[12] GP Germania - Hockenheim

Forum dedicato alla stagione 2016 di F1

da 330tr » 01/08/2016, 9:27

Ribadisco il concetto generale, perché vedo che il punto è stato mancato, se mi si parla di gara sfortunata.
Per Ferrari la fabbrica era coincidente con l'esistenza in vita,le corse il sangue, il fluido vitale.
Per Montezemolo era un motivo viscerale, affettivo; tuttavia si é visto come ci sia stato un calo di concentrazione ed energie.
Come affronteranno i manager, gli affaristi, coloro che puntano al business, un'eventuale lunga crisi? Chi l'ha detto che la Ferrari debba permanere in eterno in F1? Oggi ancora la squadra è in attivo. Ma se i numeri diventeranno rossi e i risultati non arriveranno? Ferrari non ha più il suo "Frank Williams", e tutto ciò mi rende terribilmente inquieto.
Avatar utente
330tr
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 4241
Iscritto il: 22/02/2010, 18:27
Località: Brescia

da Jackie_83 » 01/08/2016, 9:50

Allo stato attuale è più facile che muoia prima la F1...

Inviato dal mio ASUS_Z00ED utilizzando Tapatalk
Immagine
Avatar utente
Jackie_83
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 7144
Iscritto il: 04/07/2005, 23:00
Località: Terra di mezzo

da Baldi » 02/08/2016, 11:08

La F1 non morirà e nemmeno la Ferrari.
Ci sarà un altro anno di transizione il 2017 (almeno io la vedo così), poi si vedrà.

Credo che da subito a Maranello cercheranno di acquisire qualche tecnico di valore per rinforzare lo staff.
Il guaio che per ora parlano di avvicendamento e volontà di promuovere le forze giovani che potranno crescere.
Tuttavia non credo che abbiano un piccolo Newey nel loro vivaio...

In qualche modo arriverà qualcuno...
Avatar utente
Baldi
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 10492
Iscritto il: 10/01/2004, 0:00

da Baldi » 02/08/2016, 11:11

Il "pulito" Rosberg intanto rinnova il suo modo di correre e sorpassare con Verstappen che fa il paio (anzi la tripletta) con quello che ha fatto con Hamilton in Austria e pure in Spagna.
Chiude o spinge.
Avatar utente
Baldi
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 10492
Iscritto il: 10/01/2004, 0:00

da gilles70 » 02/08/2016, 20:10

In Spagna è stato un vero carognetto solo che per l'opinione pubblica la colpa è stata di Hamilton.
Avatar utente
gilles70
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2653
Iscritto il: 03/07/2010, 17:42
Località: Olgiate Olona

da bschenker » 02/08/2016, 21:57

Penso che la grande differenza fra Hamilton e Rosberg e nel fatto che l'ultimo non vole capire quando e battuto.

Ci sono diverse casi dove Hamilton vieni accusato di scoretteza, per me non e giusto. Sicuramente e duro a diffendere un posto, soltanto se vede di non potersela fare, rinuncia e cerca salvare il posto subito dietro. Se pero in vantaggio e capace di aver raggione con eleganza.

Per me tutti i casi dove Rosberg si lamentava di Hamilton lui cercava di diffendere qualcosa già persa e di solito perde poi ancora di piu.

Domenica si e vista una sua carateristica che da sempre fa, voglio ricordare Barain dove con piu di un concorente era oltre il limite e tutto senza consequenza.

Penso domenica una panalita si poteva anche risparmiarsi anche se lui effetivamente della situazione ha presa vantaggio. Sicuramente per sorprendere Verstappen in quel modo era proprio al limite anche se quella limite senza averla bisogno lo ha un puo prolungato. In ogni modo anche senza quel disguido con il ultimo cambio Verstappen non prendeva piu.

.
Avatar utente
bschenker
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2030
Iscritto il: 06/11/2008, 22:11
Località: Lugano

Precedente

Torna a 2016

  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale c’è 1 utente connesso :: 0 iscritti, 0 nascosti e 1 ospite (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 142 registrato il 22/08/2019, 13:04
  • Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite