La libertà in F1 ed al di fuori

Forum dedicato alla stagione 2014

da Powerslide » 18/03/2014, 12:05

Si potrebbero fare tante argomentazioni: del perchè i motori endotermici siano "bloccati" e fatti in fotocopia, del perchè anche i motori elettrici siano tutti della stessa potenza utilizzabile per lo stesso numero di secondi, del perchè una SC entri per un detrito in pista e ci resti per 4 giri, del perchè i piloti debbano essere telecomandati dai box ancora di più di quanto non lo fosse fino a ieri, del perchè tutto debba essre perfetto, asettico, pulito, profumato, poco rumoroso e molto risparmioso.
Ragazzi, non vi accorgete che la F1 di oggi rispecchia esattamente il momento in cui viviamo dove la parola libertà non esiste più?
Vabbene non correre neppure in autostrada, ma 130 mi sembrano ridicoli; vabbene non ubriacarsi al volante, ma un aperitivo e due bicchieri di vino se si esce a cena non mi sembrano un delitto; vabbene non rischiare l'osso del collo, ma che sia il bagnino ad impedirmi di entrare in acqua se c'è mareggiata non lo sopporto, come resto esterrefatto apprendendo che fare il bagno a mezzanotte comporta una multa di 1000 euro!
Potrei andare avanti all'infinito, ma vi annoierei troppo.
Sono felice, strafelice di essere nato nella prima metà del secolo scorso, perchè ho vissuto cose e sentito "profumi" che i ragazzi di oggi non possono neppure immaginare.
Forse i Soloni che ci guidano dovrebbero chiedersi perchè nei ragazzi di oggi, belli, puliti, interconnessi in realtà virtuali, è aumentato il consumo di droghe pesanti.
Chissà, magari è proprio questa civiltà che nega tutto ciò che non è politicamente corretto a togliere qualsiasi stimolo.
Chissà, avessi vent'anni mi sarei già fatto due palle così e cercherei stupide evasioni.
Avatar utente
Powerslide
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6378
Iscritto il: 16/01/2007, 0:00

da Uitko » 18/03/2014, 12:27

Caro Power, sei entrato in un discorso difficile che esula dalla F1 purtroppo, la libertà non è più di questo mondo a fronte di una maggior "sicurezza". Il tutto corrisponde a piattume e poche possibilità di sgarro... inevitabilmente quando fai questo, la gente cerca vie "illegali" per divertirsi lo stesso.
Ma siamo OT a bomba... :?
Immagine
"Quando voglio andare più veloce non c'è bisogno che spinga. Basta che mi concentri un pò." (Jim Clark)
Avatar utente
Uitko
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 5042
Iscritto il: 15/12/2003, 0:00
Località: Zena

da Aviatore » 18/03/2014, 12:54

si siamo OT ma caxxo quanta ragione ha........
per il resto quoto chi dice che presto spuntano 30kg extra da usare in gara ;)
cosi' i due della MB potranno doppiare tutti senza remore LOL
Avatar utente
Aviatore
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6434
Iscritto il: 23/09/2005, 23:00
Località: Ferrara (residenza) Vicenza (sede lavoro) Estero (trasferte)

da sundance76 » 18/03/2014, 13:10

Greyeyes 1989 ha scritto:Allievi se potesse si porterebbe a letto Alonso senza nemmeno pensarci, ma lasciamo perdere i giornalettai da bar, credo e sono molto convinto che il buon Bernie visto il formarsi dei trenini durante la corsa farà pressioni per concedere almeno un30kg. in più di benzina da sfruttare in gara; io anche rimpiango il sound dei vecchi 12,10 e 8 cilindri e sono d'accordissimo sul fatto che si sta avendo un trapianto di tecnologia dalla serie alla F1 e non viceversa (come avvenne con l'Audi nel 2001 quando dall'esperienza di Le Mans iniziò a costuire motori stradali ad iniezione diretta), tuttavia queste macchine se spinte al limite non sono poi così facili da guidare e lo si è visto nelle sessioni asciutte quando non c'era l'assillo del risparmio del carburante; poi quest'anno la gara è durata solo 3 minuti in più rispetto al 2013 considerando anche che l'anno scorso non vi fu alcuna Safety Car..... Si badi bene io non sono uno sfegatato di questa nuova formula giacchè opterei per il liberalismo tecnico però se questi sono i tempi ci dobbiamo adattare a quello che abbiamo sotto le mani e poi siamo solo alla prima gara, anche nel 2006 tutti storcevano il naso nei confronti del V8 poi si è visto che con lo sviluppo e l'evoluzione aerodinamica le monoposto andavano tanto quanto quelle con i V10, poi come si è sempre visto le riduzioni nella cilindrata sono cicliche da quando esiste la F1 perciò non è da escludere che in futuro si possano rivedere architetture superiori al V8 ;.... O almeno spero


Ma guarda, forse sono io che non mi spiego: sappiamo tutti che le riduzioni di cilindrata e in generale i cambi di regolamento sono ciclici, ma non si era mai visto che venisse imposto un motore architettonicamente e prestazionalmente quasi identico per tutti!!!

MAI!!!

Per me (pur essendo un fan dei "vecchi" V12 a scoppio) si può benissimo eliminare del tutto il motore a scoppio e correre coi pannelli fotovoltaici, ma l'importante è che non mi impongano la stessa potenza e la stessa architettura per tutti!!

Ad esempio, dicano che il pannello fotovoltaico deve essere lungo max tot e min tot, largo max tot e min tot, dicano che le batterie debbano avere una certa capacità min e max.
Ma poi basta!!!
Poi devono permettere ai Costruttori di tirar fuori la potenza che sono capaci di ottenere con la loro capacità progettuale!!!

E' chiaro?
Qui non sto parlando affatto di un normale cambiamento regolamentare di motore, ma di uno stravolgimento totale del concetto di "formula".

Che cavolo di "formula" è quella che impone motori totalmente uguali dal punto di vista strutturale, e pressochè uguali per prestazioni!!

Lo vogliamo capire o no che i cambiamenti del 2006 e del 2014 non sono affatto nemmeno lontanamente paragonabili a quelli del 88-89, o del 65-66, o del 60-61???

E' tutta un'altra cosa: hanno deciso una volta per tutte di eliminare possibili sostanziali differenze dovute alla variabile "propulsore".

E' stato un delitto.
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8407
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da Aviatore » 18/03/2014, 13:53

Sundance ti abbraccio
Avatar utente
Aviatore
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6434
Iscritto il: 23/09/2005, 23:00
Località: Ferrara (residenza) Vicenza (sede lavoro) Estero (trasferte)

da jerry64 » 18/03/2014, 14:13

Come si fa a non condividere le (amare) considerazioni di Power, da parte di chi come me e' nato nel lontano 1964 e ha vissuto tutta la creativita', la dirompenza e (giustappunto) il senso di liberta' degli anni `70 e `80 ? :clap:

Quanto volte vorrei avere nel mio taschino non uno smartphone, ma una macchina del tempo per tornare a respirare le atmosfere (anche sportive !)...che ne so... del 1977, o del 1981 ? :roll:

Certo, siamo OT, ma magari continuiamo il discorso in un altro thread :!:
Avatar utente
jerry64
Formula 1
Formula 1
 
Messaggi: 1491
Iscritto il: 26/08/2008, 12:37

da Die Mensch-Maschine » 18/03/2014, 14:16

Non si esce vivi dagli anni '80. :violin:
Fine esteta und kampionen di raffinatezzen.
Avatar utente
Die Mensch-Maschine
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2627
Iscritto il: 17/09/2007, 23:00
Località: Avia Pervia

da Powerslide » 18/03/2014, 14:16

sun tu hai ragione da vendere, ma che sarebbe stato così lo si sapeva da un pezzo.
Prima Biatore e recentemente Newey hanno chiaramente detto che il motore NON deve essere una discriminante: uno lo diceva in favore dello spettacolo (ma quale?), l'altro pro domo sua perchè è un aspetto che non può controllare direttamente.
A loro si accoda tutta la fila di garagisti, tranne forse la Mecca che spera in un Honda in esclusiva.
Todt, nel suo delirio di passare da salvatore dell'umanità inquinata, ha preteso che sia quello endotermico, sia quello elettrico fossero omologati per puntare unicamente sull'integrazione tra i due che è poi quello che serve alla futura produzione di serie.
Indubbiamente si farà un grosso passo in avanti, perchè la F1 ha lo stesso fall-out di una guerra mondiale ed impone un'accelerazione altrimenti impossibile, ma sarebbe il caso di chiedersi se valeva la pena il suo sacrificio.
La fine inizia molti anni fa col divieto di frazionamenti superiori a 12 di cui nessuno si accorse perchè nessuno l'usava e poi sappiamo dove si è arrivati col numero imposto ed il congelamento dello sviluppo.
Poi ci abitueremo a tutto, come ci siamo abituati (forse) in passato, perchè, ridiciamolo chiaro, gli ultimi 10 anni facevano già schifo.
Ed oggi facciamo finta di rimpiagere il rumore, dimenticando le scorengette che faceva fare il traction control.
Avatar utente
Powerslide
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6378
Iscritto il: 16/01/2007, 0:00

da Greyeyes 1989 » 18/03/2014, 14:41

Chiedo scusa Sun io non volevo attaccare il ragionamento fatto prima :) volevo solo dire che purtroppo quello di quest'anno è un regolamento nato due anni fa e avvallato da tutti quindi si sapeva già dove si sarebbe finiti; ha fatto male chi come Montezemolo pur avendo tutto il potere (e l'interesse) per bloccare il downsizing non l'ha fatto, detto ciò forse la cosa positiva degli attuali V6 è che lavorando sulla componente elettrica ogni progettista può tirare fuori cavalli che magari gli altri non riescono a sfruttare :)
Avatar utente
Greyeyes 1989
GP2
GP2
 
Messaggi: 956
Iscritto il: 13/03/2009, 15:33
Località: Torino

da jerry64 » 18/03/2014, 14:44

Powerslide ha scritto:Ed oggi facciamo finta di rimpiagere il rumore, dimenticando le scorengette che faceva fare il traction control.


Mai apprezzato il traction control, Power, le mie preferenze vanno ovviamente ad un'epoca in cui nemmeno lo si concepiva nelle corse (tutto un altro discorso e' invece la sicurezza delle auto di serie, ma non e' questo il tema).

Posso al limite limite limite tollerare (turandomi il naso) artifizi tipo il DRS o il KERS prima maniera: dico una castroneria, oppure non ce l'aveva anche Senna il mitico manettino del "boost" di cui si parlo' tanto all'epoca ? (anche se me lo ricordo usato piu' nei doppiaggi che nelle lotte corpo a corpo con gente come Mansell, Piquet o Prost...).

Comunque non mi sarei mai aspettato da Jean Todt - alla luce della sua estrazione rallistica - questa ostinazione in una simile crociata ecologista che ha di fatto "violentato" l'essenza del Motor Racing per farlo diventare una sorta di wrestling tra tassisti.
Avatar utente
jerry64
Formula 1
Formula 1
 
Messaggi: 1491
Iscritto il: 26/08/2008, 12:37

da Niki » 04/08/2014, 20:00

Scrivo qui perchè non ricordo se c'è un thread sui problemi fiscali del boss nano in Germania.
Mi sembra di si ma non l'ho trovato, per cui siete liberi di spostare questo nel posto giusto.
Nei giorni scorsi in qualche quotidiano tedesco si parlava prima di un pagamento di 250 mila dollari da parte del boss per rimanere libero, poi di 100.000 dollari.
Io spero che gli facciano fare la fine dei padri di Becker e della Graf, ma ho qualche dubbio.
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da duvel » 04/08/2014, 21:54

Questo topic m'era sfuggito
Powerslide ha scritto:Chissà, magari è proprio questa civiltà che nega tutto ciò che non è politicamente corretto a togliere qualsiasi stimolo


...e questa frase è (triste) realtà :cry:
L'importante è che tutto appaia permeato di "giustizia", pari opportunità e "fotogenico".
Cercando di nascondere la spazzatura appena dietro l'angolo che solo gli orbi non la vedono, così in F1 come nella vita quotidiana
Avatar utente
duvel
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2088
Iscritto il: 04/11/2007, 0:00
Località: Bergamo


Torna a 2014

cron
  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale c’è 1 utente connesso :: 0 iscritti, 0 nascosti e 1 ospite (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 107 registrato il 24/10/2018, 16:41
  • Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite