#iolequalifichenonleguardopiù

Forum dedicato alla stagione 2016 di F1

da sundance76 » 12/04/2016, 10:51

Baldi ha scritto:
E non me ne frega nulla se per caso qualcuno in Q2 aveva fatto segnare un tempo migliore.


Comprendo, ma non condivido. Chi è più veloce nella sessione, dovrebbe in ogni caso partire davanti.

E impedire ai più poveri di girare è ancora più antisportivo.

Immagine
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8456
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da Powerslide » 12/04/2016, 11:25

Baldi ha scritto:
330tr ha scritto:Caro Baldi..vedrai l'anno prossimo che meraviglia!! Altro che 2015, pare certa la griglia invertita. E le auto? Pericolosissimi missili intercontinentali impossibilitati a stare in scia..



Boiata galattica.
A parte i giochetti che qualcuno potrebbe adottare (ormai da anni fatta la legge FIA, trovato il giochetto dei teams...), tale sistema genera una situazione che sin dal via altera l'esito di un gran premio!!!


Per quanto riguarda le auto...
davvero non capisco come certi "politicanti" pensino che l'avere auto più veloci e in grado di stabilire nuovi records crei automaticamente maggiore spettacolo!
Dimostrazione è il fatto che certi campionati Turismo di una volta offrivano uno spettacolo eccezionale con tempi sul giro ben lontani da quello che altre categorie potevano registrare.
E non credo che i veri appassionati si facciano delle s**he ogni volta che il Mazzoni di turno enfatizza un nuovo record sul tempo sul giro... :D :D :D :D :D

E pure l'estetica........ ormai sono lunghissime; io imporrei una lunghezza massima, fate voi...


Parole sante Baldi, da sottoscrivere al 101%, ma ..... fiato sprecato 8-)
Quando scrivi che si altera l'esito del Gp scrivi il vero, ma .... non ti sei accorto che è proprio quello che vogliono? L'incertezza del risultato prima di tutto e al diavolo la meritocrazia a favore di un colpo di culo. Tanto il popolo è bue e lo fai assuefare a tutto: basta che un commentatore gridi "bellissimo sorpasso!!!!" e in un milione saltano sul divano dimenticando il drs.
A forza d'imporre, di omoòogare, d'impedire, hanno creato una situazione immobile e tentano di rivitalizzarla con variabili artificiose.
Nel tentativo di accontentare tutti i protagonisti in modo che non fuggano, i vertici hanno perso qualsiasi autorità, distrutto la F1 e creato un mostro. Ma è un processo nato molti anni fa: da quando vennero vietati i motori con più di 12 cilindri. Nessuno li usava e nessuno ci fece caso. Ma la strada era aperta e presto vennero imposti i 10 e poi gli 8. Commentatori, ma anche tecnici, cominciarono a parlare in termini di frazionamento e non di cilindrata stravolgendo la fisica non si sa bene in nome di quale ideologia.
Ormai alcuni errati concetti sono radicalizzati e non verranno estirpati neppure da un cambio di timonieri.
Ma il palazzo crolla dalle fondamenta. Non solo la F1 è stata massacrata, ma anche endurance, GT, turismo e rally.

Mi fermo pensando che sono soltanto un vecchio ammalato di nostalgia :cry:
Però sfido i giovani a dirmi una cosa, solo una (sicurezza dei veicoli a parte) in cui oggi è meglio di ieri.
Me ne basta una per farmi ricredere, datemi una mano.
Avatar utente
Powerslide
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6413
Iscritto il: 16/01/2007, 0:00

da 330tr » 12/04/2016, 13:39

Io, io, Maestro!!!
Per il pilota è meglio oggi. Intendo guidare. Per lui ormai è come andare su un ottovolante sui binari a rischio quasi zero. Nessuna possibilità di fuorigiri eccetera. Una goduria pazzesca.
Se si sentono i vari Prost che provano vecchie monoposto confrontandole con le attuali tutti si chiedono "come facevamo a guidare quei catorci?"
Se ricordo bene, lessi tempo fa che anche un certo utente del forum, già tecnico prestigiosissimo in forze ad una squadra europea con simbolo un equino su sfondo giallo ( :mrgreen: ) aveva trovato la guida di una vecchia F1 terrificante..
Ecco: per LORO è meglio adesso. Uno spasso.
Avatar utente
330tr
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 4297
Iscritto il: 22/02/2010, 18:27
Località: Brescia

da Baldi » 12/04/2016, 15:37

sundance76 ha scritto:
E impedire ai più poveri di girare è ancora più antisportivo.


Girare hanno girato e. almeno senza dover far passare chi è più veloce.

Io mi ricordo molto bene come nell'ultima parte delle sessioni di qualifica, quando le condizioni della pista erano ormai le migliori, una Osella, una Minardi, una Spirit, nemmeno riuscivano a girare a forza di dover far passare chi arrivava dietro più veloce.

Non l'ho mai trovato giusto.

Almeno in Q1 loro girano.
Poi il cronometro sancisce la loro classifica e vengono esclusi dalla Q2. E poi dalla Q2.
E i big non sono rallentati dall'occasionale auto lenta trovata sfortunatamente in pista nel momento di tentare la pole.
Avatar utente
Baldi
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 10528
Iscritto il: 10/01/2004, 0:00

da bschenker » 12/04/2016, 18:00

Credo che per la Formula Uno attuale no esiste un sistema migliore! Non dimenticare i 4 o 5 PU a disposizione, altrimente (altra gagatta) penalita.

Da quando hanno iniziato con i cosidetti risparmi il pubblico vede magari ½ ora di attiviata, sempre che e fortunato. E questo non ha migliorato con il blocco dei test privati (ingiusto anche quelli, che si permete 24 ore su 7 giorni, e chi si puo permettere una volta al mese (se va bene)).

Anche se nel passato era spesso uno superiore (non sempre soltanto merito del pilota) pero chi lo ha visuto lo cambierebbe subito con quello che oggi si chiama corsa. E non migliora se entreno in rigore la menatta che se la sono pensato per il 2017. Percio anche un invertire l'ordine di partenza non peggiora piu niente.

L'unica cosa che dovrebbeno fare, per essere onesto, chiamarla "Circo F1". Se poi riescono a organizzare come i "Westler" allora si lo vediamo una Show perfetto.

Per me ce un picollo quai, non sono amante delle cosidette grandi Show.

.
Avatar utente
bschenker
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2036
Iscritto il: 06/11/2008, 22:11
Località: Lugano

da Jackie_83 » 12/04/2016, 22:37

Ricordo bene le qualifiche classiche, coi team minori subito fuori a inizio sessione a far da "spazzini" e "gommatori" per i Big, che solitamente oziavano ai box per poi mettere il naso in pista attorno alla mezz'ora (a seconda della gommatura e del traffico)

Il limite di quel format di qualifica erano i 12 giri a pilota secondo me, di fatto limitava l'azione all'ultima metà della sessione e, come ben detto da Baldi, i piccoli a quel punto erano solo chicane mobili (di fatto potevano tentare il tempo solo all'inizio, con pista sporca e non gommata)

Fosse per me, tornerei ancor più indietro, un'ora a giri liberi e più veloce in Pole
Avatar utente
Jackie_83
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 7202
Iscritto il: 04/07/2005, 23:00
Località: Terra di mezzo

da bschenker » 12/04/2016, 23:08

Io parla da piu indietro!

Nel 1969 e 1970 spesso cera anche il Giovedi (senza tempi ufficiali) il migliore spazio a provare delle cose. (Vedi Monza 1967 Brabham con la sua carrozza aerodinamico) non cera nessuna limite ai giri. Soltanto a Monte Carlo cera un piccolo problema a trovare il spazio a riuscira un giro pulito.

Per fortuna non era ancora in giro il spezialista per il disturbo.

.
Avatar utente
bschenker
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2036
Iscritto il: 06/11/2008, 22:11
Località: Lugano

Precedente

Torna a 2016

cron
  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale ci sono 2 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 2 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 142 registrato il 22/08/2019, 13:04
  • Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti