[15] GP di Russia - Sochi

Forum dedicato alla stagione 2015 di F1

da bschenker » 12/10/2015, 13:56

In ogni modo nuovo provianto per l'Autosprint contro Kimi.

Di fatto, anche se non conosco la raggione, la Ferrari di Kimi accelerava meno forte fuori delle curve in confronte di quello di Vettel.

Si potteva portare avanti Raikkonen traverso la strategia. la prima d'occasione il SC quando cambiavano i altri. Sembra non e stato presa in considerazione perche una strategia differente degli due Ferrari avrebbe complicato il lavoro dei strategisti. Mi chiedo come lo fanno per esempio dalla RB?
La seconda occassione era lasciando fuori Kimi uno o due giri di piu. Se vada vedere i tempi al giro di Raikonen e Bottas intorno i giri incisivi mi lasciano soltanto quella conclusione. Uno o due giri dopo Kimi avrebbe avuto quel neccessario vantaggio.

.
Avatar utente
bschenker
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2046
Iscritto il: 06/11/2008, 22:11
Località: Lugano

da Powerslide » 12/10/2015, 14:09

Escludo che in Ferrari non abbiano la capacità di predisporre due strategie diverse, lo hanno già fatto in altre occasioni. Probabilmente hanno pensato che un pit troppo anticipato, sfruttando la seconda SC, non lo avrebbe portato in fondo (così è stato per Perez).
Tutti invece abbiamo pensato che, visti i tempi che ancora stava ottenendo, un pit ritardato ancora di un paio di giri lo avrebbe fatto rientrare davanti a Ricciardo e a Bottas.
Sarebbe strano che ai box non se ne siano resi conto. Forse non hanno gradito (a ragione) il duello con Seb e volevano restasse lontano dal compagno 8-)
Avatar utente
Powerslide
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6425
Iscritto il: 16/01/2007, 0:00

da jerry64 » 12/10/2015, 14:35

330tr ha scritto:
avvocato ha scritto:...
Mi sono cadute le braccia e i maroni e poi sono andato in bagno, chiudendo a chiave.

E come hai fatto, senza braccia?? :mrgreen:


Beh, non e' che quando Villeneuve faceva di quelle manovre (e ne ha fatte !!!) ricevesse a caldo complementi "da leggenda" come ne ha ricevuti per le stesse quando (ahime') e' asceso... :?
Come sentii dire dal saggio Fernando una volta (che non fu quella delle famose qualifiche di Monza 2013, bensi' un'altra), per chi ti giudica in poltrona in quei casi il passo da "genio" a "scemo" e' molto breve..

330tr ha scritto:Comunque niente da fare: Rai è amato dai tifosi a prescindere, qualunque sia il rendimento o risultato. Al contrario Kimi mi ha sempre lasciato piuttosto indifferente, non mi ha mai entusiasmato e non capisco come possa entusiasmare..boh..in lui oggi vedo la carriera di uno Scheckter dopo il 1980; un continuo triste calo di rendimento, una sopravvivenza sempre più annaspante per un pilota già velocissimo, degno erede di Hakkinen nei 2000.


Opinione del tutto personale che rispetto. Ma il motivo per cui "Rai è amato dai tifosi a prescindere, qualunque sia il rendimento o risultato" e' proprio perche' "rendimento o risultato" contano relativamente per chi lo ammira: conta molto di piu' invece il suo anticonformismo grazie al quale non ha peli sulla lingua nel far capire ai media piu' banali che i guinzagli non fanno per lui, e che in quel teatrino della foto di prima che Niki ha definito "patetico" non gli e' mai piaciuto recitare, ne' lo fara' mai. :clap:
Avatar utente
jerry64
Formula 1
Formula 1
 
Messaggi: 1491
Iscritto il: 26/08/2008, 12:37

da 330tr » 12/10/2015, 16:06

Certo che di solito i personaggi "forti" (vedi Alonso) o li ami o li odi.
Raikkonen è un caso a parte..come si fa ad odiarlo? Lui entra in una categoria a parte..o li ami o ti stanno indifferenti :D

In quanto a Sainz jr. pare che durante la gara sia stato poco bene
http://f1grandprix.motorionline.com/sainz-in-gara-ho-avuto-le-vertigini/
Io mi chiedo: i responsi dei medici sono davvero affidabili? Dopo un botto simile non sarebbe meglio lasciarli in osservazione qualche tempo?
Ricordo sempre dopo l'immane schianto di Zanardi, che risultò più alto di qualche centimetro ed ebbe svenimenti, occhi rossi causa esplosione arteriole ecc. i medici diedero il via per la gara stessa...mah... :think:
Avatar utente
330tr
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 4350
Iscritto il: 22/02/2010, 18:27
Località: Brescia

da lauda12 » 12/10/2015, 16:35

avvocato ha scritto:Comunque Kimi ha commesso un errore di valutazione da principiante.
Leggevo oggi Leo Turrini, un altro che come Terruzzi scriverebbe romanzi (totalmente inutili) sui peti dei piloti in auge, che paragonava l'attacco di Raikkonen all'ardimento di Villeneuve.
Mi sono cadute le braccia e i maroni e poi sono andato in bagno, chiudendo a chiave.

Ha detto la stessa cosa ieri sera in televisione; l'ho spenta e sono andato a letto
Avatar utente
lauda12
Formula 2
Formula 2
 
Messaggi: 346
Iscritto il: 11/04/2013, 18:19

da Jackie_83 » 12/10/2015, 16:47

Secondo me Raikkonen ha corso bene, ha lottato senza se e senza ma...mi ha fatto cacare addosso nella lotta con Vettel, non ha mollato nel "triello" finale e si è spalmato nel tentativo di agguantare un podio all'ultimo giro arrivando lo stesso al traguardo con una sospensione a brandelli

Corresse sempre così (finale a parte) :mrgreen:

Provocazione: fossi nella Red Bull, lascerei liberi Kvyat e Ricciardo per Sainz e Verstappen

Inviato dal mio ASUS_Z00ED utilizzando Tapatalk
Immagine
Avatar utente
Jackie_83
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 7218
Iscritto il: 04/07/2005, 23:00
Località: Terra di mezzo

da Baldi » 12/10/2015, 17:20

Jackie_83 ha scritto:
Provocazione: fossi nella Red Bull, lascerei liberi Kvyat e Ricciardo per Sainz e Verstappen

Inviato dal mio ASUS_Z00ED utilizzando Tapatalk


Verstappen soprattutto e Sainz mi piaciono.

Ma adesso dire che sono superiori a Ricciardo è grossa, molto grossa.
Forse ci dimentichiamo che l'autraliano è riuscito a far vedere una padronanza di guida e sorpassi in modi e posti che nessuno riusciva a fare.

Io farei Ricciardo e Verstappen (lasciando a malincuore Sainz)
Avatar utente
Baldi
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 10539
Iscritto il: 10/01/2004, 0:00

da lauda12 » 12/10/2015, 17:38

Scusatemi, pur con tutta la stima che ho per Kimi, ma l'errore finale è enorme, ha rovinato la gara a Bottas e inoltre per ben due volte alla ripresa dopo la Safety Car si è addormentato.
Per me è stata una pessima esibizione,(mettiamoci anche nei panni di chi la subisce) pur avendoci fatto divertire; ma se si tratta di divertire allora Perez in passato ha fatto cose ben più divertenti e meno grossolane
Avatar utente
lauda12
Formula 2
Formula 2
 
Messaggi: 346
Iscritto il: 11/04/2013, 18:19

da Niki » 12/10/2015, 20:06

Turrini è quello che è, basta guardarlo in faccia. Poi io diffido sempre dei giornalisti "tifosi" o "amici" dei piloti, dei tecnici o di chicchessia. Basta dare un'occhiata al suo blog, ossia iìal gregge delle pecore che vanno tutte nella stessa direzione. E' patetico.
Fortunatamente gente simile, a parte Andras, non frequenta questo sito. Avrebbe anche vita corta.
Su Raikkonen ricordo un Montecarlo quando venne colpito non ricordo da chi, per un errore in frenata del pilota che lo seguiva che si scusò anche in aramaico per aver perso la macchina in frenata. Lui disse "someone should punch him in the face" ossia "qualcuno dovrebbe dargli un pugno in faccia".
Diciamo che il giorno che lo sport a motore perderà Raikkonen, nel senso del suo ritiro, non se sentirà la mancanza. Questo per rimanere abbottonato.
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da Jackie_83 » 12/10/2015, 20:32

Baldi ha scritto:
Jackie_83 ha scritto:
Provocazione: fossi nella Red Bull, lascerei liberi Kvyat e Ricciardo per Sainz e Verstappen

Inviato dal mio ASUS_Z00ED utilizzando Tapatalk


Verstappen soprattutto e Sainz mi piaciono.

Ma adesso dire che sono superiori a Ricciardo è grossa, molto grossa.
Forse ci dimentichiamo che l'autraliano è riuscito a far vedere una padronanza di guida e sorpassi in modi e posti che nessuno riusciva a fare.

Io farei Ricciardo e Verstappen (lasciando a malincuore Sainz)

X me invece è l'opposto, io preferisco Carlos, verstappen in certi frangenti mi ricorda ancora troppo suo padre...ok che l'età è dalla sua parte, però lo spagnolo mi sembra più completo (al netto del fatto che parliamo di debuttanti)

Inviato dal mio ASUS_Z00ED utilizzando Tapatalk
Immagine
Avatar utente
Jackie_83
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 7218
Iscritto il: 04/07/2005, 23:00
Località: Terra di mezzo

da Rovert » 12/10/2015, 21:19

Niki ha scritto:Turrini è quello che è, basta guardarlo in faccia......
Su Raikkonen ricordo un Montecarlo quando venne colpito non ricordo da chi, per un errore in frenata del pilota che lo seguiva che si scusò anche in aramaico per aver perso la macchina in frenata. Lui disse "someone should punch him in the face" ossia "qualcuno dovrebbe dargli un pugno in faccia"....


Sicuro? Io ricordo che nel 2008 fu lui a tamponare Sutil. Del pugno non so, dove l hai sentito? Puoi trovare una fonte?

Turrini è un pagliaccio anche secondo me.

Rovert su tapatapatapa
Avatar utente
Rovert
Formula 1
Formula 1
 
Messaggi: 1035
Iscritto il: 30/11/2010, 13:29

da Niki » 12/10/2015, 21:36

Ecco. Ricordavo male il tamponamento, era un sorpasso di Perez a Montecarlo 2013. Ti metto il link senza riportare la pagina, dovrebbe esserci sicuramente anche qui nella sezione storica: http://derapate.allaguida.it/articolo/f1-2013-raikkonen-si-infuoca-pugno-in-faccia-a-perez/47367/
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da Niki » 12/10/2015, 21:38

Jackie_83 ha scritto:X me invece è l'opposto, io preferisco Carlos, verstappen in certi frangenti mi ricorda ancora troppo suo padre...ok che l'età è dalla sua parte, però lo spagnolo mi sembra più completo (al netto del fatto che parliamo di debuttanti)


Anche io. Tra i due prenderei Sainz ad occhi chiusi. Verstappen è troppo giovane, troppo pompato e soprattuto in vari frangenti si è dimostrato abbastanza str***etto. Però è un diciottenne per cui un ragazzino. Può essere una parziale scusante.
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da Powerslide » 13/10/2015, 13:58

Si parla molto di Kimi per l'attacco a Bottas che errore certamente è stato visti gli esiti finali
Qualcuno lo ha aspramente criticato, altri, tra cui lo stesso Piero Ferrari a detta del succitato Leo Turrini, ne hanno esaltato lo spirito combattivo.
Qualcuno ha voluto paragonarlo a Gil forse ricordando il duello con Renè o lasciandosi affascinare dall'aver tagliato il traguardo con la vettura azzoppata in un tripudio di scintille. Ma in questo non mi trova assolutamente d'accordo.
Va però detta una cosa: oggi per il piloti è veramente molto più difficile e rischioso tentare un attacco in staccata di quanto non fosse anni fa. L'avvento dei dischi in carbonio, lo sviluppo dell'intero impianto frenante e l'incremento del coifficiente d'aderenza gomma-asfalto hanno ridotto considerevolmente la finestra utile. Calcolare questa in un 10% significa che se il punto di staccata ottimale (senza sbilanciamento della vettura e perdita di tempo sul giro) è ai 100 mt, si può ritardarlo fino ai 90 mt per un tentativo d'attacco.
Oggi però punti di staccata ai 100 mt non esistono più se non nei tratti in cui si arriva ad oltre 300 km/h per affrontare una curva lentissima come la prima chicane a Monza o il tornantino in Cina.
Nella curva del contatto fra i due finlandesi il punto di staccata è ai 30 mt che significano 3 mt di margine che ad oltre 200 km/h si percorrono in 5 centesimi di secondo :shock:
Insomma la differenza tra una manovra d'applausi, come il sorpasso di Kimi sempre a Bottas al primo giro, e una vaccata spaziale è a dir poco sottilissima, quasi inumana e quindi legata anche a una buona dose di fortuna.
Personalmente sono contento ci abbia provato e non mi frega nulla del danno procurato a Bottas e lo direi anche a parti invertite perchè odio il politically corret oggi tanto di moda e non solo in F1.
Parimenti non ho nulla da eccepire sulla penalizzazione inflitta anche se io non l'avrei data perchè era una manovra non volta direttamente a danneggiare Bottas, ma solo a sorpassarlo. Insomma, si è trattato di un danno collaterale al grido di "non siam mica qui a pettinar le bambole!" :mrgreen:
Il fatto è che non siamo più abituati :cry:
Avatar utente
Powerslide
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6425
Iscritto il: 16/01/2007, 0:00

da lauda12 » 13/10/2015, 14:18

Powerslide ha scritto:Si parla molto di Kimi per l'attacco a Bottas che errore certamente è stato visti gli esiti finali
Qualcuno lo ha aspramente criticato, altri, tra cui lo stesso Piero Ferrari a detta del succitato Leo Turrini, ne hanno esaltato lo spirito combattivo.
Qualcuno ha voluto paragonarlo a Gil forse ricordando il duello con Renè o lasciandosi affascinare dall'aver tagliato il traguardo con la vettura azzoppata in un tripudio di scintille. Ma in questo non mi trova assolutamente d'accordo.
Va però detta una cosa: oggi per il piloti è veramente molto più difficile e rischioso tentare un attacco in staccata di quanto non fosse anni fa. L'avvento dei dischi in carbonio, lo sviluppo dell'intero impianto frenante e l'incremento del coifficiente d'aderenza gomma-asfalto hanno ridotto considerevolmente la finestra utile. Calcolare questa in un 10% significa che se il punto di staccata ottimale (senza sbilanciamento della vettura e perdita di tempo sul giro) è ai 100 mt, si può ritardarlo fino ai 90 mt per un tentativo d'attacco.
Oggi però punti di staccata ai 100 mt non esistono più se non nei tratti in cui si arriva ad oltre 300 km/h per affrontare una curva lentissima come la prima chicane a Monza o il tornantino in Cina.
Nella curva del contatto fra i due finlandesi il punto di staccata è ai 30 mt che significano 3 mt di margine che ad oltre 200 km/h si percorrono in 5 centesimi di secondo :shock:
Insomma la differenza tra una manovra d'applausi, come il sorpasso di Kimi sempre a Bottas al primo giro, e una vaccata spaziale è a dir poco sottilissima, quasi inumana e quindi legata anche a una buona dose di fortuna.
Personalmente sono contento ci abbia provato e non mi frega nulla del danno procurato a Bottas e lo direi anche a parti invertite perchè odio il politically corret oggi tanto di moda e non solo in F1.
Parimenti non ho nulla da eccepire sulla penalizzazione inflitta anche se io non l'avrei data perchè era una manovra non volta direttamente a danneggiare Bottas, ma solo a sorpassarlo. Insomma, si è trattato di un danno collaterale al grido di "non siam mica qui a pettinar le bambole!" :mrgreen:
Il fatto è che non siamo più abituati :cry:

Non mi trovi d'accordo, perchè io come te e come quasi tutti al mondo sapevamo che ci avrebbe provato. Non c'era nulla di inaspettato, di fantasioso (vedi quello di Vettel a Perez o quello di Rosberg a Bottas in Giappone; se lo fai lo devi fare bene; si è invece trattato di una forzatura, un io o te che come Niki dice non ha nulla di sportivo
Avatar utente
lauda12
Formula 2
Formula 2
 
Messaggi: 346
Iscritto il: 11/04/2013, 18:19

PrecedenteProssimo

Torna a 2015

  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale ci sono 0 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 0 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 370 registrato il 06/12/2019, 16:38
  • Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti