Stirling Moss

Aneddoti, immagini, informazioni inerenti le vecchie stagioni

da sundance76 » 25/12/2018, 23:34

1960:

Immagine
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8657
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da Niki » 26/12/2018, 9:29

Che meraviglia di articolo. E con i tempi dei verbi corretti.
Non come l'italiano massacrato che c'è ora che ha solo il tempo presente, sia che si parli della nascita del creato, sia che si parli di 3000 anni nel futuro.
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da 330tr » 26/12/2018, 11:19

Niki, 20 anni fa non la penso come te, ora e in futuro la penso uguale! :mrgreen:

Lunga vita a Sir Stirling!!
Avatar utente
330tr
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 4577
Iscritto il: 22/02/2010, 18:27
Località: Brescia

da 330tr » 13/04/2020, 18:01

È arrivato pure il suo momento..
Race in peace, leggenda!!

Avatar utente
330tr
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 4577
Iscritto il: 22/02/2010, 18:27
Località: Brescia

da sundance76 » 13/04/2020, 21:02

Non si è mai preparati a queste "partenze".... Ciao Stirling.
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8657
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da sundance76 » 13/04/2020, 21:12

Immagine

MOSS, LA BARBA, LA MERCEDES E LA SCATOLA

"Domandarono a Fangio chi era stato il suo più grande avversario. Non ebbe esitazione: "Stirling Moss". E scuoteva la testa perché proprio lui gli aveva dato il più grande dispiacere della sua vita: non gli aveva permesso di vincere la Mille Miglia degli squali d'argento, la Mercedes. Fangio voleva vincerla perché aveva un buco nella sua carriera.
Alle 6.58 quel certo Manuel partì dalla pedana di viale Rebuffone. Ventiquattro minuti dopo partiva Moss su una identica vettura. A bordo aveva una barba e una scatola con una speciale feritoia da cui usciva una striscia di carta con tutti i dettagli del percorso. La barba era quella di Denis Jenkinson, un giornalista anche lui "squilibrato mentale" perché rimase impassibile per tutta la gara leggendo la striscia di carta e facendo segnali manuali al suo pilota.
La Mercedes 722 arrivò a Roma in testa a tutti. E questo fu un male perché c'era un proverbio temutissimo: chi è primo a Roma, non vince. Proprio durante la fermata di Roma, la barba venne scambiata per quella di un cappuccino e la scatola per una Bibbia. Nacque così la leggenda che Moss si fosse portato un frate a leggergli il verbo di Dio per milleseicento chilometri. Moss, la barba, la Mercedes, la scatola vinsero alla media record di 157, con punte di velocità che sfiorarono i 290 km orari. Una pazzia.
«Provai la gioia infinita di aver smentito il famoso proverbio italiano» ".

("Stirling Moss", Cesare De Agostini, in "Quei Piloti di Cuore", AS 33-34 del 14 agosto 1990)
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8657
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da sundance76 » 13/04/2020, 21:16

Anzi, ora lo pubblico interamente. Si tratta del primo capitolo, dedicato appunto a Stirling, tratto dal favoloso fascicolo "Quei piloti di cuore" di Cesare De Agostini, uscito insieme ad AS n.33-34 del 14 agosto 1990:

Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8657
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da 330tr » 14/04/2020, 7:17

Una bella chiacchierata tra campioni inglesi ricordando Moss.
Basta attivare i sottotitoli e..buon ripasso di lingua inglese! :)


https://youtu.be/DAe3gT0P-Z0
Avatar utente
330tr
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 4577
Iscritto il: 22/02/2010, 18:27
Località: Brescia

da sundance76 » 14/04/2020, 11:32

Articolo del professor Alessandro Silva per il sito AISA:

https://www.aisastoryauto.it/di-cosa-pa ... ling-moss/
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8657
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da duvel » 14/04/2020, 12:31

Purtroppo il...lockdown del sito non ci ha permesso di ricordare Moss a tempo dovuto.
Ad ogni modo ciao Stirling, un grande fino all'ultimo.
Avatar utente
duvel
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2161
Iscritto il: 04/11/2007, 0:00
Località: Bergamo

da sundance76 » 14/04/2020, 13:18

sundance76 ha scritto:Articolo del professor Alessandro Silva per il sito AISA:

https://www.aisastoryauto.it/di-cosa-pa ... ling-moss/


Non so se avete letto nella parte finale questo pezzo:

"Moss racconta anche una bellissima storia non sovente riportata. Prima della partenza Fangio gli aveva dato una pillola. Era uno stimolante fabbricato da un brujo (uno stregone argentino) che Fangio aveva usato nelle interminabili corse sudamericane da città a città. Dopo la gara a tempo di record, un bagno caldo e la cena a Villa Maggi, Stirling si sentiva sveglissimo. Prese la sua Mercedes 220 SE e nella notte partì per Stoccarda (niente Autostrada fino a Monaco, ricordiamocelo) fece il lunch con il CdA della Daimler e partì per Ostenda per la traversata. Non ci racconta quando andò a dormire. Il racconto della Mille Miglia scritto dal suo copilota Denis Jenkinson e pubblicato su Motor Sport è il più bel resoconto di una gara automobilistica senza ombra di dubbio.Non succede più niente di questo genere nello sport automobilistico e in chi lo racconta e teniamoci caro il ricordo."
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8657
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da Powerslide » 14/04/2020, 13:44

Nove anni fa Moss era iscritto alla LeMans per vetture storiche come spesso accadeva.
Dopo le libere, le qualifiche, ma fatto un gito Moss si fermò ai box e scese dalla vettura.
Ai meccanici che accorrevano per sentire cosa non andasse, Stirling disse semplicemente:
"Ho provato paura. E' arrivato il momento che mi ritiri."
Aveva 81 anni e fino a quel momento il campione non aveva mai annunciato di aver intenzione di appendere il casco al chiodo.
Un grande anche in questo.

RIP Sir e la terra ti sia lieve.
Avatar utente
Powerslide
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6461
Iscritto il: 16/01/2007, 0:00

da Mclaren7C » 14/04/2020, 14:42

Sono molto triste per la scomparsa di Stirling... :cry:

Qui è a Monza nel '59, festeggia la vittoria nel gp d'Italia, alla guida della Cooper.
Immagine
Avatar utente
Mclaren7C
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2892
Iscritto il: 13/02/2006, 0:00
Località: Livorno

da 330tr » 14/04/2020, 14:53

Mi piace ricordarlo così

Immagine
Ultima modifica di 330tr il 19/04/2020, 11:20, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
330tr
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 4577
Iscritto il: 22/02/2010, 18:27
Località: Brescia

da groovestar » 14/04/2020, 16:41

Per molti è il re senza corona, per alcuni altri, semplicemente il miglior pilota di tutti i tempi.

Certamente è un uomo fuori da questa epoca, più vicino ad Enzo Ferrari che ad Ayrton Senna o Lewis Hamilton.

Penso che Stirling Moss non necessitasse di corone per essere considerato il migliore.
Solo la matematica e qualche stranezza regolamentare privarono l'inglese del titolo, oltre che un paio di episodi sfortunati che, purtroppo per lui, ne minarono la carriera.
Per molte stagioni fu il più vincente dell'anno ed aveva ottenuto la più grande considerazione da parte degli avversari.
Il resto sono numeri buoni solo per le statistiche.
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7789
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

PrecedenteProssimo

Torna a Formula 1 Storica

cron
  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale ci sono 3 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 3 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 589 registrato il 17/01/2020, 0:54
  • Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti