[10] - Gran Premio di Gran Bretagna - Silverstone

Forum dedicato alla stagione di F1 2021

da groovestar » 05/07/2022, 15:30

Grosjean e Zhou sono salvi per miracolo, c'è ben poco da dire ed argomentare, mentre per tanti altri incidenti l'halo (così come tante altri sistemi di sicurezza) ha fatto il suo dovere.
Piuttosto mi fa pensare che, in passato, in due occasioni in 30 anni abbiamo visto monoposto avvicinarsi pericolosamente alla zona abitacolo, mentre da quando hanno introdotto l'halo, sarà capitato almeno una decina di volte.
Ed è proprio questo che mi induce a credere che vi sia una maggior propensione al rischio perchè si percepisce una sicurezza quasi totale.

La verità vera è che in tante circostanze il caso ha detto di no a conseguenze gravi, ma un giorno dirà di si, e qualcuno si farà male seriamente perchè si è stati troppo presuntuosi dal pensare che tutto fosse sotto controllo (pensate a quanto è stata stupida ed evitabile la tragedia di Bianchi ed a quanto poco sia stato fatto per garantire la sicurezza in caso di pioggia).

Peraltro c'è una cosa che mi fa terribilmente arrabbiare: per l'incidente di Monza in tanti erano inorriditi da quanto fosse andato vicino Hamilton dall'essere decapitato (!!!) mentre oggi in tanti lodano la grandiosità della sicurezza raggiunta.

Capiamoci, l'incidente di Monza è frutto proprio di questa percezione di invincibilità (così come quello di Silverstone) ed andrebbe stigmatizzato, ma anche quanto accaduto domenica è incredibilmente grave, con piloti che sembra pensino di superare monoposto infilandosi in spazi quasi inesistenti come se si giocasse ad Outrun.
Non investigare quanto accaduto a livello disciplinare è stato un grave errore, perchè domenica prossima si penserà che azioni ardite in partenza possano essere tollerate.
Gasly non può pensare di infilarsi fra due macchine, in partenza, con due piloti in fase di sorpasso e Russell non può limitarsi a guardare cosa fa Zhou e stringere verso sinistra.

Secondo me siamo a pochi centimetri dall'inevitabile, perchè tante sono andate di lusso, e la casualità vorrà che, presto o tardi, non vi sia più spazio per la fortuna.
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 8845
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da sundance76 » 05/07/2022, 21:35

groovestar ha scritto:G
Piuttosto mi fa pensare che, in passato, in due occasioni in 30 anni abbiamo visto monoposto avvicinarsi pericolosamente alla zona abitacolo, mentre da quando hanno introdotto l'halo, sarà capitato almeno una decina di volte.
Ed è proprio questo che mi induce a credere che vi sia una maggior propensione al rischio perchè si percepisce una sicurezza quasi totale.



Proprio la stessa cosa che sto pensando da un po' di tempo anche io.
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 9283
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da Laffite26 » 06/07/2022, 3:26

In questi due giorni ne ho sentite di ogni. Illustri tecnici e manager si stracciano le vesti per Sainz definendolo un pilota al pari di Leclerc e che non debba essere trattato come suo gregario. Infatti si vede che pilota brillante che è lo spagnolo.....

N.B
E'la stessa gente che quando aveva le terga negli uffici di Maranello non hanno mai cavato un ragno dal buco, e dai loro agriturismi hanno la faccia tosta di non riconoscere il valore di un pilota che sta dando l'anima non solo per vincere ma per tirare dalle secche una squadra che giorno dopo giorno è sempre più ingrata verso di lui. Sono quelli che vorrebbero Sainz e Giovinazzi intoccabili nei loro ruoli con il quale i titoli arriveranno a go go, mentre l'altro deve essere scaricato come è successo a Vettel perchè brocco e assistito dal figlio di quello che si è permesso di vincere al posto loro. A questa gente non interessa un fico secco della Ferrari ma soltanto la loro immagine e gridare al mondo che ancora esistono e pensano di contare ancora qualcosa. Senza provare il minimo di vergogna
"A special hello to our dear friend Alain, we all miss you Alain."
Laffite26
Formula 3000
Formula 3000
 
Messaggi: 561
Iscritto il: 04/10/2016, 23:23

da 330tr » 06/07/2022, 6:50

groovestar ha scritto:...

Più che altro pare che il roll bar si stacchi al primo impatto con la pista. Cosa non molto accettabile. Avrei capito se si fosse rotto sotto forze dinamiche così pesanti, ma al primo impatto...
A forza di risparmiar peso escono le magagne. Senza contare che queste vetture hanno raggiunto un peso minimo abnorme...


La rottura del roll-bar è una cosa completamente inaccettabile. Ricordo Jack Turner a Indy 1961, mi pare. Lì il roll-bar resistette a 10mila capovolgimenti. Parliamo della preistoria, è assurdo che nel 2022 si abbiano minori prestazioni che nel '60!! L'elemento di protezione del capo non può strapparsi così, assolutamente.
Avatar utente
330tr
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 4829
Iscritto il: 22/02/2010, 18:27
Località: Brescia

da groovestar » 06/07/2022, 7:31

Laffite26 ha scritto:In questi due giorni ne ho sentite di ogni. Illustri tecnici e manager si stracciano le vesti per Sainz definendolo un pilota al pari di Leclerc e che non debba essere trattato come suo gregario. Infatti si vede che pilota brillante che è lo spagnolo.....

N.B
E'la stessa gente che quando aveva le terga negli uffici di Maranello non hanno mai cavato un ragno dal buco, e dai loro agriturismi hanno la faccia tosta di non riconoscere il valore di un pilota che sta dando l'anima non solo per vincere ma per tirare dalle secche una squadra che giorno dopo giorno è sempre più ingrata verso di lui. Sono quelli che vorrebbero Sainz e Giovinazzi intoccabili nei loro ruoli con il quale i titoli arriveranno a go go, mentre l'altro deve essere scaricato come è successo a Vettel perchè brocco e assistito dal figlio di quello che si è permesso di vincere al posto loro. A questa gente non interessa un fico secco della Ferrari ma soltanto la loro immagine e gridare al mondo che ancora esistono e pensano di contare ancora qualcosa. Senza provare il minimo di vergogna


Si, lo stesso che diceva che Schumacher ha vinto nelle categorie minori grazie al materiale migliore e che ora si vede quanto siano i suoi limiti.
E non a caso, tempo due gare arrivano due prestazioni in cui fa meglio di un Magnussen in stato di grazia e concretizza, nonostante una qualifica con guai tecnici, tutto il proprio potenziale.

Lo stesso che, nel criticare Schumacher, dimentica cosa fece il suo pilota al suo secondo gp, spalmando a muro la sua Sauber non una, ma due volte. O delle volte in cui, a due giri dalla fine, buttava nella ghiaia ottimi punti.
Eppure il suddetto pilota è stato difeso dalla scuderia Ferrari anche quando era indubbio che non portasse risultati ed ancora oggi è considerato molto.
Con che coraggio e cattivo gusto insinua che la Ferrari dovrebbe scaricarlo?
Solo perché Steiner dice che gli incidenti che provoca hanno un costo?
E da dove arrivano i soldi per correre dopo la cacciata di Mazepin se non dagli sponsor portati da Schumacher?

Certi soggetti parlano in cattiva fede e, peggio ancora, parlano cavalcando la pancia delle opinioni.

Schumacher ha commesso errori gravi (come Tsunoda, come Gasly, come Sainz, come Vettel) ma viene crocefisso per il cognome che porta, viene insinuato che abbia vinto per via del suddetto cognome (prove? eppure chi ha battuto nelle categorie minori non è che abbia brillato ed, in alcuni casi, è stato battuto anche in F1).

La cosa che trovo volgare è lo sparare a zero contro un ragazzo per bene, educato, misurato che ha ben pochi margini per difendere il proprio lavoro e, purtroppo, non ha un padre vicino per zittire e rimettere in riga elementi che nulla contano in quel mondo (cosa in cui Jos è stato esemplare).

Anche Verstappen ne ha combinate tante prima di diventare il cannibale perfetto di oggi, ma lo si omette e si chiede la testa di un giovane per dare spazio ad un pilota che di occasioni ne ha avute a iosa, ma che non ha avuto forse il carattere per concretizzare (e che forse, più che un pilota di razza, è un ottimo collaudatore).

Ma in ogni caso, il soggetto di definisce da se nel momento in cui riteneva sopravvalutato Leclerc dopo la fenomenale conquista della F2.

È il problema di una buona parte dei manager italiani: preconcetti ed incapacità di riconoscere il talento anche quando ti viene portato davanti.
Ma tanta, tanta boria...
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 8845
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da gilles67 » 06/07/2022, 9:04

Comunque, riflettevo, non mi è mai capitato in 40 anni e passa che seguo la Formula 1, di essere incaxxato dopo una vittoria Ferrari, anzi si, forse dopo Imola 1982, ma lì ero giovane ed avevo la "Febbre Villeneuve".... :whistle: :whistle: :whistle:
Avatar utente
gilles67
Formula 2
Formula 2
 
Messaggi: 444
Iscritto il: 28/01/2006, 0:00
Località: ventimiglia

da Laffite26 » 06/07/2022, 10:12

groovestar ha scritto:
Laffite26 ha scritto:In questi due giorni ne ho sentite di ogni. Illustri tecnici e manager si stracciano le vesti per Sainz definendolo un pilota al pari di Leclerc e che non debba essere trattato come suo gregario. Infatti si vede che pilota brillante che è lo spagnolo.....

N.B
E'la stessa gente che quando aveva le terga negli uffici di Maranello non hanno mai cavato un ragno dal buco, e dai loro agriturismi hanno la faccia tosta di non riconoscere il valore di un pilota che sta dando l'anima non solo per vincere ma per tirare dalle secche una squadra che giorno dopo giorno è sempre più ingrata verso di lui. Sono quelli che vorrebbero Sainz e Giovinazzi intoccabili nei loro ruoli con il quale i titoli arriveranno a go go, mentre l'altro deve essere scaricato come è successo a Vettel perchè brocco e assistito dal figlio di quello che si è permesso di vincere al posto loro. A questa gente non interessa un fico secco della Ferrari ma soltanto la loro immagine e gridare al mondo che ancora esistono e pensano di contare ancora qualcosa. Senza provare il minimo di vergogna


È il problema di una buona parte dei manager italiani: preconcetti ed incapacità di riconoscere il talento anche quando ti viene portato davanti.
Ma tanta, tanta boria...


Il fatto è che si sentono come piccoli marchesi del Grillo convinti che questo mestiere sono capaci di svolgerlo solo loro e che gli altri sono dei buoni a nulla compresa gente che ha vinto 15 titoli negli ultimi anni. Arroganza senza fine e senza vergogna, certo è lecito avere queste opinioni e comportamenti del genere, ma quando questi diventano lesivi nei confronti di personaggi che fanno il loro meglio e che più semplicemente non gli vanno a genio per colpa di antiche ruggini e invidie extra sportive diventa inaccettabile. Sono impuniti perchè nessuno è andato mai davvero a brutto muso con loro ed hanno sbagliato perchè è gente che vuole il male a favore dei loro interessi, è la metastasi di certa stampa italiana. Come dicevo a loro sia dei piloti che della Scuderia non interessa nulla, deve essere il loro ego a risaltare perchè a loro deve essere tutto concesso e mai sia contraddirli, sono pronti a tirare fuori il loro arsenale che il tifoso non conosce nulla mentre loro sono illuminati. Hanno anche il coraggio di affermare che entrambi i piloti Ferrari sono complementari, vale a dire che hanno meriti e limiti ben amalgamati tra loro. "Più istintivo e portato all'attacco Leclerc, più riflessivo ma concreto e solido Sainz, che, secondo le loro tesi, l'anno scorso ha fatto più punti del primo, e all'inizio di questa stagione gli sono concomitate parecchie cose contro". Testuale. Non si fanno scrupoli a ribaltare i fatti per il loro tornaconto e siccome Lec e Sai in questo momento sono divisi da pochi punti in classifica bene fa la Ferrari a non scegliere un capo squadra.
Questo spiega molto chiaramente perchè nel 90 Prost non vinse il titolo.
"A special hello to our dear friend Alain, we all miss you Alain."
Laffite26
Formula 3000
Formula 3000
 
Messaggi: 561
Iscritto il: 04/10/2016, 23:23

da groovestar » 06/07/2022, 12:40

Non fa una piega.
Poi in verità si tratta di pragmatismo e non di giudizi di valore su Sainz: tu devi favorire Leclerc perché in classifica è davanti e perché ha perso punti a causa di guasti tecnici, mentre Sainz ha perso punti a causa di errori, oltre al fatto che nella gara in oggetto, era dietro.

Significa massimizzare le proprie possibilità.
Poi resta il fatto che Sainz, se ha i numeri del campione, per prima cosa deve battere in pista il suo compagno di box, per il resto le chiacchiere stanno a zero.

Opinionisti che mettono solo zizzania...
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 8845
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da Jackie_83 » 07/07/2022, 10:43

Piccola postilla: nessuno della proprietà si è espresso in difesa di Binotto (che in ogni caso ha vinto il GP) dopo il polverone di domenica...nè Elkann nè Vigna hanno proferito parola sull'argomento per smorzare i toni

Sarebbe interessante capirne i motivi...

O Binotto non gode più dei favori delle alte sfere, o questi due veramente non hanno idea di cosa sia successo e perché
Avatar utente
Jackie_83
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 7643
Iscritto il: 04/07/2005, 23:00
Località: Terra di mezzo

da gilles70 » 07/07/2022, 20:04

Mi sembra più probabile la seconda :D
Avatar utente
gilles70
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2900
Iscritto il: 03/07/2010, 17:42
Località: Olgiate Olona

da Niki » 08/07/2022, 18:00

Hanno pubblicato questa in un sito di fotografia.
Mi piacerebbe vedere la parte superiore del casco di Zhou.
https://www.juzaphoto.com/galleria.php?t=4281893&l=it
Immagine
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 15300
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

Precedente

Torna a Formula 1 2022

cron
  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale c’è 1 utente connesso :: 0 iscritti, 0 nascosti e 1 ospite (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 589 registrato il 17/01/2020, 0:54
  • Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite