Il piatto piange!

Discussioni sulla stagione 2008

da Aviatore » 08/07/2008, 10:06

[quote="upinthesite"]
Per me le qualifiche di oggi sarebbero perfette se si potesse correre scarichi anche nel Q3. Penso poi che sia sbagliato pensare che nel Q1 e Q2 si veda davvero il pilota più veloce perchè ai piloti dei top team interessa solo qualificarsi al turno successivo e quindi non spingono alla morte. Per qualificarsi alla Q3 basta arrivare tra i primi dieci, quindi perchè rischiare più del dovuto?

Un'altra cosa che proprio non sopporto (anzi, una cosa tra le tante che non sopporto) è il parco chiuso tra le qualifiche e la gara. Che boiata è mai questa?


Infine sarebbe davvero bello  premiare con dei punti sonanti l'autore della pole e quello del giro veloce in gara e ritornare al sistema di punteggi che c'era fino al 2002.

Ho guardato troppo indietro? :D
[/quote]

3 punti da applausi IMHO.
Io vorrei vedere un Q3 con gente in pista che si scanna per la pole con mezzo bicchiere di benzina a bordo, altrochè. E poi magari cambiare qualcosa sulla vettura a parco chiuso
Immagine

"Sia anche lodata l'Austria, Patria di Colui che ha distribuito il Verbo e le lezioni di guida" - Niki (quello nostro)
Avatar utente
Aviatore
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6434
Iscritto il: 23/09/2005, 23:00
Località: Ferrara (residenza) Vicenza (sede lavoro) Estero (trasferte)

da Powerslide » 08/07/2008, 10:28

[quote="upinthesite"]
Per me le qualifiche di oggi sarebbero perfette se si potesse correre scarichi anche nel Q3. Penso poi che sia sbagliato pensare che nel Q1 e Q2 si veda davvero il pilota più veloce perchè ai piloti dei top team interessa solo qualificarsi al turno successivo e quindi non spingono alla morte. Per qualificarsi alla Q3 basta arrivare tra i primi dieci, quindi perchè rischiare più del dovuto?

Un'altra cosa che proprio non sopporto (anzi, una cosa tra le tante che non sopporto) è il parco chiuso tra le qualifiche e la gara. Che boiata è mai questa?


Infine sarebbe davvero bello  premiare con dei punti sonanti l'autore della pole e quello del giro veloce in gara e ritornare al sistema di punteggi che c'era fino al 2002.

Ho guardato troppo indietro? :D
[/quote]

Per quanto riguarda i punteggi, anch'io tornerei al 10-6-4 ecc., anzi premierei ancora di più la vittoria (almeno col doppio dei punti di un secondo posto) ed aumenterei il distacco tra il terzo ed il quarto perchè un podio deve essere premiato.

Non darei invece punteggi aggiuntivi per la pole, nè per il giro più veloce.

Importante invece mantenere il parco chiuso. Quando non esisteva, le macchine da qualifica montavano motori usa e getta, venivano alleggerite in ogni componente per resistere un paio di giri e, col peso risparmiato, veniva aumentata la zavorra.
Insomma, tra prove e gara correvano due macchine molto, troppo, differenti tra loro: una spesa enorme ed inutile.
Certo, come ho scritto ieri, dovrebbero essere permesse delle modifiche d'assetto (altezza da terra, rigidità delle sospensioni, incidenza delle ali) in caso di condizioni meteo diverse tra qualifica e gara.
Io non accetto che per trovare l’effetto suolo si debba strisciare per terra. Secondo me è assurdo, è immorale da un punto di vista tecnico. (Mauro Forghieri)
Avatar utente
Powerslide
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6425
Iscritto il: 16/01/2007, 0:00

da Niki » 08/07/2008, 11:12

Che poi la boiata assurda del Q3 è legata ai cambi che ci saranno in gara. Altrimenti le prove si potrebbero fare tutte con serbatoi vuoti, come quelle vere.
Basterebbe lasciare un limite di tempo per ogni Q come quello che c'è per non dare modo ai piloti di entrare tutti solo a 5 minuti dalla fine, ma almeno si vedrebbero qualifiche vere.
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da Pk90 » 08/07/2008, 20:46

Ebbene, rieccomi a scrivere sul forum. Un mese intenso mi ha impedito qualsiasi intervento!

Volevo dire la mia su un paio di cose.

Secondo me è giusto parlare della F1 che fu, oltretutto avendo la fortuna di avere come compagni di ricordi gente come Powerslide e Sundance, che ne sanno davvero tanto. Ritengo sbagliato, però, ancorarsi sempre e comunque sul passato senza dar spazio al presente. Adesso, non voglio fare prediche, nè ritenermi possessore di una verità, ma questo è il rischio che si corre nella vita di tutti i giorni: far tornare alla mente un passato non x forza senza macchie e dimenticarsi di un presente che invece potrebbe portare qualche bella soddisfazione.

Detto ciò, non voglio assolutamente affermare che la F1 odierna sia senza errori e storture.
Inammissibile che il Q3 sia fatto con la benzina x la gara, così che il migliore non esca mai.
Innammissibile che la Safety Car esca ogni 20 giri, in condizioni di non evidente pericolo.
Innammissibile che siano congelati i motori, ma anche molte altre componenti.
Innammissibile che le monoposto non riescano a sorpassarsi, vuoi x l'aerodinamica, vuoi x le strategie, e si debba sempre aspettare la pioggia x vedere qualcosa.
Innammissibile abbandonare circuiti storici x andare a correre su piste volute da uno sceicco che si è innamorato di questi bolidi senza saperne minimamente niente (Grazie Bernie... :thumbup:)


Vabbè, potrei continuare ancora un po'... Ma basta infierire! Se no darei ragione ai nostalgici!!! :D
"Gilles was the last great driver. The rest of us are just a bunch of good professionals." (Alain Prost)
Avatar utente
Pk90
GP2
GP2
 
Messaggi: 916
Iscritto il: 24/03/2006, 0:00

da Aviatore » 08/07/2008, 21:05

Immagine

"Sia anche lodata l'Austria, Patria di Colui che ha distribuito il Verbo e le lezioni di guida" - Niki (quello nostro)
Avatar utente
Aviatore
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6434
Iscritto il: 23/09/2005, 23:00
Località: Ferrara (residenza) Vicenza (sede lavoro) Estero (trasferte)

da Jackie_83 » 08/07/2008, 21:35

[quote="Powerslide"]
[quote="upinthesite"]
Per me le qualifiche di oggi sarebbero perfette se si potesse correre scarichi anche nel Q3. Penso poi che sia sbagliato pensare che nel Q1 e Q2 si veda davvero il pilota più veloce perchè ai piloti dei top team interessa solo qualificarsi al turno successivo e quindi non spingono alla morte. Per qualificarsi alla Q3 basta arrivare tra i primi dieci, quindi perchè rischiare più del dovuto?

Un'altra cosa che proprio non sopporto (anzi, una cosa tra le tante che non sopporto) è il parco chiuso tra le qualifiche e la gara. Che boiata è mai questa?


Infine sarebbe davvero bello  premiare con dei punti sonanti l'autore della pole e quello del giro veloce in gara e ritornare al sistema di punteggi che c'era fino al 2002.

Ho guardato troppo indietro? :D
[/quote]

Per quanto riguarda i punteggi, anch'io tornerei al 10-6-4 ecc., anzi premierei ancora di più la vittoria (almeno col doppio dei punti di un secondo posto) ed aumenterei il distacco tra il terzo ed il quarto perchè un podio deve essere premiato.

Non darei invece punteggi aggiuntivi per la pole, nè per il giro più veloce.

Importante invece mantenere il parco chiuso. Quando non esisteva, le macchine da qualifica montavano motori usa e getta, venivano alleggerite in ogni componente per resistere un paio di giri e, col peso risparmiato, veniva aumentata la zavorra.
Insomma, tra prove e gara correvano due macchine molto, troppo, differenti tra loro: una spesa enorme ed inutile.
Certo, come ho scritto ieri, dovrebbero essere permesse delle modifiche d'assetto (altezza da terra, rigidità delle sospensioni, incidenza delle ali) in caso di condizioni meteo diverse tra qualifica e gara.
[/quote]

Penso basterebbe regolamentare questa cosa imponendo un peso minimo x ogni componente della vettura che dovrebbe essere poi testato e verificato x l'intera durata di una gara e depositato presso la FIA (un pò come i motori)...così da scongiurare il rischio di avere in pista vetture esplicitamente da qualifica

e poi via il parco chiuso...a me piaceva un pacco vedere i meccanici armeggiare attorno alle vetture fino a notte inoltrata...dava quel senso di "avventura" che oggi è sparito :001_smile:
Immagine
Avatar utente
Jackie_83
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 7218
Iscritto il: 04/07/2005, 23:00
Località: Terra di mezzo

da Roberto82 » 08/07/2008, 21:53

[quote="Jackie_83"]
[quote="Powerslide"]
[quote="upinthesite"]
Per me le qualifiche di oggi sarebbero perfette se si potesse correre scarichi anche nel Q3. Penso poi che sia sbagliato pensare che nel Q1 e Q2 si veda davvero il pilota più veloce perchè ai piloti dei top team interessa solo qualificarsi al turno successivo e quindi non spingono alla morte. Per qualificarsi alla Q3 basta arrivare tra i primi dieci, quindi perchè rischiare più del dovuto?

Un'altra cosa che proprio non sopporto (anzi, una cosa tra le tante che non sopporto) è il parco chiuso tra le qualifiche e la gara. Che boiata è mai questa?


Infine sarebbe davvero bello  premiare con dei punti sonanti l'autore della pole e quello del giro veloce in gara e ritornare al sistema di punteggi che c'era fino al 2002.

Ho guardato troppo indietro? :D
[/quote]

Per quanto riguarda i punteggi, anch'io tornerei al 10-6-4 ecc., anzi premierei ancora di più la vittoria (almeno col doppio dei punti di un secondo posto) ed aumenterei il distacco tra il terzo ed il quarto perchè un podio deve essere premiato.

Non darei invece punteggi aggiuntivi per la pole, nè per il giro più veloce.

Importante invece mantenere il parco chiuso. Quando non esisteva, le macchine da qualifica montavano motori usa e getta, venivano alleggerite in ogni componente per resistere un paio di giri e, col peso risparmiato, veniva aumentata la zavorra.
Insomma, tra prove e gara correvano due macchine molto, troppo, differenti tra loro: una spesa enorme ed inutile.
Certo, come ho scritto ieri, dovrebbero essere permesse delle modifiche d'assetto (altezza da terra, rigidità delle sospensioni, incidenza delle ali) in caso di condizioni meteo diverse tra qualifica e gara.
[/quote]

Penso basterebbe regolamentare questa cosa imponendo un peso minimo x ogni componente della vettura che dovrebbe essere poi testato e verificato x l'intera durata di una gara e depositato presso la FIA (un pò come i motori)...così da scongiurare il rischio di avere in pista vetture esplicitamente da qualifica

e poi via il parco chiuso...a me piaceva un pacco vedere i meccanici armeggiare attorno alle vetture fino a notte inoltrata...dava quel senso di "avventura" che oggi è sparito :001_smile:
[/quote]

Si jackie, hai colto nel segno!! Era proprio bello sapere che ci si faceva il mazzo tanto fino a notte fonda per provare a cavare il solito ragno dal buco. Voi sapete se ora è possibile lavorare fino a tardi almeno tra il venerdì e il sabato, o hanno proprio imposto gli orari di chiusura delle botteghe ?

E poi quanto darei per riavere il warm up della domenica mattina con i piloti che si smazzavano tra la macchina da gara e il muletto. Ahhh, mitico muletto!! Mi manchi!
"In corsa bisogna essere in due: la macchina e il pilota. Se il pilota sbaglia sono guai", Niki Lauda
Avatar utente
Roberto82
Formula 1
Formula 1
 
Messaggi: 1485
Iscritto il: 17/12/2005, 0:00
Località: latina

da Powerslide » 08/07/2008, 22:01

Il parco chiuso inizia solo quando la vettura scende in pista per il Q1
Io non accetto che per trovare l’effetto suolo si debba strisciare per terra. Secondo me è assurdo, è immorale da un punto di vista tecnico. (Mauro Forghieri)
Avatar utente
Powerslide
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6425
Iscritto il: 16/01/2007, 0:00

da sundance76 » 08/07/2008, 22:18

Raga, bisognerebbe fare troppi distinguo, ho resistito nell'intervenire finora perchè ne abbiamo parlato sin troppo.

Il fatto è che l'automobilismo non è uno sport nato telegenico. Quindi gli interventi che sono stati fatti per renderlo uno spettacolo televisivo lo hanno reso... un'altra cosa!!!

Uno si annoia di vedere una gara senza pit stop e magari, nonostante ciò, magari anche senza sorpassi? Allora cambia sport, non rompere se non ti piace!! Invece stiamo sempre a inseguire lo spettatore medio(cre) che non capisce un cavolo di automobilismo e che gli unici piloti "vecchi" (sic) che conosce sono Schumi, Senna e Lauda (se va bene..).

Prima c'erano tre ore di qualifica al venerdi e tre ore il sabato, le squadre lavoravano gradatamente. Poi... c'è la TV e ci sono i miliardi!!! Allora via con un'ora sola di qualifica, poi via del tutto il venerdì, e ora siamo con Q1 Q2 QN da 10 minuti l'uno...

Io non sono un nostalgico, possono essere bei ricordi il '91, '92 o '93, o l'88, ma a me non piaceva per niente vedere due macchine che si involavano e poi il nulla. Ricordiamoci che i pit stop sono stati introdotti PROPRIO perchè le due Williams partivano e non le vedeva più nessuno e le gare erano noiosissime!!!!!!!!!!! Elo dice uno come me che i pit stop (intesi come giochini di strategia) non piacciono per niente!!!
Gli altri stavano a battersi per una zona punti misera, mentre oggi un sesto posto vale un terzo di vittoria!!!!

Lo sapete che dal 1895 al 1957 i pit stop erano obbligatori? ? ? Ma ATTENZIONE!!! Non per legge!!! Ma semplicemente perchè le gare duravano 520 chilometri (oggi 300 ) e quindi DOVEVI per forza fermarti!!! Ma i sorpassi, Caracciola, Nuvolari, Fangio e Moss dovevano farli in pista!!!!!! E questa è la prova che i pit stop moderni sono solo un'iniezione artificiale per dare una scossa (artificiale) a uno sport che si è voluto che si trasformasse in uno spettacolo telegenico, ma ripeto, i GP per loro natura sono poco o per nulla telegenici....
Molti si sarebbero rotti le scatole a vedere Clark che fa 60 giri in testa a Zandvoort, e le scosse erano i ritiri (allora immancabili) e qualche incidente..... (io posso essere al massimo nostalgico di un modo di intendere lo sport automobilistico ma non della noia intrinseca della maggior parte delle gare della storia dei GP; dài ammettelo, da 70 anni a questa parte il 70% delle gare verrebbe ritenuta dagli spettatori più generalisti, non da da noi, come noiosa...).

L'andazzo è pericoloso, perchè basta poco  e faranno ciò che va dicendo quell'ex faccendiere condannato latitante ( e poi amnistiato dalla legge) di Briatore, cioè la MOSTRUOSITA' di Gara-1 e Gara-2 al posto un un Grand Prix titolato col nome della nazione...
A quel punto, come già ho detto più volte, non seguirò più i GP, solo la storia, e in più mi metterò solo a seguire l'IRC (Intercontinental Rally Challenge): lo sapete che l'anno prossimo il Montecarlo, escluso dal WRC, reintrodurrà la MITICA NOTTE del Turini!!!? ? ?
C'è un ALEN (Anton, figlio del grande Markku Alen per 16 anni pilota Fiat-Lancia-Abarth), c'è la Fiat-Abarth, con un pò di immaginazione magari mi divertirò.....
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8490
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da Powerslide » 08/07/2008, 22:27

E sì, il WRC è come la F1: dove arriva fa solo guai. Se li conosci dovresti evitarli  ;D

Evviva la Notte del Turini !!!!!!!!!!!
Io non accetto che per trovare l’effetto suolo si debba strisciare per terra. Secondo me è assurdo, è immorale da un punto di vista tecnico. (Mauro Forghieri)
Avatar utente
Powerslide
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6425
Iscritto il: 16/01/2007, 0:00

da Niki » 09/07/2008, 13:38

[quote="Andras"]
forse il piatto non piange più:
http://www.motorsportblog.it/post/5125/f1-in-spagna-sicuri-alonso-in-ferrari-nel-2010
:001_tongue:
[/quote]

Scordatelo!
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da sgarbo » 09/07/2008, 17:22

[quote="DanieleSkywalker"]
[quote="sgarbo"]
p.s.: oggi sul bagnato e su una pista ancora umana abbiamo visto quello che realmente vale Felipe Massa.....ogni volta che lo vedo su quella macchina mi si accappona la pelle pensando che su quel sedile qualsiasi altro pilota italiano (Bruni, Biagi, Filippi, PANTANO, Valsecchi...) farebbe nettamente meglio....
[/quote]

A Monaco forse Massa non ha fatto vedere quello che vale realmente? Anche li la tattica della Ferrari è stata negativa, altrimenti poteva anche vincere, e Montecarlo sotto l'acqua non è propriamente una pista da pivelli.
La gara di ieri del brasiliano è stata sicuramente negativa, ma quanto è stata colpa esclusivamente sua?

Nella tua lista di piloti che farebbero meglio di lui hai inserito Filippi. Bè ho visto la gara di GP2 domenica, e ne ha combinate come e più di Massa, ma forse nel suo caso vale la giustificazione di avere un assetto sbagliato, per Massa invece no.

Di questi piloti italiani non vedo chi abbia più numeri di stare su una Ferrari di Massa, vorrei tanto sbagliarmi ma non penso che pompare i nostri piloti più di quanto valgano faccia loro bene.

Poi una cosa: Massa è in Ferrari perchè il suo manager è il figlio di Todt. Giustissimo, non lo nego.
Ma perchè la famiglia Vitali ha scelto Massa e non un italiano o qualcun altro?   
[/quote]

Massa quando ha vinto in F3000 lo ha fatto con Todt al muretto e una macchina stratosferica...e lo ha fatto all'ultima gara contro un tale Thomas Biagi che al muretto aveva il padre e una macchina nettamente inferiore....questo per me basta a dimostrare che Massa non è un pilota, ma un pilota mediocre che senza le raccomandazioni e la mentalità odierna del "ragazzino che fa tutto quello che gli diciamo...." non sarebbe andato da nessuna parte.
Ai Todt serviva uno così da affiancare a Schumacher e successivamente a Raikkonen, un servo della gleba che potesse fare tutto ciò che volevano...e lo hanno trovato....

Per valutare Luca Filippi non basta guardare a quest'anno(la situazione è delicata per diversi motivi: 1)la ART non va e anche Grosjean sta facendo male...2)Pressione psicologica a mille xke il compagno Grosjean ha come manager l'organizzatore del campionato GP2 3)la testa in Formula 1 ed alla Honda.....). Pantano...cavolo...cosa deve fare di più.?!?!..Rosberg ed Hamilton vincono la GP2 e vanno in Formula 1...Pantano probabilmente la vincerà quest'anno e rimarrà ancora in GP2....e poi, date un occhio a gara 1 di Silverstone....
Davide Valsecchi alla sua prima gara in GP2 Asia è arrivato 5o con una Durango...ripeto: Durango....poi forse non sarà un fenomeno ma se cresce come dovrebbe non è per nulla un cattivo pilota....
Mortara è un altro pilota molto forte...e poi, cari miei, non scordiamoci Bruni, che alla fine nelle ruote coperte ha mostrato ciò che vale...e forse con un pò di fiducia in più lo avrebbe fatto pure in F1....

Il problema è sempre lo stesso: La Ferrari non vuole un italiano su una vettura di Formula 1 perchè a quel punto la gente non tiferebbe più la Ferrari..ma il pilota...e se Massa è lì è perchè serve a fare da zerbino a Raikkonen e a fare da marketing al marchio Ferrari in Sudamerica.....non mi stupirei se fra qualche anno Ho Ping Thung correrà in F1 con Ferrari... ;D

Per fortuna però, sottolineamolo, il marchio Ferrari corre pure in GT2 e allora grazie a Team come AF Corse, BMS e Kessel il marchio Ferrari da parte mia riesce a godere di ottima stima.....

Sul discorso spettacolo io ormai mi sono stufato: quello alla fine quando si corre in piste "vere" non manca....ma le pagliacciate sono diventate troppe, tante al punto che dopo ogni Gp sto zitto perchè ne avrei troppe da sottolineare.....
Sul discorso assetto: è facile dire che non andava bene sul bagnato, così come è facile dire che non andava bene sul sabato....ma se guidi una Ferrari potrai anche sbagliare qualche regolazione, ma ultimo (e nono in qualifica in condizioni di pista differenti...) non ci arrivi comunque, non credo che quell'assetto sia stato scelto prima delal gara(perchè impossibile...), avevano/ AVEVA 2 giorni prima per trovarlo e se lo trovava arrivava al massimo 10o....non ultimo....non devono essere solamente gli ingegneri a lavorare per un pilota, sentite Alonso quanti consigli da via radio sul bilanciamento della vettura...
1-5-1994:La fine di una storia,l'inizio di una leggenda.
Avatar utente
sgarbo
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2783
Iscritto il: 24/10/2005, 23:00
Località: varese

da Jackie_83 » 09/07/2008, 17:52

La Ferrari un italiano in F1 non lo vuole perchè verrebbe triturato dalla pressione dei media italiani, non certo x il tifo...ricordate come finì Capelli nel '92? spremuto a tal punto ke praticamente smise con la F1...e se un'altro avesse la sforuna di incappare negli stessi risultati il trattamento sarebbe analogo :glare:

Guardate anche Hamilton ad esempio...ormai ha giornalisti britannici pure nel cesso di casa ke si aspettano i miracoli ogni volta ke sale in macchina e quando questi non avvengono viene crocifisso in maniera brutale su tutti i giornali del paese

...Cmq sono convinto ke se spuntasse un Alonso o un Raikkonen tricolore la Ferrari non esiterebbe a prenderlo, anche se è vero ke la scuderia di Maranello non ha fatto nulla x permettere ke ciò avvenga (speriamo ke il progetto A1 Gp porti a qualcosa in questo senso...)

Tornando al discorso Massa...certo non è un fenomeno e non mi è mai piaciuto + di tanto, ma non mi sembra proprio sia uno zerbino, fino a prova contraria è in testa al mondiale assieme a Raikkonen e pure l'anno scorso non gli è giunto troppo staccato

X Pantano invece sembra ci sia l'interesse della Toro-Rosso/Red Bull in ottica 2009...io ci spero davvero perchè giorgione una chances seria (non come la messa in scena del 2004) la merita davvero
Immagine
Avatar utente
Jackie_83
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 7218
Iscritto il: 04/07/2005, 23:00
Località: Terra di mezzo

da Niki » 10/07/2008, 20:11

Oggi come oggi credo che i rossi prendano un pilota tenendo conto dei mercati esteri, più che di altri fattori. A parte Raikko.
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da Aviatore » 10/07/2008, 21:50

[quote="Niki"]
[quote="Andras"]
forse il piatto non piange più:
http://www.motorsportblog.it/post/5125/f1-in-spagna-sicuri-alonso-in-ferrari-nel-2010
:001_tongue:
[/quote]

Scordatelo!
[/quote]

Penso anch'io che il Purgatorio di Fernando continui anche per l'anno prossimo, certo che se arrivasse davvero a Maranello nel 2009........mi sa che ti tocca rasarti il cranio a zero, mettere un saio arancione e vendere santini del Drake a Fiumicino
:P
Immagine

"Sia anche lodata l'Austria, Patria di Colui che ha distribuito il Verbo e le lezioni di guida" - Niki (quello nostro)
Avatar utente
Aviatore
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6434
Iscritto il: 23/09/2005, 23:00
Località: Ferrara (residenza) Vicenza (sede lavoro) Estero (trasferte)

PrecedenteProssimo

Torna a 2008

cron
  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale ci sono 0 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 0 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 370 registrato il 06/12/2019, 16:38
  • Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti