Lance Armstrong, ovvero la morte di uno sport.

Tutto quello di cui volete parlare e che non trova categoria, hardware, manifestazioni etc.

da 330tr » 24/08/2012, 10:19

Leggo ora la notizia:
"NEW YORK - Dramma per Lance Armstrong. Il pluripremiato ciclista getta la spugna: non si oppora' alle accuse dell'agenzia americana anti-doping. L'annuncio a sorpresa ha un effetto immediato: l'Usada gli togliera' i sette titoli di campione del Tour de France, conquistati fra il 1999 e il 2005, e lo radiera' a vita dalle gare di ciclismo.

''Arriva un momento nella vita di ogni uomo in cui si deve dire: quando e' troppo, e' troppo. Per me questo momento e' ora. Ho affrontato - afferma Armstrong - le accuse di aver tradito e di aver avuto un vantaggio ingiusto nel vincere i miei sette Tour dal 1999''.

Armstrong punta il dito contro il numero uno dell'Usada, Travis Tygart: ''Negli ultimi tre anni sono stato soggetto di due indagini penali federali in seguito alla caccia alle streghe di Travis Tygart''. E ancora: ''Io so chi ha vinto quei sette Tour. Nessuno puo' cambiarlo, neanche Travis Tygart''. ''E' un giorno triste per tutti quelli che amano lo sport.

Questo e' un esempio che spezza il cuore di come la cultura dello sport del vincere a tutti i costi, se non controllata, supera la giusta, sicura e onesta competizione'', mette in evidenza Tygart commentando l'annuncio di Armstrong.

L'Usada ha aperto una procedura formale nei confronti di Armstrong in giugno: una documentazione di 15 pagine in cui l'agenzia affermava di essere in possesso di prove contro il sette volte vincitore del Tour De France. Fra queste campioni di sangue prelevati al ciclista nel 2009 e nel 2010 ''perfettamente compatibili con manipolazioni sanguigne, incluso l'uso di Epo o di trasfusioni'', si leggeva nella notifica delle accuse mosse ad Armstrong. L'Usada precisava inoltre di avere ''numerosi corridori che testimonieranno in base alla loro conoscenza personale, acquisita guardando Armstrong mentre si dopava'' o tramite ''ammissioni'' dell'ex ciclista.
(http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/altrisport/2012/08/24/CICLISMO-DOPING-ARMSTRONG-RADIATO-VITA-PERDE-TITOLI-TOUR_7373106.html)

Ora mi e vi chiedo: com'è possibile continuare a seguire una roba del genere, in cui a uno dei più grandi ciclista di tutti i tempi, a distanza di tantissimi anni, viene notificato che era uno scherzo, che non ha vinto nulla???
E chi ha seguito sette anni di tour de France cosa dovrebbe dire? Che ha gettato ore e ore davanti al televisore o sulle strade per una truffa in piena regola?  Ma diamine, non esistevano i controlli dal '99 al 2005?

Dopo questa propongo la soppressione completa delle competizioni ciclistiche, e una class action nei confronti delle autorità sportive da tutti quelli che si sentono infinocchiati (un po' come il sottoscritto..)
Avatar utente
330tr
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 4575
Iscritto il: 22/02/2010, 18:27
Località: Brescia

da Norisring » 24/08/2012, 10:40

Condivido.... non so quanti anni hai, ma mi era ampiamente bastata la faccenda Pantani.

E ancor prima, altre storie esageratamente fuori contesto, tipo i maneggi -peraltro all'epoca tutti consentiti- sul sangue di Moser, in vista del record dell'ora.

Direi che questa volta non resto male solo perchè non seguo assolutamente più dalla fine Anni Novanta.

Ciaoooooo :thumbdown:
''...chi e' stato Flavio Torello Baracchini? ...solo il più micidiale degli Assi dell'aviazione italica nel primo conflitto: Baracca abbattè 34 nemici in tre anni, Torello 31 in sei mesi di volo...''
Avatar utente
Norisring
Formula 1
Formula 1
 
Messaggi: 1093
Iscritto il: 08/03/2009, 14:20
Località: la spezia

da Andrew » 24/08/2012, 11:02

Mai piaciuto il ciclismo, ma mi piaceva Pantani e il modo in cui lo trattarono (lo considero innocente a tutt'oggi) fece capire quanta corruzione e quanto sporco è presente.. Assurdo
Immagine
Se mi vogliono sono così, di certo non posso cambiare
Perchè io, di sentire dei cavalli che mi spingono la schiena, ne ho bisogno come dell'aria che respiro
Avatar utente
Andrew
Formula 3000
Formula 3000
 
Messaggi: 656
Iscritto il: 26/02/2007, 0:00
Località: Da qualche parte tra i grattacieli di Manhattan

da gelax » 24/08/2012, 11:49

ma ditemi un po'.......
c'è ancora qualcuno che crede che il ciclismo prof. sia uno sport dove anche un solo atleta non sia dopato?????

o meglio.... c'è qualcuno che crede che il ciclismo prof. sia uno sport??????

ma se si bombano anche nelle gare amatoriali......

poveretti!!!!!


a me armstrong ha fatto schifo dall'inizio, pubblicità sulla malattia e di come si possa uscire da una tragedia come un superman
a chi credeva tutto questo gli leggo cappuccetto rosso che è più credibile
Ultima modifica di gelax il 24/08/2012, 11:51, modificato 1 volta in totale.
Scrolla, scrolla pure fin che vuoi, tanto l'ultima goccia va a finire nella mutanda..............
Avatar utente
gelax
Formula 1
Formula 1
 
Messaggi: 1470
Iscritto il: 24/04/2005, 23:00
Località: Modena

da Niki » 24/08/2012, 13:29

Alla notizia stamattina a momenti andavo ad infrociare, termine romano per dire a sbattere, dalla goduria.
La cosa allucinante, anche se ormai stupirsi per robe del genere è da idioti, è che ci sono voluti sette lunghi anni per arrivare a scoprire la verità.
Cioè, che ci fosse qualcosa lo avevo sentito già in passato, specialmente beghe tra la federazione francese a cui non andava giù che uno yankee avesse vinto 7 titoli, e quella americana.
Io vado in bici, saltuariamente e per hobby/divertimento, e penso che basti mettere le chiappe su un sellino, anche per solo divertimento, per capire quanto sia umanamente impossibile fare quello che fanni questi supereroi.
Proprio stamani parlando con un ragazzo che lavora qui vicino, mi ha raccontato di un suo amico che si dilettava nel ciclismo e che bastonava sonoramente tutti nelle giovanili, nei juniores e non so in quante altre categorie esistono: appena fatto il salto nei professionisti, tutti quelli che venivano bastonati da lui nelle categorie più giovani, lo passavano come se fosse fermo.
Non so se sia rimasto nel professionismo, se abbia iniziato a bombardarsi anche lui, o se abbia lasciato.
Andrew, considerare Pantani innocente è come dire che Bernardo Provenzano è un personaggio inventato da Spielberg.
Potenza dei media, fanno apparire innocente anche un cocainomane dopato a cui è stata anche dedicata un statua.
Ma pensate in che paese viviamo...
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da Niki » 24/08/2012, 13:36

Aggiungo una esperienza personale, non vissuta come si sarebbe dovuto, purtroppo :drool: :asd:
Quando iniziai a lavorare nel mio ufficio c'era una gran gnocca, all'epoca avrà avuto forse 20 anni o giù di lì, che aveva fatto ginnastica ritmica ed era arrivata al livello juniores, o una cosa del genere.
Era in squadra con Cristina Cimino, forse i più vecchi come me la ricordano, o cmq ricordano il nome. E' stata nazionale.
Beh all'epoca, per cui molto prima che facesse il salto a seniores, o professionista, o come si vuole chiamare, siccome cresceva troppo le dissero chiaramente :"se vuoi andare avanti dobbiamo fare le punturine (non in senso metaforico), perchè cresci troppo rispetto a quello che dovresti".
Praticamente era per farla rimanere di corporatura piccola.
Lei alzò le punte ed anche i tacchi e mollò la ginnastica artistica. Con dispiacere, ma fece una scelta più che saggia.
Io dico sempre che forse, e sottolineo forse, l'unico sport rimasto pulito è quello delle bocce nei circoli anziani. Ma non mi stupirei se prendessero qualcosa anche lì, al di fuori del vino ovviamente.
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da Norisring » 24/08/2012, 14:06

Ah, il Viagra lo masticano alla grande, vai sicuro!
(e fanno bene, se da soli non riescono, ah ah )...invece, hai fatto tornare in mente anche a me un antico episodio: 1990 e dintorni, vado sul traguardo di una corsa dilettantistica, macchè: corsa amatoriale, dove il mio amico di sempre Ale correva e vinceva un casino, non bombandosi mai, lo posso assicurare perchè sostenevo sua preparazione, dieta ecc.

All'arrivo, a 250 metri, la volata: lui casca... e si sbriciola per fortuna solo la bici.

Il tipo che vince, si leva la maglia davanti a moglie e figlia di anni 5,lì sul traguardo, si cambia in macchina;  e gli cade dalla maglietta stessa una siringhina di insulina, di quelle piccolissime.

La moglie la tira su, gliela da senza alcuna sorpresa, lui ringrazia, la mette in da una qualche parte.

Chiedo a Ale, il mio amico, che ca z z di roba è; lui lo sospetta, ma per certezza glielo va a chiedere; risposta, era insulina davvero, usata per ''bruciare'' tutti gli zuccheri che aveva preso in formato concentrato,roba fornita da un altro suo ''preparatore'' artigianale, che in pratica consentivano un ''guizzo'' di energie....e che con l'insulina iniettata sotto cute (cosa che da un punto di vista pratico in corsa è facilissimo, non deve essere reperita una vena) potevano essere tutti, e tutti simultaneamente, immediatamente disponibili.

ma ripeto: GARA AMATORIALE, LIVELLO INFIMO, DI MENO ''IMPEGNATO'' C'E' SOLO LA SFIDA FRA AMICI A CHI ARRIVA PRIMO IN CIMA ALLA SALITA DI QUARTIERE!!!

Non si tratta di droga vera e propria, ma se si conosce appena un pochino il delicato miracolo dell'equilibrio che è il corpo umano e il suo funzionamento, a farti certa roba sei veramente idiota: il pancreas a quel punto, siccome gli dai dall'esterno il prodotto del suo lavoro(l'insulina) smette di farla....e vai di diabete puro e duro.

Pensa un pò in proporzione cosa si sono sparati per vincere una grande corsa a tappe....
''...chi e' stato Flavio Torello Baracchini? ...solo il più micidiale degli Assi dell'aviazione italica nel primo conflitto: Baracca abbattè 34 nemici in tre anni, Torello 31 in sei mesi di volo...''
Avatar utente
Norisring
Formula 1
Formula 1
 
Messaggi: 1093
Iscritto il: 08/03/2009, 14:20
Località: la spezia

da 330tr » 24/08/2012, 14:19

http://www.blitzquotidiano.it/salute/doping-bocce-cannabis-diuretici-betabloccanti-1307480/  :asd:

Vabbè, la materia doping è ambigua: Pantani era strafatto come tutti, del resto. Ovviamente nessun corridore, pur sonoramente bastonato, lo accusava: il più ciclista più sano aveva la rogna, come si dice...
Ma ormai non si può parlare neanche più di "cattivo sistema", nè di realtà delle cose, ma di un autentico "obbligo morale" per poter gareggiare a un livello decente: è ovvio che nessun corridore può sviluppare la sua carriera se non assumendo quantità industriali di farmaci per rinvigorire, aumentare masse, pompare sangue ecc.., ed esistono metodologie per aggirare i controlli. Ed è chiaro che è impossibile tornare indietro o modificare lo stato di fatto..ma la cosa più ripugnante, a mio parere, è questa "falsa indignazione" ciclica con demolizione del mito allegata.
Perfetta per ripartire tutti più belli e puliti....... :sneaky2:
Sarebbe ora di mandare proprio tutti a casa con un bel calcio in c**o.
Avatar utente
330tr
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 4575
Iscritto il: 22/02/2010, 18:27
Località: Brescia

da Die Mensch-Maschine » 24/08/2012, 14:29

Io sono sempre un ciclista "solitario". L'unica volta che ho partecipato a una gara amatoriale, sono stato convinto (anche se sarebbe quasi meglio dire costretto) da un mio amico, il quale aveva grande fiducia nelle mie doti da discesista. Bene, ora io non so cosa avessero assunto gli altri pseudo-corridori che erano con me, ma io ho visto quella gente fare delle velocità che io avrei paura a fare in motorino. Con questo non voglio dire che erano tutti dopati, però quanto meno il sospetto...

P.S. La corsa non l'ho finita. Visto che ormai avevo un ritardo che oscillava tra i 45 e i 50 minuti mi sono fermato in un'osteria ad ingozzarmi di gnocco fritto.
Ultima modifica di Die Mensch-Maschine il 24/08/2012, 14:33, modificato 1 volta in totale.
Fine esteta und kampionen di raffinatezzen.
Avatar utente
Die Mensch-Maschine
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2627
Iscritto il: 17/09/2007, 23:00
Località: Avia Pervia

da Greyeyes 1989 » 24/08/2012, 14:37

Bravo Die-Mens al meno quelli non ammazzano  :D Tornando al ciclismo seppur con tutta la tecnologia odierna legata alla produzione delle bici  secondo voi è pensabile che un uomo mantenga una media di 45 km/h in una corsa come il Giro o il Tour senza un "aiutino" esterno ??? sono medie più che automobilistiche (mia mamma usando la macchina per lavoro fa una media di 39 orari a pieno) ....
" Se vuoi evitare di avere incidenti basta che vai più veloce degli altri " Nonno dixit
Avatar utente
Greyeyes 1989
GP2
GP2
 
Messaggi: 967
Iscritto il: 13/03/2009, 15:33
Località: Torino

da Baldi » 24/08/2012, 14:42

La storia di Armstrong che vinceva grazie al doping mi sembra cosa vecchia, in parte "coperta" (non so in che modo e termini) dalle sue cure mediche. (non aveva avuto un tumore?)
Ma il ragionamento era che cure o non cure, se alla fine tutto ciò ti ha permesso di essere sensibilmente superiore alla concorrena e di farti vincere 7 Tour.........

Ora credo che non si debba andare a fre il pocesso alla strega, perchè il processo andrebbe fatto a TUTTE le streghe!
Come avete scritto, il ciclismo, anche a livello "amtoriale" è tutto un doping o quasi.

Bene: L'unica soluzione è COLPIRE TUTTI, indiscriminatamente. E' il solo sistema per risolvere davvero la questione.

Inutile andare a crocifiggere un concorrente senza intervenire su tutto e tutto. E naturalmente non bisogna parlare solo del ciclismo. Quello è il più marcio di una schiera numerosissima di altri marci sport.
Immagine
C'è un'unica differenza tra me e un pazzo: io non sono pazzo. (Salvador Dalì)
Avatar utente
Baldi
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 10609
Iscritto il: 10/01/2004, 0:00

da guny » 24/08/2012, 14:48

Pantani al Giro del '99 in salita andava a 30Km/h, roba che io faccio fatica im macchina, ergo evitiamo la beatificazione.

Qualche anno fa sono stati pubblicati i "valori" di battito cardiaco e altre cose di Armstrong a riposo e onestamente secondo me un morto era più vivo di lui.
In ogni caso si intendeva mostrare (tipico atteggiamento americano) quanto fosse Superman questo corridore. Non ricordo quale laboratorio medico aveva chiesto ad Armstrong di farsi studiare al fine di capire quale "perfetta" macchina fosse il suo corpo......................ovviamente lui rifiutò.

Io abolirei lo sport, a questo punto.......................
"A parità di macchina, se voglio che uno mi stia dietro, state tranquilli che ci resta."
"Io do il tutto per tutto pur di arrivare primo invece che racimolare punti, non ho nessuna intenzione di vincere il campionato del mondo piazzandomi terzo o quarto tutte le volte."
Gilles Villeneuve
Avatar utente
guny
Formula 1
Formula 1
 
Messaggi: 1268
Iscritto il: 16/03/2007, 0:00
Località: Lago di Garda

da Niki » 24/08/2012, 15:37

[quote="330tr"]
http://www.blitzquotidiano.it/salute/doping-bocce-cannabis-diuretici-betabloccanti-1307480/  :asd:[/quote]

Nooooooooooooooooooooooooo anche i vecchietti! E porca di quella t***a!

Quoto tutti: è una gigantesca presa per il (_Y_) e andrebbe cancellato tutto completamente.
Non parliamo del fatto del cancro sconfitto da Armstrong, probabilmente inventato anche quello. Storia perfetta per i boccaloni americani che hanno al posto del cervello la boccia d'acqua con il pesce rosso all'interno.
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da Niki » 24/08/2012, 15:47

Devo aggiungere che devo rientrare nel club dei coglioni anche io. Avevo dimenticato di aggiungere che stamani, mentre ascoltavo isoradio in auto, stavano parlando del doping degli atleti portatori di handicap.
http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/altrisport/2012/08/23/Doping-Paraolimpiadi-esclusi-2-atleti_7370802.html
Dicevano cose allucinanti. C'è un doping che non ricordo come hanno chiamato, qualcosa come autolesionistico, che si procurano, tanto per dirne una, dandosi martellate sui c******i per aumentare la pressione sanguigna.
Mah.
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da guny » 24/08/2012, 17:13

[quote="Niki"]
Devo aggiungere che devo rientrare nel club dei coglioni anche io. Avevo dimenticato di aggiungere che stamani, mentre ascoltavo isoradio in auto, stavano parlando del doping degli atleti portatori di handicap.
http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/altrisport/2012/08/23/Doping-Paraolimpiadi-esclusi-2-atleti_7370802.html
Dicevano cose allucinanti. C'è un doping che non ricordo come hanno chiamato, qualcosa come autolesionistico, che si procurano, tanto per dirne una, dandosi martellate sui c******i per aumentare la pressione sanguigna.
Mah.
[/quote]

Io le martellate sui coglioni me le dò tutte le mattine quando salgo sul treno merci per pendolari Verona-Milano.......................
"A parità di macchina, se voglio che uno mi stia dietro, state tranquilli che ci resta."
"Io do il tutto per tutto pur di arrivare primo invece che racimolare punti, non ho nessuna intenzione di vincere il campionato del mondo piazzandomi terzo o quarto tutte le volte."
Gilles Villeneuve
Avatar utente
guny
Formula 1
Formula 1
 
Messaggi: 1268
Iscritto il: 16/03/2007, 0:00
Località: Lago di Garda

Prossimo

Torna a Off-Topic

  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale ci sono 3 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 3 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 589 registrato il 17/01/2020, 0:54
  • Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti