[11] - Gran premio del Belgio - Spa

Forum dedicato alla stagione 2015 di F1

da felixf1 » 24/08/2015, 14:57

bschenker ha scritto:
felixf1 ha scritto: Si potrebbe dire che il limite è stato fissato di fatto: il 100% dei giri.


E un puo come quando i Americani avevano pubblicato le prime regole per le sicurezza nelle vetture privati.
Costruire le vetture secondo quelli richiesta di permetteva centrare un muro a 100km/h e ai passeggeri non succedeva niente, pero non eri più in grado evitare il muro.

O si vuole arrivare a fine corsa con una gomma, o si vuole che questo non e possibile (come prevede il contratto attuale per la fornitura), ambedue non e possibile (almeno secondo me).

.


Mi esprimo meglio: una cosa è la prestazione, un'altra è la sicurezza.
Vogliamo gomme che durino 20 giri? Ok, mescole per 20 giri (o 25 se la tua vettura è più gentile) dopodiché il battistrada finisce, sei sulle tele e i tuoi tempi si alzano inesorabilmente. Ma la struttura della gomma deve restare integra! Sarai costretto a sostituire le gomme perché non sono più prestazionali, non perché rischi lo scoppio!
La Ferrari ha dimostrato che con una condotta di guida accorta, si potevano tranquillamente fare 30 giri con prestazioni più che accettabili, il battistrada ancora c'era e non si avvertiva il degrado. La carcassa, invece, evidentemente era a fine vita. A mio avviso è un problema di progettazione della struttura della gomma, dettato dalla scelta (per me errata) di considerarne la vita utile (della struttura della gomma, si badi bene) inferiore alla durata del GP.
Avatar utente
felixf1
Go-Kart
Go-Kart
 
Messaggi: 116
Iscritto il: 30/06/2005, 23:00

da Pennywise » 24/08/2015, 15:00

" Ferrea Mole, Ferreo Cuore "

" Unguibus et rostro "

" Chi osa vince "

" Mai discutere con un idiota (coglione), ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza. " :clap: :bow-blue: ... 8-)
Avatar utente
Pennywise
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7033
Iscritto il: 26/07/2010, 16:01
Località: Al Mare

da bschenker » 24/08/2015, 15:05

Se ho capito bene, non considerando la prestazione, potrei andare avanti sulla tela fino al fine della corsa?

Siamo sempre li, tengono o no!

Come lo chiamavano le Bridgestone, gomme da legno che non si consumano pero senza sufficiente aderenza (più o meno cosi).


da Pennywise » lun ago 24, 2015 2:00 pm

https://www.youtube.com/watch?v=L6D8xMv6ODY


Credo si vede bene quello che voglio dire, inizio dal esterno e continua verso l'interno e poi e vero si stacca definitivamente dal interno. Per me pero il gonfiore iniziale indica il momento dove comincia il distacco.

.
.
Avatar utente
bschenker
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2023
Iscritto il: 06/11/2008, 22:11
Località: Lugano

da Tangorfopper » 24/08/2015, 15:17

In ogni caso si e' trattato di 2 episodi (ROS e VET) dove e' andata di CUUUUUULO perche' si e' rischiato veramente il botto grosso (o grossissimo).

Concordo anche con chi dice che tagliano troppo sui cordoli. In telecronaca Sky criticavano il cordolo (poi rimosso) in uscita del Radillon: mi e' sembrata una catazza. Se c'e' il cordolo alto e non vuoi "decollare" (come e' successo in GP3) allora cerchi di fare la curva sul serio senza "addirizzarla" come hanno fatto praticamente tutti.

Oppure li fanno passare dalla "Ancienne Douane" ;)
Avatar utente
Tangorfopper
Formula 1
Formula 1
 
Messaggi: 1286
Iscritto il: 09/02/2010, 14:53

da felixf1 » 24/08/2015, 15:22

bschenker ha scritto:Se ho capito bene, non considerando la prestazione, potrei andare avanti sulla tela fino al fine della corsa?

Siamo sempre li, tengono o no!

Come lo chiamavano le Bridgestone, gomme da legno che non si consumano pero senza sufficiente aderenza (più o meno cosi).


.


Ovviamente no. Le gomme di legno significano mescole durissime. Per me le possono fare anche morbidissime. Io sto parlando di carcassa.
Quando la gomma arriva sulle tele, te ne rendi conto, perché i tempi si alzano eccome! A quel punto è stupido pretendere di procedere sulle tele.
Vettel aveva ancora tanta prestazione e non poteva rendersi conto che la struttura stava cedendo.
Ripeto: per me si tratta di scelta (errata e pericolosa) di progettazione. Non deve assolutamente accadere che viva di meno la carcassa del battistrada!
Avatar utente
felixf1
Go-Kart
Go-Kart
 
Messaggi: 116
Iscritto il: 30/06/2005, 23:00

da Powerslide » 24/08/2015, 15:25

bschenker ha scritto:
Credo si vede bene quello che voglio dire, inizio dal esterno e continua verso l'interno e poi e vero si stacca definitivamente dal interno. Per me pero il gonfiore iniziale indica il momento dove comincia il distacco.



Sì, è vero.
Avatar utente
Powerslide
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6351
Iscritto il: 16/01/2007, 0:00

da felixf1 » 24/08/2015, 15:27

Powerslide ha scritto:
bschenker ha scritto:
Credo si vede bene quello che voglio dire, inizio dal esterno e continua verso l'interno e poi e vero si stacca definitivamente dal interno. Per me pero il gonfiore iniziale indica il momento dove comincia il distacco.



Sì, è vero.


Anche a me sembra che ceda la spalla esterna.
Avatar utente
felixf1
Go-Kart
Go-Kart
 
Messaggi: 116
Iscritto il: 30/06/2005, 23:00

da Powerslide » 24/08/2015, 15:40

felixf1 ha scritto:
Powerslide ha scritto:
bschenker ha scritto:
Credo si vede bene quello che voglio dire, inizio dal esterno e continua verso l'interno e poi e vero si stacca definitivamente dal interno. Per me pero il gonfiore iniziale indica il momento dove comincia il distacco.



Sì, è vero.


Anche a me sembra che ceda la spalla esterna.


Meglio così: i curvoni in appoggio a sinistra, la prima dell'Eau Rouge e il Radillon sono stati sufficienti a causare il collasso della carcassa.
Almeno non si potrà accusare la Ferrari si aver adottato camber estremi.


E qui la durata delle prestazioni non c'entra nulla.

Ma che storia triste per come la sta trattando la Pirelli :cry:
Avatar utente
Powerslide
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6351
Iscritto il: 16/01/2007, 0:00

da Niki » 24/08/2015, 15:53

Tangorfopper ha scritto:In telecronaca Sky criticavano il cordolo (poi rimosso) in uscita del Radillon: mi e' sembrata una catazza.


Quelli di sky sono un branco di deficienti. Dalla plebaglia italiana che commenta, non fa telecronache ma commenta, non sentirai mai niente di serio.
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da bschenker » 24/08/2015, 15:56

Resta sempre la domanda, perché cede quello sulla destra che e meno sollecitato a Spa in confronte della sinistra.

Come detto, la Toyota (secondo Wurz) ha usato sulla corsa a Spa di quest'anno per la ruota posteriore destra una altra mescola perché la maggior parte delle curve sono verso destra e cosi negli curve sinistra avevano una gomma più adatto sotto sforzo e in più migliorava il consumo.

.
Avatar utente
bschenker
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2023
Iscritto il: 06/11/2008, 22:11
Località: Lugano

da jerry64 » 24/08/2015, 16:28

felixf1 ha scritto:
bschenker ha scritto:
felixf1 ha scritto: Si potrebbe dire che il limite è stato fissato di fatto: il 100% dei giri.


E un puo come quando i Americani avevano pubblicato le prime regole per le sicurezza nelle vetture privati.
Costruire le vetture secondo quelli richiesta di permetteva centrare un muro a 100km/h e ai passeggeri non succedeva niente, pero non eri più in grado evitare il muro.

O si vuole arrivare a fine corsa con una gomma, o si vuole che questo non e possibile (come prevede il contratto attuale per la fornitura), ambedue non e possibile (almeno secondo me).

.


Mi esprimo meglio: una cosa è la prestazione, un'altra è la sicurezza.
Vogliamo gomme che durino 20 giri? Ok, mescole per 20 giri (o 25 se la tua vettura è più gentile) dopodiché il battistrada finisce, sei sulle tele e i tuoi tempi si alzano inesorabilmente. Ma la struttura della gomma deve restare integra! Sarai costretto a sostituire le gomme perché non sono più prestazionali, non perché rischi lo scoppio!
La Ferrari ha dimostrato che con una condotta di guida accorta, si potevano tranquillamente fare 30 giri con prestazioni più che accettabili, il battistrada ancora c'era e non si avvertiva il degrado. La carcassa, invece, evidentemente era a fine vita. A mio avviso è un problema di progettazione della struttura della gomma, dettato dalla scelta (per me errata) di considerarne la vita utile (della struttura della gomma, si badi bene) inferiore alla durata del GP.



Concordo, il comunicato della Pirelli e' inquietante e ambiguo: garantire il "corretto impiego" di una gomma per una percentuale massima della distanza del GP non deve mai intendere un possibile problema di sicurezza, ma solo un problema funzionale, cioe' di decadimento repentino di prestazioni non compatibile con una sufficiente competitivita' in gara. La sicurezza, invece, deve essere garantita non per il 100%, ma per il 200% della corsa, e non solo per il 50 o il 30. Intendono forse dire che se la Ferrari non effettuava la sosta lo faceva a suo "rischio e pericolo" nel senso letterale del termine, e il fornitore se ne lavava le mani di qualsiasi conseguenza di cio'?

La Michelin almeno ammise candidamente a Indianapolis 2005 che i suoi clienti non potevano correre per intero quella gara con le sue mescole, non si nascose dietro una comoda ambiguita' prestazione/sicurezza (la prima derogabile, la seconda mai a nessuna condizione).

Insomma, do' ragione a chi dice che la difesa Pirelli fa acqua da tutte le parti e getta una cattiva luce sul suo modo di interpretare le specifiche ricevute dalla FIA/FOM, ed il suo ruolo di fornitore esclusivo dei GP.

A latere, per quanto riguarda la direzione gara, trovo vergognosa la pressapochezza con la quale ha gestito:

a) il pasticcio Williams/Bottas, punito con la piu' lieve delle sanzioni (il DT, anziche' lo Stop&Go o la bandiera nera): in pratica, si e' dato al finlandese il placet per effettuare buona parte della gara con una macchina letteralmente irregolare (e forse vantaggiosa in termini di prestazioni).

b) il pericolo rappresentato da Vettel una volta che si e' messo ad arrancare in pista con la gomma esplosa per completare tre quarti del giro fino al rientro ai box: avete visto in che modo e' stato schivato l'ostacolo della sua Ferrari dal quartetto Kyviat/Perez/Massa/Kimi ?
Avatar utente
jerry64
Formula 1
Formula 1
 
Messaggi: 1491
Iscritto il: 26/08/2008, 12:37

da Niki » 24/08/2015, 16:51

jerry64 ha scritto:...a) il pasticcio Williams/Bottas... si e' dato al finlandese il placet per effettuare buona parte della gara con una macchina letteralmente irregolare (e forse vantaggiosa in termini di prestazioni)...


Penso che fosse il contrario. Quando ho visto che gli avevano montato la posteriore destra morbida mi sono detto che avevano fatto la più grosse delle cappellate, dato che quella ruota è la più sollecitata. Vedi incidenti di Rosberg e Vettel.
A Bottas probabilmente daranno 75 posizioni di penalità da scontare da qui alla fine del campionato.
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da Baldi » 24/08/2015, 17:50

jerry64 ha scritto:

a) il pasticcio Williams/Bottas, punito con la piu' lieve delle sanzioni (il DT, anziche' lo Stop&Go o la bandiera nera): in pratica, si e' dato al finlandese il placet per effettuare buona parte della gara con una macchina letteralmente irregolare (e forse vantaggiosa in termini di prestazioni).



Indipendentemente da un situazione vantaggiosa o meno (ovviamente non lo era), trovo che la Federazione ha agito:

1) Lentamente. Essendo palese l'errore, pur in buona fede, ci sarebbe voluta una decisione immediata.

2) Erroneamente. Invece del D.T. (che effettivamente come dite voi e pure durante la cronaca, sembrava avvallorare in qualche modo l'errore permettendo al pilota di proseguire almeno per un giro dopo l'esecuzione della sanzione), bastava imporre un tot di secondi (da valutare) aggiuntivi alla normale sosta per il cambio gomme, magari paragonabile allo stesso D.T.
Avatar utente
Baldi
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 10473
Iscritto il: 10/01/2004, 0:00

da Powerslide » 24/08/2015, 18:19

Ma non bastava dire che doveva immediatamente rientrare per un regolare cambio gomme e che quello appena fatto non aveva alcun valore al fine dell'utilizzo delle due mescole?

O bisognava condannare Bottas anche ad una pubblica sculacciata sul Kemmel esponendo al pubblico ludibrio le chiappe chiare?

Ci stiamo facendo prendere la mano dalle minkiate del Circus :mrgreen:
Avatar utente
Powerslide
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6351
Iscritto il: 16/01/2007, 0:00

da Niki » 24/08/2015, 19:22

Appunto. Li farei sparire tutti volentieri.
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

PrecedenteProssimo

Torna a 2015

  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale c’è 1 utente connesso :: 0 iscritti, 0 nascosti e 1 ospite (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 107 registrato il 24/10/2018, 16:41
  • Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite