[06] - Gp di Monaco - Montecarlo

Forum dedicato alla stagione 2015 di F1

da groovestar » 25/05/2015, 15:07

Io sono un fan del duo ToroRosso.

Verstappen perchè penso sia un talento puro, Sainz perchè, dopo averlo visto entrare in F1 con tanta serietà (nonostante le polemiche che hanno preceduto l'ufficializzazione del suo ingaggio, invero molto fastidiose ed arroganti), ha dimostrato di avere consistenza e intelligenza da vendere.

Loro saranno il futuro della F1!

Fa ridere sentire Massa critico verso Max, soprattutto considerando quanto da lui fatto in gioventù.
Ieri stava conducendo una gara superlativa: in tanti dopo il suo problema al pit avrebbero tirato i remi in barca, eppure lui ha osato, mostrandoci gli unici 2 sorpassi della gara. Vederlo tallonare Raikkonen per superare i colleghi, per quanto da furbo, mi ha davvero appassionato.
Spero che l'incidente non lo segni. Suo padre ad esempio non tornò più lo stesso dopo il brutto botto a SPA (epoca pre HANS) del 1996.

Stesso plauso lo merita Sainz, che da ultimo ha raccolto dei meritati punti. Lontano dai guai e dalle telecamere, eppure è sempre LI!

Peccato per il mezzo spesso poco affidabile, tuttavia in prova dimostrano di essere al livello dei primi.

Non mi stupirei di vedere entrambi campioni del mondo da qui a 10 anni.

Chi non mi ha impressionato è Bottas: quando la Williams non va lui sparisce. Che senso ha ingaggiare un pilota si bravo, ma grossomodo al livello di Massa?
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7815
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da Jackie_83 » 25/05/2015, 15:09

Io non ho mai visto nessuno sfruttare i doppiaggi così, geniale! :mrgreen:
Immagine
Avatar utente
Jackie_83
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 7253
Iscritto il: 04/07/2005, 23:00
Località: Terra di mezzo

da Niki » 25/05/2015, 16:02

Tangorfopper ha scritto:
Niki ha scritto:Beh i rossi sono famosi per le cappellate colossali legati alle condizioni meteo. Guardavano i monitor invece di sporgere la testa dalle tende :mrgreen:


Mah, forse ti confondi con i geni della Williams....

http://en.wikipedia.org/wiki/1997_Monaco_Grand_Prix


No, no, parlo dei rossi. Le cappellate in qualifica sono da epopea.
La Williams è su un altro piano, è inconfrontabile con chiunque in fatto di incapacità ai box 8-)
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da Niki » 25/05/2015, 16:03

groovestar ha scritto:Non mi stupirei di vedere entrambi campioni del mondo da qui a 10 anni.


Eh, la madonna!!! Addirittura a dieci anni!? Magari da qui a dieci anni saranno già in pensione :lol:
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da groovestar » 25/05/2015, 16:37

Chi lo sa, le analisi si fanno sempre su un periodo medio lungo, soprattutto su piloti che hanno 17 e 19 anni! :D

Secondo me finora hanno dimostrato qualcosa in più rispetto a Vergne, Alguersuari e Buemi, piloti bravini, ma privi dell'acuto che fa pensare che siano destinati a cose eccelse.

Le prestazioni di Sainz mi ricordano per certi versi quelle di Button e Raikkonen all'esordio, ovvero sorprendenti e basate sulla consistenza, oltre che su una buona dote di velocità in qualifica.
Di contro le critiche che sta ricevendo Verstappen mi ricordano quelle che subì Vettel dopo il tamponamento di Webber in Giappone.

Auguro loro una bella carriera.

PS: finalmente una bella gara del russo Kvyatt. Speriamo mantenga il trend positivo
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7815
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da jerry64 » 25/05/2015, 17:11

Niki ha scritto:
Tangorfopper ha scritto:
Niki ha scritto:Beh i rossi sono famosi per le cappellate colossali legati alle condizioni meteo. Guardavano i monitor invece di sporgere la testa dalle tende :mrgreen:


Mah, forse ti confondi con i geni della Williams....

http://en.wikipedia.org/wiki/1997_Monaco_Grand_Prix


No, no, parlo dei rossi. Le cappellate in qualifica sono da epopea.
La Williams è su un altro piano, è inconfrontabile con chiunque in fatto di incapacità ai box 8-)


Penso che Niki si riferisca a genialate Ferrari da eccesso di fiducia nel radar tipo con Kimi a Sepang 2009 (montare le gomme da pioggia prima ancora che comincino a cadere le gocce) oppure Silverstone 2008 (tenersi al pit le gomme usate nonostante la pioggia in arrivo).

Comunque quella del finale Hamilton/Mercedes ieri e' un cappella clamorosa da storia della F1 tipo quella di Mansell che butto' via una gara gia' vinta in Canada perche' inizio' ad esultare all'inizio dell'ultimo giro, oppure quella di Jack Brabham che ando' dritto all'ultima curva di Montecarlo 1970 quando era saldamente in testa: solo che li' era un'altra F1 e l'errore era tutto "di guida" esclusivamente del pilota probabilmente deconcentrato dopo una gara massacrante: quello di ieri, invece, "telecomandato" da ingegneri, telemetrie, computer e safetycar piu' o meno virtuali e' molto piu' ridicolo e ingiustificabile.
Avatar utente
jerry64
Formula 1
Formula 1
 
Messaggi: 1491
Iscritto il: 26/08/2008, 12:37

da groovestar » 25/05/2015, 19:06

Al povero mansell si ruppe il cambio dopo il tornantino. Anche se stava salutando il pubblico, non ne potè nulla
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7815
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da bschenker » 25/05/2015, 19:43

Certo che, anche sapendo oggi qualche dettaglio in più, quello della Mercedes resta sempre una cappellata. Quando ho visto loro pronto per un cambio, pensava era soltanto per essere pronto in caso di bisogno. Quando vista Hamilton fermarsi poteva soltanto grattarmi alla testa.
Il primo punto lo stato delle gomme, per me erano tutti tre (Hamilton, Rosberg e Vettel) stavano con le gomme più o meno uguali. Hamilton, vedendo i tempi, capace di fare in continuo anche meglio. Sinceramente non mi spiega come si può pensare a cambiare le sue gomme più o meno 10 giri dalla fine, in un circuito dove se sei attento, non passa nessuno almeno nessuno dei tre.
Uno dei fatti che (oltre pensando Ferrari potrebbe mettere le super soft) e lo SC virtuale da quale il distacco saliva da 18 sec., all’improvista a 25 sec. Questo e una cosa che sembra abbia avuto la sua influenza per la decisione. E una questione tecnica causata del funzionamento dello SC virtuale e del luogo della vettura sul circuito al momento dell’attuazione, che si sarebbe corretto appena sarebbe data la corsa libera.
Con il cambio allo SC vero, il distacco ritornato al normale e forse sarebbe ancora stato sufficiente se Hamilton non sarebbe andato a finire dietro lo SC e al box il team di Hamilton e sempre un può lento in confronti ai concorrenti (anche quella interna).
Il risultato e che a Hamilton sono stato rubato la corsa e parecchi punti per il campionato.

Per la storia che ha causato tutto, pensa anch’io e un incidente da corsa, a quello velocità a spagliarsi più o meno per un metro e il rischio che in un circuito del genere non si può evitare.

Sicuramente la penalizzazione per Alonso non era giustificata, Hülkenberg deve aver visto Alonso a fianco e pure avere spazio all’esterno continuava a chiudere.
Il contrario il caso con Raikkonen, che forse doveva chiudere, un può di più, pero lui in situazioni critiche lascia sempre spazio anche al concorrente, prontamente sfruttato da Riccardo anche non senza toccata soltanto cosi si creava lo spazio di poter passare.

.
Avatar utente
bschenker
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2047
Iscritto il: 06/11/2008, 22:11
Località: Lugano


da Tangorfopper » 27/05/2015, 9:36

http://www.jamesallenonf1.com/2015/05/analysis-where-it-all-went-wrong-with-mercedes-pit-call-in-monaco/

He (Hamilton) felt that his tyres would be a problem after the restart and did not want to be vulnerable, if the cars behind him made a switch. Initially when he made the request to stop, the team told him to stay out, but then they changed the decision at the last moment, to bring him in.

Where it all went wrong was when he caught the Safety Car in the section between Mirabeau Corner to Tabac, during which Hamilton lost nine seconds to Rosberg. He had a lead of 26.802 seconds at Casino Square and it bled away to 18.062s by Tabac Corner.

He lost a further two seconds in the swimming pool section between Tabac and the pit entry.

The Safety Car with Hamilton behind it was travelling more slowly than the stipulated target lap time the cars must drive at during a Safety Car period, hence Rosberg and Vettel closing the gap.

So whereas he had enjoyed a 26 second lead over Rosberg after the Casino Square on Lap 65, by the time he entered the pit lane, it was more like 10 seconds.
Avatar utente
Tangorfopper
Formula 1
Formula 1
 
Messaggi: 1337
Iscritto il: 09/02/2010, 14:53

Precedente

Torna a 2015

cron
  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale c’è 1 utente connesso :: 0 iscritti, 0 nascosti e 1 ospite (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 589 registrato il 17/01/2020, 0:54
  • Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite