[09] GP Austria - Red Bull Ring

Forum dedicato alla stagione 2018 di F1

da Jackie_83 » 29/06/2018, 17:29

Greyeyes 1989 ha scritto:A proposito di insulsità del tracciato.... 1.04.500 il miglior crono delle libere 2... Serve davvero correre su un circuito del genere ?
Non era in progetto di rifare il vecchio Osterreichring quasi in toto?

Inviato dal mio ASUS_Z00ED utilizzando Tapatalk
Immagine
Avatar utente
Jackie_83
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 7220
Iscritto il: 04/07/2005, 23:00
Località: Terra di mezzo

da foxx » 30/06/2018, 17:20

Considerando che Sainz in Q3 ci è arrivato comunque e considerando che l'Ostruzione di Vettel era palesemente involontaria ritengo davvero un esagerazione questa penalità.
Meno male che Liberty Media voleva commissari più tolleranti.
Ennesima dimostrazione che oramai la Ferrari politicamente vale più nulla,con Verstappen utilizzano un metro ben differente.
Avatar utente
foxx
Formula 2
Formula 2
 
Messaggi: 414
Iscritto il: 06/08/2006, 23:00
Località: Busto Arsizio

da Powerslide » 30/06/2018, 17:53

foxx ha scritto:Considerando che Sainz in Q3 ci è arrivato comunque e considerando che l'Ostruzione di Vettel era palesemente involontaria ritengo davvero un esagerazione questa penalità.
Meno male che Liberty Media voleva commissari più tolleranti.
Ennesima dimostrazione che oramai la Ferrari politicamente vale più nulla,con Verstappen utilizzano un metro ben differente.


La penalità a Vettel ha sicuramente infastidito anche gli organizzatori e gli stessi reggitori della baracca perché priva il Gp di una possibile battaglia, ma non si poteva fare altrimenti, non si poteva creare il precedente per cui se non cambia nulla fa niente, ma se invece cambia ti penalizzo. E' ovvio che Seb non l'ha fatto apposta, ma non centra: il team ha gravemente sbagliato a non avvisarlo e lui ha gravemente sbagliato restando in traiettoria nel giro di rientro. L'avesse fatto Max tutti direbbero che il ragazzino non guarda e si comporta senza rispetto per gli avversari come se in pista ci fosse solo lui. L'ha fatto Seb, ha sbagliato, insieme al suo box e adesso paga.
Dispiace, ma è giusto così.
Almeno finchè le regole restano così. Mi auguro che presto trovino altri tipi di penalità che non condizionino la gara.
Avatar utente
Powerslide
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6434
Iscritto il: 16/01/2007, 0:00

da bschenker » 30/06/2018, 20:59

Ritornando sulla questione della domenica scorsa da dove dovrebbe partire il miglior tempo, abbiamo domani un esempio, il miglior tempo parte all’esterno.

Senza andare a vedere, nelle mie memorie in Austria con una buona partenza vinci di solito quella all’interna la prima curva. Secondo TV Austria nelle corse di oggi sabato era sempre cosi. La grande eccezione era la partenza di Bottas l’anno scorso.

-

Mi dispiace più per Ferrari che Vettel per le tre posizioni. Per me dire che il box non avesse avvisato e una scusa al buon mercato. Lui e il primo che si lamenta quando il disturbato e lui, anche se molto meno chiaro.
Avatar utente
bschenker
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2047
Iscritto il: 06/11/2008, 22:11
Località: Lugano

da groovestar » 30/06/2018, 21:20

Boh, a me sembra che esista una reale sproporzione fra danno cagionato e sanzione comminata.

Se penso che ad Hartley non hanno comminano nessuna sanzione a Baku...
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7684
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da bschenker » 30/06/2018, 21:25

Jackie_83 ha scritto: Non era in progetto di rifare il vecchio Osterreichring quasi in toto?


In un’Intervista con Marko oggi nel TV Austria si parlava anche di questo. Il progetto che E secondo Marko arriverà.

Fuori della questione dell’omologazione che molto complesso Marko non voleva parlare degli altri problemi. In ricordo di continui problemi con la politica da quando partiva il primo progetto, anche se quelli erano niente, confronti quello che Red Bull incontrava per tutto quella fatta negli ultimi anni. Penso ci sono ancora problemi in quel senso.

Secondo Marko quando il tempo e matura, il cambiamento arriverà.
Avatar utente
bschenker
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2047
Iscritto il: 06/11/2008, 22:11
Località: Lugano

da 330tr » 01/07/2018, 10:26

Mi chiedo perché Vettel e Ferrari vogliano perdere a tutti i costi il mondiale.

Hamilton vale 1/4 di Senna o Fangio. Mai e poi mai costoro si sarebbero fatti battere da un Bottas. Eppure si farà altri mondiali consecutivi per grazia ricevuta.
Vedremo se l'èra Leclerc ci porterà qualcosa di più entusiasmante, se avremo un campione solido e affidabile in grado di trascinare la squadra alla vittoria finale.

Buon GP, io farò altro.
Un vero appassionato (Ferrari..) sa aspettare decenni..forza dell'abitudine..
Avatar utente
330tr
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 4425
Iscritto il: 22/02/2010, 18:27
Località: Brescia

da sundance76 » 01/07/2018, 15:50

Ho visto solo gli ultimi sei giri, pare che Hamilton si fosse appena ritirato.
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8521
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da sundance76 » 01/07/2018, 16:01

Non ho visto la maggior parte del GP ma pare che la Ferrari abbia meno problemi di gomme degli altri con questo battistrada da 0,4..
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8521
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da roger86 » 01/07/2018, 16:10

Mah era iniziata malissimo pero'..partiti bene entrambi e poi subito ricacciati nelle retrovie, Raikkonen una sbavatura dietro l'altra. Per una volta, abiamo avuto fortuna, la Mercedes ha rotto due macchine e fatto una cappella ai box
roger86
Formula Renault
Formula Renault
 
Messaggi: 200
Iscritto il: 26/05/2014, 11:40

da Powerslide » 02/07/2018, 8:43

Giornata positiva per la Rossa che al termine si ritrova al comando d'ambedue i campionati.
Vera gloria?
Ieri mi ha chiamato un amico: "Bello sforzo, eravate in 6, se ne sono ritirati 3 e siete arrivati ultimo e penultimo!".
Ovviamente voleva prendere in giro, ma un dubbio poi mi è rimasto :think:
Dalle qualifiche e dal passo gara in prova la RB non sembrava competitiva con la Ferrari .... eppure :shifty:
Fortuna che la made in Maranello si è confermata gentile con le Pirelli e che la MB abbia peccato in affidabilità oltre che in strategia.
Ora che in VSC sia obbligatorio il pit è ormai chiaro al mondo intero, se l'argentea non l'ha fatto è solo perchè sapevano che poi le soft non sarebbero durate per il resto dei giri.
Tra le altre cose stendiamo un velo sul piagnisteo di Lewis quando ha capito di essere quarto: nessuno è perfetto, ma non credo che questi atteggiamenti (abbastanza diffusi nell'attuale generazione di piloti) sia un buon viatico per lo spettacolo che la F1 pretende di offrire :naughty:
Tornando alla gara: il sorpasso di Vettel a Hamilton è stato fatto senza DRS (non ci volevo credere e ho dovuto convincermi guardando le immagini). Perchè? Era fuori dal secondo al detection point? E se così c'era tanta supremazia tra le motorizzazioni o, più probabile, le gomme della MB erano veramente alla frutta? Però anche al primo giro Kimi aveva recuperato molto ad Hamilton sullo stesso tratto di pista :think:
Misteri di questa F1 che a momenti va come una spia e in altri arranca :think: :doh: :think:
Avatar utente
Powerslide
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6434
Iscritto il: 16/01/2007, 0:00

da groovestar » 02/07/2018, 8:53

Penso che ieri il Karma abbia pareggiato i conti con alcuni episodi poco fortunati in cui è incappata la Ferrari.

Poche cose possono essere dette su una gara da me seguita con qualche ora di ritardo.

La Ferrari ha pagato cara una sbavatura ininfluente che, in passato, era stata "tollerata" per Hamilton. Nessuna dietrologia, perchè gli esempi di penalizzazioni sono tanti e variegati, tuttavia pensare che Vettel abbia pagato lo stesso prezzo che ha pagato Grosjean a Monaco per il disastro combinato al GP di Spagna è davvero assurdo.
Quale delle due situazioni sia sproporzionata lascio sceglierlo a voi.

Ricciardo paga la PU sgonfia dal gp di Monaco, mentre Verstappen eredita una vittoria per certi versi facile su una pista davvero ostica.

Ferrari avrebbe potuto fare doppietta, ma l'impressione è che abbiano risparmiato troppo.
Che poi tale scelta possa portare benefici nelle prossime gare, beh lo scopriremo a cose fatte.

Raikkonen perde la gara cercando di sopravanzare Hamilton al primo giro.
Fa il paio con l'errore di Vettel a Baku, ma conferma la tendenza di un Kimi bravo a raddrizzare le cose, ma poco incisivo al via.

Vettel vince il suo GP nel sorpasso su Hamilton che, in ogni caso, ha cercato di resistere.

Hamilton chiede forse troppo al motore nel tentativo di resistere ad una situazione compromessa.

Grosjean salva la sua stagione con un ottimo quarto posto.

La Mercedes infine mostra di essere abbastanza impiccata: il nuovo motore ha puntato molto sulla prestazione a discapito dell'affidabilità. Il motore bruciato da Perez è stato un campanello d'allarme di una situazione che ha portato al doppio ritiro. Inoltre grave è stato il problema di blistering che ha condizionato Hamilton, sintomo di una vettura spesso difficile nella gestione del passo gara. Se da un lato gli aggiornamenti hanno fornito performance, dall'altro hanno tolto qualcosa in termini di affidabilità.
Sulle gomme non sono sicuro che in Austria abbiano usato la specifica Ricard.

In ogni caso domenica saremo a Silverstone, terra di conquista Mercedes. Se a livello di giro veloce non ci sono ragioni per essere ottimisti, restano molte incognite sulla tenuta delle gomme (che sarà influenzata dal caldo. Lo scorso anno corsero con temperature abbastanza basse) e, soprattutto, sull'ovvio dazio che mercedes dovrà pagare in termini di affidabilità.
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7684
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da bschenker » 02/07/2018, 8:57

Indipendente al ritiro della Mercedes e successo l’ennesima volta che quelli della strategia MB non sono all’altezza. Credo che già per Melbourne (dove la Ferrari ha vinto con merito pero non grazie la loro meglio strategia) li abbia fatto notarla.

Questa domenica con Hamilton la Mercedes ha spagliato due volte, prima non aver reagito sul VSC. In quel momento che a Bottas capitava il difetto all’uscita della curva tre, si doveva aspettarsi uno SC o VSC e pensare cosa fare in casa. La casa veniva quando Lewis era in curve cinque o sei, perciò non era troppo tardi come per Bottas in Cina.

Il secondo spaglio, avendo ancora un set rosso, quando Lewis non riusciva più tenere Vettel, subito chiamarla per un altro cambio. In quel momento sarebbe venuto fuori ancora davanti a Riccardo, poi per la durata di queste gomme si doveva sperare, le gialle al Ferrari tenevano anche più lungo che predetto della Pirelli. Non e una scusa il ritiro, in quel momento non sapevano questo.

Faccia ricordare fra vari casi il 2016 in Austria quando Rosberg doveva partire da posizione 6 per dover sostituire il cambio. La strategia per portare Rosberg avanti era perfetto. Troppo perfetto, a un bel momento si sono accorto che quando arriva Hamilton per il cambio gomma, in quel momento senza forzare in testa, sarà dietro Rosberg.

-

Questa volta sono successi diversi problemi con le gomme. Al venerdi il miglior tempo in una delle sessioni era addirittura con le gialle (le più dure) nonostante la bassa temperatura. Molti il venerdi sono lamentati per l’alto consumo delle gomme, non sembrava il caso con la MB. Durante le sessioni della qualifica ho notato (anche quelli della TV8) che MB non usa le coperte termiche per le gomme posteriori.

Domenica cambiava tutto, per me causa temperatura dell’asfalto di 20 – 25° sopra di quella del venerdi.
Confrontare il comportarsi del Ferrari in confronto della qualifica al mio parere era con le viole quelli teneri in difficolta, non solo Kimi spagliava la frenata nei primi giri, anche Vettel la differenza Kimi era inquadrata. In seguito al mio parere frenava prima delle Red Bull, anche prima del punto usato in qualifica.

La Red Bull che in prova e in qualifica non sono riuscita a un buon mesa punto per le gomme, la domenica con le rosse la vettura funzionava perfetto.

Con le gialle in sostanza tutti erano in difficolta chi di più chi di meno, soltanto la Ferrari fa eccezione. In fondo teoreticamente con l’aumento temperature le dure dovevano essere quelli con meno problemi, e successo il contrario.

La differenza fra le due Red Bull con le gialle per me causato del fatto che una volta in testa Verstappen poteva guardare a risparmiare le gomme, invece Riccardo doveva attaccare.

-

La domanda se il permesso della “caccia libera” da parte della Ferrari veniva troppo tardi, faccia notare ce anche la questione consumo carburante. Il permesso poteva essere data soltanto al momento che si stava sul lato sicuro. Esiste quella ca…. di regolamento che fa della F1 anche una ”economy run”.

-

Per le piangiate al Radio (non solo Hamilton, ci sono da tutte le parti, Ferrari, McLaren, ecc.)ce solo un rimedio; abolirla!
.
Avatar utente
bschenker
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2047
Iscritto il: 06/11/2008, 22:11
Località: Lugano

da bschenker » 02/07/2018, 9:05

groovestar ha scritto:Hamilton chiede forse troppo al motore nel tentativo di resistere ad una situazione compromessa.

La Mercedes infine mostra di essere abbastanza impiccata: il nuovo motore ha puntato molto sulla prestazione a discapito dell'affidabilità. Il motore bruciato da Perez è stato un campanello d'allarme di una situazione che ha portato al doppio ritiro. Inoltre grave è stato il problema di blistering che ha condizionato Hamilton, sintomo di una vettura spesso difficile nella gestione del passo gara. Se da un lato gli aggiornamenti hanno fornito performance, dall'altro hanno tolto qualcosa in termini di affidabilità.
Sulle gomme non sono sicuro che in Austria abbiano usato la specifica Ricard.
Avatar utente
bschenker
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2047
Iscritto il: 06/11/2008, 22:11
Località: Lugano

da groovestar » 02/07/2018, 9:05

Powerslide ha scritto:Giornata positiva per la Rossa che al termine si ritrova al comando d'ambedue i campionati.
Vera gloria?
Ieri mi ha chiamato un amico: "Bello sforzo, eravate in 6, se ne sono ritirati 3 e siete arrivati ultimo e penultimo!".
Ovviamente voleva prendere in giro, ma un dubbio poi mi è rimasto :think:
Dalle qualifiche e dal passo gara in prova la RB non sembrava competitiva con la Ferrari .... eppure :shifty:
Fortuna che la made in Maranello si è confermata gentile con le Pirelli e che la MB abbia peccato in affidabilità oltre che in strategia.
Ora che in VSC sia obbligatorio il pit è ormai chiaro al mondo intero, se l'argentea non l'ha fatto è solo perchè sapevano che poi le soft non sarebbero durate per il resto dei giri.
Tra le altre cose stendiamo un velo sul piagnisteo di Lewis quando ha capito di essere quarto: nessuno è perfetto, ma non credo che questi atteggiamenti (abbastanza diffusi nell'attuale generazione di piloti) sia un buon viatico per lo spettacolo che la F1 pretende di offrire :naughty:
Tornando alla gara: il sorpasso di Vettel a Hamilton è stato fatto senza DRS (non ci volevo credere e ho dovuto convincermi guardando le immagini). Perchè? Era fuori dal secondo al detection point? E se così c'era tanta supremazia tra le motorizzazioni o, più probabile, le gomme della MB erano veramente alla frutta? Però anche al primo giro Kimi aveva recuperato molto ad Hamilton sullo stesso tratto di pista :think:
Misteri di questa F1 che a momenti va come una spia e in altri arranca :think: :doh: :think:


Aggiungerei una cosa: chi detta il ritmo spesso la porta a casa.
Verstappen, non essendo stato impegnato nella lotta o nel recupero, ha impostato un ritmo che gli ha permesso di gestire meglio il mezzo.
La Redbull non era così distante sul ritmo gara, ma tuttavia penso che la Ferrari ne avesse per prenderla con Kimi.
Certo, se il finlandese non si fosse fatto passare al primo giro, si parlerebbe del ritorno alla vittoria di Kimi...
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7684
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

PrecedenteProssimo

Torna a 2018

  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale c’è 1 utente connesso :: 0 iscritti, 0 nascosti e 1 ospite (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 589 registrato il 17/01/2020, 0:54
  • Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite