[17] - GP India - New Delhi

Discussioni inerenti la stagione di F1 2012

da Niki » 28/10/2012, 22:37

Ho visto la gara fino alle ultime soste. Meritato trionfo di Sebastian, Fernano è il migliore di tutti.
Ma le gufate di quei ****** erano a livelli mai toccati prima.
Meno male che se la sono presa dove non gli batte il sole.
Ancora poche gare e poi spero che andranno a spalare la ***** di vacca.
Ultima modifica di Niki il 29/10/2012, 8:54, modificato 1 volta in totale.
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da Baldi » 29/10/2012, 9:02

La gara della Mercedes è stata più che deludente. Omai da tempo pensano alla "ristrutturazione" del team e alla monoposto 2013.
E quella 2012, già critica, è sprofondata definitivamente.

Deludente la gara delle Lotus. Gros ha navigato impastoiato nel mucchio, senza riuscire a tirarcisi fuori più di tanto.
Raikkonen è sempre rimasto invischiato dietro a Massa. Probabilmente i suoi tempi sul giro erano sensibilmente migliori, soprattutto quando il brasiliano ha cominciato ad aver problemi di gomme e di consumo, ma non ne aveva per superarlo. Nei rettilinei la Ferrari schizzava via e la Lotus, anche con l'ala mobile non aveva chances.
E anche in occasione del Pit, Kimi ha perso quella che forse era la sua unica possibilità, restando dietro.
Immagine
C'è un'unica differenza tra me e un pazzo: io non sono pazzo. (Salvador Dalì)
Avatar utente
Baldi
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 10516
Iscritto il: 10/01/2004, 0:00

da bschenker » 29/10/2012, 10:27

Una cosa non ho ancora capito, perche la McLaren non ha proveduto di aver una vettura piu veloce sul retilinea anche senza DRS.

In diversi occassioni la McLaren ha perso o e malapena riuscita tenere dietro Alonso sul primo giro, e quelo in India era un invito prevedibile di passare. Mentre in altri occassioni quando riuciveno tenerla dietro Alonso riuscivano a prendere un distacco che non creava piu un rischio.

Vabene ieri anche riuscire a tenerla Alonso dietro sul primo retilineo non avrebbe aiutato visto il rendimento con le gomme piu morrbide.

.
Avatar utente
bschenker
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2033
Iscritto il: 06/11/2008, 22:11
Località: Lugano

da Aviatore » 29/10/2012, 10:36

[quote="groovestar"]
Non è una novità che la Redbull adotti tante soluzioni oltre il limite, dai correttori del parco chiuso alle ali troppo flessibili alle mappature particolari.
Come sempre capita il trucco ci sarà, ma invisibile e così gli altri perdono tempo a spaccarsi la testa con alette particolari.

Secondo me hanno trovato il nodo per la gestione delle gomme, che permette loro di involarsi nella fase iniziale.

Sul resto quoto Power e Schumacher: io credo che Alonso potesse averne di più di quanto mostrato, ma abbia un po' tirato al consumo delle gomme. Certo il giro veloce ottenuto all'ultimo giro beffando Vettel è abbastanza emblematico di una vettura che ha ancora quel qualcosa in più da dare...
[/quote]

Bingo. Ed aggiungo: dopo l'involata iniziale Vettel di solito tira i remi in barca una volta presi i soliti 10 secondi di vantaggio. Una schema usato praticamente in ogni sua vittoria dello scorso anno che prevede qualche fiammata ad arte quando uno degli inseguitori pianta un tempone
Immagine

"Sia anche lodata l'Austria, Patria di Colui che ha distribuito il Verbo e le lezioni di guida" - Niki (quello nostro)
Avatar utente
Aviatore
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6434
Iscritto il: 23/09/2005, 23:00
Località: Ferrara (residenza) Vicenza (sede lavoro) Estero (trasferte)

da russora » 29/10/2012, 11:55

[quote="l'Aviatore"]
[quote="groovestar"]
Non è una novità che la Redbull adotti tante soluzioni oltre il limite, dai correttori del parco chiuso alle ali troppo flessibili alle mappature particolari.
Come sempre capita il trucco ci sarà, ma invisibile e così gli altri perdono tempo a spaccarsi la testa con alette particolari.

Secondo me hanno trovato il nodo per la gestione delle gomme, che permette loro di involarsi nella fase iniziale.

Sul resto quoto Power e Schumacher: io credo che Alonso potesse averne di più di quanto mostrato, ma abbia un po' tirato al consumo delle gomme. Certo il giro veloce ottenuto all'ultimo giro beffando Vettel è abbastanza emblematico di una vettura che ha ancora quel qualcosa in più da dare...
[/quote]

Bingo. Ed aggiungo: dopo l'involata iniziale Vettel di solito tira i remi in barca una volta presi i soliti 10 secondi di vantaggio. Una schema usato praticamente in ogni sua vittoria dello scorso anno che prevede qualche fiammata ad arte quando uno degli inseguitori pianta un tempone
[/quote]

Sarò io a non capire ma è l'auto che gestisce bene le gomme o hanno detto solo a Seb come si fà ?  :D
Avatar utente
russora
Go-Kart
Go-Kart
 
Messaggi: 112
Iscritto il: 14/05/2011, 17:21
Località: Boscoreale

da Aviatore » 29/10/2012, 12:05

[quote="russora"]
[quote="l'Aviatore"]
[quote="groovestar"]
Non è una novità che la Redbull adotti tante soluzioni oltre il limite, dai correttori del parco chiuso alle ali troppo flessibili alle mappature particolari.
Come sempre capita il trucco ci sarà, ma invisibile e così gli altri perdono tempo a spaccarsi la testa con alette particolari.

Secondo me hanno trovato il nodo per la gestione delle gomme, che permette loro di involarsi nella fase iniziale.

Sul resto quoto Power e Schumacher: io credo che Alonso potesse averne di più di quanto mostrato, ma abbia un po' tirato al consumo delle gomme. Certo il giro veloce ottenuto all'ultimo giro beffando Vettel è abbastanza emblematico di una vettura che ha ancora quel qualcosa in più da dare...
[/quote]

Beh, dai. Alla luce dell'atroce 2011 di Webber un pò di riconoscimento a Vettel su come sa interpretare al meglio le Pirelli gli va riconosciuto. Molto fa la RBR di quest'anno ed i suoi costanti aggiornamenti ma non spacciamolo per un Jacques Villeneuve o un Damon Hill qualsiasi........

Bingo. Ed aggiungo: dopo l'involata iniziale Vettel di solito tira i remi in barca una volta presi i soliti 10 secondi di vantaggio. Una schema usato praticamente in ogni sua vittoria dello scorso anno che prevede qualche fiammata ad arte quando uno degli inseguitori pianta un tempone
[/quote]

Sarò io a non capire ma è l'auto che gestisce bene le gomme o hanno detto solo a Seb come si fà ?  :D


[/quote]
Immagine

"Sia anche lodata l'Austria, Patria di Colui che ha distribuito il Verbo e le lezioni di guida" - Niki (quello nostro)
Avatar utente
Aviatore
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6434
Iscritto il: 23/09/2005, 23:00
Località: Ferrara (residenza) Vicenza (sede lavoro) Estero (trasferte)

da russora » 03/11/2012, 10:46

[quote="depailler on tyrrell p34"]
non pensavo di leggere certi commenti proprio qui..non anche voi amici. ma pensate che se veramente la rebull fosse illegale la fia non farebbe nulla e gli altri se ne starebbero zitti? con tutti i soldi che ci sono in ballo? per favore non seguite la massa anche voi vi prego..che già cinoensa mazzoni & co. a sparare cavolate.
[/quote]

Scoperto il correttore d’assetto Red Bull
La scoperta fatta in questo ore è destinata a far discutere, spiegherebbe, sia lo scintillio delle Red Bull in alcune occasioni, sia il loro improvviso prestazione balzo in avanti.
Avatar utente
russora
Go-Kart
Go-Kart
 
Messaggi: 112
Iscritto il: 14/05/2011, 17:21
Località: Boscoreale

da Pk90 » 03/11/2012, 13:45

[quote="russora"]
[quote="depailler on tyrrell p34"]
non pensavo di leggere certi commenti proprio qui..non anche voi amici. ma pensate che se veramente la rebull fosse illegale la fia non farebbe nulla e gli altri se ne starebbero zitti? con tutti i soldi che ci sono in ballo? per favore non seguite la massa anche voi vi prego..che già cinoensa mazzoni & co. a sparare cavolate.
[/quote]

Scoperto il correttore d’assetto Red Bull
La scoperta fatta in questo ore è destinata a far discutere, spiegherebbe, sia lo scintillio delle Red Bull in alcune occasioni, sia il loro improvviso prestazione balzo in avanti.
[/quote]

Fonte?
"Gilles was the last great driver. The rest of us are just a bunch of good professionals." (Alain Prost)
Avatar utente
Pk90
GP2
GP2
 
Messaggi: 916
Iscritto il: 24/03/2006, 0:00

da russora » 03/11/2012, 14:04

[quote="Pk90"]
[quote="russora"]
[quote="depailler on tyrrell p34"]
non pensavo di leggere certi commenti proprio qui..non anche voi amici. ma pensate che se veramente la rebull fosse illegale la fia non farebbe nulla e gli altri se ne starebbero zitti? con tutti i soldi che ci sono in ballo? per favore non seguite la massa anche voi vi prego..che già cinoensa mazzoni & co. a sparare cavolate.
[/quote]

Scoperto il correttore d’assetto Red Bull
La scoperta fatta in questo ore è destinata a far discutere, spiegherebbe, sia lo scintillio delle Red Bull in alcune occasioni, sia il loro improvviso prestazione balzo in avanti.
[/quote]

Fonte?
[/quote]

blogf1  :thumbup:

Red Bull utilizza acqua e olio come correttore d’assetto?

Dal paddock di Abu Dhabi arrivano interessanti indiscrezioni sul correttore d’assetto della Red Bull. A porre l’attenzione sull’argomento ci ha pensato la stessa Ferrari che ha chiesto alla FIA di chiarire la legittimità di alcune soluzioni tecniche che i motorizzati Renault starebbero già utilizzando.

Prima di tutto, è bene chiarire che la RB8 non dispone di un vero e proprio correttore d’assetto, ma di un sistema di vasi comunicanti che riesce comunque a simularne gli effetti. A differenza di quanto previsto con il serbatoio di benzina, quelli di acqua e olio possono essere diversi e situati in punti differenti della monoposto. Il principio fisico è semplice e conosciuto anche da chi non ha studiato fisica: un liquido contenuto in due o più contenitori comunicanti tra di loro, raggiunge lo stesso livello, dando vita ad un’unica superficie di valore costante. [Wikipedia: il principio dei vasi comunicanti]

In Red Bull avrebbero trovato il modo di spostare una certa quantità di acqua e olio dalla zona posteriore a quella anteriore della vettura, utilizzando i liquidi come zavorra per migliorare – e modificare – l’assetto, anche durante le fasi di gara. I motorizzati Renault avrebbero trovato questo escamotage modificando il motore, sfruttando una deroga concessa dalla FIA per motivi di affidabilità.

Come dicevamo in apertura dell’articolo, la Ferrari ha chiesto alla delegazione tecnica della FIA se si potesse utilizzare questa soluzione, ma da Parigi hanno risposto picche. Infatti, secondo il chiarimento firmato da Bauer, l’utilizzo di tale sistema risulterebbe illegale, poiché non è possibile utilizzare i liquidi come zavorra. La questione è ancora poco chiara, poiché arrivano notizie brevi e confuse da più fonti: pare che alla Red Bull però, questa possibilità sarebbe stata concessa per via dei problemi di affidabilità al motore. Se tale indiscrezione venisse confermata, si alzerebbe un gran polverone. Citando Raikkonen: “Wait and see”.
Avatar utente
russora
Go-Kart
Go-Kart
 
Messaggi: 112
Iscritto il: 14/05/2011, 17:21
Località: Boscoreale

da Pennywise » 03/11/2012, 16:09

[quote="russora"]
[quote="Pk90"]
[quote="russora"]
[quote="depailler on tyrrell p34"]
non pensavo di leggere certi commenti proprio qui..non anche voi amici. ma pensate che se veramente la rebull fosse illegale la fia non farebbe nulla e gli altri se ne starebbero zitti? con tutti i soldi che ci sono in ballo? per favore non seguite la massa anche voi vi prego..che già cinoensa mazzoni & co. a sparare cavolate.
[/quote]

Scoperto il correttore d’assetto Red Bull
La scoperta fatta in questo ore è destinata a far discutere, spiegherebbe, sia lo scintillio delle Red Bull in alcune occasioni, sia il loro improvviso prestazione balzo in avanti.
[/quote]

Fonte?
[/quote]

blogf1  :thumbup:

Red Bull utilizza acqua e olio come correttore d’assetto?

Dal paddock di Abu Dhabi arrivano interessanti indiscrezioni sul correttore d’assetto della Red Bull. A porre l’attenzione sull’argomento ci ha pensato la stessa Ferrari che ha chiesto alla FIA di chiarire la legittimità di alcune soluzioni tecniche che i motorizzati Renault starebbero già utilizzando.

Prima di tutto, è bene chiarire che la RB8 non dispone di un vero e proprio correttore d’assetto, ma di un sistema di vasi comunicanti che riesce comunque a simularne gli effetti. A differenza di quanto previsto con il serbatoio di benzina, quelli di acqua e olio possono essere diversi e situati in punti differenti della monoposto. Il principio fisico è semplice e conosciuto anche da chi non ha studiato fisica: un liquido contenuto in due o più contenitori comunicanti tra di loro, raggiunge lo stesso livello, dando vita ad un’unica superficie di valore costante. [Wikipedia: il principio dei vasi comunicanti]

In Red Bull avrebbero trovato il modo di spostare una certa quantità di acqua e olio dalla zona posteriore a quella anteriore della vettura, utilizzando i liquidi come zavorra per migliorare – e modificare – l’assetto, anche durante le fasi di gara. I motorizzati Renault avrebbero trovato questo escamotage modificando il motore, sfruttando una deroga concessa dalla FIA per motivi di affidabilità.

Come dicevamo in apertura dell’articolo, la Ferrari ha chiesto alla delegazione tecnica della FIA se si potesse utilizzare questa soluzione, ma da Parigi hanno risposto picche. Infatti, secondo il chiarimento firmato da Bauer, l’utilizzo di tale sistema risulterebbe illegale, poiché non è possibile utilizzare i liquidi come zavorra. La questione è ancora poco chiara, poiché arrivano notizie brevi e confuse da più fonti: pare che alla Red Bull però, questa possibilità sarebbe stata concessa per via dei problemi di affidabilità al motore. Se tale indiscrezione venisse confermata, si alzerebbe un gran polverone. Citando Raikkonen: “Wait and see”.
[/quote]

:ohmy: :blink: :confused1: .............  :lol: :lol:
" Ferrea Mole, Ferreo Cuore "

" Unguibus et rostro "

" Chi osa vince "

" Mai discutere con un idiota (coglione), ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza. " :clap: :bow-blue: ... 8-)
Avatar utente
Pennywise
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7079
Iscritto il: 26/07/2010, 16:01
Località: Al Mare

da russora » 03/11/2012, 18:44

[quote="Pennywise"]
[quote="russora"]
[quote="Pk90"]
[quote="russora"]
[quote="depailler on tyrrell p34"]
non pensavo di leggere certi commenti proprio qui..non anche voi amici. ma pensate che se veramente la rebull fosse illegale la fia non farebbe nulla e gli altri se ne starebbero zitti? con tutti i soldi che ci sono in ballo? per favore non seguite la massa anche voi vi prego..che già cinoensa mazzoni & co. a sparare cavolate.
[/quote]

Scoperto il correttore d’assetto Red Bull
La scoperta fatta in questo ore è destinata a far discutere, spiegherebbe, sia lo scintillio delle Red Bull in alcune occasioni, sia il loro improvviso prestazione balzo in avanti.
[/quote]

Fonte?
[/quote]

blogf1  :thumbup:

Red Bull utilizza acqua e olio come correttore d’assetto?

Dal paddock di Abu Dhabi arrivano interessanti indiscrezioni sul correttore d’assetto della Red Bull. A porre l’attenzione sull’argomento ci ha pensato la stessa Ferrari che ha chiesto alla FIA di chiarire la legittimità di alcune soluzioni tecniche che i motorizzati Renault starebbero già utilizzando.

Prima di tutto, è bene chiarire che la RB8 non dispone di un vero e proprio correttore d’assetto, ma di un sistema di vasi comunicanti che riesce comunque a simularne gli effetti. A differenza di quanto previsto con il serbatoio di benzina, quelli di acqua e olio possono essere diversi e situati in punti differenti della monoposto. Il principio fisico è semplice e conosciuto anche da chi non ha studiato fisica: un liquido contenuto in due o più contenitori comunicanti tra di loro, raggiunge lo stesso livello, dando vita ad un’unica superficie di valore costante. [Wikipedia: il principio dei vasi comunicanti]

In Red Bull avrebbero trovato il modo di spostare una certa quantità di acqua e olio dalla zona posteriore a quella anteriore della vettura, utilizzando i liquidi come zavorra per migliorare – e modificare – l’assetto, anche durante le fasi di gara. I motorizzati Renault avrebbero trovato questo escamotage modificando il motore, sfruttando una deroga concessa dalla FIA per motivi di affidabilità.

Come dicevamo in apertura dell’articolo, la Ferrari ha chiesto alla delegazione tecnica della FIA se si potesse utilizzare questa soluzione, ma da Parigi hanno risposto picche. Infatti, secondo il chiarimento firmato da Bauer, l’utilizzo di tale sistema risulterebbe illegale, poiché non è possibile utilizzare i liquidi come zavorra. La questione è ancora poco chiara, poiché arrivano notizie brevi e confuse da più fonti: pare che alla Red Bull però, questa possibilità sarebbe stata concessa per via dei problemi di affidabilità al motore. Se tale indiscrezione venisse confermata, si alzerebbe un gran polverone. Citando Raikkonen: “Wait and see”.
[/quote]

:ohmy: :blink: :confused1: .............  :lol: :lol:
[/quote]

Corriere dello Sport

ABU DHABI - La lotta per il mondiale non passa solo dalle piste. Ferrari e Red Bull continuano anche fuori dai circuiti il testa a testa serrato: l'ultima notizia, riportata dal quotidiano spagnolo As, è che la scuderia di Maranello si è rivolta in settimana alla Fia per avere chiarimenti sulle vetture della Red Bull. In particolare, la Ferrari avrebbe chiesto spiegazioni sulla variazioni di fluidi: sembrerebbe che la Red Bull abbia escogitato un sistema per spostare determinate quantità di olio e acqua tra la zona posteriore e anteriore della vettura. Tutto questo per modificare l'assetto nelle qualifiche o in gara, un processo che spiegherebbe il netto miglioramento delle prestazioni.

PROCEDURA OK La risposta è arrivata dal delegato della Fia, Jo Bauer. A quanto pare, lo spostamento sarebbe consentito in caso di problemi di affidabilità del motore e dunque la procedura si rivelerebbe corretta. La variazione di fluidi, invece, non dovrebbe essere usata in presenza di un motore 'stabile'.

:001_tt2:
Avatar utente
russora
Go-Kart
Go-Kart
 
Messaggi: 112
Iscritto il: 14/05/2011, 17:21
Località: Boscoreale

da russora » 04/11/2012, 20:13

[quote="l'Aviatore"]
[quote="russora"]
[quote="l'Aviatore"]
[quote="groovestar"]
Non è una novità che la Redbull adotti tante soluzioni oltre il limite, dai correttori del parco chiuso alle ali troppo flessibili alle mappature particolari.
Come sempre capita il trucco ci sarà, ma invisibile e così gli altri perdono tempo a spaccarsi la testa con alette particolari.

Secondo me hanno trovato il nodo per la gestione delle gomme, che permette loro di involarsi nella fase iniziale.

Sul resto quoto Power e Schumacher: io credo che Alonso potesse averne di più di quanto mostrato, ma abbia un po' tirato al consumo delle gomme. Certo il giro veloce ottenuto all'ultimo giro beffando Vettel è abbastanza emblematico di una vettura che ha ancora quel qualcosa in più da dare...
[/quote]

Beh, dai. Alla luce dell'atroce 2011 di Webber un pò di riconoscimento a Vettel su come sa interpretare al meglio le Pirelli gli va riconosciuto. Molto fa la RBR di quest'anno ed i suoi costanti aggiornamenti ma non spacciamolo per un Jacques Villeneuve o un Damon Hill qualsiasi........

Bingo. Ed aggiungo: dopo l'involata iniziale Vettel di solito tira i remi in barca una volta presi i soliti 10 secondi di vantaggio. Una schema usato praticamente in ogni sua vittoria dello scorso anno che prevede qualche fiammata ad arte quando uno degli inseguitori pianta un tempone
[/quote]

Sarò io a non capire ma è l'auto che gestisce bene le gomme o hanno detto solo a Seb come si fà ?  :D


[/quote]
[/quote]

Come ti avevo detto hanno spiegato solo a Seb come si fà.
Avatar utente
russora
Go-Kart
Go-Kart
 
Messaggi: 112
Iscritto il: 14/05/2011, 17:21
Località: Boscoreale

Precedente

Torna a 2012

cron
  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale ci sono 3 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 3 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 142 registrato il 22/08/2019, 13:04
  • Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti