Produzione Automobilistica

GP2 Series, Rally, Nascar, Cart, IRL, Superbike, MotoGP etc etc

da Baldi » 23/09/2012, 12:15

Ecco che ho creato questo topic, riprendendo quel discorso OT iniziato nella discussione F1 news, ma meritevole di aver un suo spazio.




[quote="Eagle"]
[quote="Powerslide"]
[quote="Niki"]
Le sportive di quell'epoca penso fossero tutte in quel modo, pensa solo alle auto inglesi.
La cosa che mi preoccupa, se posso usare questo termine, è vedere la fine che hanno fatto tutti gli altri marchi italiani inglobati prima e affossati poi dalla fiat.
Meno male che la Lamborghini è in mani Audi.
[/quote]

Solo le inglesi erano peggio  :D
Restando in Italia le Maserati erano molto più avanti come tecnica.

Soffro anch'io per Lancia e Alfa: due eccellenze che non si son volute salvare. Ed ancora mi chiedo il perchè  :cursing:
[/quote]

Per rivitalizzare questi marchi che avevano storia e blasone da vendere ma i conti in rosso clamoroso, non dimentichiamolo mai, bisognava avere lungimiranza investire con continuità.

Solo che la Fiat che ai tempi il potenziale economico ce l'aveva, aveva come AD Romiti che pensava che l'auto fosse un business superato e bisognava buttarsi sulla finanza (infatti si è visto come è finita...) oppure cambiava AD ogni tre per due, con gente che doveva far vedere conti positivi in breve quindi investimenti limitati e massimizzazione degli utili e per un po il trucco ha pure funzionato.

Poi a forza di investimenti al lumicino, macchine fotocopia senza specificità e tradizione, anche i clienti che per un po avevano continuato a comprare, grazie al blasone sono spariti.
Quando la realtà è venuta a galla, sono stati dolori... che si pagano anche oggi, sotto forma di s*******amento dei marchi (che ci si mette 5 anni a distruggere e chissà quanto per ricostruire la credibilità) e gamma ridotta ai minimi terrmini - se voglio un suv piccolo o grande, un coupè, una station media o grande, devo andare altrove che qui c'è il deserto!
[/quote]

secondo me non tirano fuori nuovi modelli perchè è iniziato un lento ed inesorabile disimpegno dall'Europa a favore di altri mercati.  :confused1:
Immagine
C'è un'unica differenza tra me e un pazzo: io non sono pazzo. (Salvador Dalì)
Avatar utente
Baldi
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 10516
Iscritto il: 10/01/2004, 0:00

da Baldi » 23/09/2012, 12:23

Molte case europee, pensando ai mercati "emergenti" (Brasile, India, Cina ma non solo) hanno realizzato le cosiddette World Car.
Auto piccole-medie, rustiche, economiche come costi di produzione e via dicendo.

Inizialmente erano proprio economiche, la qualità era relativa; spesso "scimmiottavano" le auto della normale produzione o erano semplici adattamenti di queste (pensiamo alla Fiat 127 o alla Punto brasiliane);

Poi però la situazione è progressivamente cambiata, dovendosi scontrare contro la stessa concorrenza "indigena" o di altri paesi emergenti [io, vedendo quel che fanno in questi paesi emergenti che noi insistiamo a chiamare secondo o terzo mondo, ho delle perplessità sulla loro (presunta) inferiorità... ma questo è un altro discorso ben più ampio] che ormai obbliga europei e statunitensi a produrre qualcosa di nettamente migliore.
Immagine
C'è un'unica differenza tra me e un pazzo: io non sono pazzo. (Salvador Dalì)
Avatar utente
Baldi
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 10516
Iscritto il: 10/01/2004, 0:00

da Powerslide » 24/09/2012, 13:17

Erano anni che masticavo amaro per la misera fine di due marchi storici come Lancia e Alfaromeo. Secondo il mio punto di vista la prima avrebbe potuto essere una valida alternativa ad Audi con berline di media/alta gamma e vetture sportive non esasperate e con un occhio al confort e all'eleganza, la seconda a BMW in tutta la gamma. Avendo in casa la tecnologia Ferrari per le motorizzazioni e le trasmissioni e tutta l'esperienza 4wd accumulata da Lancia in anni di rally, il discorso mi appariva sensato.

Sembra che infine qualcosa si stia muovendo perchè in un discorso fatto ai concessionari Chrysler, Marchionne avrebbe promesso la reintroduzione del marchio Alfa negli USA attraverso due nuovi modelli: una sportiva 2 posti ed una berlina di lusso che si avvarrebbero di motorizzazioni del Cavallino.

Non è del tutto convincente, ma è un primo passo. La sportiva verrebbe costruita in Italia, la berlina, di nome Giulia (che fantasia e forse nome poco adatto), in Illinois.
Speriamo non si vadano a creare le Ferrari e Maserati dei ... poveri con doppioni pericolosi o che non si voglia osare affondando il prodotto. Come ad esempio è accaduto per la Brera che a fronte di una presentazione altisonante del prototipo con motorizzazione Maserati, si è poi rivelata in flop con un undergrade troppo pesante da sopportare.
Io non accetto che per trovare l’effetto suolo si debba strisciare per terra. Secondo me è assurdo, è immorale da un punto di vista tecnico. (Mauro Forghieri)
Avatar utente
Powerslide
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6396
Iscritto il: 16/01/2007, 0:00

da Baldi » 24/09/2012, 14:26

[quote="Powerslide"]
Erano anni che masticavo amaro per la misera fine di due marchi storici come Lancia e Alfaromeo. Secondo il mio punto di vista la prima avrebbe potuto essere una valida alternativa ad Audi con berline di media/alta gamma e vetture sportive non esasperate e con un occhio al confort e all'eleganza, la seconda a BMW in tutta la gamma. Avendo in casa la tecnologia Ferrari per le motorizzazioni e le trasmissioni e tutta l'esperienza 4wd accumulata da Lancia in anni di rally, il discorso mi appariva sensato.

Sembra che infine qualcosa si stia muovendo perchè in un discorso fatto ai concessionari Chrysler, Marchionne avrebbe promesso la reintroduzione del marchio Alfa negli USA attraverso due nuovi modelli: una sportiva 2 posti ed una berlina di lusso che si avvarrebbero di motorizzazioni del Cavallino.

Non è del tutto convincente, ma è un primo passo. La sportiva verrebbe costruita in Italia, la berlina, di nome Giulia (che fantasia e forse nome poco adatto), in Illinois.
Speriamo non si vadano a creare le Ferrari e Maserati dei ... poveri con doppioni pericolosi o che non si voglia osare affondando il prodotto. Come ad esempio è accaduto per la Brera che a fronte di una presentazione altisonante del prototipo con motorizzazione Maserati, si è poi rivelata in flop con un undergrade troppo pesante da sopportare.
[/quote]

La Breda era potenzialmente un fenomeno di vettura...
poi paurosamente ridimensionata (ridicolizzata?) al punto da non costituire più quel prodotto originario ma qualcosa di svalutato.
Forse hanno pensato che il modello originario sarebbe costato troppo sul mercato (o similarmente non avrebbe assicurato i margini di guadagno auspicati) che ne avrebbe comunque potuto assorbire una quantità troppo esigua?
Difficile dirlo dal di fuori, credo che a fronte di un progetto valido, ci si sia scontrati col "commerciale" (nel senso più ampio del termine).
Ma snaturando il prodotto, anche il mercato ha risposto in modo negativo.

...credo che la storia dell'automobilismo abbia numerosissimi esempi di prodotti notevoli poi "sgonfiatisi" per questioni di costi, opportunità, modifiche (in peggio), cambiamenti del mercato, fallimenti del marchio anzitempo, e via dicendo.



Il concetto Lancia-Alfa Romeo è così lapalissiano che credo sia stato chiaro da tutti coloro che sanno cosa vuol dire "automobile".
Facile pensare "ma che caspita hanno in testa a Torino e dintorni?"
Semplicemente il "come" non si è rivelato adeguato.
Immagine
C'è un'unica differenza tra me e un pazzo: io non sono pazzo. (Salvador Dalì)
Avatar utente
Baldi
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 10516
Iscritto il: 10/01/2004, 0:00

da Powerslide » 24/09/2012, 15:06

Eppure il concetto Brera era partito una volta tanto col piede giusto. Una volta tanto perchè lo stile Fiat è quello di proporre il modello base (spesso una ciofeca) e poi fare dei continui upgrade quando ormai il modello è già sputt....to.

Guarda gli ultimi due,  Freemont e Thema: per l'uscita del 4wd è occorso attendere quasi un anno. Che poi la soluzione è stata anche ottima: nascono 2wd ed un sistema a frizioni (vedi Ferrari FF) inserisce il secondo assale solo quando serve.

Per la Brera non si doveva sperare di fare il pieno col Maserati, ma metterlo a listino avrebbe certamente dato lustro a tutte le succesive versioni.

Sono impazzito poi quando 5/6 anni fa LucaLuca voleva fare una joinventure con Audi per farsi passare il know-how della tecnologia 4wd: ma la Delta HF che ha vinto per secoli il mondiale rally che cacchio era?  :cursing:

L'Alfa era da sempre simbolo di trazione posteriore: almeno offriamola 4wd, magari con la coppia spostata dietro. Mica tutta la gamma, ma almeno averla a listino. 
Io non accetto che per trovare l’effetto suolo si debba strisciare per terra. Secondo me è assurdo, è immorale da un punto di vista tecnico. (Mauro Forghieri)
Avatar utente
Powerslide
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6396
Iscritto il: 16/01/2007, 0:00

da Eagle » 24/09/2012, 15:55

@Power

Il prototipo Brera era strepitoso, ma l'impostazione era per una vettura di nicchia, come 8C o quasi, qualcosa che serve per l'immagine del marchio, ma che anche nel migliore dei casi non ti avrebbe fatto guadagnare un euro, e di certo non avrebbe potuto saturare gli impianti.

Avere un modello di punta però, ha una sua utilità se sotto c'è un minimo di gamma, ma i listini Alfa sono di una  desolazione imbarazzante, tipo negozio Bulgaro pre-caduta del muro, con gli scaffali vuoti...

Quanto alla Lancia, il valore del marchio attuale è ZERO.

Sono talmente tanti anni che questo marchio è s.......to, che ormai nessun giovane lo riconoscerebbe, e dagli ultimi successi della Delta sono purtroppo già passati 20 anni.

L'idea di proporre la nuova Thema su base Crysler ci poteva anche stare, il prezzo c'era, ma ci andava un esperto di marketing per capire che sarebbe stata un flop, considerando che le suo concorrenti vendono il 90% della produzione SW, Lancia solo berlina, con gamma di motori ampia e articolata, compresi i 2 litri e Lancia solo un tremila, e in ultimo un cambio preistorico a 5 marche a fronte di Zf 7 o 8 marce di ultima generazione?
"mai attribuire alla malizia o alla malvagità quello che è già sufficientemente spiegato dalla semplice stupidità".
Napoleone B.
Avatar utente
Eagle
Formula 1
Formula 1
 
Messaggi: 1201
Iscritto il: 09/09/2009, 10:50

da echoes » 25/09/2012, 12:53

Purtroppo quella "grande mente industriale" che è stata gianni agnelli ha avvallato e ha affidato le sorti della fiat ad un signore che NON credeva minimamente nell'auto ma che anzi ha utilizzato l'auto per finanziare tutta una serie di investimenti piu o meno azzeccati...

Questo signore oggi va ancora in giro a pontificare su "come fare impresa" e su "cosa dovrebbe fare la fiat" dopo aver contribuito in maniera decisiva a distruggerla (almeno, il settore auto...).

Voglio dire, la fiat di Ghidella era una cosa (Fiat Uno, Croma, Lancia Delta, Y10...e un'idea differente per l'Alfa), quel .... di Romiti è stato poco più di un finanziere, non un industriale...

Cmq, quanto sopra ha portato alla morte il marchio Lancia, all'agonia il marchio Alfa, al non sviluppo del marchio Fiat, ad un ritardo tecnologico solo in parte recuperato (pensare quanto s'era all'avanguardia anche sulla concorrenza tedesca...), a dei grossi problemi anche in casa Ferrari, a 10 anni di immobilismo in casa Maserati, etc etc.

Cioè, Marchionne non sarà il genio della lampada, ma personalmente, una volta letta l'intervista dell'altro giorno su repubblica, non posso dargli tanto torto: alcuni errori nella strategia possono anche esserci, ma oggi investire in un mercato che non c'è (cioè quello europeo) è da pazzi e NESSUNO lo sta facendo, nemmeno i tedeschi...

Vi sembrerà crudele, ma ad oggi io la lancia la chiuderei del tutto, lascerei fiat a produrre medio piccole, chrysler a produrre medio - grandi e Alfa a far produzioni di nicchia, vedi prima la 8C e tra poco la 4C, volumi bassi ma auto"speciali"...magari una "media" per rilanciarsi nelle competizioni...

Fossimo al debutto degli anni 90 invece quoterei in pieno Power sulla "specializzazione" dei diversi marchi...
"E' l'eterno e sempre presente pericolo della morte a rendere sublimi le corse automobilistiche" (S. Moss)
Avatar utente
echoes
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2025
Iscritto il: 08/06/2005, 23:00
Località: Bologna

da Baldi » 27/09/2012, 22:20

Servizio sul salone di Parigi,,,, (non sono riuscito a sentire l'inizio della notizia)

...si parla della acquisizione del marchio Alfa Romeo ma la Chrisler-Fiat ha smentito."

Bene, vendono l'Alfa a qualcuno e poi l'Alfa rientra in F1!  :P  :D  :laugh:  :001_tt1:
Immagine
C'è un'unica differenza tra me e un pazzo: io non sono pazzo. (Salvador Dalì)
Avatar utente
Baldi
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 10516
Iscritto il: 10/01/2004, 0:00

da Mad » 28/09/2012, 9:02

Mi spiace dover dare ragione a mio padre, ma che la smetta il gruppo Fiat ( Cioè Fiat Alfa e Lancia) di fare auto di categoria superiore alla Bravo. Hanno avuto un periodo di vuoto tale che i potenziali acquirenti si sono ormai appiccicati alle tedesche e credo proprio che da lì non si schioderanno, salvo eventuali flop di quest'ultime. Anche qui, continuo a non capire la scelta di non proporre più i nuovi modelli in versione SW, così come la sospensione della produzione della Multipla: non è mai stata una bella macchina ma aveva tanto di quello spazio, inoltre è stata la prima e continua ad essere una delle poche auto che esce di serie con l'impianto a metano, e non è cosa poco visto che oggi come oggi montare un'impianto comporta sempre dei problemi di adattamento con la centralina che spesso non possono essere risolti.
Immagine
Avatar utente
Mad
Formula 1
Formula 1
 
Messaggi: 1293
Iscritto il: 08/02/2004, 0:00
Località: Noceto

da gio80 » 06/10/2012, 13:27

Io sono un appassionato di Alfa Romeo ma al momento e da un pò di anni a questa parte non offre nulla che mi interessa e poi parliamoci chiaro: io voglio un'Alfa non voglio una fiat.......quindi Megane.....pagata qualcosa in meno.Ah dimenticavo molto bella da guidare......
gio80
Rookie Driver
Rookie Driver
 
Messaggi: 32
Iscritto il: 06/03/2012, 22:18

da Baldi » 17/06/2014, 21:41

Ripremndo questa discussione per chiedere lumi su una certa vettura: credo che Powerslide possa effettivamente dirci qualche cosa:

Si tratta di una vettura così come riportata sul bel libro di Antoine Prunet "Ferrari - Le gran Turismo".
Un libro davvero molto bello e curato, per alcuni la migliore "bibbia" dell'argomento.

Vengo al sodo:
Ad un certo punto, nel capitolo riferito alla 308 GTB/4, si parla di un esemplare provato a Fiorano nel settembre 1976.
Si tratterebbe di una "Gruppo 4" (da cui la sigla) ed ecco l'immagine...

2014-06-17-1370_1.jpg
2014-06-17-1370_1.jpg (802.31 KiB) Osservato 7376 volte


e della quale si dice poco, salvo che è stata usata per sperimentare vari motori e che poi è stata venduta in Belgio con un V8 90° da 300 HP.

Si può sapere qualcosa di più????


...a dirla tutta tante domande vengono fuori leggendo questo libro... :shifty:
Avatar utente
Baldi
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 10516
Iscritto il: 10/01/2004, 0:00

da Baldi » 29/06/2014, 15:18

Avatar utente
Baldi
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 10516
Iscritto il: 10/01/2004, 0:00

da Powerslide » 24/06/2015, 22:05

Bene, oggi è rinata l'AlfaRomeo!

E' stata presentata, nel rinnovato e restaurato Museo di Arese, la nuova Giulia.
Numeri impressionanti per la versione top: più di 500 cv, meno di 4 sec lo 0-100, più di 300 la velocità massima.
Ma soprattutto la trazione posteriore, o anche (giustamente) integrale, i motori longitudinali e il fatto che sia interamente costruita in Italia.
Sembra anche che materiali e soluzioni tecniche siano al top con sospensioni sofisticate ed uso di carbonio e kevlar anche per componenti della carrozzeria.
Non ci resta che ascoltare le impressioni degli addetti ai lavori per sapere se tutto è bello come si racconta al primo impatto.
Questa volta quindi un plauso a Marchionne che, se non altro, ha fatto tutto ciò che avremmo fatto noi da 10 anni :mrgreen:

P.S. Spero di vivere abbastanza per vedere anche la rinascita della Lancia 8-)
Avatar utente
Powerslide
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6396
Iscritto il: 16/01/2007, 0:00

da duvel » 24/06/2015, 22:57

Confesso che a prima vista la...vista laterale mi ha ricordato una BMW. Però bella è bellissima, altrochè... :drool:
Avatar utente
duvel
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2112
Iscritto il: 04/11/2007, 0:00
Località: Bergamo

da sundance76 » 24/06/2015, 23:25

Immagine
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8441
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

Prossimo

Torna a Mondo Motori

  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale ci sono 8 utenti connessi :: 1 iscritto, 0 nascosti e 7 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 142 registrato il 22/08/2019, 13:04
  • Visitano il forum: Google [Bot] e 7 ospiti