[14] GP Italia: Monza

Forum dedicato alla stagione 2018 di F1

da Jackie_83 » 02/09/2018, 22:29

330tr ha scritto:
Jackie_83 ha scritto:Penso che ormai valga tutto...ora che i correttissimi tedeschi hanno sdoganato l'utilizzo del secondo pilota come ariete si adegueranno anche gli altri


Quindi? Qualcosa da dire? io una roba come quelle in Ungheria e quella di oggi non le ho mai viste...un conto è avere un numero 2 che deve far passare il compagno, un altro é usarlo appositamente per guastare la gara altrui anche andandogli addosso (Ungheria) o farlo partire direttamente con il medesimo intento per poi fare gli indignati in mondovisione dichiarando che "noi non facciamo giochi di squadra"...

Ribadisco...i giochi di squadra esistono dalla notte dei tempi ma i cari amici teutonici ne hanno inventato una nuova evoluzione




Inviato dal mio Redmi 5 Plus utilizzando Tapatalk
Immagine
Avatar utente
Jackie_83
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 7235
Iscritto il: 04/07/2005, 23:00
Località: Terra di mezzo

da 330tr » 02/09/2018, 22:36

Stavolta Furia reagisce con...furia!!
Dimentica un suo motto: "cerca di cavare il meglio dagli uomini che hai".
Quello che c'è alla Ferrari è un Damon Hill 2.0 ver. '95, velocissimo ma portato all'errore nei momenti critici.
Come a Damon bisogna dare fiducia, perché è l'uomo di punta, ha vinto tante gare, è un campione del mondo, può vincere ancora. Hamilton è una spanna sopra, ma sta da un'altra parte.
Vettel è da affiancare subito ad un giovane promettente, a creare una coppia come fu quella Hill-Villeneuve: l'uno crescerà via via, l'altro dovrà dimostrare di sapere ancora vincere il bottino grosso, e salutare da campione, se ne è capace.
Inutile farsi prendere dagli isterismi, oggi.
Mauro, keep calm!
Avatar utente
330tr
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 4455
Iscritto il: 22/02/2010, 18:27
Località: Brescia

da 330tr » 02/09/2018, 22:42

Jackie_83 ha scritto:
330tr ha scritto:
Jackie_83 ha scritto:Penso che ormai valga tutto...ora che i correttissimi tedeschi hanno sdoganato l'utilizzo del secondo pilota come ariete si adegueranno anche gli altri


Quindi? Qualcosa da dire? io una roba come quelle in Ungheria e quella di oggi non le ho mai viste...un conto è avere un numero 2 che deve far passare il compagno, un altro é usarlo appositamente per guastare la gara altrui anche andandogli addosso (Ungheria) o farlo partire direttamente con il medesimo intento per poi fare gli indignati in mondovisione dichiarando che "noi non facciamo giochi di squadra"...

Ribadisco...i giochi di squadra esistono dalla notte dei tempi ma i cari amici teutonici ne hanno inventato una nuova evoluzione


Chi parlava di correttissimi tedeschi? Sono i campioni della spintarella dtmesca..
In quanto ai giochi di squadra...io non mi scandalizzo affatto. La manovra a tenaglia fa venir i nervi a chi la subisce, ma è.."esteticamente" rimarchevole, degna dei migliori scacchisti o strateghi militari. Purtroppo gli strateghi migliori e i piloti più forti stan di là...quest'anno abbiamo "solo" la macchina migliore..
Mi scandalizza molto di più un Verstappen, scorretto da quasi buttar fuori Bottas, toccandolo.
Avatar utente
330tr
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 4455
Iscritto il: 22/02/2010, 18:27
Località: Brescia

da Pennywise » 03/09/2018, 7:21

Grosjean squalificato per irregolarità tecniche.
" Ferrea Mole, Ferreo Cuore "

" Unguibus et rostro "

" Chi osa vince "

" Mai discutere con un idiota (coglione), ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza. " :clap: :bow-blue: ... 8-)
Avatar utente
Pennywise
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7129
Iscritto il: 26/07/2010, 16:01
Località: Al Mare

da Pennywise » 03/09/2018, 7:31

330tr ha scritto:


I vari Asch, Thiim, Van Ommen, oltre a fare la loro gara, spesso erano chiamati a dare qualche "bottarella" agli Alfisti :mrgreen:

Però che battaglie :romance-heartspink:
" Ferrea Mole, Ferreo Cuore "

" Unguibus et rostro "

" Chi osa vince "

" Mai discutere con un idiota (coglione), ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza. " :clap: :bow-blue: ... 8-)
Avatar utente
Pennywise
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7129
Iscritto il: 26/07/2010, 16:01
Località: Al Mare

da groovestar » 03/09/2018, 7:55

Comunque una cosa effettivamente deve cambiare.
I media inglese sono solitamente più empatici verso i loro piloti impegnati nella rincorsa iridata.
La stampa e gli appassionati italiani tendono invece a creare divisioni ed a puntare il dito.

Spero che il nuovo presidente Ferrari sappia difendere questo gruppo di lavoro che, al netto degli errori (di tutti) ha svolto e continua a svolgere un lavoro eccezionale, senza cedere alle pressioni esterne.
I risultati di questi ultimi 2 anni sono frutti di sinergie, e non solo del lavoro del singolo, un team che lavora di concerto.

Sarà molto dura, visti gli attacchi al pilota, mantenere la calma, ma la Ferrari ha intatte le possibilità di portare a casa il titolo costruttori, e deve concentrarsi su questo obiettivo che, con 25 punti di scarto, resta alla portata.

Questa deve essere l'ottica e queste devono essere le valutazioni del team.
E non è vero che il titolo costruttori è un alloro di scarso valore.

Insomma, con 7 gare al termine e 43 punti a doppietta, il margine di vantaggio Mercedes è minimo, per cui, occorre aver fiducia.
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7734
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da groovestar » 03/09/2018, 8:12

Powerslide ha scritto:A volte leggendo e ascoltando torno con la mente a Singapore dello scorso anno.
Si riuscì a quasi incolpare Kimi per essere partito troppo bene :shock: :mrgreen:


Sul punto (o quasi) ho una domanda:
A tuo avviso Kimi ha distrutto il suo treno di gomme in scia a Bottas (versione Sky e di Rosberg/Villeneuve/Valsecchi) oppure, causa pit stop anticipato e giri veloci a inizio stint, ha messo alla frusta le sue coperture, giungendo al momento topico con una vettura in crisi?

Perché rivedendo a mente fredda i fatti di gara mi sono ricordato di un particolare di grande interesse:
Kimi nelle libere aveva mostrato di avere il miglior passo gara con le gomme gialle. Tempi costanti e zero degrado, in condizioni non troppo diverse da quelle di ieri.
In gara anticipa notevolmente l'ingresso ai box per coprirsi da Hamilton. Il muretto, una volta avvedutosi del mancato ingresso di Hamilton ai box, ordina a Kimi di spingere fin da subito.
Il finlandese lo fa e, di fatto, guadagna 5 secondi di gap su Hamilton, tuttavia questo non è un comportamento ortodosso per preservare la durata delle coperture.
La sosta anticipata permette a Bottas di entrare a contatto con Raikkonen che, se non sono scemo, aveva già una accenno di blister PRIMA di raggiungere il connazionale. I giri sottoritmo poi fanno il resto e, di fatto, massacrano una gomma già segnata.

Pertanto l'interrogativo è: la debacle di Kimi può essere imputata al suo muretto che, non solo anticipa inutilmente la sosta (Kimi era in pieno controllo su Hamilton che, liberatosi di lui, non ha mostrato un passo degno di nota), ma gli ordina - inutilmente - di spremere le gomme, compromettendone così la gestione?

Arrivabene ha sottilineato come sia stato il correre sottoritmo che abbia distrutto le gomme di Kimi (ed al che verrebbe da dire che il finlandese poteva ben azzardare il sorpasso e mettersi al riparo dai guai), ma se invece la verità fosse più banale?
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7734
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da Jackie_83 » 03/09/2018, 9:13

Penso che semplicemente essersi trovati a morsa con un pilota solo tra le due Mercedes abbia complicato non poco la situazione...

Quest'anno si è visto bene come chi segue fatichi a superare e stracci facilmente le gomme...metti questo e il doversi difendere contemporaneamente da Hamilton e il quadro é completo

Capitolo Vettel: volenti o meno é l'unico in grado di contrastare Hamilton a livello di guida

Inviato dal mio Redmi 5 Plus utilizzando Tapatalk
Immagine
Avatar utente
Jackie_83
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 7235
Iscritto il: 04/07/2005, 23:00
Località: Terra di mezzo

da Powerslide » 03/09/2018, 9:19

Ovviamente mi mancano gli elementi per mettere insieme una certezza.
Kimi ha pittato al 23° giro in una finestra di 20/30 data dalla Pitelli, quindi in linea con le previsioni.
In quel momento il suo vantaggio su Hamilton era costantemente di 1 sec. quindi a serio rischio di sorpasso se l'altro fosse entrato prima di lui. Difficile criticare a posteriori la strategia.
Hamilton ha cambiato le gomme 5 giri dopo. Se Kimi avesse fatto lo stesso sarebbe, essendo il sorpasso avvenuto al 44° giro, non sarebbe comunque riuscito a concludere in testa la gara.
Questo però a parità di degrado con quanto è accaduto, cosa che si sarebbe potuta quantomeno ridurre se si fossero evitati giri veloci subito dopo il pit.
Diciamo che muretto e pilota hanno avuto poca fiducia e molto timore: il braccino corto del tennista insomma.
Stesso ragionamento sul mancato sorpasso a Bottas: si è preferito non stressare le gomme che già presentavano blister non pensando che correre nello sporco avrebbe comportato una maggiore deriva con conseguente ulteriore degrado.
Per vincere occorreva azzeccare tutto senza un briciolo di timore.
Certamente non facile perché Hamilton e l'argentea di paura ne mettono eccome.
Da non trascurare poi un'altra cosa: in questo momento a Maranello manca una figura fondamentale che attiri su di sé le responsabilità. Spero che Camilleri sappia dimostrare di possedere le qualità necessarie.
Avatar utente
Powerslide
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6441
Iscritto il: 16/01/2007, 0:00

da avvocato » 03/09/2018, 9:28

Considerazioni sparse sul GP di Monza.

1) C'è stato molto can can mediatico sul vantaggio Ferrari sulla Mercedes dopo Spa e dopo le prove, vantaggio che sinceramente ieri non si è visto. La Mercedes viaggia che è un piacere e vincere anche senza lo scontro al primo giro per Vettel sarebbe stato tutto tranne che scontato.

2) Bisogna intendersi su Kimi: o fa il secondo pilota, oppure non ha senso in squadra. E se fa il secondo pilota, ieri al primo giro non è stato un numero 2 che ha favorito il suo numero 1.

3) Non comprendo Arrivabene e la sortita sui piloti maggiordomi degli altri. Pensasse al suo secondo pilota (giubilato già prima di ieri) e a come gestire la sua squadra che sarebbe meglio.

4) Visto e sentito Camilleri. Mah, speriamo bene, io ho visto una persona un pò fuori contesto, molto spaesata: speriamo bene...

5) Bisogna ammettere e riconoscere che il nostro numero 1 quest'anno è stato (e non di poco) inferiore al numero 1 Mercedes. E' già iniziata la discesa della parabola del campione per Vettel?
Avatar utente
avvocato
GP2
GP2
 
Messaggi: 911
Iscritto il: 10/12/2014, 16:02

da groovestar » 03/09/2018, 9:39

L'ultimo punto secondo me è quello fondamentale.
Penso che la prematura scomparsa di Marchionne abbia scosso un ambiente che aveva, da poco, trovato fiducia.

Noi non sappiamo le dinamiche interne del team, ma di certo si può capire che, umanamente, in tanti sentano anche il peso di portare a compimento un lavoro per onorare la memoria di chi ha gettato le fondamenta per tutto questo.
Vettel del resto ha sbagliato clamorosamente nei due appuntamenti di casa, spinto da quella volontà di far bene a tutti i costi (per quanto sull'aspetto fortuna nella mossa di Hamilton, concordo con lui: lui è stato sorpreso, ma poteva facilmente uscirne danneggiato anche l'inglese).

Ora è il momento di fare quadrato e difendere il team, perchè credo che Marchionne pubblicamente avrebbe difeso i suoi uomini, attaccato gli avversari ed, a porte chiuse, avrebbe preteso calma e tranquillità.


Sbroccamenti su Vettel inadeguato al ruolo, reminiscenze del povero Alonso (giubilato per un pilota di basso livello) e rimpianti su Ricciardo, vanno lasciati a pennivendoli che, bontà loro, guardano i giochi dalla comoda cabina di commento o, peggio, da casa.
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7734
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da Uitko » 03/09/2018, 10:07

Io ho visto una gara perfetta da parte del duo Mercedes, hanno ottimizzato il risultato e fatto tutto quello che c'era da fare per rompere le uova nel paniere "a casa loro" (cit.)della Ferrari.

Mi dispiace per tutti i tifosi (incluso me) della rossa ma, questa volta, la macchina della strategia, così come quella dei piloti non ha funzionato a dovere.

Ero felice di sapere Kimi in pole perché mi è sempre piaciuto molto come pilota, quando era in forma e veloce, e speravo potesse far risultato, ma più di quello realizzato non penso potesse fare. tenere dietro Hamilton impossibile a quel punto e bene ha fatto a mio avviso a non rischiare il contatto in T1.

Lewis, nonostante non mi sia simpatico come carattere (come odiavo Senna d'altronde) ha dalla sua un talento innato da sempre per le gare aggressive e dimostra che nonostante sia in ballo il mondiale, lui la staccata la tira, con rischi annessi e connessi.

Onore alla Mercedes, è ora di rimboccarsi le maniche e di non stare a sentire le varie voci italiche stile tifosi di calcio...
Immagine
"Quando voglio andare più veloce non c'è bisogno che spinga. Basta che mi concentri un pò." (Jim Clark)
Avatar utente
Uitko
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 5050
Iscritto il: 15/12/2003, 0:00
Località: Zena

da Pennywise » 03/09/2018, 10:27

Per quanto mi riguarda, tanti :clap: :clap: :clap: ad Emanuele Pirro. L'ho trovato imparziale, preciso e pacato. Bravo anche l'ing. Fainello. :clap: :clap: :clap: E' stato un piacere.
" Ferrea Mole, Ferreo Cuore "

" Unguibus et rostro "

" Chi osa vince "

" Mai discutere con un idiota (coglione), ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza. " :clap: :bow-blue: ... 8-)
Avatar utente
Pennywise
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7129
Iscritto il: 26/07/2010, 16:01
Località: Al Mare

da Pennywise » 03/09/2018, 10:55

Devastazione

Immagine
" Ferrea Mole, Ferreo Cuore "

" Unguibus et rostro "

" Chi osa vince "

" Mai discutere con un idiota (coglione), ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza. " :clap: :bow-blue: ... 8-)
Avatar utente
Pennywise
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7129
Iscritto il: 26/07/2010, 16:01
Località: Al Mare

da echoes » 03/09/2018, 10:59

Nello scontro per il mondiale per me la Ferrari è stata completamente scherzata dai grigi.

Male in partenza (non ricordo un Bottas chiudere Hamilton), male la gestione di Vettel (keep calm...), male la gestione di Kimi in testa (Vettel ha avuto i blister sulla gomma gialla dopo pochi giri di utilizzo e tu ti fermi appena la finestra si apre nonostante i buoni tempi con le rosse?).

Da parte mia poi adoro Toto Wolff: insulta l'intelligenza delle persone con artifici linguistici e lo applaudono pure (vedi seconda guida, giochi di squadra, Bottas zerbino, etc). Bravo lui.

Ecco...il buon Arrivabene dovrebbe prendere lezioni o quantomeno farsi stampare una presentazione con 4 appunti. ;)
"E' l'eterno e sempre presente pericolo della morte a rendere sublimi le corse automobilistiche" (S. Moss)
Avatar utente
echoes
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2035
Iscritto il: 08/06/2005, 23:00
Località: Bologna

PrecedenteProssimo

Torna a 2018

  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale ci sono 2 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 2 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 589 registrato il 17/01/2020, 0:54
  • Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti