Dubbi e Perplessità sulla Tecnica dell'Automobile

GP2 Series, Rally, Nascar, Cart, IRL, Superbike, MotoGP etc etc

da 330tr » 05/10/2017, 4:21

leon_90 ha scritto:Se volete di foto di 312 e 246 in cui si vede l'indicatore ne ho a bizzeffe. Penso a questo punto che fosse di pressione e non di livello, a giudicare anche dalla scala

primo strumento da sinistra
Immagine

primo da destra
Immagine

tunnel centrale
Immagine

questa invece è la Honda, primo da destra ed è chiaramente di pressione. Stesso montato anche sulla Lotus 49
Immagine


Vero! Si legge chiaramente BENZINA.
Vederlo così distrattamente sembrerebbe quasi il livello..ma dubito fortemente, non avrebbe alcun senso in una monoposto..dev'essere la pressione.
Ricordo chiaramente le parole di Surtees sull'indicatore ballerino al GP del Messico '64..era della pressione olio o benzina? :think:
In ogni caso aggiungo questa; è del '75 ma il discorso non cambia.
Immagine
Pressione, in kg/cm2
Avatar utente
330tr
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 3437
Iscritto il: 22/02/2010, 18:27
Località: Brescia

da bschenker » 05/10/2017, 15:22

Eco i due serbatoi del Porsche 907. Credo che oltre la pompa di benzina che si vede, cera una spezia d’interruttore che se non era più bagnato nella benzina accendeva una spia. Pero qualcosa che indicava il livello non ce.

Immagine
Immagine
Avatar utente
bschenker
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 1782
Iscritto il: 06/11/2008, 22:11
Località: Lugano

da 330tr » 02/02/2018, 17:27

Avevo un dubbio che mi rodeva.
Perché ostinarsi a mantenere l'alettone posteriore nelle Formula 1, quando con un blando effetto suolo senza minigonne (come anche riportato recentemente nell'ultima pubblicazione di Forghieri et al.) si eviterebbe l'enorme effetto scia che rende impossibile la vicinanza in curva tra vetture?
Che anima pura, candida, che sempliciotto :oops: ! La risposta sta tutta qui:
https://www.formulapassion.it/2018/01/formula-e-gen2-300-kmh-sponsor/
Avatar utente
330tr
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 3437
Iscritto il: 22/02/2010, 18:27
Località: Brescia

da leon_90 » 06/02/2018, 19:02

Domanda: lessi in un articolo tecnico di Forghieri che dopo aver tentato la via del motore portante con la 158 del '64 e averne ricavato, a suo dire, magri utili, abbandonò l'idea per le immediatamente successive F1. Ecco, oggi riguardavo delle foto di quella splendida vetturetta che era la 246 F1 del '66 e se non mi inganno.. ha il motore portante! Sbaglio? Forghieri ricorda male? Sono ignorante io? (ben più probabile :D )
Immagine
Avatar utente
leon_90
Formula 2
Formula 2
 
Messaggi: 445
Iscritto il: 23/02/2015, 20:21
Località: Puglia

da 330tr » 06/02/2018, 21:51

:think: Io ricordo (e discutemmo pure) che sulla 158/1512 il motore è portante (a parte forse telaietti secondari).
Nulla so sulla 246, che in effetti potrebbe essere concettualmente diretta discendente con il 6 cilindri..poi col motorone 3 litri V12 di stampo decennale magari non si è ritenuto di continuare con la medesima impostazione, passando a soluzioni più conservative?
Qui il thread sulla tecnica:
http://www.gpx.it/forum/viewtopic.php?f=2&t=1765&hilit=ferrari+1512&start=405
Avatar utente
330tr
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 3437
Iscritto il: 22/02/2010, 18:27
Località: Brescia

da leon_90 » 13/02/2018, 18:41

Una domanda: osservando alcuni spaccati della Ferrari 360 ho notato che essa ha ben 16 tromboncini di aspirazione in luogo di 8. Sapreste spiegarmene la ragione tecnica?
Immagine
Avatar utente
leon_90
Formula 2
Formula 2
 
Messaggi: 445
Iscritto il: 23/02/2015, 20:21
Località: Puglia

da 330tr » 13/02/2018, 19:25

Agevolo immagine.
Questo è pane per Power..interessante, pare ci sia una sorta di interscambio tra i due cassoncini.. :think:
Immagine
Avatar utente
330tr
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 3437
Iscritto il: 22/02/2010, 18:27
Località: Brescia

da leon_90 » 13/02/2018, 21:07

Esatto! Grazie per l'immagine 330 :)
Immagine
Avatar utente
leon_90
Formula 2
Formula 2
 
Messaggi: 445
Iscritto il: 23/02/2015, 20:21
Località: Puglia

da echoes » 14/02/2018, 14:49

Tromboncini d'aspirazione a lunghezza (molto) variabile?

:think:
"E' l'eterno e sempre presente pericolo della morte a rendere sublimi le corse automobilistiche" (S. Moss)
Avatar utente
echoes
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 1977
Iscritto il: 08/06/2005, 23:00
Località: Bologna

da leon_90 » 14/02/2018, 20:38

Forse ho trovato la risposta. Si tratterebbe di tromboncini di diversa forma e lunghezza che vengono adoperati in funzione di regimi motore diversi. Quelli lunghi e stretti portano aria alle camere di combustione a numero di giri medio-bassi, mentre quelli bassi e larghi a numero di giri medio-alti. Lo switch avviene tramite valvola e fasatura elettronica. Quindi come suggeriva echoes una specie di soluzione a lunghezza variabile.
Immagine
Avatar utente
leon_90
Formula 2
Formula 2
 
Messaggi: 445
Iscritto il: 23/02/2015, 20:21
Località: Puglia

da 330tr » 20/02/2018, 19:37

Up.
Power, puoi illuminarci definitivamente?
Avatar utente
330tr
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 3437
Iscritto il: 22/02/2010, 18:27
Località: Brescia

da Powerslide » 26/02/2018, 17:06

330tr ha scritto:Up.
Power, puoi illuminarci definitivamente?


Eccomi!! :D

Sì, come già immaginato si tratta di un sistema di aspirazione a geometria variabile.
I tromboncini bassi e larghi giungono verticalmente con un corto condotto ai cilindri sottostanti, quelli più stretti e lunghi alimentano invece la fila opposta di cilindri passando orizzontalmente sotto i due polmoni e poi, con una stretta curva, si ricollegano ai condotti verticali d'aspirazione.
Avatar utente
Powerslide
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 5981
Iscritto il: 16/01/2007, 0:00

Precedente

Torna a Mondo Motori

  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale ci sono 3 utenti connessi :: 1 iscritto, 0 nascosti e 2 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 85 registrato il 09/05/2018, 20:04
  • Visitano il forum: Google [Bot] e 2 ospiti