Insoddisfazione generale

Tutto quello di cui volete parlare e che non trova categoria, hardware, manifestazioni etc.

da Niki » 17/01/2011, 18:23

[quote="guny"]
Io da un anno a questa parte sto facendo una "testa così" alle mie figlie affinchè, raggiunta la giusta età (al più presto) se ne vadano nella Sacra Germania.
Stop.
[/quote]

Bravo.
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da Pennywise » 17/01/2011, 18:29

[quote="guny"]
Io da un anno a questa parte sto facendo una "testa così" alle mie figlie affinchè, raggiunta la giusta età (al più presto) se ne vadano nella Sacra Germania.
Stop.
[/quote]


Ma sei così sicuro che ora loro se la passano meglio ?

la mia non è una domanda "retorica". o meglio, ho qualche riscontro ma non "definitivo".
" Ferrea Mole, Ferreo Cuore "

" Unguibus et rostro "

" Chi osa vince "

" Mai discutere con un idiota (coglione), ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza. " :clap: :bow-blue: ... 8-)
Avatar utente
Pennywise
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7135
Iscritto il: 26/07/2010, 16:01
Località: Al Mare

da Niki » 17/01/2011, 18:31

[quote="groovestar"]viviamo in uno dei paesi più belli del mondo,una terra fantastica e ricca di cultura...cosa di cui non dovremmo mai dimenticarci e dovremmo lottare per ricordarla e ricordarcela,e per mantenere il bello della nostra terra tale[/quote]

Lasciamo perdere questi luoghi comuni. Bello in che senso? Geograficamente? Dal punto di vista del clima (ormai neanche più quello)? Dal punto di vista artistico? Essendo realisti, cosa te ne viene in tasca da questi aspetti? Andarsene all'estero è la migliore delle soluzioni e c'è una marea di gente, una vera e propria classe sociale, che ormai per via del lavoro, dell'Erasmus e di altri motivi, vive all'estero. Molti conservando la cittadinanza italiana. E andando all'estero ci si rende conto ancora di più delle differenze abissali che ci sono tra noi, quarto mondo, e gli altri paesi.
Come vuoi cambiare il tuo paese quando il problema dell'italia sono gli italiani? Lascia perdere le persone che conosci e che giureresti essere persone a posto, e guardati intorno. Se abbiamo un delinquente come capo del governo, stessa cosa dicasi per i personaggi dell'altra sponda, una ragione c'è. Prendi il delinquente e paragonalo, anche se in grande, alle persone che vedi giornalmente: vedrai che il modo di ragionare e di agire sono simili, se non uguali.
Qualche anno fa si sperava nelle nuove generazioni, salvo rendersi conto che le nuove generazioni sono peggiori di quelle che le hanno precedute.
Per cui, come ho già scritto una volta, è una situazione senza uscita.
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da Jackie_83 » 17/01/2011, 18:36

Per cui, come ho già scritto una volta, è una situazione senza uscita.


il problema è che se tutti ragionano così rimaniamo davvero arenati dove siamo...
Immagine
Avatar utente
Jackie_83
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 7246
Iscritto il: 04/07/2005, 23:00
Località: Terra di mezzo

da Niki » 17/01/2011, 18:37

[quote="Pennywise"]
[quote="guny"]
Io da un anno a questa parte sto facendo una "testa così" alle mie figlie affinchè, raggiunta la giusta età (al più presto) se ne vadano nella Sacra Germania.
Stop.
[/quote]


Ma sei così sicuro che ora loro se la passano meglio ?

la mia non è una domanda "retorica". o meglio, ho qualche riscontro ma non "definitivo".

[/quote]

A me basta il fatto che non buttino la spazzatura in terra, che si fermino agli stop, che non ti passino avanti quando sei in fila nè che tentino di mettertelo di dietro per quanto stanno attaccati a te, che no stiano sempre a piangere per qualcosa quando gli chiedi come va quando magari hanno tutto fuorchè da piangere, che non basino la propria esistenza sulle partite di calcio con discussioni al riguardo che vanno dalla domenica precedente a quella successiva, che non sia un popolo di pecoroni che bada all'ultimo modello di cellulare, alla ******* di turno in tv, all'ultimo pettegolezzo e così via.
Mi fermo o continuo?
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da Niki » 17/01/2011, 18:38

[quote="Jackie_83"]
Per cui, come ho già scritto una volta, è una situazione senza uscita.


il problema è che se tutti ragionano così rimaniamo davvero arenati dove siamo...
[/quote]

Il mio modo di ragionare è cambiato nel tempo sulla base dell'esperienza che ho accumulato in 47 anni vissuti in questo paese di *****. Ad un certo punto si diventa qualunquisti anche non volendo.
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da Pennywise » 17/01/2011, 19:01

[quote="Jackie_83"]
Per cui, come ho già scritto una volta, è una situazione senza uscita.


il problema è che se tutti ragionano così rimaniamo davvero arenati dove siamo...
[/quote]

Esatto !!!! A me stanno sul ***** i pessimisti / disfattisti senza costrutto !!!!

Chi vuole andarsene, vada pure !!!! Le frontiere sono aperte !!!! Buona Fortuna !!!! Meno siamo e meglio è !!!!



Bello in che senso? Geograficamente? Dal punto di vista del clima (ormai neanche più quello)? Dal punto di vista artistico? Essendo realisti, cosa te ne viene in tasca da questi aspetti?


a me tanto !!!!!! avere la possibilità di stare / vivere / lavorare in un posto con un clima MOLTO MITE, a me aiuta !!!! aiuta "psicologicamente" e nel lavoro !!!!!

Andarsene all'estero è la migliore delle soluzioni e c'è una marea di gente, una vera e propria classe sociale, che ormai per via del lavoro, dell'Erasmus e di altri motivi, vive all'estero. Molti conservando la cittadinanza italiana. E andando all'estero ci si rende conto ancora di più delle differenze abissali che ci sono tra noi, quarto mondo, e gli altri paesi.


tanti che se ne sono andati, ora stanno tornado !!! e non lo dico io, ma i numeri ufficiali !!!!
sono d'accordo con te che ci sono differenze (non siamo 4° mondo, ma ci arriveremo)


A me basta il fatto che non buttino la spazzatura in terra, che si fermino agli stop, che non ti passino avanti quando sei in fila nè che tentino di mettertelo di dietro per quanto stanno attaccati a te, che no stiano sempre a piangere per qualcosa quando gli chiedi come va quando magari hanno tutto fuorchè da piangere, che non basino la propria esistenza sulle partite di calcio con discussioni al riguardo che vanno dalla domenica precedente a quella successiva, che non sia un popolo di pecoroni che bada all'ultimo modello di cellulare, alla *******a di turno in tv, all'ultimo pettegolezzo e così via.
Mi fermo o continuo?


hai ragione su queste cose (con i dovuti distinguo - non serve una sega generalizzare, ma per semplicità di ragionamento te lo concedo), ma a fine mese gli €€€ servono anche dove c'è educazione e pulizia. non ci sono ***** ! ;)

Come vuoi cambiare il tuo paese quando il problema dell'italia sono gli italiani? Lascia perdere le persone che conosci e che giureresti essere persone a posto, e guardati intorno. Se abbiamo un delinquente come capo del governo, stessa cosa dicasi per i personaggi dell'altra sponda, una ragione c'è. Prendi il delinquente e paragonalo, anche se in grande, alle persone che vedi giornalmente: vedrai che il modo di ragionare e di agire sono simili, se non uguali.
Qualche anno fa si sperava nelle nuove generazioni, salvo rendersi conto che le nuove generazioni sono peggiori di quelle che le hanno precedute.
Per cui, come ho già scritto una volta, è una situazione senza uscita.



ti sei risposto da solo !!!!!!

se un cane, un figlio lo educhi alla *****, cosa vuoi aspettarti ?

Per me, il 98 % dei problemi deriva dalla nostra classe politica ! ( da destra a sinistra, a me, hanno rotto il ***** TUTTI).

Le cose vanno male globalmente (e per cause "extra nazionali") e loro per darci un finto senso di benessere, lasciano le nostre "briglie" allentate e i risultati sono mediamente quelli da te citati: maleducazione, superficialità, ecc.

Se ci fosse rigore e serietà (rispetto delle leggi, cds, educazione) con i pochi soldi che girano, scoppierebbero dei casini grossi grossi !!!!

Io non riesco a vedere cambiamenti se quelle facce son sempre le stesse (e colluse tra loro ...... che ridere sentir parlare di fascisti e comunisti  :asd: :asd: :lol: :lol:) ---> rinnovamento radicale e totale della classe politica !
" Ferrea Mole, Ferreo Cuore "

" Unguibus et rostro "

" Chi osa vince "

" Mai discutere con un idiota (coglione), ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza. " :clap: :bow-blue: ... 8-)
Avatar utente
Pennywise
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7135
Iscritto il: 26/07/2010, 16:01
Località: Al Mare

da Die Mensch-Maschine » 17/01/2011, 19:24

[quote="Pennywise"]
Chi vuole andarsene, vada pure !!!! Le frontiere sono aperte !!!! Buona Fortuna !!!! Meno siamo e meglio è !!!!
[/quote]

Ma tu sei mai stato a lavorare all'estero?
Io sì, e ti assicuro che la differenza è notevole.
Fine esteta und kampionen di raffinatezzen.
Avatar utente
Die Mensch-Maschine
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2627
Iscritto il: 17/09/2007, 23:00
Località: Avia Pervia

da Pennywise » 17/01/2011, 19:38

[quote="Die Mensch-Maschine"]
[quote="Pennywise"]
Chi vuole andarsene, vada pure !!!! Le frontiere sono aperte !!!! Buona Fortuna !!!! Meno siamo e meglio è !!!!
[/quote]

Ma tu sei mai stato a lavorare all'estero?
Io sì, e ti assicuro che la differenza è notevole.
[/quote]


No. Però ho lavorato con ditte estere (e una anche di un paese "giusto").
Mi sarebbe piaciuto anni fa, oggi non più visto che sto creando una cosa tutta mia (e che mi piace) ! Se la differenza è notevole, ribadisco la mia felicità per chi è a lavorare via ! (Ultimamente però tanti stanno tornando e sono (o lo erano) dipendenti di grosse aziende (e questo lo so per certo e non per sentito dire))

Se il lavoro che faccio mi piace e mi permette di "sfogare" le mie passioni, perchè cambiare e/o "invidiare" altri ?
" Ferrea Mole, Ferreo Cuore "

" Unguibus et rostro "

" Chi osa vince "

" Mai discutere con un idiota (coglione), ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza. " :clap: :bow-blue: ... 8-)
Avatar utente
Pennywise
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7135
Iscritto il: 26/07/2010, 16:01
Località: Al Mare

da Pennywise » 17/01/2011, 19:53



Sia chiaro: non sto dicendo che le cose sono ok ...... c'è parecchio da cambiare ovviamente ....... ed ovviamente mi piacerebbe avere una qualità di vita migliore, educazione, ecc ecc ........ però mi "disturbano" i disfattisti e i pessimisti cosmici !

:asd: :asd: :asd:

" Ferrea Mole, Ferreo Cuore "

" Unguibus et rostro "

" Chi osa vince "

" Mai discutere con un idiota (coglione), ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza. " :clap: :bow-blue: ... 8-)
Avatar utente
Pennywise
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7135
Iscritto il: 26/07/2010, 16:01
Località: Al Mare

da groovestar » 17/01/2011, 20:55

Cambiare singolarmente è un primo passo per il cambiamento collettivo,senza scudi o scuse del tipo "eh,ma tanto cosa cambia se io faccio o non faccio questo,rimane tutto uguale...".
E' solo una scusa,perchè comportarsi in modo corretto,senza cercare scorciatoie,in modo moralmente giusto,rimanendo nelle regole è solo sintomo di CIVILTA' e va attuato comunque,a prescindere che ve ne sia un'utilità diretta,ed i cambiamenti partono SEMPRE dai singoli.
Smettere di essere prigri e lamentarsi e basta,smetterla si sopportare PASSIVAMENTE le cose dicendo "tanto non cambia nulla",smetterla di guardare DAVVERO i grandi fratelli e le belinate che ci fanno smettere di pensare,leggere un libro e,se non c'è un libro,un disco o una qualsiasi cosa che ti piace,scrivitela,suonatela a prescindere dal fatto che qualcuno l'ascolti/legga/pubblichi,perchè lo fai per crescita tua personale. In parole povere:non accontentarsi e andare oltre.
La testa degli italiani deve cambiare e cosa pensi che cambi con il discorso "andiamo via" etc etc.

Non tutti hanno la possibilità di andare via e per me è irrispettoso il discorso qualunquista(in termini generali)di chi poi ti deve far sentire un fesso perchè legittimamente vuoi restare nel posto in cui sei nato,che ami e che senti tuo,sentirti trattare come un povero scemo dicendo che le cose sono senza futuro.
Le cose sono senza futuro perchè non si VUOLE non perchè NON SI PUO'.
Non tutti hanno il titolo di studio idoneo:io ho studiato per diventare avvocato,ho studiato la legge italiana,conosco la legge italiana,voglio occuparmi di specifiche cose che non hanno sbocco all'estero,e siccome non ho nemmeno la possibilità di andarci(ed infondo nemmeno troppo la voglia,salvo magari per la musica,ma è un discorso a parte)devo mettere il cuore in pace e sentirmi una persona di serie B perchè le cose non possono cambiare o essere un cretino perchè voglio restare qui.
Per me quel discorso è solo un'ennesima dimostrazione dell'egoismo italico:del tipo che mi lamento,che tutto fa schifo,ma infondo non me ne frega più di tanto,perchè me ne vado.
Chi fa così per me non ha coraggio e non fa assolutamente nulla per cambiare le cose e,dico io,dovrebbe avere il buon gusto di non lamentarsi,stare zitto perchè non fornisce nessun input positivo...anzi,dimostra di aver scarso coraggio.

E non sono luoghi comuni per nulla su quello che abbiamo,basta aprire gli occhi e uscire 5 mm fuori dal proprio guscio:
Io sono orgoglioso della cultura italiana,della storia del nostro paese,dell'arte che abbiamo creato che gira il mondo,che il mondo ci invidia e che non ha.Sono orgoglioso della storia Romana,della Storia Rinascimentale,di rivoluzionari come Galileo,Leonardo(perchè non bisogna guardare solo al grande Steve Jobs per vedere persone che escono dagli schemi).
Sono orgoglioso di terre stupende come la Sicilia,della bellissima Sardegna(non Milano 2 esportata),dei ristorantini tipici dove mangi con 10 euro e sembra di essere a casa,delle colline Toscane e del vino Toscano,del Colosseo come di Palazzo Carignano,delle Alpi,del Lago di Garda,di Venezia,delle persone che ancora ti sorridono spontaneamente e sanno vivere con un po' più di ironia,di persone come Impastato,Falcone e Borsellino che hanno avuto il coraggio di vivere e morire con coerenza non perchè fossero eroi,ma perchè era il loro lavoro ed era la cosa giusta da fare,dei vecchi che ancora raccontano della Resistenza e delle guerre che hanno lacerato la nostra nazione e delle centinaia e centinaia di persone che in questo paese negli ultimi 100 anni hanno avuto il coraggio di vivere e morire per le proprie idee,giuste o sbagliate che fossero.

Quando penso a questo,penso che tutti potremmo fare qualcosa di più,non lamentarci e basta,non accettare e basta e non girarci dall'altra parte pensando che la cosa non ci tocchi e soprattutto,non dire che l'Italia è una ***** perchè chi ci governa è una *****,perchè per come la vedo io,a importare(soprattutto)Americanismi non abbiamo fatto altro che creare certi abomini che vediamo attualmente.

Perchè una cosa è certa:a me da quando avevo 6 anni hanno insegnato la storia ed a vedere il bello che ho elencato,fuor da ogni retorica,ma se insegnamo ai nostri figli a dimenticare la storia,a guardare fuori perchè è A PRIORI meglio,come possiamo sperare non solo che vedano il bello di questo paese,ma che ne abbiano RISPETTO.

Il tutto fuor da ogni polemica e senza alcun riferimento personale,dato che ho massimo rispetto per persone con cui,virtualmente,mi intrattengo da anni e che,nel bene e nel male,hanno sempre dimostrato di essere sempre liberi nel pensare
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7787
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da Jackie_83 » 17/01/2011, 22:00

Groove sei da incorniciare  :thumbup1:
Immagine
Avatar utente
Jackie_83
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 7246
Iscritto il: 04/07/2005, 23:00
Località: Terra di mezzo

da sundance76 » 17/01/2011, 22:24

Ma è ovvio che anche io sono d'accordo. Tuttavia penso che siamo andati un pò oltre nell'interpretare le parole e il pensiero di Niki.
Io penso che Niki nei fatti metta in pratica quello che un gran numero di italiani non fa. Quindi non è un pigro, disfattista che non fa niente, ma al contrario fa la sua parte in pieno per contribuire a cambiare le cose.

Se notiamo tali lamenti e pessimismo nelle sue parole, è un moto emotivo che tutti noi possiamo facilmente comprendere.

Io penso che Niki è d'accordo con le parole di groovestar. Non c'è contraddizione.
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8656
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da Eagle » 18/01/2011, 10:08

Bravo Grove!!!
"mai attribuire alla malizia o alla malvagità quello che è già sufficientemente spiegato dalla semplice stupidità".
Napoleone B.
Avatar utente
Eagle
Formula 1
Formula 1
 
Messaggi: 1201
Iscritto il: 09/09/2009, 10:50

da marcostraz » 18/01/2011, 10:14

Io sono d'accordissimo che l'Italia ha una grande storia e una grande cultura...quello penso nessuno lo metta in dubbio...mi lascia perplesso il fatto, ad esempio, che la Germania fa più turisti dell'Italia avendo, quanto?, un centesimo del nostro patrimonio culturale? Un problema ci sarà...e secondo me uno dei nodi principali non è tanto se dobbiamo cambiare...quello lo dicono tutti, sinceramente anche questo sta diventando un luogo comune...il punto: come cambiare? Come si deve fare a cambiare le cose...che si debbano cambiare siamo tutti più o meno d'accordo, ma come? La rivoluzione? La lotta armata? Lo sciopero? Non paghiamo più le tasse? Cosa dobbiamo fare?
Avatar utente
marcostraz
Formula 1
Formula 1
 
Messaggi: 1160
Iscritto il: 17/06/2009, 14:29
Località: Catania

PrecedenteProssimo

Torna a Off-Topic

  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale ci sono 3 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 3 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 589 registrato il 17/01/2020, 0:54
  • Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti