentareavventure pericolose, spettava ad Arrivabene prefigurare le varianti di quello che si poteva verificare, ma Vettel e stato lasciato libero di fare come voleva.

Qualcuno senza esperienza effettiva di corse ha detto che Kimi a resistito alla prima chicane tirando la staccata con legero bloccaggio delle ruote, ma bisogna considerare che arrivando all'interno della curva si ha meno spazio di frenata rispetto a che sitrova all'esterno e quindi Kimi mom ha fatto nulla per resistere a Vettel e neppure poteva alleggerire perchè le auto dietro sarebbero entrate.

Vettel ripetel'errore alla Roggia aprendo così la pota ad Hamilton che forse si aspettava questa mossa pasando Vettel come un pollo, certo si dirà errore di Vettel ma compito del team manager e fare ragionare i piloti nell'interessedalla squadra sapendoli guidare nei momenti di tensione, Vettel a Monza si e giocato buona parte del mondiale.

Quanto scritto fio ad ora tutavia non troverà tutti d'accordo perchè se l'errore di Vettel e palese, quello di Arrivabene e meno palese, ma po arriva il poker della Mercedes con il finto pitstop, la Ferrari abbocca e ingoia l'amo con tutta la canna, camiando le gomme una decina di giri prima di Hamilton che poi saranno i giri di vantaggio che Hamilton avrà sulle gomme di Kimi.

Una sconfitta storica ed umiliante per il modo in cui si e prodota, si dirà che la responsabilità e del muretto e di chi si occupa della strategia ma e anche chiaro che in ultimo ne deve rispondere Arrivabene che farebbe bene a dimetersi dopo aver preso una batosta di queste dimensioni, e cioè, l'incapacità di vincere disponendo della auto più veloce.

In questi giorni stiamo vedendo il balleto Kimi si oppure no, si ipotizzano possibili reazioni del finlandese nel prosieguo della stagione in relazione alla sua accondiscendenza verso Vettel, arriva Lecrerc?, splendida incerteza in un momento in cui si dovrebbero evitare tensioni ed incertezze e guardare all'unico risultato desiderabile, vincere il mondiale, ma chi mai dovrebbe creare una atmosfera senza tensioni facendo chiarezza con i piloti presenti e futuri?
orfeo68
Rookie Driver
Rookie Driver
 
Messaggi: 24
Iscritto il: 31/07/2018, 14:16

da groovestar » 08/09/2018, 11:31

Quello che stiamo vedendo è solo in parte determinato da eventuali errori, quanto piuttosto dalla lotta di potere in casa Ferrari.

Comanda Elkann, Arrivabene o Camilleri?
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7164
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da 330tr » 08/09/2018, 16:31

Mi ricordo una vignetta di Matitaccia del periodo "medioevo" col box Ferrari stracolmo di persone, uno passando chiedeva "chi comanda qui?", un uomo in rosso rispondeva "boh? Faccia lei.."
Ci risiamo...
Avatar utente
330tr
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 4019
Iscritto il: 22/02/2010, 18:27
Località: Brescia

Prossimo

Torna a Generale

  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale ci sono 3 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 3 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 107 registrato il 24/10/2018, 16:41
  • Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti