Formula 1 News

Discussioni inerenti la stagione di F1 2012

da The King of Spa » 07/03/2012, 14:19

Non sapevo dove postare simili notizie  :D

Ecclestone ci ripensa: apre alla vettura clienti?

Bernie Ecclestone fa retromarcia? Mister E in una intervista a Sky Sport avrebbe rivisto la sua posizione oltranzista rispetto alla terza vettura invocata da anni da Luca di Montezemolo. Il responsabile della FOM (Formula One Management) si sarebbe reso conto di quanto sia complicato far crescere le nuove squadre per portarle ad un livello di competitività sufficiente.

L'esempio di HRT e Marussia, che hanno dovuto saltare i test invernali perché non avevano le scocche omologate per girare, è quanto mai eloquente. Fra le tre squadre che sono entrate nel Circus nel 2010, solo la Caterham sembra in grado di avvicinare i team storici, ma è innegabile che la crescita è molto limitata.

Ecclestone, allora, avrebbe mostrato un'apertura a quella che gli inglesi chiamano “customer car”, la vettura clienti che i top team sarebbero in grado di vendere alle squadre più piccole, garantendo un salto di qualità ad un costo ragionevole.

I costruttori avrebbero l'opportunità di recuperare dei costi fornendo il materiale della stagione precedente a team satelliti e il livello di competitività della F.1 potrebbe alzarsi sensibilmente.
Tanto più che il tentativo di abbattere i costi alla soglia delle squadre più piccole è fallito miseramente.

Bernie, in realtà, avrebbe detto che avrebbe senso concedere la macchina clienti alle squadre che entrano in F.1 per dargli la possibilità di trasformarsi in veri costruttori in un periodo di tre anni, acquisendo anche quel know how per stare nel mondo dei Gp con una adeguata dignita sportiva.

Ricordiamo che la Toro Rosso fino al 2010 disponeva di una “customer car” realizzata dalla Red Bull Technology, il dipartimento tecnico che forniva in parallelo la Red Bull Racing e la squadra di Faenza: la struttura romagnola per adeguarsi alle norme FIA era stata costretta a raddoppiare il personale (ora ci sono oltre 300 persone) per costruire la monoposto con la proprietà intellettuale del progetto.

di Redazione
Ultima modifica di The King of Spa il 07/03/2012, 14:21, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
The King of Spa
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2696
Iscritto il: 04/09/2010, 19:09

da The King of Spa » 07/03/2012, 14:20

La PURE è pronta a spostare la sua base a Colonia

La PURE, motorista che si appresta a fare il suo ingresso in Formula 1 nel 2014, quando entrerà in vigore il nuovo regolamento basato sui motori V6 turbo, si appresta a spostare la sua base operativa a Colonia, nella sede della Toyota Motorsport.

A rivelarlo ad Autosport è stato il proprietario della struttura che al momento opera in Francia, ovvero Craig Pollock. Parliamo quindi di un personaggio noto all'ambiente del Circus per essere stato il manager di Jacques Villeneuve, ma anche uno dei fondatori della BAR.

"La situazione è che abbiamo firmato un accordo esclusivo con la TMG. La ragione di questa decisione è semplice: chiaramente ci sarebbe piaciuto costruire una nostra factory ed un nostro banco prova, ma c'è un fattore legato ai costi ed uno ai tempi" ha spieato Pollock.

"Il problema più grosso in realtà è legato ai tempi, perchè per costruire una struttura di questo genere e calibrarla sulle nostre esigenze ci sarebbe potuto volere anche un anno, un anno e mezzo. Credo che la Toyota disponga di uno dei migliori banchi prova dell'intera Formula 1, quindi questa mi è sembrata una scelta logica perchè noi dobbiamo essere pronti per andare al banco entro la fine di luglio" ha aggiunto.

Pollock però ha anche confermato che l'attuale sede in Francia non verrà chiusa, ma che continuerà a fare parte dei piani operativi della PURE.

di Redazione
Avatar utente
The King of Spa
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2696
Iscritto il: 04/09/2010, 19:09

da The King of Spa » 07/03/2012, 14:25

Most important changes for the 2012 season

Suspended races:
If two hours have passed before the scheduled race distance is completed then the leader is shown the chequered flag when he crosses the control line at the end of the lap during which the two hour period ended. If a race is suspended, the maximum race time is set to four hours.

Driving:
Drivers are not allowed to leave the track without a justifiable reason (a driver is judged to have left the track if no part of the car remains in contact with the track). More than one change of direction to defend a position is not permitted: If a driver goes off-line to defend his position and returns to the racing line, he must leave one car width between his own car and the edge of the track on the approach to the corner.

Tyres:
Drivers may use all tyres allocated to them on the first day of practice, as opposed to last year when only three sets were permitted on the first day.

Safety Car:
As of this season, cars will be able to “unlap” themselves when the safety car is deployed and re-join the race at the back of the field.

Testing:
In-season testing will return with a three-day test to be held at Mugello from the 1st to the 3rd of May.

Crash tests:
This year all cars must pass crash tests performed on the front, side, rear of the chassis and the steering column before taking part in any on-track testing.

Blown diffusers:
Since the 2011 European Grand Prix, teams can no longer adjust engine mapping between qualifying and the race.

As of this year, the practice of hot blowing and cold blowing exhaust through the diffusers has been banned.
Avatar utente
The King of Spa
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2696
Iscritto il: 04/09/2010, 19:09

da Pennywise » 08/03/2012, 18:51

Immagine

2012 rule changes - revised exhaust exits

For 2012 the FIA has effectively banned blown diffusers by placing new restrictions on the positioning of exhaust exits. These can no longer be on the floor immediately ahead of the diffuser (red cross), but must instead be further forward and higher (black arrow). Furthermore, as seen here the final section of the exhaust pipe (one each side of the car) must be straight and completely round in section, with no internal divisions.
" Ferrea Mole, Ferreo Cuore "

" Unguibus et rostro "

" Chi osa vince "

" Mai discutere con un idiota (coglione), ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza. " :clap: :bow-blue: ... 8-)
Avatar utente
Pennywise
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7024
Iscritto il: 26/07/2010, 16:01
Località: Al Mare

da Rovert » 08/03/2012, 20:47

Avatar utente
Rovert
Formula 1
Formula 1
 
Messaggi: 1032
Iscritto il: 30/11/2010, 13:29

da jerry64 » 08/03/2012, 20:59

[quote="Liquirizia"]
letto da una delle notizie di sopra
http://www.omnicorse.it/magazine/15906/f1-ecclestone-conferma-l-alternanza-tra-barcellona-e-valencia-a-partire-dal-2013
[/quote]

Speravo che Valencia sparisse presto del tutto, e invece... :cursing:

Comunque l'ultima frase dell'articolo smentisce la prima: se "il vuoto lasciato dalla seconda tappa iberica, verrà preso con ogni probabilità dal Gp di Francia", allora non sara' vero che "il calendario delle gare europee della Formula 1 si accorcia sempre di più".  :blink:
Immagine
"Se vuoi battere Michael Schumacher, non devi correre con la sua stessa macchina."   (K.Raikkonen, before 2007)
Avatar utente
jerry64
Formula 1
Formula 1
 
Messaggi: 1491
Iscritto il: 26/08/2008, 12:37

da Rovert » 09/03/2012, 13:37

sì anche io farei volentieri a meno di Valencia: ma pure di Barcellona.
li farei fuori entrambi, perchè da che ho memoria in Spagna ho sempre assistito a gare noiose e fiacche.
persino Budapest con le sue gare sotto la pioggia, o i celebri sorpassi di Piquet e Mansell ha offerto di più di Jerez Barcellona e Valencia messe insieme.
troppo piccolo per ricordare il Mont e Jarama (oggi sicuramente obsoleti), farei a meno della Spagna motoristicamente parlando.
che poi di Valencia già si sapeva che avrebbe voluto cessare anzitempo la sua esperienza formulistica, e per il paese due son troppi con uno affamato come Ecclestone a strozzarli con i costi.
ben venga il ritorno della Francia, se il PaulRicard non verrà stravolto, perchè ciò che non vorrei mai è vedere le F1 girare a Parigi (o a Roma) o in quell'obbrobrio che è stato MagnyCuors.

per l'accorciamento non so, ma in effetti, 20 gp li ritengo troppi
Avatar utente
Rovert
Formula 1
Formula 1
 
Messaggi: 1032
Iscritto il: 30/11/2010, 13:29

da The King of Spa » 09/03/2012, 15:54

[quote="Liquirizia"]
sì anche io farei volentieri a meno di Valencia: ma pure di Barcellona.
[/quote]

Idem.

In http://www.f1fanatic.co.uk/2012/03/09/b ... -car-2012/ si vota per eleggere la vettura più bella, scontato l'esito no?  8)
Ultima modifica di The King of Spa il 09/03/2012, 16:17, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
The King of Spa
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2696
Iscritto il: 04/09/2010, 19:09

da The King of Spa » 09/03/2012, 16:30

Chiarite le norme sull'uso del DRS in caso di pioggia

Il Consiglio Mondiale della FIA ha apportato alcune piccole modifiche al regolamento della Formula 1 in vista della prima gara della stagione 2012, che si svolgerà la settimana prossima in Australia, a Melbourne.

La Federazione ha deciso di effettuare un chiarimento riguardo alla regola che impedisce l'utilizzo del DRS in caso di pioggia. Questa ora dice che il direttore di gara "può proibire l'utilizzo dell'ala posteriore mobile se ritiene che la visibilità è troppo scarsa a causa delle condizioni di bagnato". Questa decisione è stata presa per ragioni di sicurezza che hanno spinto ad evitare di avere velocità troppo differenti tra le vetture in queste condizioni.

Inoltre è stato modificato leggermente anche il regolamento per quanto riguarda il coprifuoco notturno, specialmente per quelle gare con un format particolare come quella di Singapore, che lo scorso anno avevano creato parecchio scompiglio a riguardo.

"Sono stati apportati dei cambiamenti alla regola del coprifuoco per fare in modo che il periodo di riposo dei membri delle squadre rimanga costante per tutta la stagione, a prescindere dagli orari particolari di alcuni eventi" spiega il comunicato divulgato dalla FIA.

Modificata anche l'allocazione delle gomme per quanto riguarda i venerdì condizionati dalla pioggia: "Un set di gomme da asciutto può essere utilizzato al sabato se entrambe le sessioni del venerdì saranno dichiarate bagnate. Questo nella speranza di favorire l'affluenza in pista nella giornata di sabato".

di Redazione
Avatar utente
The King of Spa
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2696
Iscritto il: 04/09/2010, 19:09

da Greyeyes 1989 » 09/03/2012, 17:39

Il circuito di Barcellona aveva un senso nella sua configurazione originale poi con l'aggiunta della Curva a gomito alla Caixa nel 2003 e l'eliminazione della sequenza delle New Holland nel 2008 con la seconda chicane è diventato uno sgorbio da trenino domenicale, Valencia pensavo che generasse un pò più di bagarre ma sono stato clamorosamente smentito  :)
" Se vuoi evitare di avere incidenti basta che vai più veloce degli altri " Nonno dixit
Avatar utente
Greyeyes 1989
GP2
GP2
 
Messaggi: 949
Iscritto il: 13/03/2009, 15:33
Località: Torino

da Die Mensch-Maschine » 09/03/2012, 17:59

Che poi io continuo a non capire che senso ha avuto fare un circuito stradale in una città dove esiste già un autodromo permanente.  :confused1:
Fine esteta und kampionen di raffinatezzen.
Avatar utente
Die Mensch-Maschine
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2627
Iscritto il: 17/09/2007, 23:00
Località: Avia Pervia

da The King of Spa » 11/03/2012, 19:14

Whiting prevede nuove regole sugli scarichi per il 2013

Nonostante le modifiche al regolamento tecnico introdotti nel 2012, i soffiaggi degli scarichi continuano ad essere un argomento di discussione in Formula 1. Le nuove norme vietano di andare a soffiare nei diffusori posteriori come accadeva nella passata stagione, ma le squadre sembrano essere riuscite a trovare delle soluzioni in grado di produrre un effetto simile.

Per questo, in un'intervista realizzata dalla stessa FIA, il direttore di gara Charlie Whiting ha già previsto un ulteriore cambio di norme per la stagione 2013, facendo capire che l'intento della Federazione Internazionale è quello di bandire definitivamente questo genere di soluzioni dal Circus.

"Il nostro obiettivo era di prevenire l'utilizzo dei diffusori soffianti, che in un certo senso vanno a violare l'articolo 3.15 del regolamento. Inoltre abbiamo aggiunto dei vincoli supplementari alle mappe del motore, come descritto nella direttiva tecnica numero 36 ed introdotto nella centralina. Il tutto dovrebbe limitare la capacità di sfruttare i gas di scarico per effetto aerodinamico" ha detto Whiting, parlando delle regole attuali.

Ed ecco quindi il riferimento al futuro: "Tuttavia, sicuramente le squadre non perderanno la conoscenza che hanno acquisito in questo settore e per quindi credo che il regolamente potrebbe avere bisogno di essere modificato ancora nel 2013".
Avatar utente
The King of Spa
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2696
Iscritto il: 04/09/2010, 19:09

da Greyeyes 1989 » 11/03/2012, 19:21

[quote="Die Mensch-Maschine"]
Che poi io continuo a non capire che senso ha avuto fare un circuito stradale in una città dove esiste già un autodromo permanente.  :confused1:
[/quote]
Fidati è meglio averne fatto uno nuovo piuttosto che correre sul budello del Ricardo Tormo, il cittadino in confronto è come SPA, la pista di Valencia va bene giusto per le moto così come Jerez
" Se vuoi evitare di avere incidenti basta che vai più veloce degli altri " Nonno dixit
Avatar utente
Greyeyes 1989
GP2
GP2
 
Messaggi: 949
Iscritto il: 13/03/2009, 15:33
Località: Torino

da Eagle » 11/03/2012, 19:23

[quote="The King of Spa"]
Whiting prevede nuove regole sugli scarichi per il 2013

Nonostante le modifiche al regolamento tecnico introdotti nel 2012, i soffiaggi degli scarichi continuano ad essere un argomento di discussione in Formula 1. Le nuove norme vietano di andare a soffiare nei diffusori posteriori come accadeva nella passata stagione, ma le squadre sembrano essere riuscite a trovare delle soluzioni in grado di produrre un effetto simile.

Per questo, in un'intervista realizzata dalla stessa FIA, il direttore di gara Charlie Whiting ha già previsto un ulteriore cambio di norme per la stagione 2013, facendo capire che l'intento della Federazione Internazionale è quello di bandire definitivamente questo genere di soluzioni dal Circus.

"Il nostro obiettivo era di prevenire l'utilizzo dei diffusori soffianti, che in un certo senso vanno a violare l'articolo 3.15 del regolamento. Inoltre abbiamo aggiunto dei vincoli supplementari alle mappe del motore, come descritto nella direttiva tecnica numero 36 ed introdotto nella centralina. Il tutto dovrebbe limitare la capacità di sfruttare i gas di scarico per effetto aerodinamico" ha detto Whiting, parlando delle regole attuali.

Ed ecco quindi il riferimento al futuro: "Tuttavia, sicuramente le squadre non perderanno la conoscenza che hanno acquisito in questo settore e per quindi credo che il regolamente potrebbe avere bisogno di essere modificato ancora nel 2013".

[/quote]

A piccoli passi, possiamo sperare in regole chiare sugli scarichi entro il 2020?
"mai attribuire alla malizia o alla malvagità quello che è già sufficientemente spiegato dalla semplice stupidità".
Napoleone B.
Avatar utente
Eagle
Formula 1
Formula 1
 
Messaggi: 1201
Iscritto il: 09/09/2009, 10:50

da Greyeyes 1989 » 11/03/2012, 19:44

a questo punto tanto vale fare una regola che obblighi le squadre a fare uscire i tubi di scarico al di là dell'alettone posteriore oltre ogni influenza aerodinamica sarebbe così semplice.....
" Se vuoi evitare di avere incidenti basta che vai più veloce degli altri " Nonno dixit
Avatar utente
Greyeyes 1989
GP2
GP2
 
Messaggi: 949
Iscritto il: 13/03/2009, 15:33
Località: Torino

Prossimo

Torna a 2012

  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale c’è 1 utente connesso :: 0 iscritti, 0 nascosti e 1 ospite (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 107 registrato il 24/10/2018, 16:41
  • Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite