Ferrari 412T2

Aneddoti, immagini, informazioni inerenti le vecchie stagioni

da sundance76 » 02/05/2020, 22:33

330tr ha scritto:Briatore: Schumacher. L'unica cosa che ci manca. L'anno scorso con lui abbiamo vinto dodici gare.


A me pare 11.
Però ecco, si parla della 412 T2 e si finisce sempre a parlare di Schumacher o della Benetton '96.

La sfiga finale di Alesi (stranamente di Berger non si parla quasi mai) è di essere stato lui l'immediato predecessore di Schumacher, lui e non Pironi, Johansson, Alboreto, Arnoux.

Ecco perché nel parlare della 412 T2 si tira fuori l'assurdo: "Eh, ma Schumacher chissà cosa avrebbe fatto con quella vettura".

Un po' come se io parlassi della Williams '91, e qualcuno con puntualità sgretola-maroni dicesse sempre continuamente "Eh, ma con quella vettura Prost/Senna/ecc. ci avrebbe vinto il Mondiale"....
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8655
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da duvel » 02/05/2020, 22:51

330tr ha scritto:
duvel ha scritto:Ma solo io ricordo Alesi e Briatore sorridentissimi, dopo un record (Estoril?) ottenuto nell'inverno da Jean alle prime "prese di contatto" con la Benetton? :think: :think:


Pagina precedente!



:doh: :handgestures-thumbup:
Avatar utente
duvel
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2161
Iscritto il: 04/11/2007, 0:00
Località: Bergamo

da 330tr » 02/05/2020, 23:05

Nel '96 non seguivo un granché..ho poche registrazioni dei dopo-GP, per cui non giudico nessuno, riporto Briatore che nel caso specifico era nero con Berger.
Alesi sbagliò, ci sta, pazienza..ma vedo dalle immagini che Berger centrò prima una Williams poi una Ferrari o viceversa..
Berger, sono onesto, non mi ha mai convinto. Era davvero enormemente scostante, a grandi gare seguivano errori pacchiani, stupidi, pericolosi..ecco, un Vettel all'ennesima potenza, ma meno veloce.
Ricordo Patrese volare per colpa sua, lo ricordo spalmarsi contro Prost a Monaco '90, qui a Suzuka, tante altre volte..era inaffidabile, non stavo mai tranquillo. A volte sento dire che gli errori accadevano perché "stava male" in vettura, troppo alto, era stortignaccolo, anchilosato, preda di crampi..mah..
Certo che il Berger degli inizi, che non ho visto, pare fosse velocissimo e molto costante.. chissà che non siano stati la botta e il fuoco dell'89 a lasciare il segno.

In quanto a Briatore, esprime quel che pensa. Schumacher era l'arma vincente della Benetton. Sua opinione.
Avatar utente
330tr
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 4576
Iscritto il: 22/02/2010, 18:27
Località: Brescia

da groovestar » 03/05/2020, 9:19

Devo recuperare i vecchi Autosprint del 1995/96, ma ricordo nitidamente un'immagine fotografia di Alesi a muro con la B195 senza sponsor e delle lamentele di Berger, cui Schumacher rispose dicendo "se trovate inguidabile la 195, dovevate provarla a inizio stagione e vi sareste girati usciti dalla corsia box".

Non è una libera interpretazione, ma una constatazione.

La B196 era certamente una vettura vincente, e lo dimostrano alcune vittorie sfumate, e Briatore non commenta nel modo sbagliato riferendosi ai suoi piloti (soprattutto Berger, davvero vicino al pensionamento).

Ricordo bene la querelle sulle protezioni laterali e sulla corretta interpretazione regolamentare, ma se può avere influito sulla performance inaffidabilità del motore, ho più di un dubbio sul fatto che possa aver rovinato l'equilibrio di una vettura in modo così netto da renderla non competitiva.

Con tutto il bene che voglio a Jean, è indubbio che dal matrimonio con la Benetton tutti si aspettassero molto di più.

È ovvio che, quando un pilota passa da un team all'altro, soprattutto se vi è uno scambio di sedili che coinvolge team e pilota campione del mondo, debbano partire dei paragoni.

Ad analizzare le performance e le ragioni di vittorie e sconfitte, a 25 anni di distanza, non si fa torto a nessuno, tuttavia la B196 non può essere paragonata né alla T5 né alla Mercedes 2010, vetture con genesi e storie totalmente diverse.
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7787
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da sundance76 » 03/05/2020, 14:32

groovestar ha scritto:Devo recuperare i vecchi Autosprint del 1995/96, ma ricordo nitidamente un'immagine fotografia di Alesi a muro con la B195 senza sponsor e delle lamentele di Berger, cui Schumacher rispose dicendo "se trovate inguidabile la 195, dovevate provarla a inizio stagione e vi sareste girati usciti dalla corsia box".

Non è una libera interpretazione, ma una constatazione.


Ma chi diamine ha contestato il fatto che Schumacher abbia proferito quelle parole? Nessuno. E infatti non c'entrano nulla.
Su Alesi, forse hai memoria selettiva, ricordando il suo incidente e non i quattro telai distrutti da Berger.
Mentre io ribatto punto su punto, vedo che non c'è simmetria.

groovestar ha scritto:La B196 era certamente una vettura vincente, e lo dimostrano alcune vittorie sfumate, e Briatore non commenta nel modo sbagliato riferendosi ai suoi piloti (soprattutto Berger, davvero vicino al pensionamento).


Rimaniamo sempre nel campo delle opinioni, per di più interessate come quella di Briatore. A leggere certe interviste di Forghieri e Ferrari, la T5 non era così malvagia, ma secondo loro era colpa delle gomme e dell'inaffidabilità di certi particolari (mentre la macchina incassava vagonate di secondi dalle altre), oltre che della demotivazione di Scheckter.... Mah.

groovestar ha scritto:Ricordo bene la querelle sulle protezioni laterali e sulla corretta interpretazione regolamentare, ma se può avere influito sulla performance inaffidabilità del motore, ho più di un dubbio sul fatto che possa aver rovinato l'equilibrio di una vettura in modo così netto da renderla non competitiva.


Appunto, sei tu che hai dei dubbi. Io invece credo sia molto più pregnante il fatto che cambiare equilibri aerodinamici di una vettura influisca in maniera determinante in maniera complessiva (e comunque io non ho detto sull' "inaffidabilità" del motore come scrivi, ma sulla performance, come accadde fino a Silverstone. Ricordo un'analisi tecnica su Rombo e sull'insufficiente respirazione del V10 Renault). E Pat Symonds disse: "Con l'arrivo dei nuovi piloti dovremo cambiare filosofia progettuale", alla faccia del "era la stessa vettura" da un anno all'altro.

groovestar ha scritto:Con tutto il bene che voglio a Jean, è indubbio che dal matrimonio con la Benetton tutti si aspettassero molto di più.


Con tutto il bene che voglio a Schumacher e Rosberg, è indubbio che dalla loro stagione 2010 col team campione in carica tutti si aspettassero molto, molto, molto, molto, molto, molto di più.

Con tutto il bene che voglio a Lauda, è indubbio che con la Brabham tutti si aspettassero molto di più.

Con tutto il bene che voglio a Prost, pilota che secondo qualcuno era abbastanza bravo, è indubbio che nel '91 tutto l'Universo si aspettasse molto di più.

E invece... Chissà, vuol dire che erano diventati tutti brocchi all'improvviso.

groovestar ha scritto:È ovvio che, quando un pilota passa da un team all'altro, soprattutto se vi è uno scambio di sedili che coinvolge team e pilota campione del mondo, debbano partire dei paragoni.


Ovvio per chi? Per il bar sport? Certo. Ma su GPX mi attendo un minimo di pressapochismo in meno.



groovestar ha scritto:Ad analizzare le performance e le ragioni di vittorie e sconfitte, a 25 anni di distanza, non si fa torto a nessuno, tuttavia la B196 non può essere paragonata né alla T5 né alla Mercedes 2010, vetture con genesi e storie totalmente diverse.


Con tutto il rispetto, le opinioni restano opinioni.
Quindi, o il confronto (squinternato) tra stagioni diverse vale SEMPRE, cioé per il 95-96, per il 79-80 e per il 2009-2010, oppure non vale MAI.
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8655
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da sundance76 » 03/05/2020, 17:55

Immagine
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8655
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da sundance76 » 03/05/2020, 17:59

330tr ha scritto:Una cosa non capisco: ma il motore era poco elastico e senza trazione o "come avete fatto a perdere il mondiale con questo motore"? :think:


Questa analisi però non è di fine campionato, ma dopo metà estate.

Ricordo che a Monza arrivò un'evoluzione significativa di motore, e in effetti i risultati si videro, specie in confronto al quasi-doppiaggio beccato da Berger a Hockenheim (dove un anno prima aveva fatto pole e vittoria).
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8655
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da sundance76 » 03/05/2020, 18:02

Metto anche qui l'analisi sportiva di Rombo sull'andamento del campionato per i due ferraristi dopo Monza.
Immagine
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8655
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da Jackie_83 » 04/05/2020, 22:02

in linea di massima la B196 migliorò le performance delle precedenti risultando più "solida" a livello globale con entrambi i piloti

Non era una cattiva macchina, con un pò di fortuna 4 o 5 vittorie le avrebbe portate a casa pure quell'anno..ma ricordo bene come a quei tempi ebbi la forte impressione di una squadra (la Benetton) ormai "seduta" e in imminente smobilitazione

Scoprii poi di avere ragione...era prassi di Briatore infatti vincere e monetizzare, vendendo a peso d'oro piloti e tecnici

Per quel che riguarda Alesi...purtroppo finì nuovamente nel posto giusto al momento sbagliato
Avatar utente
Jackie_83
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 7246
Iscritto il: 04/07/2005, 23:00
Località: Terra di mezzo

da groovestar » 05/05/2020, 16:45

In parte lo penso anche io.
Già solo senza la sfortunata sconfitta di Monaco, Jean sarebbe stato appaiato a Schumacher nella classifica iridata ed occorre dire che, salvo un paio di prestazioni sottotono, il francese fu un frequentatore abituale del podio, dimostrando comunque la competitività sua e della vettura.
Purtroppo pesarono sulla classifica alcuni errori ed incidenti, che lo privarono di punti importanti in chiave iridata.
(Di contro Berger fece una stagione davvero molto sottotono).
Al pari, nel 1997, non fece male, tuttavia pesò molto l'episodio della gara inaugurale in Australia, ma a conti fatti, avrebbe potuto lottare con Frentzen per il terzo posto nel mondiale.

Purtroppo il matrimonio Alesi-Benetton naufragò presto, e fu un vero peccato.
Ma probabilmente alla base vi fu il rapporto conflittuale con Briatore. Ma del resto i piloti che ebbero buoni rapporti con Briatore si contano sulle dita di una mano, mentre la maggior parte degli altri venne bruciata.
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7787
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da 330tr » 18/05/2020, 10:12

Ed ecco che Marmorini "elogia" il V12, affermando che è stato errato metterlo da parte in quel momento.
Insomma.
I motoristi elogiano il V12, mentre i telaisti lo sminuiscono.
Sono sempre più convinto che il V12 doveva rimanere a bordo della rossa.
Barnard ci ha privato pure di quella meraviglia tecnico/sonora.
In cambio ci ha regalato l'emozionante F310 Frau.


https://youtu.be/7sJes9RUuaA
Avatar utente
330tr
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 4576
Iscritto il: 22/02/2010, 18:27
Località: Brescia

da groovestar » 18/05/2020, 14:43

Un bel retroscena.
Occorre però ammettere che, a parte il 1996 disastroso, fecero un lavoro eccelso con il V10 tanto da arrivare a contendere il titolo al fantastico V10 Renault.
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7787
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da 330tr » 18/05/2020, 19:15

Io voglio fare la storia coi se e coi ma.
SE Schumacher con quell'abominio su ruote che sputava semiassi e con cui doveva guidare tutto storto in rettilineo, e con un motore ruvido, spiacevole e non a punto vinse tre gare, che avrebbe combinato con la 412 T3, messa finalmente a punto, aggiornata e strapotente??
Io dico che il passaggio al V10 ha fatto perdere tutti gli anni '90 di Schumi alla Ferrari.
Avatar utente
330tr
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 4576
Iscritto il: 22/02/2010, 18:27
Località: Brescia

Precedente

Torna a Formula 1 Storica

  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale ci sono 0 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 0 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 589 registrato il 17/01/2020, 0:54
  • Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti