Basta F1

Forum dedicato alla stagione 2015 di F1

da Connacht » 05/03/2015, 17:00

Ogni volta qualcuno si lamenta del tragico carrozzone del mondiale.
Ogni volta si dice che bisogna smettere di seguire la Formula 1 e simili.
Ogni volta puntualmente si ricorda che tanto poi ci si mette la sveglia alle 6 per svegliarsi in tempo per l'esordio del mondiale.

Propongo di smettere per davvero. Basta accendere la televisione, basta puntare le sveglie, basta acquistare il pacchetto Sky.
Ma non deve essere una cosa isolata, si devono coinvolgere anche i propri contatti, si deve fare networking.

Tutti dicono che il calcio è una vergogna fra Calciopoli e scandali simili mentre la F1 è migliore. L'unica cosa che fa differenza secondo me è che il calcio, non essendo economicamente elitario ma popolare, è pieno di tifosi facinorosi che si menano agli stadi (mentre nel circo per ora ancora evitiamo gli hooligans del Feyenoor), ma per il resto c'è marcio uguale. :D
Avatar utente
Connacht
Formula 2
Formula 2
 
Messaggi: 470
Iscritto il: 21/03/2006, 0:00
Località: Where I end and you begin

da Niki » 05/03/2015, 18:52

Ti quoto.
Se pensi solo che i due che reggono le redini dei due ambienti, ossia Blatter ed Ecclestone, son due dei più grandi boss mafiosi che esistono... altro che quel poveraccio del barone De Coubertin.
Si starà rigirando nella tomba da decenni ormai.
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da leon_90 » 05/03/2015, 19:03

Sono d'accordo. Io ormai Sky l'ho tolto in toto e non le seguo più nemmeno sulla Rai. Ultimo tentativo fu su Singapore, dove fu chiaro il mega magheggio fatto per rendere interessante il finale di una stagione altrimenti patetica. Da allora ho definitivamente deciso di non seguirla più, semplicemente perché è alla stregua di uno spettacolo teatrale davvero mal fatto con colpi di scena sin troppo prevedibili. Meglio il cinema e il teatro vero e proprio a questo punto, almeno la recitazione te la godi dal vivo. Vincitori e vinti già decisi a febbraio, a tavolino da Ecclestone e scagnozzi. Si segue un copione, con Toto Wolff che a Monza se la rideva della nostra cretinaggine. Lasciar prendere in giro la mia intelligenza cosi no, sinceramente.

Quest'anno ho deciso di dare una possibilità all'Indycar, di cui ora come ora onestamente non so nulla. Vedremo
Immagine
Avatar utente
leon_90
Formula 3000
Formula 3000
 
Messaggi: 600
Iscritto il: 23/02/2015, 20:21
Località: Puglia

da Niki » 05/03/2015, 19:52

Sei un grande, come minimo. Qui una cosa del genere è riuscita a Sun che, mi sembra, ha guardato solo alcuni gran premi.
Io sono riuscito ad evitarne un pò, sky neanche lo calcolo.
Il problema è che c'è sempre qualcuno che guarda anche se, a sentire quello che dicono nell'ambiente, sembra che l'audience sia diminuita paurosamente.
Altrimenti non tirerebbero fuori la storia che la formula 1 deve avvicinarsi al pubblico.
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da Greyeyes 1989 » 05/03/2015, 23:22

Grazie a Dio mi guardo dal vivo le gare della F4 e a volte rischio l'infarto (non tanto per i risultati del nostro alfiere quanto perchè ha rischiato un paio di volte di spalmare la macchina sui muretti di Imola e Mugello) :lol: :lol: :lol:
Avatar utente
Greyeyes 1989
GP2
GP2
 
Messaggi: 967
Iscritto il: 13/03/2009, 15:33
Località: Torino

da lauda12 » 06/03/2015, 10:00

Io la vedo in questo modo: la f.1 deve essere l'eccellenza e l'eccellenza può essere noiosa. Io ricordo che Autosprint nel 1976 dopo la vittoria di Lauda a Monaco scriveva che vi era molta gente in meno rispetto all'anno precedente perchè la Ferrari stava rendendo il mondiale noioso.
Sono invece assolutamente d'accordo con chi sostiene che la F.1 venga venduta male: quello che rendeva la f.1 magica negli anni 70 , soprattutto per i bambini e i giovani in genere, erano il rischio, la velocità delle macchine e l'aura magica che circondava questi piloti per noi umani irraggiungibili.
Ora il rischio non si percepisce più; puoi vedere in tv tutte le corse che vuoi e da ogni angolatura; addirittura con finanziamenti e leasing (almeno fino al 2009...) puoi comprare tutte le macchine che vuoi; i biglietti costano l'iradiddio....
Sono convinto che se la F1 venisse guidata da Horner con alle spalle il patron della Red Bull a dargli le giuste dritte, a livello di immagine la F1 tornerebbe ad essere l'eccellenza.
Ho avuto la fortuna di passare una giornata intera ai box a Monza durante il G.P. e vi assicuro che mi sono emozionato: la F.1 ha ancora tutto per poter far luccicare gli occhi e battere il cuore; ma bisogna fare un percorso diverso rispetto al passato.
Se prima era la distanza rispetto all'uomo comune che rendeva la F.1 unica, ora la sola possibilità che esiste per poter far riavvicinare gente alla F.1 è quella di condividere l'eccellenza con la gente.
Ecclestone non può essere eterno; se ne andrà e allora dalla lotta di potere uscirà qualcosa di meglio (vi ricordate Balestre....)
Io continuerò sempre a guardare la F.1.; non posso smettere ora che in Ferrari è arrivato il degno erede del più grande e sicuramente non posso farlo fino a che Lauda si vedrà ai box.
Ho voluto chiudere con questa frase patetica perchè è qui che sta il nucleo di tutto: se la F.1 punterà sui bambini e sulle famiglie, i bambini ameranno per sempre macchine, tecnica e corse e si troveranno adulti a scrivere bellissimi post come quello che avete portato avanti negli ultimi mesi su Lorenzo Bandini.
Resistiamo ancora un anno o due....
Avatar utente
lauda12
Formula 2
Formula 2
 
Messaggi: 346
Iscritto il: 11/04/2013, 18:19

da avvocato » 06/03/2015, 11:02

Io continuerò a vedere e seguire. La F.1 è l'eccellenza dello sport motoristico e tradizionalmente è sempre stata noiosa, mica da adesso lo è...

Poi ci sono stati periodi più o meno spettacolari, ma se credete che la noia in F.1 sia entrata recentemente date una bella ripassata alle annate, le butto lì alla rinfusa, '69 - '71 - '65 - '63 - '61 e poi mi fermo, ma l'elenco potrebbe ampiamente continuare...
Avatar utente
avvocato
GP2
GP2
 
Messaggi: 916
Iscritto il: 10/12/2014, 16:02

da sundance76 » 06/03/2015, 12:00

State equivocando pesantemente. La F1 oggi non è affatto noiosa, anzi. Il problema è che non è mai stata così artificiosa (proprio per evitare la noia). Preferivo la noia sincera delle gare pre-94 (prima della baraonda di pit stop) rispetto allo spettacolo seriale ma plasticoso di oggi.
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8671
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da Powerslide » 06/03/2015, 12:18

La F1 non è noiosa, meglio: non è più noiosa di quanto lo sia spesso stata.
Il guaio della F1 è che è diventata asettica e insipida.
Tracciati disegnati dalla stessa (insipida) mano dove ad una curva da pelo si sono preferite infrastrutture megagalattiche (spesso desolatamente vuote).
Tutti gli attori, dai tecnici ai piloti, dai giornalisti ai teammaneger, tutti si atteggiano a stelle dello spettacolo e si lamentano della location se non è a cinque stelle.
Le stesse donne dei piloti (razza scomparsa) sono ora relegate al ruolo di starlet, di veline confinate in un angolo a far sfoggio della loro (vuota) bellezza.
Viviamo l'epoca dell'apparire e non dell'essere e la F1 si è perfettamente adeguata. Anzi ne è stata un'antesignana. Tutto perfetto, pulito, politicamente corretto. I tempi scanditi al secondo dove nulla e nessuno può sgarrare, dal pregara alla drivers parade, fino alla premiazione. Un tempo i piloti venivano trascinati sul podio barcollanti sporchi e puzzolenti, oggi passano prima dal salone di bellezza dove manca si facciano il bidet. Poi la camminata tra due ali di veline plaudenti nel tentativo di ribadire l'annoso concetto che ai cavalieri tutte si concederebbero. Peccato che anche queste ragazze siano asettiche e che il tutto appaia una triste messainscena. Nulla a che vedere con una slinguata tra Nina e Jochen o la mano malandrina di Baffo Hill con la ragazza che gli metteva al collo la corona d'alloro. E mi accorggo che mi manca anche quella :cry:
E' dura passare da Zermiani con Piquet alla giornalista (figa o cesso poco importa) col pilotino di oggi. Il tutto al cospetto del più inutle degli odierni attori: l'addetto stampa :angry-cussingwhite:
Tutto sembra diventato un party per arricchiti. E forse è così :cry:

Ciò detto continuerò a guardare la F1 come tutti gli altri avvenimenti motoristici.
Per abitudine, perchè non posso cambiare all'alba dei 70anni la mia vita.
Per potermi lamentare con cognizione di causa e non gridare governo ladro senza essere andato a votare.
Avatar utente
Powerslide
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6468
Iscritto il: 16/01/2007, 0:00

da jackyickx » 06/03/2015, 12:38

Anche per me il problema non è la noia, ma la mancanza di genuinità del prodotto. Da anni ormai non mi faccio più un problema se la domenica ho qualcosa di diverso da fare che seguire un agara di F1. Devo dire che ho guardato qualche gara Indy e dopo un po' un certo interesse mi è venuto. Magari se ci partecipasse qualche italiano con possibilità di vittoria... :roll:
Avatar utente
jackyickx
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2083
Iscritto il: 06/10/2006, 23:00
Località: chieti

da lauda12 » 06/03/2015, 12:53

Sono convinto che a partire dai pit stop e a seguire tutti gli ammenicoli vari creati nel corso degli anni, siano stati fatti per adeguare la F1 alla società: troppe alternative o cose da fare e da vedere...se mi annoio per più di 5 minuti cambio canale o vado sul computer.
Quindi secondo me tutti i tentativi per migliorarsi ci stanno, ma se si sbaglia si deve cambiare strada.
Pensate se si potessero rifare i test organizzando eventi aperti al pubblico; abbiamo Imola, Mugello, Monza e lo stesso Fiorano; si parlerebbe di F1 durante la settimana...
Il fatto che ci sia sky ad esempio per me è straordinario; pensare ad un canale solo per la F1 è una grande goduria; un desiderio millenario che si realizza;le immagini sono bellissime, i servizi sui protagonisti di ieri altrettanto; poi se a commentare ci sono addetti rubati al calcio che sparano *****, basta non ascoltarli e sperare che le cose cambino; ma è più importante che ci sia e che ciò possa spingere anche la rai a migliorarsi....
Anche la perfezione dei box rispetto al disordine e improvvisazione degli anni precedenti può avere un certo fascino; l'importante è che si capisca che la F1 va portata alla gente, perchè altrimente la gente fa e guarda altro....
Anche noi abbiamo le idee confuse; anch'io guardo la indy e mi diverto mentre la guarda, ma se penso ai loro pit stop e a quante corse falsano con la caution per fare spettacolo allora qualche dubbio me lo pongo...; denigriamo la f1 per lo stesso motivo per cui lodiamo la indy
Avatar utente
lauda12
Formula 2
Formula 2
 
Messaggi: 346
Iscritto il: 11/04/2013, 18:19

da avvocato » 06/03/2015, 13:19

lauda12 ha scritto:Sono convinto che a partire dai pit stop e a seguire tutti gli ammenicoli vari creati nel corso degli anni, siano stati fatti per adeguare la F1 alla società: troppe alternative o cose da fare e da vedere...se mi annoio per più di 5 minuti cambio canale o vado sul computer.
Quindi secondo me tutti i tentativi per migliorarsi ci stanno, ma se si sbaglia si deve cambiare strada.
Pensate se si potessero rifare i test organizzando eventi aperti al pubblico; abbiamo Imola, Mugello, Monza e lo stesso Fiorano; si parlerebbe di F1 durante la settimana...
Il fatto che ci sia sky ad esempio per me è straordinario; pensare ad un canale solo per la F1 è una grande goduria; un desiderio millenario che si realizza;le immagini sono bellissime, i servizi sui protagonisti di ieri altrettanto; poi se a commentare ci sono addetti rubati al calcio che sparano *****, basta non ascoltarli e sperare che le cose cambino; ma è più importante che ci sia e che ciò possa spingere anche la rai a migliorarsi....
Anche la perfezione dei box rispetto al disordine e improvvisazione degli anni precedenti può avere un certo fascino; l'importante è che si capisca che la F1 va portata alla gente, perchè altrimente la gente fa e guarda altro....
Anche noi abbiamo le idee confuse; anch'io guardo la indy e mi diverto mentre la guarda, ma se penso ai loro pit stop e a quante corse falsano con la caution per fare spettacolo allora qualche dubbio me lo pongo...; denigriamo la f1 per lo stesso motivo per cui lodiamo la indy



Sono fondamentalmente d'accordo. La Indy oltre che essere molto, molto più pericolosa, è infinitamente meno competitiva e ben più artificiosa ed artefatta della F.1.

Circa la F.1 attuale, insomma io capisco le doglianze di Power, però le società si evolvono, i tempi cambiano. Se voi leggete gli AS anni sessanta e settanta potrete riscontrare le stesse lamentele verso quella F.1 da parte di chi aveva vissuto l'automobilismo negli anni trenta-quaranta-cinquanta. E' chiaro che ciò che non esiste più può essere sempre meglio del presente, ma non è detto che poi TUTTO lo sia. Le conquiste nel campo della sicurezza, ad esempio?
Avatar utente
avvocato
GP2
GP2
 
Messaggi: 916
Iscritto il: 10/12/2014, 16:02

da sundance76 » 06/03/2015, 13:39

lauda12 ha scritto:Sono convinto che a partire dai pit stop e a seguire tutti gli ammenicoli vari creati nel corso degli anni, siano stati fatti per adeguare la F1 alla società: troppe alternative o cose da fare e da vedere...se mi annoio per più di 5 minuti cambio canale o vado sul computer.
Quindi secondo me tutti i tentativi per migliorarsi ci stanno, ma se si sbaglia si deve cambiare strada.


Tentativi per migliorarsi? Oppure tentativi squinternati per non perdere pubblico=pubblicità=sponsor=denari per avere aerei privati, hospitality assurde, macchine fuoriserie (anche se sei a capo di un team che fa acqua da tutte le parti)?

Uno sport è "migliore" se snatura sé stesso per accalappiare il maggior pubblico possibile?
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8671
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da lauda12 » 06/03/2015, 13:46

tutti gli sport hanno queste problematiche se non addirittura peggiori: pensate a cosa è successo al tennis: a seguito del business delle racchette oggi è un'altro sport fatto addirittura da soggetti antropologicamente diversi (chi ha solo talento oggi non vincerebbe nulla; Mc Enroe sarebbe un povero sfigato);
pensate al golf con problemi di doping all'ordine del giorno per riuscire a vincere con i nuovi materiali.
E sto parlando di due sport ritenuti "nobili" per eccellenza.
Non è facile, gli errori sono stati fatti, si fanno, ma io spero sempre che prima o poi si trovi la strada giusta
Avatar utente
lauda12
Formula 2
Formula 2
 
Messaggi: 346
Iscritto il: 11/04/2013, 18:19

da sundance76 » 06/03/2015, 13:48

avvocato ha scritto:
Sono fondamentalmente d'accordo. La Indy oltre che essere molto, molto più pericolosa, è infinitamente meno competitiva e ben più artificiosa ed artefatta della F.1.

Circa la F.1 attuale, insomma io capisco le doglianze di Power, però le società si evolvono, i tempi cambiano. Se voi leggete gli AS anni sessanta e settanta potrete riscontrare le stesse lamentele verso quella F.1 da parte di chi aveva vissuto l'automobilismo negli anni trenta-quaranta-cinquanta. E' chiaro che ciò che non esiste più può essere sempre meglio del presente, ma non è detto che poi TUTTO lo sia. Le conquiste nel campo della sicurezza, ad esempio?


La F. Indy è fondata su ragioni opposte alla F1. Perlomeno negli USA lo show è qualcosa di insito espressamente nel regolamento stesso. Non c'è l'ipocrisia idiota che circola in F1.

La F1 è forse l'unica disciplina che, venuta a contatto con la TV, ha deformato la sua essenza secondo i dettami della TV stessa, per adattarsi allo spettatore meno competente, perchè conta solo la quantità e non la qualità di chi segue la baracca.

E' come se nel calcio si stabilisse che, arrivato un calciatore ai margini dell'area, la porta si allargasse temporaneamente per facilitare il gol (DRS). E' come se ogni dieci minuti ci fosse un cambio di giocatore in campo (gare con 2 cambi-gomme o più).

E' vero che ogni epoca ha avuto chi rimpiangeva le precedenti. Ma quella attuale è l'unica epoca dove l'argomento più discusso sono le regole sportive e anche tecniche (assurdo) atte a provocare maggior kasino e incertezza in pista.
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8671
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

Prossimo

Torna a 2015

cron
  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale c’è 1 utente connesso :: 0 iscritti, 0 nascosti e 1 ospite (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 589 registrato il 17/01/2020, 0:54
  • Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite