Incidente Alonso@Barcellona

Forum dedicato alla stagione 2015 di F1

da Powerslide » 26/03/2015, 10:41

E quello s'ispira ai samurai?

Deve aver visto il film sbagliato :mrgreen:
Avatar utente
Powerslide
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6345
Iscritto il: 16/01/2007, 0:00

da Niki » 26/03/2015, 11:11

Fernando Alonso sarà in pista a Sepang, è stato ritenuto idoneo da parte dei medici incaricati dalla Federazione che gli hanno fatto un ultimo test per dargli il via libera per prendere l’asfalto in occasione delle libere 1 di domani. In occasione della conferenza stampa della FIA, il pilota iberico è riuscito a regalare pochi nuovi dettagli sull’incidente che lo ha visto protagonista ribadendo come sulla sua MP4-30 ci sia stato un guasto meccanico allo sterzo.

“Sicuramente c’è stato un problema sulla macchina ma non siamo riusciti a trovarne la conferma dai dati della telemetria – ha confidato il pilota della McLaren – Mi ricordo tutto. Si è bloccato lo sterzo verso destra e ho sbattuto e rimbalzato più volte contro il muretto, il vento non c’entra, nemmeno un uragano potrebbe spostare una vettura di Formula 1″.

Proprio per evitare un’altra situazione di questo tipo, la McLaren ha preso delle precauzioni particolari per il fine settimana di Sepang: “Il fatto che non ci siano dati di telemetria dimostra forse che ci sono delle carenze nel sistema di acquisizione – ha continuato Alonso – La squadra ha fatto delle accurate analisi per cercare di capire cosa effettivamente sia successo ma non è emerso niente. Probabilmente non lo sapremo mai. Per questa gara abbiamo preso delle misure straordinarie mettendo dei sensori aggiuntivi sulla monoposto”.


da f1grandprix

«L’incidente? Credo sia chiaro che c’è stato un problema alla macchina, però non lo riusciamo a riscontrare sui dati. Quello che abbiamo fatto con gli ingegneri in settimana è stato verificare tutti i dati disponibili. Sono totalmente d’accordo con la squadra, ora è impossibile dire cosa è successo, sarebbe una menzogna farlo. Prima o poi forse troveremo qualcosa, non lo so, se non ci siamo riusciti in tutto questo tempo». E quanto detto dal pilota della McLaren Fernando Alonso che torna così a parlare del suo incidente nei test a Montmelò in occasione della conferenza stampa dei piloti a Sepang, in Malesia, dove domenica si correrà il secondo Gp della stagione di Formula Uno.

«È stato tutto normale, non mi sono svegliato pensando di essere nel ’95 o parlando italiano, o cose del genere. Ricordo l’incidente, e ricordo le cose del giorno successivo».

«In realtà è stato tutto abbastanza normale. - ha spiegato il pilota - Con quel trauma sono stato ospitalizzato ma le condizioni erano buone. C’è un lasso di tempo di cui non ho ricordi, più o meno dalle 2 alle 6 -ha proseguito Alonso-. I medicinali hanno funzionato e non ci sono stati problemi. Ho ricevuto le cure già in elicottero e poi in ospedale. Credo di aver perso coscienza in ambulanza o forse già in clinica, ma i medici mi hanno detto che è normale per i farmaci che mi sono stati dati. Comunque la risonanza necessita di questi farmaci, è un protocollo normale. Abbiamo lavorato molto da vicino con la Fia, la squadra e le equipe mediche, sono stati tutti in costante contatto».


da La Stampa

Chissà chi è che ha montato la marea di balle. E chissà dove risiede la marea di balle.
Certo è che sono veramente un mucchio di pezzenti, se non peggio.
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da avvocato » 26/03/2015, 11:26

Niki ha scritto:Fernando Alonso sarà in pista a Sepang, è stato ritenuto idoneo da parte dei medici incaricati dalla Federazione che gli hanno fatto un ultimo test per dargli il via libera per prendere l’asfalto in occasione delle libere 1 di domani. In occasione della conferenza stampa della FIA, il pilota iberico è riuscito a regalare pochi nuovi dettagli sull’incidente che lo ha visto protagonista ribadendo come sulla sua MP4-30 ci sia stato un guasto meccanico allo sterzo.

“Sicuramente c’è stato un problema sulla macchina ma non siamo riusciti a trovarne la conferma dai dati della telemetria – ha confidato il pilota della McLaren – Mi ricordo tutto. Si è bloccato lo sterzo verso destra e ho sbattuto e rimbalzato più volte contro il muretto, il vento non c’entra, nemmeno un uragano potrebbe spostare una vettura di Formula 1″.

Proprio per evitare un’altra situazione di questo tipo, la McLaren ha preso delle precauzioni particolari per il fine settimana di Sepang: “Il fatto che non ci siano dati di telemetria dimostra forse che ci sono delle carenze nel sistema di acquisizione – ha continuato Alonso – La squadra ha fatto delle accurate analisi per cercare di capire cosa effettivamente sia successo ma non è emerso niente. Probabilmente non lo sapremo mai. Per questa gara abbiamo preso delle misure straordinarie mettendo dei sensori aggiuntivi sulla monoposto”.


da f1grandprix

«L’incidente? Credo sia chiaro che c’è stato un problema alla macchina, però non lo riusciamo a riscontrare sui dati. Quello che abbiamo fatto con gli ingegneri in settimana è stato verificare tutti i dati disponibili. Sono totalmente d’accordo con la squadra, ora è impossibile dire cosa è successo, sarebbe una menzogna farlo. Prima o poi forse troveremo qualcosa, non lo so, se non ci siamo riusciti in tutto questo tempo». E quanto detto dal pilota della McLaren Fernando Alonso che torna così a parlare del suo incidente nei test a Montmelò in occasione della conferenza stampa dei piloti a Sepang, in Malesia, dove domenica si correrà il secondo Gp della stagione di Formula Uno.

«È stato tutto normale, non mi sono svegliato pensando di essere nel ’95 o parlando italiano, o cose del genere. Ricordo l’incidente, e ricordo le cose del giorno successivo».

«In realtà è stato tutto abbastanza normale. - ha spiegato il pilota - Con quel trauma sono stato ospitalizzato ma le condizioni erano buone. C’è un lasso di tempo di cui non ho ricordi, più o meno dalle 2 alle 6 -ha proseguito Alonso-. I medicinali hanno funzionato e non ci sono stati problemi. Ho ricevuto le cure già in elicottero e poi in ospedale. Credo di aver perso coscienza in ambulanza o forse già in clinica, ma i medici mi hanno detto che è normale per i farmaci che mi sono stati dati. Comunque la risonanza necessita di questi farmaci, è un protocollo normale. Abbiamo lavorato molto da vicino con la Fia, la squadra e le equipe mediche, sono stati tutti in costante contatto».


da La Stampa

Chissà chi è che ha montato la marea di balle. E chissà dove risiede la marea di balle.
Certo è che sono veramente un mucchio di pezzenti, se non peggio.



Sì, comunque mi chiedo come Alonso possa correre con una squadra con cui ha questi equivoci.
Che rapporto di fiducia può esistere? Come si può lavorare per un fine comune se per un fatto così importante le distanze sono così siderali?
Avatar utente
avvocato
GP2
GP2
 
Messaggi: 896
Iscritto il: 10/12/2014, 16:02

da Powerslide » 26/03/2015, 11:37

avvocato ha scritto: Sì, comunque mi chiedo come Alonso possa correre con una squadra con cui ha questi equivoci.
Che rapporto di fiducia può esistere? Come si può lavorare per un fine comune se per un fatto così importante le distanze sono così siderali?


Non credo ci siano distanze o incomprensioni, sta solo recitando la storiella concordata.
Avatar utente
Powerslide
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6345
Iscritto il: 16/01/2007, 0:00

da echoes » 26/03/2015, 13:14

Powerslide ha scritto:
avvocato ha scritto: Sì, comunque mi chiedo come Alonso possa correre con una squadra con cui ha questi equivoci.
Che rapporto di fiducia può esistere? Come si può lavorare per un fine comune se per un fatto così importante le distanze sono così siderali?


Non credo ci siano distanze o incomprensioni, sta solo recitando la storiella concordata.


Quotone
"E' l'eterno e sempre presente pericolo della morte a rendere sublimi le corse automobilistiche" (S. Moss)
Avatar utente
echoes
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2017
Iscritto il: 08/06/2005, 23:00
Località: Bologna

da groovestar » 26/03/2015, 13:42

Per cui ha perso conoscenza in ambulanza. Aveva lo sterzo bloccato e non è riuscito a frenare. Rimbalza un paio di volte contro il muro e la tremenda decelerazione gli fa male alla schiena.

In conclusione la mclaren fa Auto cui si rompe lo sterzo e le fa guidare ad un pilota che a poco più di 100 km/h non riesce a farla fermare in sicurezza pur avendone lo spazio ed il tempo
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7443
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da Niki » 26/03/2015, 13:44

Concordo.
E comunque nessuno mi toglie dalla testa che la scelta Mc per Alonso sia stata un ripiego, una forzatura.
La telenovela andata avanti per mesi che aveva già deciso per chi correre e lo avrebbe detto solo a tempo debito.
E' anche logico: che posti liberi c'erano? Nessuno, a meno di andare a correre con chissà quale squadra di ultima fila.
Per cui penso sia stata ancora peggio di una unione per procura ed interesse.
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da bschenker » 26/03/2015, 14:49

Io ho grandi problemi di credere a quello che dice Alonso.

Secondo a McLaren (per me più onesto che quello che voi pensate), Button, qualche Giornalista di vecchio stampo, e sembra della FIA i dati dicono con 215kmh entra in curva e al improvviso frena fortemente e scala tre marcie. Soltanto in seguito con 135kmh arriva quella sterzata a destra e da li non risulta più nessun intervento fino al impatto con 100~105kmh.
A me sembra impossibile che oltre la sterzata non sono anche i valori del servosterzo (la parte idraulico e elettronico) non indica niente che lascia credere a un problema del genere.

Secondo Alonso lui avrebbe fatto le azione della frenata e cambia marcia dopo la sterzata, in quelli tre secondi che da parte suo e nessuna azione registrato, quella che la federazione vuole discutere con i medici.

.
Avatar utente
bschenker
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2022
Iscritto il: 06/11/2008, 22:11
Località: Lugano

da Niki » 26/03/2015, 15:16

Beat, credo sia chiaro che se Alonso ha inventato le balle lo ha fatto insieme alla Mc, non da solo.
Specialmente con un tipo come Dennis.
Non penso che abbia deciso da solo e di testa sua di fare quelle dichiarazioni.
Poi sai, puoi anche credere che quelli della Mc siano santi per quanto sono onesti.
Da ricordare che Alonso è quello che non sapeva niente dell'incidente combinato di Piquet jr
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da roger86 » 26/03/2015, 15:23

Ufficialmente non ne sa ancora niente, giusto?
roger86
Formula Renault
Formula Renault
 
Messaggi: 200
Iscritto il: 26/05/2014, 11:40

da Powerslide » 26/03/2015, 15:26

Più ci raccontano frottole, più mi convinco che abbia ricevuto una forte scossa elettrica.
Reagisce in automatico frenando e scalando le marce finchè non perde i sensi.

Solo che non si può dire. Non può la Honda, la Mecca e la FIA.
Ora il problema è sicuramente superato e forse non ci sarebbe mai stato se la Honda avesse adottato da subito i 5 sistemi di sicurezza istallati dagli altri fornitori di p.u. e non solo 3, come si dice in giro.
Comunque il solo dubbio che un fatto simile possa ripetersi metterebbe in pessima luce tutto il Circus ed anche le Grandi Case che stanno investendo ed hanno già investito cifre astronomiche nell'ibrido.

Quindi tutti zitti nell'attesa che scenda l'oblio.
Avatar utente
Powerslide
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6345
Iscritto il: 16/01/2007, 0:00

da gilles70 » 26/03/2015, 16:06

Che vergogna, sono ridicoli
Avatar utente
gilles70
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2637
Iscritto il: 03/07/2010, 17:42
Località: Olgiate Olona

da Niki » 26/03/2015, 16:47

Che poi pensavo un'altra cosa.
Visto lo stato (finto) di polizia che vige in formula 1, per un bullone non fissato bene becchi una punizione, una cosa così grossa, ossia un ipotetico difetto alla macchina che non fosse stato registrato dai sensori per non si sa quale motivo e che oltretutto avesse provocato un incidente, non spingerebbe la fia a prendere provvedimenti severi?
Ma per carità...
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da Uitko » 26/03/2015, 16:57

Ricordiamoci inoltre che la McLaren ha dichiarato di avere il video dal camera car, ma che non lo mostra perché in bassa risoluzione.
Sarebbe inequivocabile il movimento dello sterzo in quel caso...
Immagine
"Quando voglio andare più veloce non c'è bisogno che spinga. Basta che mi concentri un pò." (Jim Clark)
Avatar utente
Uitko
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 5041
Iscritto il: 15/12/2003, 0:00
Località: Zena

da Jackie_83 » 26/03/2015, 20:57

Se veramente mancavano dei dispositivi di sicurezza...beh, penso che la Fia farebbe alla Mc un c*lo intergalattico :roll:

E ovviamente si spiegherebbero parecchie cose
Avatar utente
Jackie_83
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 7099
Iscritto il: 04/07/2005, 23:00
Località: Terra di mezzo

PrecedenteProssimo

Torna a 2015

cron
  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale ci sono 2 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 2 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 107 registrato il 24/10/2018, 16:41
  • Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti