[21] GP Abu Dhabi - Yas Marina

Forum dedicato alla stagione 2018 di F1

da Jackie_83 » 26/11/2018, 22:07

Tangorfopper ha scritto:
Jackie_83 ha scritto:Nessuno dei due aggettivi utilizzati rappresenta un insulto nella lingua italiana

Per il resto nessuna "bigotteria" su queste pagine, ma invito a tenere bassi i toni su una questione su cui non c'è niente da scaldarsi...

Anche perché é un dato di fatto (ribadito dal pilota stesso) che a Raikkonen non interessi assolutamente niente di tutto ciò che non comporti il guidare la macchina

Quindi calma e gesso (come si suol dire)


Beh a me che mi si venga a dire che scrivo "interventi da bigotto" anche "vai in qualche forum di azione cattolica così potrai batterti il petto senza leggere neanche parole come "perdinci" o "mannaggia"." non fa molto piacere.
Mi pare pero' evidente che certi soggetti si sappiano esprimere solo in maniera volgare e becera.
Certo che non ci si deve stupire di interventi di gente che scrive "fortunatamente è andato a fare terra per i ceci".

Nota: esiste una bella differenza tra bigotteri chiedere una parvenza di "educazioni" forse invece di guardare i gp si dovrebbe guardare di piu' al vocabolario della lingua italiana.


Io mi riferivo ai termini "menefreghista" e "strafottente" che non riferiscono offesa alcuna...

Il calma e gesso è riferito a quello che speravo non succedesse dopo...

Rinnovo l'invito
Avatar utente
Jackie_83
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 7126
Iscritto il: 04/07/2005, 23:00
Località: Terra di mezzo

da Niki » 26/11/2018, 22:24

Tangorfopper ha scritto:
Niki ha scritto:Per carità, niente per cui scaldarmi. E' solo che hai a che fare con gente prevenuta.
Piuttosto. Ho visto questo video che reputo una baggianata terrificante.
E credo che l'unico rischio è che con gli americani, sta roba diventerà il pane quotidiano.

Già durante i gran premi mettevano quei cartelloni enormi con roba come "battle is on" e le facce dei contendenti.
C'è il rischio che la facciano diventare un incontro di wrestling o un incontro di pugilato truccato.
La lotta a due, uno contro l'altro, magari la condiranno anche con quelle scene oscene che permeano i loro show.


Forse ti sei distratto ma la lotta per il Campionato piloti era tra Hamilton e Vettel.
Niente di strano che il loro "duello" venisse pubblicizzato.
Forse ti sei distratto ma nel 1976 anche il duello tra Hunt e Lauda venne pubblicizzato allo stesso modo.


O hai vissuto il 1976 in un altro universo o ti sei confuso con il film "Rush". Queste cose non esistevano neanche quando c'era il dualismo Prost-Senna
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da bschenker » 26/11/2018, 22:25

Laffite26 ha scritto:Ho il sospetto che Raikkonen nella vita non sappia fare altro che il pilota.


Credo sa fare molte cose, per esempio se il tempo lo permette, si allena con il team dell’hockey su giacchio di Zugo squadra del campionato Svizzero.

Se può segue le partite della squadra spesso in compagnia di Beat Zender (eco la linea diretta che ha portato in Sauber).

Non so se ha ancora il suo team di moto cross. Lo piace andare con il Kart, possibilmente uno un può fuori del normale. E sono ancora altra cosa.

Pero il suo amore e la velocità e specialmente quella della F1. Per me finche trova la possibilità di fare questo lui va avanti.
Avatar utente
bschenker
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2028
Iscritto il: 06/11/2008, 22:11
Località: Lugano

da Niki » 26/11/2018, 22:27

Laffite26 ha scritto:Ho il sospetto che Raikkonen nella vita non sappia fare altro che il pilota. Ormai correre per lui sia diventata routine e probabilmente ha paura di smettere. Si pensava che avrebbe lasciato anche lui le corse se la Ferrari non l'avesse riconfermato ma invece ha firmato per due anni con un'altra squadra. Restare a casa con moglie e figli senza fare nulla non gli sarebbe piaciuto. Forse non sa pianificare un futuro al di là delle gare. Ma è solo una mia sensazione.


Qualche anno fa, non ricordo quanti, Raikkonen disse che non avrebbe corso per molto ancora, Alonso disse invece che avrebbe continuato ancora per un pò.
La cosa poi è cambiata visto che Kimi probabilmente correrà fino a 90 anni.
Fosse per me, preferirei che a correre fossero le generazioni, come avviene in america, anzichè i ragazzini appena svezzati.
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da Niki » 26/11/2018, 22:43

Tangorfopper ha scritto:
Niki ha scritto:
groovestar ha scritto:la penso come te: lo scorso anno gli giocarono un brutto tiro a Montecarlo e fu molto diligente in Ungheria, mentre ruppe il motore in griglia a Sepang, ove avrebbe vinto con estrema facilità. Inoltre tante sono state le occasioni in cui la strategia lo ha penalizzato.

Certo, ha compiuto anche diversi errori clamorosi e non ha mostrato molto mordente negli scontri ruota a ruota, eppure credo che possa aver fatto molto dietro le quinte (del resto Kimi non è mai stato un pilota duro ed aggressivo…)


Per Raikkonen vale la stessa cosa che vale per Bottas e che è valsa all'epoca per Irvine, poi per Barrichello, ecc. ecc.
Se accetti di fare il secondo, accetti per filo e per segno quello che devi fare. Sei pagato per quello. A me la scena di Montecarlo fece ridere, in senso sarcastico. E' stata come la dichiarazioni estemporanee che ogni tanto Barrichello tirava fuori, circa la sua prossima vittoria del mondiale. Se ti scoccia far passare chi hai l'ordine di farlo passare, non firmare il contratto, non andare in quella squadra, non rispettare gli impegni. Insomma è inutile fare quello che ti ordinano di fare e poi battere i piedi per terra dopo.
Per quanto riguarda le ultime righe, Kimi è stato una cosa oscena. Vedasi la differenza con Bottas che ogni volta che si è trovato secondo con dietro i rossi, ha iniziato a girare come una moviola tanto li rallentava, mentre lui metteva a terra il tappeto rosso per farli accomodare meglio. Tranne che in Ungheria.


Non ho capito dove vuoi andare a parare.
Se uno si comporta in maniera sleale e' un "infame", se invece e' iper corretto allora fa una cosa "oscena".
Mettiamo in chiaro che tipo di comportamento ci piace.


E' chiaro come tu sia prevenuto fin nel dna. Reputo che parlare con quelli come te serva solo a far prendere aria alle corde vocali senza motivo.
Siccome però mi reputo un signore, farò lo sforzo di spiegartelo ancora.
Infame è verstappen, perchè fa il porco del comodo suo spalleggiato dalla fia. Così come lo faceva Senna prima, Schumacher poi, ma senza arrivare ai livelli dell'olandese che ha esordito male e continua peggio. Infame=scorretto. Magari vai a guardarti nel vocabolario cosa significa, perchè vedo che tendi a confondere il significato delle parole.
Raikkonen non è certo scorretto, ho specificato che SE accetti di fare il secondo di qualcuno, NON ti devi lamentare quando ti danno ordini di squadra sgraditi. Sempre che un pilota abbia scelto di fare il secondo, venendo pagato per questo, e non gli sia stato imposto puntandogli un fucile alla tempia. Non mi sembra sia questo il caso.
Spero che abbia capito questo concetto.
Osceno, perchè NON è una seconda guida e la differenza con Bottas dovrebbe essere chiara per tutti. Ho scritto dovrebbe perchè sembra che tu non l'abbia vista. Il secondo ogni volta che si è trovato davanti ai diretti avversari ha fatto muro, favorendo Hamilton. Qualche volta lo ha fatto anche in modo che ho reputato vergognoso (da quanto rallentava), al contempo NON è stato scorretto come è verstappen.
Spero che anche queste due righe sopra siano recepibili e capibili senza male interpretazioni.
Raikkonen quando si è trovato dietro ha fatto passare gli avversari come fossero acqua. Resistenza zero, anche le volte che la macchina non era così inferiore da non permettere di resistere ad un sorpasso. Tranne in Ungheria lo scorso anno.
Ci sono state volte, come a Monza quest'anno, che ha fatto un casino tirando la staccata a Vettel. E' stato perchè gli hanno comunicato, con un tempismo degno di una intelligenza superiore come quella di Hawking, che sarebbe stato licenziato? Probabile. Ma è pagato per fare il secondo, NON il primo avversario del compagno di squadra.
Poi anche lui ha subito storture, vedi manovra dell'infame verstappen in Austria, quando gli ha dato una botta e lo ha sorpassato, chiaramente senza subire neanche un richiamo.
Rileggendo dieci volte lo scritto sopra mi pare chiaro, per cui se tu avrai problemi di qualsiasi tipo ho idea che saranno per la malafede.
In questo caso fai una cosa, che non è neanche così difficile: quando vedi che c'è un mio scritto, evita anche di leggerlo, così non dovrai trovarti in disaccordo. Non se se qui dentro c'è la possibilità di ignorare utenti, nel caso hai una opzione utile a renderti la lettura del forum a senso unico come preferisci.
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da groovestar » 27/11/2018, 8:00

Ma Kimi non ha mai puntato i piedi per qualcosa.
Era consapevole del suo ruolo e lo ha accettato da gran professionista.
A Monza è capitato qualcosa, ma anche in quel frangente è stato corretto e pulito nella sua manovra.

Forse la realtà è che Kimi ama correre e ama la Ferrari, reputando sia di aver ottenuto il massimo risultato per la sua carriera, sia di trovarsi nel miglior posto di lavoro possibile.
Se sai di avere la fiducia del team e di non dover lottare tu per il titolo, puoi fare il tuo lavoro senza pressioni.

Poi con la stampa è strafottente e menefreghista, ma non credo che lo sia mai stato nei confronti del team.
Non ha mai saltato un test, a differenza dell’amato Alonso ed ha sempre difeso il team dribblando polemiche. Tutte qualità che un team manager apprezza.

Che poi non regali storie e la stampa se le inventi, beh è un problema che non riguarda come svolge il suo lavoro.

Per quanto attiene alla Sauber è tutto corretto e credo che questo ingaggio confermi la serietà delle intenzioni di una proprietà cercata da chi ora non fa più parte del team.
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7492
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da Niki » 27/11/2018, 10:10

Il fatto della staccata a Monza non è se è stata una manovra pulita o no, è che l'ha fatta al suo compagno di squadra anzichè farla ad uno degli avversari.
Comunque. Per me in Sauber può starci a vita, gli auguro il meglio. Certo è che non so come faccia una squadra a prenderlo.
Non è un pilota che può correre per il titolo, non ha la cattiveria che hanno i suoi avversari.
Non è un pilota che può fare la seconda guida, vedasi anni recenti.
E' un pilota che può sviluppare la macchina? Ma ogni pilota è diverso, e come si è visto quello che va bene per uno non è detto vada bene per l'altro.
Comunque vedremo come evolverà la situazione.
Certo è che visto che gli piace così tanto correre, fossi in lui inizierei a fare mente locale su dove correre una volta che non sarà più in formula 1. Non credo che lo tengano ancora per 9-10 anni.
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da Niki » 27/11/2018, 10:11

groovestar ha scritto:A Monza è capitato qualcosa, ma anche in quel frangente è stato corretto e pulito nella sua manovra.


Io penso che il "ne parliamo dopo" di Vettel alla fine delle qualifiche, fosse riferito al fatto che avevano dato il benservito a Kimi già prima della gara.
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da Niki » 27/11/2018, 10:12

Ho dimenticato l'ennesima cosa: ma la Mercedes in questa gara ha corso con i fori nei mozzi aperti?
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da Tangorfopper » 27/11/2018, 10:16

Niki ha scritto:Ho dimenticato l'ennesima cosa: ma la Mercedes in questa gara ha corso con i fori nei mozzi aperti?


Si.
Avatar utente
Tangorfopper
Formula 1
Formula 1
 
Messaggi: 1292
Iscritto il: 09/02/2010, 14:53

da groovestar » 27/11/2018, 11:32

Col senno di poi Monza, così come Hockenheim, era una gara persa.

Con Raikkonen, pur sbagliando tattica, hanno fatto l'impossibile per evitare uno stop annunciato e la Ferrari, nonostante tutto, non aveva il passo per sopravanzare Bottas.
A Monza la Mercedes, pur essendo meno veloce, ha avuto un passo gara ed un consumo di gomme migliore dei rossi (e senza il tappo di Bottas, potevano ambire alla doppietta). Tuttavia visti i problemi in Austria ad Austin e, soprattutto, a Città del Messico, vien da chiedersi quale sarebbe stato il destino del duo argentato...

Non vorrei dire una minchiata, ma senza i famosi fori credo avrebbero addirittuta potuto finire dietro a Vettel, dato che nelle citate gare, la Ferrari ha mostrato di poter gestire le gomme meglio (quindi chissà in quale stato sarebbero state).


Però tanto di cappello: in Mercedes dopo SPA hanno lavorato duro per l'appuntamento monzese, trovando una soluzione innovativa ad un problema apparentemente irrisolvibile per la loro vettura (nonchè unico punto debole), mentre invece la federazione si è mostrata ridicolmente parziale, non prendendo una vera posizione fintanto che il discorso titolo per Hamilton non si era risolto in suo favore (sul punto Wolff è terribilmente onesto, affermando di aver chiuso i fori per non dare adito a reclami, riaprendoli poi a costruttori raggiunto).


Ci si può soffermare sugli errori di Vettel e sugli aggiornamenti sbagliati, ma il campionato è volato via a causa di questa trovata sui cerchi. Perchè senza di essa si è visto come la Mercedes fosse inferiore nel passo sia alla Ferrari che alla Redbull. Ed in uno scenario simile, hai voglia a recuperare lo svantaggio...
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7492
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da Tangorfopper » 27/11/2018, 11:35

groovestar ha scritto:Col senno di poi Monza, così come Hockenheim, era una gara persa.

Con Raikkonen, pur sbagliando tattica, hanno fatto l'impossibile per evitare uno stop annunciato e la Ferrari, nonostante tutto, non aveva il passo per sopravanzare Bottas.
A Monza la Mercedes, pur essendo meno veloce, ha avuto un passo gara ed un consumo di gomme migliore dei rossi (e senza il tappo di Bottas, potevano ambire alla doppietta). Tuttavia visti i problemi in Austria ad Austin e, soprattutto, a Città del Messico, vien da chiedersi quale sarebbe stato il destino del duo argentato...

Non vorrei dire una minchiata, ma senza i famosi fori credo avrebbero addirittuta potuto finire dietro a Vettel, dato che nelle citate gare, la Ferrari ha mostrato di poter gestire le gomme meglio (quindi chissà in quale stato sarebbero state).


Però tanto di cappello: in Mercedes dopo SPA hanno lavorato duro per l'appuntamento monzese, trovando una soluzione innovativa ad un problema apparentemente irrisolvibile per la loro vettura (nonchè unico punto debole), mentre invece la federazione si è mostrata ridicolmente parziale, non prendendo una vera posizione fintanto che il discorso titolo per Hamilton non si era risolto in suo favore (sul punto Wolff è terribilmente onesto, affermando di aver chiuso i fori per non dare adito a reclami, riaprendoli poi a costruttori raggiunto).


Ci si può soffermare sugli errori di Vettel e sugli aggiornamenti sbagliati, ma il campionato è volato via a causa di questa trovata sui cerchi. Perchè senza di essa si è visto come la Mercedes fosse inferiore nel passo sia alla Ferrari che alla Redbull. Ed in uno scenario simile, hai voglia a recuperare lo svantaggio...


Concordo in pieno.
Tanto di cappello alla Mercedes per aver trovato un rimedio al loro problema.
Fischi alla Federazione per non aver saputo gestire la cosa ed aver lasciato in bocca a tanti il sapore di qualcosa di (virtualmente) poco regolare.
Avatar utente
Tangorfopper
Formula 1
Formula 1
 
Messaggi: 1292
Iscritto il: 09/02/2010, 14:53

da Uitko » 27/11/2018, 11:46

A me è sempre piaciuto molto Kimi, sia come pilota che come persona.
Mi è sempre sembrato molto "sincero" in tutti i suoi comportamenti, compatibilmente con il suo carattere.
Spero che in Sauber possa fare bene, anche se l'età ormai inizia a farsi sentire. Chissà che non possa trovare nuovi stimoli.
Immagine
"Quando voglio andare più veloce non c'è bisogno che spinga. Basta che mi concentri un pò." (Jim Clark)
Avatar utente
Uitko
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 5042
Iscritto il: 15/12/2003, 0:00
Località: Zena

da Niki » 27/11/2018, 12:29

Tangorfopper ha scritto:
Niki ha scritto:Ho dimenticato l'ennesima cosa: ma la Mercedes in questa gara ha corso con i fori nei mozzi aperti?


Si.


Ecco perchè. Certo che la differenza tra i mozzi forati e non è abissale. Nonostante corressero nel deserto, non hanno avuto le gomme massacrate come quando hanno chiuso i fori. A campionato terminato, chiaramente.
Concordo anche io con entrambi, i grigi hanno lavorato meglio e hanno meritato il mondiale, al netto di tutto il resto.
I rossi hanno portato via via aggiornamenti che li hanno fatti retrocedere come i gamberi.
Certo che se continuano a cacciare via tecnici che trovano subito casa in Mercedes, non credo avranno mai alcuna possibilità di vincere il mondiale.
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da Niki » 27/11/2018, 12:33

Uitko ha scritto:A me è sempre piaciuto molto Kimi, sia come pilota che come persona.
Mi è sempre sembrato molto "sincero" in tutti i suoi comportamenti, compatibilmente con il suo carattere.
Spero che in Sauber possa fare bene, anche se l'età ormai inizia a farsi sentire. Chissà che non possa trovare nuovi stimoli.


Credo che già il continuare a correre in f1 sia uno stimolo per lui. Non lo vedo come uno che aspira a vincere, neanche se mi sforzo. Forse una gara, due, ma mi da più l'impressione di un impiegato. Sta li, fa quello che gli piace e via, senza preoccuparsi più di tanto dei risultati o del resto.
Il compagno sarà Giovinazzi? Sono curioso di vedere come andranno i due.
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

PrecedenteProssimo

Torna a 2018

  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale ci sono 2 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 2 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 107 registrato il 24/10/2018, 16:41
  • Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti