Stefano Domenicali, il volto del fallimento

Aneddoti, immagini, informazioni inerenti le vecchie stagioni

da Powerslide » 26/06/2018, 15:54

nannimeli ha scritto:E starno questo Forum dove si risponde senza leggere attentamente quello a cui si intende rispondere.


A proposito nanni nella discussione su Lorenzo Bandini (pag. 192) l'amico Pennywise ti aveva chiesto se eri lo stesso Nanni Meli che scrive/scriveva per FormulaPassion.it
O a me è sfuggita la risposta o a te la domanda 8-)
Però la curiosità è rimasta :D
Avatar utente
Powerslide
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6198
Iscritto il: 16/01/2007, 0:00

da nannimeli » 26/06/2018, 17:08

Ciao, si sono lo stesso nannimeli di formula passion, a complettezza della risposta aggiungo che scrivo su un blog tedesco di Colonia preciamente, su un blog Brasiliano di Rio, ed uno di Lisbona.
Scrivo poi su alcune riviste che si interessano di arte e storia antica avvalendomi di alcuni traduttori per alcune lingue.
Spero di aver sodisfatto la richiesta.

Sono arrivato su questo forum invitato da un amico che appunto mi ha segnalato la sezione Bandini.
nannimeli
Go-Kart
Go-Kart
 
Messaggi: 78
Iscritto il: 31/05/2018, 17:58

da nannimeli » 26/06/2018, 17:15

Concordo sulla gestione attuale della McLaren, tutti a lavorare in qualche agriturismo.
nannimeli
Go-Kart
Go-Kart
 
Messaggi: 78
Iscritto il: 31/05/2018, 17:58

da Baldi » 26/06/2018, 19:38

Beh, visto che abbiamo appurato che per fallimanto possiamo pensare a cose tipo Mclaren e Williams attuali e, analogamente, Footwork-Porsche.

E che per "semplici" sconfitti (e nello sport è cosa normale) chi in qualche modo riesce a rappresentare comunque un valido competitore.

Possiamo dire che Domenicali sia uno sconfitto, sonoro (a volte) quanto vogliamo. Ma non certo un fallimento.




E qui direi di riassettare un pò i discorsi. Non aggiungo altro.
Avatar utente
Baldi
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 10371
Iscritto il: 10/01/2004, 0:00

da Runaway108 » 27/06/2018, 7:53

Baldi ha scritto:Beh, visto che abbiamo appurato che per fallimanto possiamo pensare a cose tipo Mclaren e Williams attuali e, analogamente, Footwork-Porsche.

E che per "semplici" sconfitti (e nello sport è cosa normale) chi in qualche modo riesce a rappresentare comunque un valido competitore.

Possiamo dire che Domenicali sia uno sconfitto, sonoro (a volte) quanto vogliamo. Ma non certo un fallimento.



E qui direi di riassettare un pò i discorsi. Non aggiungo altro.



Grazie Baldi.
Ho sempre apprezzato il forum soprattutto per i toni, oltre che per la competenza.
Vorrei continuare a farlo
Avatar utente
Runaway108
Formula Renault
Formula Renault
 
Messaggi: 154
Iscritto il: 01/03/2012, 20:39

da Powerslide » 10/07/2018, 18:24

groovestar ha scritto: Nel mondo FIAT (juventus compresa) viene prima il risultato di cassa di quello prettamente sportivo.

Detta in maniera semplice: se investo poco ed incamero molto, questa si chiama vittoria.
Se assieme ai soldi arrivano anche i titoli, si chiama trionfo.

Noi ci possiamo fare mille seghe mentali sui risultati in posta, ma la Famiglia guarda solo alla moneta.
Se possono vincere senza spendere, tanto meglio. Piuttosto strapago un pilota che metta la toppa a livello mediatico.


Infatti la Juve ha vinto 30 e passa scudetti con una formazione fatta da mezze pippe reclutate a costo zero.
Infatti oggi si è presa CR7 a 105 mln + 31 netti per 4 anni. Quindi 350 mln d'investimento complessivo.
Proprio col braccino corto 'sti Agnelli :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
Avatar utente
Powerslide
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6198
Iscritto il: 16/01/2007, 0:00

da groovestar » 11/07/2018, 6:53

Ni

La qualità dei giocatori è indiscutibile, ma vanno tenute da conto le modalità di acquisto, la pianificazione, la valorizzazione e l’autofinanziamento.

Il ciclo Agnelli inizia con Pirlo a costo zero, Lichsteiner e Vidal, più molti debiti pregressi.
Poi arriva Pogba quasi a costo zero e l’anno dopo Tevez a pochi milioni: 2 scommesse vinte a costo totale di 30 milioni, che ne hanno fruttati il doppio.

Da lì in avanti ogni grande acquisto è compensato da una cessione importante, nonché i grandi introiti Champions.

Arrivano Dybala, Pjanic ed Higuain e partono Vidal e Pogba per somme folli, con plusvalenze eccezionali. Acquisti poi spalmati su più esercizi (la prima rata di Higuain si paga con gli introiti dell’accesso alla semifinale di Champions).

Ieri è arrivato Cristiano Ronaldo.
Operazione eccezionale, perché oltre al valore del giocatore, tiene conto di un prezzo d’acquisto decisamente basso rispetto alla attuale media (Basti vedere le valutazioni di Coutinho, Mbappe, Griezmann e Dembele per capire le proporzioni).
Acquisto che verrà finanziato da cessioni molto ben remunerate (Rugani a 40 e Sturaro a 15 pagano metà Ronaldo, senza scomodare Mandragora, Cerri e Kean, un tesoretto da una trentina di milioni).

Insomma un acquisto da sogno, ma arrivato al risparmio e autofinanziato.

Nota a margine: ieri era impossibile acquistare online la maglietta di Ronaldo causa sovraccarico del server. Non oso immaginare il numero di maglie vendute...

Ferma la mia sorpresa (e letizia visto il tifo) l’operazione Ronaldo dimostra quanto siano bravi a fare i conti.
Hanno aperto il portafoglio per comprare a prezzo vantaggioso una miniera d’oro.
E la borsa conferma.

Giù il cappello
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7166
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da Powerslide » 11/07/2018, 8:01

Ho capito: tu ti riferivi all'attuale Agnelli, io partivo dai tempi dell'Avvocato :D
Comunque in tempi di crisi economica non credo si tratti di braccino corto, bensì di ottima politica aziendale ed oculata amministrazione.
Aldilà del nome non sono però certo si sia trattato di un affare immenso: fra poco CR7 compirà 34 anni e per uno nel suo ruolo e con le sue caratteristiche non sono pochi specialmente se proiettati su quattro stagioni.
Ma la Juve tutto ciò che tocca diventa oro, basta guardare ad Allegri: un genio che al Milan si è liberato di Pirlo considerandolo finito e adesso è ritenuto uno dei migliori allenatori in circolazione :?
Avatar utente
Powerslide
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6198
Iscritto il: 16/01/2007, 0:00

da roger86 » 11/07/2018, 8:26

Penso che sia anche o soprattutto un'operazione di marketing. Cioe' che Ronaldo faccia impennare la vendita di magliette e gadget, e piu' in generale accenda l'attenzione mediatica sulla Juve...un tentativo di avvicinarsi a quello che sono Real Madrid e Barcellona, con i loro introiti favolosi.
roger86
Formula Renault
Formula Renault
 
Messaggi: 199
Iscritto il: 26/05/2014, 11:40

da groovestar » 11/07/2018, 10:41

Powerslide ha scritto:Ho capito: tu ti riferivi all'attuale Agnelli, io partivo dai tempi dell'Avvocato :D
Comunque in tempi di crisi economica non credo si tratti di braccino corto, bensì di ottima politica aziendale ed oculata amministrazione.
Aldilà del nome non sono però certo si sia trattato di un affare immenso: fra poco CR7 compirà 34 anni e per uno nel suo ruolo e con le sue caratteristiche non sono pochi specialmente se proiettati su quattro stagioni.
Ma la Juve tutto ciò che tocca diventa oro, basta guardare ad Allegri: un genio che al Milan si è liberato di Pirlo considerandolo finito e adesso è ritenuto uno dei migliori allenatori in circolazione :?



Mi permetto questo ultimo OT:

Come hai compreso, mi riferisco alla attuale famiglia: Gianni ed Umberto, pur attenti alle loro finanze, talvolta si toglievano sfizi degni di un re, come un Platini, un Baggio od uno Schumacher (e ci provarono con Maradona, ma ci fu un problema col mercato degli stranieri).


Se guardi a livello sportivo è stato acquistato in 33 enne a peso d'oro, con tutte le incognite del caso. Tuttavia è un 33 enne che ha fatto più gol di tutto il parco attaccanti Juventino, quindi non è proprio un colpo alla cieca. Forse un po' fuori parametro, ma nemmeno molto, visti gli attuali prezzi di mercato.


Ma a livello di marketing è una bomba.

Si parla di un uomo che può smuovere trend e creare nuove tendenze, forse lo sportivo più famoso del pianeta (quest'anno a NY ho visto americani esultare di gusto alla sua tripletta contro la Spagna).


Penso che già solo con il 50% dei suoi diritti d'immagine, la Juventus possa incamerare cifre folli ed inimmaginabili con l'attuale rosa, nemmeno sommata.
Ha comprato un simbolo che verrà associato ad un altro simbolo (o a più simboli).
Avere Ronaldo significa dire addio a strane campagne di marketing e limitarsi a sfruttare la sua faccia fino alla noia.

Per reciproco vantaggio.


Ed ovviamente lo sport viene dopo. Potrebbe anche fare 15 goal, ma basterebbe.
Un po' come Pelè ai Cosmos.
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7166
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da Greyeyes 1989 » 11/07/2018, 10:42

Powerslide ha scritto:Ho capito: tu ti riferivi all'attuale Agnelli, io partivo dai tempi dell'Avvocato :D
Comunque in tempi di crisi economica non credo si tratti di braccino corto, bensì di ottima politica aziendale ed oculata amministrazione.
Aldilà del nome non sono però certo si sia trattato di un affare immenso: fra poco CR7 compirà 34 anni e per uno nel suo ruolo e con le sue caratteristiche non sono pochi specialmente se proiettati su quattro stagioni.
Ma la Juve tutto ciò che tocca diventa oro, basta guardare ad Allegri: un genio che al Milan si è liberato di Pirlo considerandolo finito e adesso è ritenuto uno dei migliori allenatori in circolazione :?


Calcisticamente parlando le cacchiate le hanno fatte tutti basta pensare al Sor Carletto che a Torino mi teneva Henry terzino :mrgreen:
Avatar utente
Greyeyes 1989
GP2
GP2
 
Messaggi: 935
Iscritto il: 13/03/2009, 15:33
Località: Torino

da Powerslide » 11/07/2018, 10:57

Greyeyes 1989 ha scritto:
Powerslide ha scritto:Ho capito: tu ti riferivi all'attuale Agnelli, io partivo dai tempi dell'Avvocato :D
Comunque in tempi di crisi economica non credo si tratti di braccino corto, bensì di ottima politica aziendale ed oculata amministrazione.
Aldilà del nome non sono però certo si sia trattato di un affare immenso: fra poco CR7 compirà 34 anni e per uno nel suo ruolo e con le sue caratteristiche non sono pochi specialmente se proiettati su quattro stagioni.
Ma la Juve tutto ciò che tocca diventa oro, basta guardare ad Allegri: un genio che al Milan si è liberato di Pirlo considerandolo finito e adesso è ritenuto uno dei migliori allenatori in circolazione :?


Calcisticamente parlando le cacchiate le hanno fatte tutti basta pensare al Sor Carletto che a Torino mi teneva Henry terzino :mrgreen:


Un errore di gioventù :mrgreen:
Avatar utente
Powerslide
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6198
Iscritto il: 16/01/2007, 0:00

Precedente

Torna a Formula 1 Storica

cron
  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale ci sono 6 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 6 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 107 registrato il 24/10/2018, 16:41
  • Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti