Mercato piloti

Discussioni inerenti la stagione di F1 2012

da echoes » 13/09/2011, 14:13

[quote="l'Aviatore"]
[quote="Jackie_83"]
Purtoppo anche in Renault hanno una bella gatta da pelare con la vicenda Kubica...devono prendere una decisione entro l'inverno e non vorrei essere nei panni di Boullier  :001_unsure:
[/quote]

se hanno un minimo di testa devono fare un atto di fede, voglio dire non hanno chance alcuna di piazzare su quel sedile qualcuno anche solo lontanamente paragonabile a Kubo, è un azzardo al quale sono più o meno obbligati a mio parere
e, a dirla tutta, secondo me più che al talento di chi dovrebbe esserci al posto di Kubo pensano agli sghei che potrebbe portare
nel senso se Kubo non ce la fa e loro chiudono anzitempo la porta in faccia al pilota con la valigia finiscono cornuti e mazziati
[/quote]

non voglio fare il rompiscatole, ma tuhai come pietra di paragone il Kubo pre-incidente...bisogna vedere, al di la dell'aspetto fisico, con che testa il polacco tornerà (se tornerà) nell'abitacolo di una qualsivoglia auto da corsa...
"E' l'eterno e sempre presente pericolo della morte a rendere sublimi le corse automobilistiche" (S. Moss)
Avatar utente
echoes
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2057
Iscritto il: 08/06/2005, 23:00
Località: Bologna

da Niki » 13/09/2011, 14:32

A me più che la testa, sulla quale non nutro alcun dubbio, preoccupano i danni fisici.
Certo è che la Renault penso che gli darà una chance altrimenti farebbe una figura di *****, anche se non credo che ad una squadra di formula 1 freghi più di tanto di fare figure del genere.
Allo stesso tempo la squadra rischia di trovarsi senza una alternativa valida se Robert non dovesse andare.
Diciamo che in quanto a grana con Petrov e Senna non dovrebbero avere problemi.
Dipende da se e che salto di qualità vogliono fare.
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da Baldi » 13/09/2011, 15:02

la mia domanda è: Senna ha un mercato per la F1 che non sia la Renault?

Se ce l'avesse è un conto (ma non credo che l'abbia se non tentando la carta di uno dei team cenerentola).
Quindi per il team tutto sommato potrebbe essere facile dare la giusta chance a Kubica anche per poter valutare la situazione e la possibilità del suo pieno recupero e nel frattempo proporre al brasiliano l'eventuale sedile... o cmq il posto come terzo pilota.
Immagine
C'è un'unica differenza tra me e un pazzo: io non sono pazzo. (Salvador Dalì)
Avatar utente
Baldi
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 10638
Iscritto il: 10/01/2004, 0:00

da Aviatore » 13/09/2011, 15:13

[quote="Baldi"]
la mia domanda è: Senna ha un mercato per la F1 che non sia la Renault?

Se ce l'avesse è un conto (ma non credo che l'abbia se non tentando la carta di uno dei team cenerentola).
Quindi per il team tutto sommato potrebbe essere facile dare la giusta chance a Kubica anche per poter valutare la situazione e la possibilità del suo pieno recupero e nel frattempo proporre al brasiliano l'eventuale sedile... o cmq il posto come terzo pilota.
[/quote]

Infatti.
Se in LRGP son svegli fanno di Petrov-Senna la loro line up 2012 con Kubo come terzo pilota giusto per lo scrupolo che non possa venir pronto per i primi test stagionali.
Ma sarà pronto eccome per una rinascita in pieno Hakkinen-style
:thumbup1:
Immagine

"Sia anche lodata l'Austria, Patria di Colui che ha distribuito il Verbo e le lezioni di guida" - Niki (quello nostro)
Avatar utente
Aviatore
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6434
Iscritto il: 23/09/2005, 23:00
Località: Ferrara (residenza) Vicenza (sede lavoro) Estero (trasferte)

da depailler on tyrrell p34 » 13/09/2011, 15:23

NN SO...VOGLIO SORPRENDERMI QUANDO TUTTO ANDRà BENE...MA la vedo dura x KUBO
Presidente Official Dindo Capello Fan Club
editor http://motorsportrants.wordpress.com/
Avatar utente
depailler on tyrrell p34
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 3020
Iscritto il: 08/07/2010, 10:21

da Jackie_83 » 13/09/2011, 19:53

Sarebbe bello che qualcuno notasse Filippi, quest'anno ha fatto un gran campionato in Gp2...secondo in classifica davanti al "predestinato" Bianchi  :o

Ma senza soldi nel portafoglio dubito che interessi a qualcuno in F1  :(
Immagine
Avatar utente
Jackie_83
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 7371
Iscritto il: 04/07/2005, 23:00
Località: Terra di mezzo

da Pk90 » 14/09/2011, 11:58

[quote="Jackie_83"]
Sarebbe bello che qualcuno notasse Filippi, quest'anno ha fatto un gran campionato in Gp2...secondo in classifica davanti al "predestinato" Bianchi  :o

Ma senza soldi nel portafoglio dubito che interessi a qualcuno in F1  :(
[/quote]

Filippi ha fatto un gran bel campionato, ma temo che purtroppo il suo treno l'abbia perso, almeno per quanto riguarda le monoposto: potrebbe tentare benissimo la carta USA o anche i prototipi.
Chissà cosa sarebbe successo se il compagno di squadra di Button nel 2009 non fosse stato Barrichello, ma uno tra Filippi e Senna che all'epoca erano collaudatori della Honda...
"Gilles was the last great driver. The rest of us are just a bunch of good professionals." (Alain Prost)
Avatar utente
Pk90
GP2
GP2
 
Messaggi: 916
Iscritto il: 24/03/2006, 0:00

da Racer Cek » 15/09/2011, 22:40

[quote="Pk90"]
[quote="Jackie_83"]
Sarebbe bello che qualcuno notasse Filippi, quest'anno ha fatto un gran campionato in Gp2...secondo in classifica davanti al "predestinato" Bianchi  :o

Ma senza soldi nel portafoglio dubito che interessi a qualcuno in F1  :(
[/quote]

Filippi ha fatto un gran bel campionato, ma temo che purtroppo il suo treno l'abbia perso, almeno per quanto riguarda le monoposto: potrebbe tentare benissimo la carta USA o anche i prototipi.
Chissà cosa sarebbe successo se il compagno di squadra di Button nel 2009 non fosse stato Barrichello, ma uno tra Filippi e Senna che all'epoca erano collaudatori della Honda...
[/quote]

Filippi mi pare che non lo fosse già più...o sbaglio?!
"A Buenos Aires c'era una parabolica che in prova si prendeva col pedale del gas a fondo corsa,in gara forse:dipendeva dal carico di benzina a bordo e da quanto quel giorno ti importasse sopravvivere davvero" (J.Watson)
Avatar utente
Racer Cek
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 1663
Iscritto il: 19/09/2009, 23:37
Località: PC Town

da Pk90 » 16/09/2011, 16:07

[quote="Racer Cek"]
[quote="Pk90"]
[quote="Jackie_83"]
Sarebbe bello che qualcuno notasse Filippi, quest'anno ha fatto un gran campionato in Gp2...secondo in classifica davanti al "predestinato" Bianchi  :o

Ma senza soldi nel portafoglio dubito che interessi a qualcuno in F1  :(
[/quote]

Filippi ha fatto un gran bel campionato, ma temo che purtroppo il suo treno l'abbia perso, almeno per quanto riguarda le monoposto: potrebbe tentare benissimo la carta USA o anche i prototipi.
Chissà cosa sarebbe successo se il compagno di squadra di Button nel 2009 non fosse stato Barrichello, ma uno tra Filippi e Senna che all'epoca erano collaudatori della Honda...
[/quote]

Filippi mi pare che non lo fosse già più...o sbaglio?!
[/quote]

Si, hai ragione, nel senso che nel 2009 ormai non erano più collaudatori della Brawn GP, ma fino a quando la Honda partecipò al Mondiale i due test driver erano appunto Senna e Filippi.
La mia memoria è stata confermata anche dal sito ufficiale di Filippi, che riporto qua sotto:

"Nel 2006 il passo alla Gp2, la seconda formula più veloce al mondo dopo la formula 1. L'anno successivo Luca conclude una grande stagione al 4° posto in classifica lottando sino all'ultimo per il titolo e meritandosi così la chance di diventare tester Honda F1 team.
Gli viene conferito il prestigioso "Casco d'oro" di Autosprint ed il contratto con la Honda prosegue anche nel 2008 fino al definitivo ritiro della casa nipponica dal circus."
"Gilles was the last great driver. The rest of us are just a bunch of good professionals." (Alain Prost)
Avatar utente
Pk90
GP2
GP2
 
Messaggi: 916
Iscritto il: 24/03/2006, 0:00

da groovestar » 17/09/2011, 8:57

eh sarebbe stato divertente scoprirlo, dato che Senna nei test invernali precedenti alla decisione finale del ritiro faceva gli stessi tempi di Barrichello, mentre Filippi non è dato saperlo perchè non mi pare che fece molti giri nel 2008.

Sicuro avremmo visto qualcosa di interessante da entrambi data la vettura, ma Brawn decise di puntare sulla sua esperienza...come se già Button all'epoca non ne avesse avuta
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 8102
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da Niki » 17/09/2011, 9:07

Non dimenticare che il Button dell'epoca, anche se di solo tre anni fa, penso che fosse molto ma molto inferiore a quello di adesso.
Non per niente, vinti i primi 3-4 gp, rischiò di perdere un titolo sicuro facendo cappellate a destra e a manca.
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da Rovert » 17/09/2011, 9:28

[quote="Niki"]
Non dimenticare che il Button dell'epoca, anche se di solo tre anni fa, penso che fosse molto ma molto inferiore a quello di adesso.
Non per niente, vinti i primi 3-4 gp, rischiò di perdere un titolo sicuro facendo cappellate a destra e a manca.
[/quote]

per l'esattezza, vinse 6 gare su 7 e quella che non vinse andò comunque sul podio...
è un pò come quest'anno (o il 1992 di Mansell): un avvio di stagione strepitoso gli ha permesso di fare la seconda metà da suicidio.
senza avversari veri però (pensatela come volete sul DD ma la RBR e Vettel furono competitivi solo dopo molte gare),  i vari Webber Barrichello e Hamilton fecero proprio il gioco di Jenson, Alexander, Lions, Button...  :D che razza di nome
Avatar utente
Rovert
Formula 1
Formula 1
 
Messaggi: 1038
Iscritto il: 30/11/2010, 13:29

da The King of Spa » 17/09/2011, 10:15

[quote="Niki"]
Non dimenticare che il Button dell'epoca, anche se di solo tre anni fa, penso che fosse molto ma molto inferiore a quello di adesso.
Non per niente, vinti i primi 3-4 gp, rischiò di perdere un titolo sicuro facendo cappellate a destra e a manca.
[/quote]

non ricordo cappellate di Button nel 2009.
Avatar utente
The King of Spa
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2696
Iscritto il: 04/09/2010, 19:09

da groovestar » 18/09/2011, 10:13

Nemmeno io in realtà, le prime 7 gare le corse proprio da campione vincendo in maniera davvero imbarazzante per gli altri, poi fece alcuni guizzi Barrichello, ma nel complesso la competività della Brawn era in fase calante a causa dell'assenza di sviluppi, quando potè arrivò in ogni caso a podio e fece un'annata davvero ottima. Diciamo che in ogni caso non ebbe ne di che sforzarsi, ne di che rischiare il che, visto il tipo di pilota che è, non deve sorprendere: perchè ricercare la vittoria quando questa diventa difficile e gli altri sono meglio attrezzati?

Tuttavia Button è anche un gran scommettitore: ha puntato sulla Brawn e ne ha cavato fuori un titolo e l'anno dopo, da campione del mondo, ha azzardato la mossa McLaren. In molti, me compreso, pensavano ad un pensionamento di lusso, eppure è riuscito a ritagliarsi il suo ruolo e a mettere in seria difficoltà Hamilton, cosa che non è da tutti.

Ciò che non capisco è perchè ancora in tanti siano restii a considerarlo come un campione e a vederlo piuttosto come un discreto pilota, dotato di molta fortuna.
E' venuto fuori un po' tardi, questo è indubbio, ma come tanti, necessitava di una vettura all'altezza per mostrare le sue qualità di pilota concreto, intelligente e che si tiene lontano dai guai, capace di leggere le gare.
Si dice che con una vettura da titolo, chiunque possa vincere, ma Barrichello è la dimostrazione vivente che pur guidando la Brawn, la Ferrari F2002/2004, lui sia riuscito a raccogliere le briciole mentre i compagni di squadra collezionavano titoli. Non basta essere veloci, ma bisogna avere qualcosa in più per vincere
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 8102
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da Racer Cek » 18/09/2011, 11:12

[quote="Liquirizia"]
[quote="Niki"]
Non dimenticare che il Button dell'epoca, anche se di solo tre anni fa, penso che fosse molto ma molto inferiore a quello di adesso.
Non per niente, vinti i primi 3-4 gp, rischiò di perdere un titolo sicuro facendo cappellate a destra e a manca.
[/quote]

per l'esattezza, vinse 6 gare su 7 e quella che non vinse andò comunque sul podio...
è un pò come quest'anno (o il 1992 di Mansell): un avvio di stagione strepitoso gli ha permesso di fare la seconda metà da suicidio.
senza avversari veri però (pensatela come volete sul DD ma la RBR e Vettel furono competitivi solo dopo molte gare),  i vari Webber Barrichello e Hamilton fecero proprio il gioco di Jenson, Alexander, Lions, Button...  :D che razza di nome
[/quote]

beh Lewis nel 2009 non aveva certo una macchina da titolo..(sopratutto) all inizio[quote="groovestar"]
Nemmeno io in realtà, le prime 7 gare le corse proprio da campione vincendo in maniera davvero imbarazzante per gli altri, poi fece alcuni guizzi Barrichello, ma nel complesso la competività della Brawn era in fase calante a causa dell'assenza di sviluppi, quando potè arrivò in ogni caso a podio e fece un'annata davvero ottima. Diciamo che in ogni caso non ebbe ne di che sforzarsi, ne di che rischiare il che, visto il tipo di pilota che è, non deve sorprendere: perchè ricercare la vittoria quando questa diventa difficile e gli altri sono meglio attrezzati?

Tuttavia Button è anche un gran scommettitore: ha puntato sulla Brawn e ne ha cavato fuori un titolo e l'anno dopo, da campione del mondo, ha azzardato la mossa McLaren. In molti, me compreso, pensavano ad un pensionamento di lusso, eppure è riuscito a ritagliarsi il suo ruolo e a mettere in seria difficoltà Hamilton, cosa che non è da tutti.

Ciò che non capisco è perchè ancora in tanti siano restii a considerarlo come un campione e a vederlo piuttosto come un discreto pilota, dotato di molta fortuna.
E' venuto fuori un po' tardi, questo è indubbio, ma come tanti, necessitava di una vettura all'altezza per mostrare le sue qualità di pilota concreto, intelligente e che si tiene lontano dai guai, capace di leggere le gare.
Si dice che con una vettura da titolo, chiunque possa vincere, ma Barrichello è la dimostrazione vivente che pur guidando la Brawn, la Ferrari F2002/2004, lui sia riuscito a raccogliere le briciole mentre i compagni di squadra collezionavano titoli. Non basta essere veloci, ma bisogna avere qualcosa in più per vincere
[/quote]

La Ferrari dell era Schumacher non mi sembra l'esempio più calzante per questa teoria  (sebbene nemmeno con il team a suo favore uno come Rubens fosse da titolo...)
"A Buenos Aires c'era una parabolica che in prova si prendeva col pedale del gas a fondo corsa,in gara forse:dipendeva dal carico di benzina a bordo e da quanto quel giorno ti importasse sopravvivere davvero" (J.Watson)
Avatar utente
Racer Cek
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 1663
Iscritto il: 19/09/2009, 23:37
Località: PC Town

PrecedenteProssimo

Torna a 2012

  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale ci sono 4 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 4 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 589 registrato il 17/01/2020, 0:54
  • Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti