[18] GP Stati Uniti - Austin

Forum dedicato alla stagione 2013

da lauda12 » 18/11/2013, 10:53

Posso essere d'accordo che la Ferrari sia in questo caso stata danneggiata, ma:
1) le gomme erano "OGGETTIVAMENTE" da cambiare, perché altrimenti ci sarebbe scappato il morto o nella migliore delle ipotesi tutti avrebbero continuato a ridere della F1 e delle Pirelli;
2) sono anni che la Ferrari non evolve la macchina da metà stagione in avanti, sintomo di mancanza nel progetto vettura, di assenza di guida tecnica e di aiuto del pilota; cosa che ad altri team, anche meno ricchi, non accade.
Avatar utente
lauda12
Formula 2
Formula 2
 
Messaggi: 346
Iscritto il: 11/04/2013, 18:19

da guny » 18/11/2013, 11:03

Power e Lauda12, è tutto vero, anzi stravero, quello che dite. E' altrettanto vero che oggi però la Ferrari ha il peso politico nel Circus equivalente a quello che ho io in casa mia (avendo una moglie e tre figlie), cioè tende allo zero assoluto. Anche questo è oggettivo...........
"A parità di macchina, se voglio che uno mi stia dietro, state tranquilli che ci resta."
"Io do il tutto per tutto pur di arrivare primo invece che racimolare punti, non ho nessuna intenzione di vincere il campionato del mondo piazzandomi terzo o quarto tutte le volte."
Gilles Villeneuve
Avatar utente
guny
Formula 1
Formula 1
 
Messaggi: 1268
Iscritto il: 16/03/2007, 0:00
Località: Lago di Garda

da Powerslide » 18/11/2013, 11:07

[quote="guny"]
Power e Lauda12, è tutto vero, anzi stravero, quello che dite. E' altrettanto vero che oggi però la Ferrari ha il peso politico nel Circus equivalente a quello che ho io in casa mia (avendo una moglie e tre figlie), cioè tende allo zero assoluto. Anche questo è oggettivo...........
[/quote]

Se per peso politico s'intende quello di far arretrare l'Alonso-Renault perchè era "solo" 150 metri davanti a Massa-Ferrari, oppure quello (se mai c'è stato) di far indagare e vietare il mass-dumper, allora preferisco non ci sia.
Io non accetto che per trovare l’effetto suolo si debba strisciare per terra. Secondo me è assurdo, è immorale da un punto di vista tecnico. (Mauro Forghieri)
Avatar utente
Powerslide
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6410
Iscritto il: 16/01/2007, 0:00

da Aviatore » 18/11/2013, 11:08

[quote="guny"]
Power e Lauda12, è tutto vero, anzi stravero, quello che dite. E' altrettanto vero che oggi però la Ferrari ha il peso politico nel Circus equivalente a quello che ho io in casa mia (avendo una moglie e tre figlie), cioè tende allo zero assoluto. Anche questo è oggettivo...........
[/quote]

Eh sì fratello Guny la Ferrari nel Palazzo conta come il due di coppa briscola denari.
E continuerà a farlo finchè non porranno rimedio a due fattori concomitanti che han creato una sinergia negativa micidiale:
1) LCDM in versione ipermultipresidenziale dal 2004 in avanti;
2) il reparto corse dato in mano ad uno che sente il bisogno di chiedere il permesso pure per andare a pisciare.
:'(
Immagine

"Sia anche lodata l'Austria, Patria di Colui che ha distribuito il Verbo e le lezioni di guida" - Niki (quello nostro)
Avatar utente
Aviatore
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6434
Iscritto il: 23/09/2005, 23:00
Località: Ferrara (residenza) Vicenza (sede lavoro) Estero (trasferte)

da groovestar » 18/11/2013, 11:29

[quote="Powerslide"]
La Ferrari non è stata certo favorita dal cambio di gomme, ma la RB era ipercompetitiva anche prima.
La RB era più veloce in qualifica, rifilando anche grandi distacchi alla Rossa, che si rifaceva in gara non stracciando le gomme.
Prima del cambio delle Pirelli, Vettel era già in testa al campionato.
Nel proseguo della stagione, gli aggiornamenti della RB andavano tutti a segno, quelli della Ferrari no, al punto da essere raggiunta da squadre che prima si metteva regolarmente alle spalle.
Certo, non ci fosse stato il cambiamento, probabilmente il campionato sarebbe stato più combattuto ed interessante, ma non credo che sarebbe cambiato il risultato finale.
Con buona pace dei ferraristi ha vinto il pilota migliore sulla macchina migliore.
[/quote]

E' verissimo, la Redbull era certamente molto competitiva ed il pilota era bravo e motivatissimo, tuttavia per la Lotus e la Ferrari vi era la possibilità di lottare sul passo gara e con strategie diverse.
Prova ne sia che ad un certo punto Alonso e Kimi erano molto vicini in classifica, con una Ferrari che in almeno 3 occasioni (Malesia, Bahrain e Monaco) ha perso punti importanti per errori di varia natura, sfortuna e un po' troppa arrendevolezza.

Sul talento di Seb non ci sono ombre e il Team Radio dove dice ai suoi di godersi questi giorni perchè possono non durare per sempre la dice lunghissima sulla sua maturità ed intelligenza.

Tuttavia immagino ti potrai anche rendere conto della differenza che può passare fra un mondiale tirato all'ultima gara, combattuto e aperto, con uno deciso poco dopo la seconda metà della stagione.
Talvolta gli sviluppi sono positivi anche perchè si ha la possibilità di osare nella consapevolezza che un passo falso non va ad inficiare la tua corsa al titolo, mentre la tua concorrenza deve spesso fare il passo più lungo della gamba e rischiare più del dovuto. Inoltre un mondiale combattuto significa intensità e stress per le vetture ed i piloti, con la possibilità di sbagliare da parte di tutti, con esiti sempre imprevedibili, soprattutto quando la lotta non è a due, ma a tre con i piloti più attrezzati del mondiale, più un quarto incomodo come la Mercedes pronta a dire la sua e portare via punti. Per certi versi è quello che è capitato fino ad un certo punto dell'anno, regalandoci un bello spettacolo, poi certe cose sono state cambiate.

Indubbio, ha vinto la migliore vettura con il miglior pilota, però sarebbe stato bello un mondiale più lineare...

Sulle gomme va aggiunto un dato rilevante: i team non seguivano le direttive del fornitore sull'utilizzo delle coperture, usando pressioni diverse ed invertendo desta con sinistra. La Pirelli è stata molto chiara e, giustamente, ha voluto sottolineare che la responsabilità di certi incidenti era dovuta anche a certi comportamenti. L'errore è stato non andare a punire chi cercava di andare troppo oltre.
Tuttavia quando si parla di sicurezza e quando i piloti minacciano il boicottaggio, diventa molto difficile fare la voce grossa e vengono prese decisioni drastiche.

In ogni caso onore al merito a chi vince, ma che per giudicare questo 2013 ci si ricordi del cambio di gomme e del test galeotto (che non avrà cambiato le sorti della lotta all'iride, ma ha permesso a qualcuno di ottenere un rimedio veloce  a certi problemi e di portare a casa dei risultati che poi gli sono stati molto utili)
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7636
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da lauda12 » 18/11/2013, 11:41

[quote="l'Aviatore"]
[quote="guny"]
Power e Lauda12, è tutto vero, anzi stravero, quello che dite. E' altrettanto vero che oggi però la Ferrari ha il peso politico nel Circus equivalente a quello che ho io in casa mia (avendo una moglie e tre figlie), cioè tende allo zero assoluto. Anche questo è oggettivo...........
[/quote]

Eh sì fratello Guny la Ferrari nel Palazzo conta come il due di coppa briscola denari.
E continuerà a farlo finchè non porranno rimedio a due fattori concomitanti che han creato una sinergia negativa micidiale:
1) LCDM in versione ipermultipresidenziale dal 2004 in avanti;
2) il reparto corse dato in mano ad uno che sente il bisogno di chiedere il permesso pure per andare a pisciare.
:'(
[/quote]
Il peso politico va e viene e quando lo si ha è perché si è bravi ad averlo e quindi, anche questo, differenzia un vincente da un perdente.
Ho smesso di farmi problemi morali quando con la vicenda Suzuka del 1999, ho perso come italiano tutto quel credito morale che mi portavo dietro a causa di  Jarama 1976
Avatar utente
lauda12
Formula 2
Formula 2
 
Messaggi: 346
Iscritto il: 11/04/2013, 18:19

da Aviatore » 18/11/2013, 11:48

[quote="lauda12"]
[quote="l'Aviatore"]
[quote="guny"]
Power e Lauda12, è tutto vero, anzi stravero, quello che dite. E' altrettanto vero che oggi però la Ferrari ha il peso politico nel Circus equivalente a quello che ho io in casa mia (avendo una moglie e tre figlie), cioè tende allo zero assoluto. Anche questo è oggettivo...........
[/quote]

Eh sì fratello Guny la Ferrari nel Palazzo conta come il due di coppa briscola denari.
E continuerà a farlo finchè non porranno rimedio a due fattori concomitanti che han creato una sinergia negativa micidiale:
1) LCDM in versione ipermultipresidenziale dal 2004 in avanti;
2) il reparto corse dato in mano ad uno che sente il bisogno di chiedere il permesso pure per andare a pisciare.
:'(
[/quote]
Il peso politico va e viene e quando lo si ha è perché si è bravi ad averlo e quindi, anche questo, differenzia un vincente da un perdente.
Ho smesso di farmi problemi morali quando con la vicenda Suzuka del 1999, ho perso come italiano tutto quel credito morale che mi portavo dietro a causa di  Jarama 1976
[/quote]

Sepang 1999?
;)
Immagine

"Sia anche lodata l'Austria, Patria di Colui che ha distribuito il Verbo e le lezioni di guida" - Niki (quello nostro)
Avatar utente
Aviatore
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6434
Iscritto il: 23/09/2005, 23:00
Località: Ferrara (residenza) Vicenza (sede lavoro) Estero (trasferte)

da lauda12 » 18/11/2013, 12:12

[quote="l'Aviatore"]
[quote="lauda12"]
[quote="l'Aviatore"]
[quote="guny"]
Power e Lauda12, è tutto vero, anzi stravero, quello che dite. E' altrettanto vero che oggi però la Ferrari ha il peso politico nel Circus equivalente a quello che ho io in casa mia (avendo una moglie e tre figlie), cioè tende allo zero assoluto. Anche questo è oggettivo...........
[/quote]

Eh sì fratello Guny la Ferrari nel Palazzo conta come il due di coppa briscola denari.
E continuerà a farlo finchè non porranno rimedio a due fattori concomitanti che han creato una sinergia negativa micidiale:
1) LCDM in versione ipermultipresidenziale dal 2004 in avanti;
2) il reparto corse dato in mano ad uno che sente il bisogno di chiedere il permesso pure per andare a pisciare.
:'(
[/quote]
Il peso politico va e viene e quando lo si ha è perché si è bravi ad averlo e quindi, anche questo, differenzia un vincente da un perdente.
Ho smesso di farmi problemi morali quando con la vicenda Suzuka del 1999, ho perso come italiano tutto quel credito morale che mi portavo dietro a causa di  Jarama 1976
[/quote]

Sepang 1999?
;)
[/quote]
Troppa fretta sto invecchiando
Avatar utente
lauda12
Formula 2
Formula 2
 
Messaggi: 346
Iscritto il: 11/04/2013, 18:19

da gilles70 » 18/11/2013, 12:41

A Silverstone con le vecchie gomme la Ferrari era un disastro anche se alla fine
grazie ad una serie di episodi fortunati come la gomma di Hamilton, il cambio di Vettel e 3 SC Alonso è riuscito ad arrivare 3°Quindi non mi sembra che siano stati penalizzati oltremodo dalle nuove gomme.
Avatar utente
gilles70
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2662
Iscritto il: 03/07/2010, 17:42
Località: Olgiate Olona

da jerry64 » 18/11/2013, 13:43

[quote="sundance76"]
Sono quasi preoccupato dalla mia apatia verso i GP attuali...  :(
[/quote]

Come ti capisco,amico...
Quando senti il team radio di un Hamilton (mica un debuttante qualunque) che chiede al suo muretto : "ditemi cosa devo fare..." , capisci che tra strategie, regolamenti, parchi chiusi e tutto il resto siamo veramente alla frutta... :'(
Immagine
"Se vuoi battere Michael Schumacher, non devi correre con la sua stessa macchina."   (K.Raikkonen, before 2007)
Avatar utente
jerry64
Formula 1
Formula 1
 
Messaggi: 1491
Iscritto il: 26/08/2008, 12:37

da groovestar » 18/11/2013, 13:48

si, ma a parte la prestazione Ferrari nello specifico, prima del gp di Germania le cose erano andate così:

3 vittorie Redbull, 2 Mercedes, 2 Ferrari e 1 Lotus

3 pole Redbull e 5 pole Mercedes

Dopo il cambio delle gommme:

9 Vittorie Redbull e 1 Mercedes

7 pole Redbull e 1 Mercedes

E non credo troppo alle casualità...
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7636
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da luigi_1111 » 18/11/2013, 14:32

[quote="jerry64"]
[quote="sundance76"]
Sono quasi preoccupato dalla mia apatia verso i GP attuali...  :(
[/quote]

Come ti capisco,amico...
Quando senti il team radio di un Hamilton (mica un debuttante qualunque) che chiede al suo muretto : "ditemi cosa devo fare..." , capisci che tra strategie, regolamenti, parchi chiusi e tutto il resto siamo veramente alla frutta... :'(
[/quote]

E perché, il "lavoretto di squadra" di Webber per fargli superare la Renault?
"Usa il kers qui". "No, adesso usalo qua".. Ma perfavore..
Avatar utente
luigi_1111
Formula Renault
Formula Renault
 
Messaggi: 200
Iscritto il: 11/09/2012, 14:09

da Baldi » 18/11/2013, 14:55

[quote="Powerslide"]
[quote="guny"]
Power e Lauda12, è tutto vero, anzi stravero, quello che dite. E' altrettanto vero che oggi però la Ferrari ha il peso politico nel Circus equivalente a quello che ho io in casa mia (avendo una moglie e tre figlie), cioè tende allo zero assoluto. Anche questo è oggettivo...........
[/quote]

Se per peso politico s'intende quello di far arretrare l'Alonso-Renault perchè era "solo" 150 metri davanti a Massa-Ferrari, oppure quello (se mai c'è stato) di far indagare e vietare il mass-dumper, allora preferisco non ci sia.
[/quote]


FINALMENTE QUALCUNO CHE LO DICE!
Immagine
C'è un'unica differenza tra me e un pazzo: io non sono pazzo. (Salvador Dalì)
Avatar utente
Baldi
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 10527
Iscritto il: 10/01/2004, 0:00

da Aviatore » 18/11/2013, 15:09

[quote="Baldi"]
[quote="Powerslide"]
[quote="guny"]
Power e Lauda12, è tutto vero, anzi stravero, quello che dite. E' altrettanto vero che oggi però la Ferrari ha il peso politico nel Circus equivalente a quello che ho io in casa mia (avendo una moglie e tre figlie), cioè tende allo zero assoluto. Anche questo è oggettivo...........
[/quote]

Se per peso politico s'intende quello di far arretrare l'Alonso-Renault perchè era "solo" 150 metri davanti a Massa-Ferrari, oppure quello (se mai c'è stato) di far indagare e vietare il mass-dumper, allora preferisco non ci sia.
[/quote]


FINALMENTE QUALCUNO CHE LO DICE!
[/quote]

Mi unirò al tuo entusiasmo quando varrà per tutti i teams perché fino a quel momento invece certi (pochi) teams spadroneggeranno mentre gli altri remeranno alla meno peggio
;)
Immagine

"Sia anche lodata l'Austria, Patria di Colui che ha distribuito il Verbo e le lezioni di guida" - Niki (quello nostro)
Avatar utente
Aviatore
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6434
Iscritto il: 23/09/2005, 23:00
Località: Ferrara (residenza) Vicenza (sede lavoro) Estero (trasferte)

da Baldi » 18/11/2013, 15:10

Tornando un pochettino più seri e pacati, credo di aver letto cose esagerate. Un pò troppo, dai.



Se uno va a vedere i risultati eclatanti della Red Bull, certo... puà sbottare e subdorare cose losche a bizzeffe. Normalissimo.
Tuttavia se ci si ragiona un poco, credo che le cose non siano così semplici... ma probabilmente... lo sono ancora di più


E voglio lasciare da parte tutti i discorsi sul "peso politico", che altrimenti è meglio che tutti noi si vada a seguire gare di freccette.....



Dividento la stagione in due col "prima" e col "dopo" modifica alle gomme bisogna fare qualche considerazione.

Le gomme sono state modificate visti gli innegabili problemi riscontrati. Quindi si tratta di qualcosa sopraggiunto per causa di forza maggiore. Parlare e fare dietrologia è a dir poco sbagliato.

Nel "prima" la Ferrari andava abbastanza bene, è vero. Ma pure la Lotus e la Red Bull.

Anche nel "prima", Vettel si trovava al vertice della classifica, grazie ad una serie di piazzamenti a podio che nessun altro era stato in grado di ottenere. E questo in Gp e situazioni diversificate. Segno comunque che la Red Bull era sin dall'inizio una vettura competitiva.

Nel "dopo" la Lotus ha avuto il suo momento "no" ma ha saputo lavorare bene (nonostante le ristrettezze economiche) e possiamo dire che al momento la monoposto sia subito dietro la Red Bull.

La Red Bull si sarà anche trovata subito bene con le nuove gomme,,,, tuttavia c'è da evidenziare che ha continuato a lavorare ed aggiornare la monoposto con una costanza, una intensità e una tenacia che nessun alro ha mostrato. Di più, la stragrande magioranza degli agiornamenti si è rivelata efficace.

Non solo, gli aggiornamento le hanno permesso di migliorarsi ulteriormente senza sedersi sui cuscini e, anzi, positivamente per annullare anche quelli che erano stati storicamente i suoi punti deboli.
Uno per tutti: la velocità massima. Quando, con l'arrivo di Spa e Monza i ferraristi si "sfregavano le mani" certi di poter recuperare... ecco che la Red Bull ha prodotto aggiornamenti che le hanno permesso di ottenere velocità di punta molto maggiori; magari anche sfruttando una migliore percorrenza in uscita. Ma cmq hanno fatto registrare incrementi di velocità significaivi.
Questo è lavorare.


Mentre che dire di un team che per almeno sei mesi (tralasciamo per ora stagioni e stagioni precedenti) ha brancolato nel buio aggiornando la monoposto con pezzi che subito dopo sono stati messi nel magazzino?

Questo NON è lavorare.

I mondiali si perdono così.... molto più semplicemente!
Immagine
C'è un'unica differenza tra me e un pazzo: io non sono pazzo. (Salvador Dalì)
Avatar utente
Baldi
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 10527
Iscritto il: 10/01/2004, 0:00

PrecedenteProssimo

Torna a 2013

  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale c’è 1 utente connesso :: 0 iscritti, 0 nascosti e 1 ospite (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 142 registrato il 22/08/2019, 13:04
  • Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite