Ferrari "orrende"

GP2 Series, Rally, Nascar, Cart, IRL, Superbike, MotoGP etc etc

da groovestar » 15/02/2018, 12:01

Ferrari vera o tarocco?
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7164
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da 330tr » 15/02/2018, 12:36

Avatar utente
330tr
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 4019
Iscritto il: 22/02/2010, 18:27
Località: Brescia

da Laffite26 » 14/10/2018, 18:48

Avrei una domanda da fare anche se l'estetica di alcuni modelli c'entra poco. Mi chiedevo se negli anni di magra dei risultati in Formula 1 con una monoposto mal riuscita questo si è anche riverberato sulla produzione dei modelli stradali. Insomma se nello stesso periodo c'è stata una crisi di produzione generale, oppure il contrario. Ottima vettura stradale in contrasto con le scarse prestazioni in pista e viceversa.
"A special hello to our dear friend Alain, we all miss you Alain."
Laffite26
Formula 2
Formula 2
 
Messaggi: 305
Iscritto il: 04/10/2016, 23:23

da 330tr » 14/10/2018, 19:40

Io lessi come in momenti di crisi sportiva nacquero capolavori assoluti stradali..(vedi F40), in altri di picco sportivo stradali "pessime" (348)
Ma tutto sommato in generale non credo ci sia un rapporto direttamente o inversamente proporzionale..
Avatar utente
330tr
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 4019
Iscritto il: 22/02/2010, 18:27
Località: Brescia

da leon_90 » 14/10/2018, 19:48

330tr ha scritto:Io lessi come in momenti di crisi sportiva nacquero capolavori assoluti stradali..(vedi F40), in altri di picco sportivo stradali "pessime" (348)
Ma tutto sommato in generale non credo ci sia un rapporto direttamente o inversamente proporzionale..


Nella seconda metà degli anni sessanta, difficili dal punto di vista sportivo, nacquero la 275 e la 365.
Riflessione interessante, grazie Laffite :handgestures-thumbsup:
Immagine
Avatar utente
leon_90
Formula 2
Formula 2
 
Messaggi: 489
Iscritto il: 23/02/2015, 20:21
Località: Puglia

da Baldi » 16/10/2018, 8:16

Sono pronto ad essere crocefisso seduta stante...

Personalmente la F40 non la vedo come un capolavoro in senso assoluto.
Indubbiamente le sue prestazioni erano da favola, dal punto di vista del puro valore economico ebbe subito valutazioni da capogiro (e molti infatti ci specularono su...).

Però diciamolo, non era proprio granchè dal punto di vista dell'accuratezza, delle dotazioni e della signorilità.

Come già detto altre volte, in quegli anni il "marchio" non aveva più quel buon gusto e raffinatezza che l'aveva contraddistinta.

Fare una "bestia" potente e performante, diciamolo, son stati bravi e son bravi in molti.
L'eccellenza è sempre stata un'altra cosa.
Se si andava a vedere, in quegli anni altre supercar riuscivano ad avere prestazioni anche migliori.
Non era quella la questione dell'essere "Ferrari"

E, come detto, la tendenza la vidi ben cambiare con la 456 e successive.


Ora uccidetemi pure! :D
Avatar utente
Baldi
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 10369
Iscritto il: 10/01/2004, 0:00

Precedente

Torna a Mondo Motori

  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale ci sono 7 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 7 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 107 registrato il 24/10/2018, 16:41
  • Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti