Lotus E21

Forum dedicato alla stagione 2013

da bschenker » 15/10/2013, 16:27

Finche ce niente di ufficial (spezialmente da parte di Hülkenberg) per me sono solo suposizioni.

Secondo Boullier due mesi fa Kimi Raikkonen core con loro nel 2014.

Sempre secondo Boullier circa 6 mesi fa ce il arrivo di un grande sponsor. Se si senti l'altra campana era suposto che Kimi e di Lotus, per me non andato ancora in porto, e non andra piu, finche non potevano presentare il contratto con Kimi.

La Genii ha dichierato di non piu immetere soldi nel team.

Boullier in quella intervista ha espresso un desiderio, pero deveno prima risolvere i loro problema finanziario (per me piu grave che cera da Sauber) prima di concludere.

Anche da parte di Hülkenberg ce soltanto la dichierazione di essere deciso ancora niente.

Per me Lotus e possibile, pero prima devono essere i grado di dare garanzie.

Garanzie che per esempio ai loro migliori tecnici non sapeveno dare e cosi, come Kimi, sono andati o vano.

.
Avatar utente
bschenker
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2023
Iscritto il: 06/11/2008, 22:11
Località: Lugano

da Uitko » 15/10/2013, 17:49

[quote="bschenker"]
Finche ce niente di ufficial (spezialmente da parte di Hülkenberg) per me sono solo suposizioni.
[/quote]
La penso come te, il problema è che il mondiale ha già detto tutto e mancano ancora un bel po' di gare, non sanno come tener viva l'attenzione, quindi sparano un po' di gossip sul mercato piloti.
Immagine
"Quando voglio andare più veloce non c'è bisogno che spinga. Basta che mi concentri un pò." (Jim Clark)
Avatar utente
Uitko
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 5041
Iscritto il: 15/12/2003, 0:00
Località: Zena

da Baldi » 15/10/2013, 21:18

E io dico che è un peccato.

E' un peccato il pericolo di perdere un team che ha saputo dimostrare di lavorare bene, e molto, pur con budget ridotto e grazie al lavoro di "squadra" del reparto tecnico.
Che ha saputo far resuscitare Raikkonen e dato appoggio ad un Grosjean che di doti velocistiche ne ha sicuramente.

Un team che ha saputo ben figurare con una notevole continuità, sapendo contendere ai migliori top team le prime posizioni, affermandosi come una reale e concreta alternativa ai ricchi Red Bull, Ferrari, Mercedes e Mclaren.

Inoltre, in poco tempo, aveva saputo ben gestire e far rinascere un marchio ed un nome come la Lotus che ci mancava proprio. E adesso non ci scandalizziamo più di tanto a vederci una livrea nera e oro dal nome leggendario: basta aver notato quante magliette, cappellini e camicie Lotus c'erano in giro tra gli appassionati.
Una marea


Pensare che tutto questa possa finir troppo presto, assorbito dalla mancanza di soldi, non può che rattristare un vero appassionato.

...e questo indipendentemente da ragionamento sulla vera Lotus, sulla falsa Lotus e via dicendo.
Immagine
C'è un'unica differenza tra me e un pazzo: io non sono pazzo. (Salvador Dalì)
Avatar utente
Baldi
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 10473
Iscritto il: 10/01/2004, 0:00

da Powerslide » 15/10/2013, 23:05

Però loro si sentono tutto tranne ex-Lotus. Portano i 3 simboli dei mondiali vinti come Renault e Benetton  :001_rolleyes:
Io non accetto che per trovare l’effetto suolo si debba strisciare per terra. Secondo me è assurdo, è immorale da un punto di vista tecnico. (Mauro Forghieri)
Avatar utente
Powerslide
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6351
Iscritto il: 16/01/2007, 0:00

da Baldi » 16/10/2013, 0:00

[quote="Powerslide"]
Però loro si sentono tutto tranne ex-Lotus. Portano i 3 simboli dei mondiali vinti come Renault e Benetton  :001_rolleyes:
[/quote]

Verissimo.

Non stanno appropriandosi di cose non loro...  :o

Effettivamente la factory ha vinto solo quei mondiali.
Immagine
C'è un'unica differenza tra me e un pazzo: io non sono pazzo. (Salvador Dalì)
Avatar utente
Baldi
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 10473
Iscritto il: 10/01/2004, 0:00

da echoes » 16/10/2013, 8:43

[quote="Baldi"]
E io dico che è un peccato.

E' un peccato il pericolo di perdere un team che ha saputo dimostrare di lavorare bene, e molto, pur con budget ridotto e grazie al lavoro di "squadra" del reparto tecnico.
Che ha saputo far resuscitare Raikkonen e dato appoggio ad un Grosjean che di doti velocistiche ne ha sicuramente.

Un team che ha saputo ben figurare con una notevole continuità, sapendo contendere ai migliori top team le prime posizioni, affermandosi come una reale e concreta alternativa ai ricchi Red Bull, Ferrari, Mercedes e Mclaren.

Inoltre, in poco tempo, aveva saputo ben gestire e far rinascere un marchio ed un nome come la Lotus che ci mancava proprio. E adesso non ci scandalizziamo più di tanto a vederci una livrea nera e oro dal nome leggendario: basta aver notato quante magliette, cappellini e camicie Lotus c'erano in giro tra gli appassionati.
Una marea


Pensare che tutto questa possa finir troppo presto, assorbito dalla mancanza di soldi, non può che rattristare un vero appassionato.

...e questo indipendentemente da ragionamento sulla vera Lotus, sulla falsa Lotus e via dicendo.
[/quote]

Beh ma non è detto che Bernie non ci metta lo zampino...mancano ancora tante gare, un bel finale in crescendo a battagliare con la Red Bull, magari una o due gare vinte da Grosjean et voilà...  ;)
"E' l'eterno e sempre presente pericolo della morte a rendere sublimi le corse automobilistiche" (S. Moss)
Avatar utente
echoes
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2018
Iscritto il: 08/06/2005, 23:00
Località: Bologna

da bschenker » 16/10/2013, 9:56

Da dimenticare!

Per prima sempliciamente perche i Red Bull sono quel tic superiore vede Suzuka. Per prima la Lotus stava in testa per la partenza pessima dei due RB, secondo soltanto con Hamilton sarebbe stato la change che allmeno uno dei due non riesce passare avanti.

Oltre quel pello in piu hanno le migliore strategie, perche anche in tempi di difficolta sono sempre riuscita a piazzare una macchina in zona da tenere aperta il campionato, vedi i ultimi anni dove hanno dovuto recuperare per farcella.

.
Avatar utente
bschenker
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2023
Iscritto il: 06/11/2008, 22:11
Località: Lugano

da echoes » 16/10/2013, 12:37

Scusami bschenker, ma credo che Bernie possa arrivare laddove tecnica e tecnologia NON possono arrivare...

Avere la lotus competitiva fa comodo a tutti, qualche treno di gomme non proprio high quality dato alla red bull non dovrebbe essere difficile da eseguire (tanto sono tutte tonde e nere...), Lotus trattata bene dal gommista e il gioco è fatto..

Lotus competitiva, buona vetrina per qualche sponsor in piu, Lotus salva, etc etc...non devono giocarsi il campionato, ma andare forte in alcune gare di un mondiale già praticamente chiuso.  ;)
"E' l'eterno e sempre presente pericolo della morte a rendere sublimi le corse automobilistiche" (S. Moss)
Avatar utente
echoes
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2018
Iscritto il: 08/06/2005, 23:00
Località: Bologna

da Baldi » 16/10/2013, 21:18

Si. Ma il mio ragionamento era riferito alle prossime stagioni.
E' possibile che anche la partenza di vari tecnici possa non intaccare la capacità del team.

Ma meno soldi e/o piloti non al'altezza possono farla regredire pian piano.

Ecco che a questo punto mi spiacerebbe.
Immagine
C'è un'unica differenza tra me e un pazzo: io non sono pazzo. (Salvador Dalì)
Avatar utente
Baldi
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 10473
Iscritto il: 10/01/2004, 0:00

da Pennywise » 17/10/2013, 11:09

" Ferrea Mole, Ferreo Cuore "

" Unguibus et rostro "

" Chi osa vince "

" Mai discutere con un idiota (coglione), ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza. " :clap: :bow-blue: ... 8-)
Avatar utente
Pennywise
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7033
Iscritto il: 26/07/2010, 16:01
Località: Al Mare

da Baldi » 29/10/2013, 16:47

E intanto sembra ci sia un pò di "maretta" in casa Lotus.

Già in precedenza era scoppiato qualcosa nel momento in cui Raikkonen ha "tradito" il team nel momento in cui ha firmato per la Ferrari.

In effetti, dopo aver sbandierato per due anni che "la Lotus era la sua casa" e che "in Ferrari era stato trattato male", la partenza sa un pò beffa, tanto che sembra ci siano state come minimo "parole grosse" subito dopo l'annuncio.


Il nuovo episodio in India.
Raikkonen precedeva Grosjean ma era in sensibile calo di gomme, tanto che i suoi tempi sono peggiorati incredibilmente, mentre il francese recuperava manciate di secondi.

Il finlandese ha tuttavia cercato di resistere, chiudendo la porta in modo piuttosto brusco, e rispondendo per le rime al muretto box via radio.
L'azione poteva costare il podio a Grosjean... mentre Kimi è stato costretto ad una sosta aggiuntiva negli ultimissimi giri.
Immagine
C'è un'unica differenza tra me e un pazzo: io non sono pazzo. (Salvador Dalì)
Avatar utente
Baldi
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 10473
Iscritto il: 10/01/2004, 0:00

da echoes » 29/10/2013, 17:05

[quote="Baldi"]
E intanto sembra ci sia un pò di "maretta" in casa Lotus.

Già in precedenza era scoppiato qualcosa nel momento in cui Raikkonen ha "tradito" il team nel momento in cui ha firmato per la Ferrari.

In effetti, dopo aver sbandierato per due anni che "la Lotus era la sua casa" e che "in Ferrari era stato trattato male", la partenza sa un pò beffa, tanto che sembra ci siano state come minimo "parole grosse" subito dopo l'annuncio.


Il nuovo episodio in India.
Raikkonen precedeva Grosjean ma era in sensibile calo di gomme, tanto che i suoi tempi sono peggiorati incredibilmente, mentre il francese recuperava manciate di secondi.

Il finlandese ha tuttavia cercato di resistere, chiudendo la porta in modo piuttosto brusco, e rispondendo per le rime al muretto box via radio.
L'azione poteva costare il podio a Grosjean... mentre Kimi è stato costretto ad una sosta aggiuntiva negli ultimissimi giri.
[/quote]

Kimi è un professionista come tutti: va dove lo pagano.

In Lotus possono lamentarsi quanto vogliono, ma non lo stanno pagando ergo lui se ne va.
Dove? nell'unica scuderia che gli poteva garantire un "buono stipendio".

Poverello, dovrà forse sorbirsi qualche ripresa pubblicitaria...ma va beh, per 15 o passa milioni l'anno credo che si tratti un sacrificio sostenibile...
"E' l'eterno e sempre presente pericolo della morte a rendere sublimi le corse automobilistiche" (S. Moss)
Avatar utente
echoes
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2018
Iscritto il: 08/06/2005, 23:00
Località: Bologna

da bschenker » 29/10/2013, 18:09

[quote="Baldi"]
Il finlandese ha tuttavia cercato di resistere, chiudendo la porta in modo piuttosto brusco, e rispondendo per le rime al muretto box via radio.
L'azione poteva costare il podio a Grosjean... mentre Kimi è stato costretto ad una sosta aggiuntiva negli ultimissimi giri.
[/quote]

Io non lo visto cosi! Anche Kimi lotava per non perdere troppo. Per sfortuna Grosjean arrivato proprio al posto dove si poteva perdere piu tempo per quello teneva contro. Capisco anche se non si mesa sempliciamente a parte, pero al prossimo punto dove non perdeva troppo tempo ha lasciato andare. Il podio certamente non era in pericolo, in compenso pur con un altra stop Kimi riusciva arrivare settimo. Tanto non si voleva essere finito piu in dietro. La Lotus ha solo quadagnato.

.
Avatar utente
bschenker
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2023
Iscritto il: 06/11/2008, 22:11
Località: Lugano

da jerry64 » 29/10/2013, 18:54

Concordo con Beat.

E poi non capisco tutta questa premura di scusarsi...scusarsi...scusarsi... ???

http://www.planet-f1.com/news/3213/8997263/Lotus-Sorry-For-Foul-Language

Eccheccavolo...sono un Racing Team...lasciateli sfogare !  Gia' si sa che i Team Radio mandati in TV sono selezionati: se certe espressioni non sono appropriate, dovrebbe essere chi le controlla prima di mandarle in onda a "filtrarle", no ?
Immagine
"Se vuoi battere Michael Schumacher, non devi correre con la sua stessa macchina."   (K.Raikkonen, before 2007)
Avatar utente
jerry64
Formula 1
Formula 1
 
Messaggi: 1491
Iscritto il: 26/08/2008, 12:37

da Racer Cek » 29/10/2013, 20:06

quello che non capisco é perché non abbiano richiamato il finlandese prima ai box.. :001_rolleyes: ma d'altronde é una caratteristica della Lotus darsi la mazza sui piedi con le strategie...  :D
"A Buenos Aires c'era una parabolica che in prova si prendeva col pedale del gas a fondo corsa,in gara forse:dipendeva dal carico di benzina a bordo e da quanto quel giorno ti importasse sopravvivere davvero" (J.Watson)
Avatar utente
Racer Cek
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 1663
Iscritto il: 19/09/2009, 23:37
Località: PC Town

PrecedenteProssimo

Torna a 2013

  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale ci sono 2 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 2 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 107 registrato il 24/10/2018, 16:41
  • Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti