[19] GP Messico - Mexico City

Forum dedicato alla stagione 2018 di F1

da bschenker » 29/10/2018, 10:16

Sarebbe tempo di finire la polemica sui cerchi della MB, se i Commissari non trovano un punto a dischierarli illegale per forza secondo regolamento, sono a posto.

Se MB core con i buchi tappati e semplicemente per assicurarsi contro brutte sorprese da parte della FIA, tutto qui.

Ce una ragione tecnica che non sono i cerchi responsabile per il successo o non successo della MB.

Ad Austin la MB aveva “blistering” che un segno di temperature troppo alti per le gomme.

A Mexico la MB aveva “graining” che un segno di non essere in temperatura.

.
Avatar utente
bschenker
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2047
Iscritto il: 06/11/2008, 22:11
Località: Lugano

da 330tr » 29/10/2018, 11:35

Ma io continuo a non capire: si tratta di una modifica di un particolare, dei buchi per raffreddamento, punto.
Funziona? Bravi ingegneri MB, copiare subito.
Ci capirò poco, ma non vedo alcun dolo regolamentare.. :think:
Avatar utente
330tr
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 4421
Iscritto il: 22/02/2010, 18:27
Località: Brescia

da groovestar » 29/10/2018, 12:38

Powerslide ha scritto:
groovestar ha scritto:Si, sta facendo bene.
Ma questa storia dei cerchi fa schifo.


Ma se i fori erano stati fatti per raffreddare gli pneumatici è tanto strano che senza ne risentano?
A me sembra proprio di no, altrimenti significherebbe che i tecnici della MB si erano inventati un qualcosa di scioccamente inutile.
Il fatto è che il regolamento vieta in generale parti in movimento che possono generare un effetto aerodinamico il che è un concetto che significa tutto e niente.
Non è che la MB abbia tentato una furbata, casomai doveva essere la federazione a trovare il coraggio di esprimersi in merito a un caso che oggettivamente ha un discrimine veramente sottile.
Magari potrebbe essere la casa tedesca a lamentarsi giustamente in quanto ha dovuto partecipare a due gare senza un artifizio che potrebbe essere perfettamente regolare.

P.S. Che poi un campionato possa essere deciso da un maggior adattamento agli pneumatici è una cosa veramente triste.


Ma nessuna critica può essere mossa alla Mercedes, che ha diritto di provarci, e di riuscirci.

Lo schifo non è per loro, ma per chi dovrebbe prendere una posizione netta.
Non esiste il quasi illegale o semi legale. O è nero o è bianco.

Non è la prima volta che la FIA prenda posizioni pilatesche a giochi fatti.

Ciò che fa specie è vedere la Mercedes fare un passo indietro e rinunciare ad una soluzione vincente fra Monza e Suzuka
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7680
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da Tangorfopper » 29/10/2018, 12:42

330tr ha scritto:Hamilton si dice felice d'aver eguagliato Fangio, e probabilmente lo supererà. Ecco. Da queste dichiarazioni mi piacerebbe che questa formula cambiasse nome, e si lasciassero immortali i record di tempi immemori, raggiunti in tutt'altre condizioni.


Concordo. E' impossibile paragonare i vecchi record con in nuovi.
I 5 titoli di Fangio valgono molto di piu' dei 5 di Hamilton (e secondo me anche dei 7 di Schumacher).

I "serial winner" di questi ultimi decenni stanno macinando record impensabili per gli "eroi" degli anni 50/60/70/80.
Avatar utente
Tangorfopper
Formula 1
Formula 1
 
Messaggi: 1322
Iscritto il: 09/02/2010, 14:53

da Tangorfopper » 29/10/2018, 12:45

groovestar ha scritto:
Powerslide ha scritto:
groovestar ha scritto:Si, sta facendo bene.
Ma questa storia dei cerchi fa schifo.


Ma se i fori erano stati fatti per raffreddare gli pneumatici è tanto strano che senza ne risentano?
A me sembra proprio di no, altrimenti significherebbe che i tecnici della MB si erano inventati un qualcosa di scioccamente inutile.
Il fatto è che il regolamento vieta in generale parti in movimento che possono generare un effetto aerodinamico il che è un concetto che significa tutto e niente.
Non è che la MB abbia tentato una furbata, casomai doveva essere la federazione a trovare il coraggio di esprimersi in merito a un caso che oggettivamente ha un discrimine veramente sottile.
Magari potrebbe essere la casa tedesca a lamentarsi giustamente in quanto ha dovuto partecipare a due gare senza un artifizio che potrebbe essere perfettamente regolare.

P.S. Che poi un campionato possa essere deciso da un maggior adattamento agli pneumatici è una cosa veramente triste.


Ma nessuna critica può essere mossa alla Mercedes, che ha diritto di provarci, e di riuscirci.

Lo schifo non è per loro, ma per chi dovrebbe prendere una posizione netta.
Non esiste il quasi illegale o semi legale. O è nero o è bianco.

Non è la prima volta che la FIA prenda posizioni pilatesche a giochi fatti.

Ciò che fa specie è vedere la Mercedes fare un passo indietro e rinunciare ad una soluzione vincente fra Monza e Suzuka


Anche qui concordo.
Niente da dire su quanto fatto da Mercedes, rimane assurdo il comportamento della Federazione che non e' capace di "reggere il punto" e costringe ad "retromarcia" che fanno solo male allo sport.
Se sono regolari allora e' inutile chiuderli, se sono irregolari la cosa doveva emergere dalle prime verifiche tecniche.
Avatar utente
Tangorfopper
Formula 1
Formula 1
 
Messaggi: 1322
Iscritto il: 09/02/2010, 14:53

da gilles70 » 29/10/2018, 12:46

Esatto.
Attualmente l'appeal della f1 è ai minimi storici per cui queste sceneggiate andrebbero evitata e dovrebbe esserci più chiarezza.
Avatar utente
gilles70
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2669
Iscritto il: 03/07/2010, 17:42
Località: Olgiate Olona

da groovestar » 29/10/2018, 13:07

Basterebbe dire che sono legali senza se e senza ma, comunicando alla Mercedes la possibilità di utilizzarli .

Così restano troppi interrogativi, soprattutto sulla gara monzese e su Singapore.

E viste le dichiarazioni Ferrariste, vien da chiedersi quanto nervosismo possa aver generato tale situazione
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7680
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da groovestar » 29/10/2018, 15:27

Comunque l'argomento del giorno è la volontà di Ricciardo di saltare gli ultimi 2 appuntamenti iridati.
Davvero un pessimo trattamento da parte della Redbull e decisamente irrispettoso nei confronti di un pilota che spesso si è trovato a mettere una pezza quando le prestazioni del team non erano all'altezza.

Di piena evidenza come, ciclicamente, mettano in secondo piano un loro pilota per valorizzare le prestazioni del loro giovane pupullo del momento. Il primo è stato Bourdais, poi è toccato a Webber, a Vettel ed, adesso, a Ricciardo. Le dichiarazioni di Marko al sabato sono state quando di peggio si possa sentire in questo sport.

Ma in quel team, motoristi o piloti, non conoscono la parola sinergia e, mi auguro, che possano venir ripagati con la stessa moneta molto presto. Con un Verstappen che, alla prima occasione, saluterà la compagnia per approdare verso lidi più attraenti (è solo questione di tempo, ma prima o poi il ragazzo correrà per Mercedes o Ferrari).

Passando ad altro, gara molto positiva per Leclerc, davvero coriaceo
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7680
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da Powerslide » 29/10/2018, 15:44

A proposito di cose strane.
Ma cosa voleva dire Max con: Ho chiesto di ridurmi le prestazioni del motore per preservarlo dopo quanto accaduto a Daniel.
Probabilmente un modo conciso per concordare una mappa più tranquilla, perché detta come è stata riportata fa tanto pensare a "bidirezionale" una parola da tempo bannata sulle F1 :think:
Avatar utente
Powerslide
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6434
Iscritto il: 16/01/2007, 0:00

da groovestar » 29/10/2018, 15:56

Vero.
Anche in telecronaca Live, Max chiedeva ai box di intervenire sul motore per evitare lo stesso guaio.
Penso, e spero, si riferisse ad una mappatura particolare.
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7680
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da Tangorfopper » 29/10/2018, 16:00

Magari stava solo chiedendo quali tasti premere per passare ad una mappatura piu' tranquilla.

Vi ricordate la scenetta di Hamilton a Baku che chiedeva cosa premere e, per un bizzarro regolamento in vigore all'epoca, dai box non potevano rispondergli?
Allora Lewis sbotto' "inizio a spippolare a caso!" e dai box gli urlarono di non fare niente perche' avrebbe potuto spaccare tutto! :D :D
Avatar utente
Tangorfopper
Formula 1
Formula 1
 
Messaggi: 1322
Iscritto il: 09/02/2010, 14:53

da Greyeyes 1989 » 29/10/2018, 16:18

Che poi a quanto si legge sembra che i problemi per Ricciardo siano iniziati già nel giro di formazione della griglia prima del giro di ricognizione.... E anche in Toro rosso sembra che gli animi non siano molto più distesi visto le smentite che il buon Hartley sta tirando a mezzo stampa verso le versioni ufficiali del team
Avatar utente
Greyeyes 1989
GP2
GP2
 
Messaggi: 967
Iscritto il: 13/03/2009, 15:33
Località: Torino

da Jackie_83 » 29/10/2018, 20:14

Quello Red Bull é un sistema che si alimenta bruciando piloti come legna nel camino...era destinato ad incepparsi prima o poi, anche perché a far così i piloti poi li finisci (si sono dovuti riprendere Kvyat per mancanza di alternative, dopo un sonoro dito medio da parte degli altri due trombati Vergne e Buemi)

Come detto qui sopra tempo fa, é una versione più estrema di ciò che faceva Briatore ai tempi della Benetton

Inviato dal mio Redmi 5 Plus utilizzando Tapatalk
Immagine
Avatar utente
Jackie_83
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 7220
Iscritto il: 04/07/2005, 23:00
Località: Terra di mezzo

da pierosinger » 30/10/2018, 10:56

Ad Austin la MB aveva “blistering” che un segno di temperature troppo alti per le gomme.

A Mexico la MB aveva “graining” che un segno di non essere in temperatura.


Beat, non può nascere il sospetto che un problema sia conseguenza dell'altro e che quindi i cerchi abbiano fatto invece la differenza?
Ovvero: dato per accertato che ad Austin c'era del blistering dovuto al fatto che senza i fori le gomme scaldavano troppo, sono corsi ai ripari in Messico con un assetto estremo che ha portato ad opposte conseguenze, ovvero il non riscaldamento sufficiente delle coperture?
In altre parole, la Mercedes aveva settato, da tempo, il rendimento delle gomme in funzione di tale soluzione. Ora che viaggiano senza (il motivo è sconcertante, visto che è stato giudicato regolare - FIA ridicola nei tempi decisionali) sono in crisi perchè hanno perso il riferimento della temperatura d'ottimale d'esercizio del cerchio.
Avatar utente
pierosinger
Formula 2
Formula 2
 
Messaggi: 331
Iscritto il: 02/01/2009, 18:05
Località: Monfalcone (GO)

da Baldi » 30/10/2018, 11:06

Vero.

Finchè la filiera riusciva a generare una gran massa di piloti...
Ed erano davvero tanti, troppo per una "carriera" che per forza di cose finiva in un "imbuto" visto che in ultima analisi i posti erano due (Toro Rosso) per poi, alla prova del nove passare alla Red Bull.

L'abbondanza ha costretto la dirigenza a fare una selezione spietata, troppo spietata in certi casi.

Ora invece il filone sembra che abbia avuto un momento di stanza e manca la "materia prima"




Però qualcosa di analogo è avvenuto anche per la Mercedes.
Abbiamo visto come piloti che sulla carta dovevano essere protetti come Werlhein od Ocon, alla fine non abbiano avuto gli sbocchi necessari.
Avatar utente
Baldi
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 10554
Iscritto il: 10/01/2004, 0:00

PrecedenteProssimo

Torna a 2018

cron
  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale c’è 1 utente connesso :: 0 iscritti, 0 nascosti e 1 ospite (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 589 registrato il 17/01/2020, 0:54
  • Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite