Lotus E20

Discussioni inerenti la stagione di F1 2012

da Baldi » 11/01/2012, 16:46

Intanto quel fantomatico dispositivo che consente di alzare l'avantreno in frenata, sembra sia "passato" all'esame della FIA.

Credo che in un nano-secondo tutti i team realizzeranno qualcosa del genere, non credo sia poi qualcosa di complicatissimo da fare e da "uniformare" al progetto globale di una vettura... come poteva essere l'f-duct o l'assetto picchiato e gli scarichi soffiato della Red Bull.
Ultima modifica di Baldi il 27/01/2012, 20:42, modificato 1 volta in totale.
Immagine
C'è un'unica differenza tra me e un pazzo: io non sono pazzo. (Salvador Dalì)
Avatar utente
Baldi
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 10483
Iscritto il: 10/01/2004, 0:00

da Roberto82 » 11/01/2012, 16:59

Bella soffiata ha ricevuto Piola.
Ultima modifica di Roberto82 il 28/01/2012, 9:40, modificato 1 volta in totale.
"In corsa bisogna essere in due: la macchina e il pilota. Se il pilota sbaglia sono guai", Niki Lauda
Avatar utente
Roberto82
Formula 1
Formula 1
 
Messaggi: 1485
Iscritto il: 17/12/2005, 0:00
Località: latina

da The King of Spa » 11/01/2012, 18:00

Il correttore d'assetto Lotus Renault fa già discutere!

Lo scoop di OmniCorse.it fa discutere il mondo della Formula 1. Il geniale correttore d'assetto in frenata sviluppato dalla Lotus Renault è diventato uno degli argomenti di maggiore attenzione nel Circus.

Mentre i tecnici di Enstone per il momento si sono chiusi in un silenzio che vale più di mille parole (non abbiamo ricevito alcuna smentita), dell'argomento ha parlato Stefano Domenicali nella conferenza stampa di Wroom a Madonna di Campiglio.

Il responsabile della Gestione Sportiva della Ferrari, analizzando le regole 2012, ha detto che “...pare che al momento non ci siano in giro soluzioni strane”.

A chi gli ha domandato lumi sulla soluzione tecnica che la Lotus Renault ha provato nei test di Abu Dhabi ha aggiunto: “Sappiamo che è un dispositivo legato alla stabilità della vettura in frenata. So per certo che ci sono state delle comnicazioni scritte fra la FIA e i team e ora aspettiamo che la Federazione ci dica se questo dispositivo sia a norma o no. Bisognerà vedere se questa soluzione darà dei vantaggi prestazionali: ovviamente tutto è vincolato a quello che deciderà la FIA”.

La Ferrari, quindi, si è informata su cosa stessero preparando i tecnici di Enstone: un correttore di assetto che dovrebbe mantenere costante l'altezza da terra della Lotus Renault nonostante le varizioni di carico dovute a frenate e accelerazioni.

Grazie ad una immagine pescata nei box di Yas Marina, siamo stati in grado di offrirvi il disegno di Giorgio Piola dell'interessante congegno è apparso nei portamozzi della R31 sperimentale, ma dalle parole di Domenicali si capisce che l'argomento non era un segreto fra le squadre di F.1 che hanno aperto un dibattito con la FIA sulla leicità della trovata.

La Federazione Internazionale, infatti, ha instaurato una prassi comunicativa: un team sottopone una nuova idea tecnica a Charlie Whiting, responsabile dei tecnici FIA, che valuta insieme alla sua equipe qual è l'interpretazione regolamentare: vale a dire se il sistema è sicuro e se rispetta le norme scritte.

Se la FIA promuove l'idea, risponde per iscritto al team che ha presentato la richiesta, dando l'ok alla trovata. In questo caso la squadra può fare tesoro della massima riservatezza e giocarsi un grande vantaggio nel tenere nascosta la novità tecnica il più a lungo possibile prima che venga scoperta e copiata dagli avversari.

Diversamente, se la valutazione è negativa, si estende il responso a tutti i team iscritti al mondiale di F.1 per avvisarli che quella idea è stata bocciata, onde evitare che altri possano lanciarsi su concetti molto simili.

Insomma, oltre al regolamento scritto della F.1, ci sono interi faldoni sui quesiti tecnici ai quali gli uomini della Federazione hanno dato delle risposte, che sono diventati parte delle norme e che spesso generano delle polemiche per certe opacità interpretative. Si tratta di carteggi fra le parti che non sono destinati a essere pubblici e conferiscono un grande potere agli uomini di Jean Todt.

Non sono rari i casi in cui un team chiede spiegazioni a Charlie Whiting su temi che potrebbero essere stati sviluppati da altri: estremizzando i concetti, infatti, si può spingere i tecnici federali a dare interpretazioni più restrittive, mettendo in luce aspetti della trovata che possono avere riflessi diversi da quelli auspicati. Un conto è la lettura della norma e un altro è lo spirito con cui è stata scritta che può generare diverse “interpretazioni”.

La Red Bull Racing, per esempio, aveva chiesto un parere sugli scarichi soffianti in fase di rilascio del motore Renault, motivando che l'esigenza era dettata da motivi di affidabilità del V8 francese: avendo progressivamente “allungato” la vita del propulsore con i ripetuti cambiamenti regolamentari, per i tecnici transalpini era necessario usare un po' di comburente come refrigerante della parte alta dell'unità.

Abbiamo poi scoperto quale è stato l'effetto aerodinamico che è riuscito a inventarsi Adrian Newey sulla RB7. Ora la nostra anticipazione, condivisa con La Gazzetta dello Sport, ha bruciato la segretezza della FIA e ha aperto un nutrito scambio di mail fra i responsabili tecnici dei team e Charlie Whiting.

Se il correttore di assetto meccanico della Lotus Renault sarà in grado di funzionare, potrebbe regalare a Kimi Raikkonen un inizio di stagione con gli occhi di tutti puntati addosso. Può essere che la squadra di Enstone sia riuscita ad accapparrarsi l'ex campione del mondo 2007 mostrandogli anche questa trovata.

È chiaro, che se a Enstone hanno investito nel correttore di assetto, è segno che hanno già avuto un ok preventivo dalla FIA, stando ai colleghi inglesi di Autosport già a fine 2010!.

Il portamozzo montato ad Abu Dhabi non era affatto un pezzo sperimentale, ma il frutto di un accurato studio ingegneristico in una zona molto complicata della monoposto. Non era un semplice “giochino”, ma deve essere una soluzione che ha richiesto anche un certo investimento nel team diretto da Eric Boullier.

E se si è scatenata l'attenzione su questo particolare è perché il correttore di assetto potrebbe essere una trovata che funziona, altrimenti sarebbe passata sotto traccia, come la maggior parte delle altre...

Dopo i diffusori a doppio stadio del 2009 e gli scarichi soffianti in fase di rilascio del 2011, il Circus teme che emerga un nuovo “tormentone regolamentare” intorno al correttore di assetto della Lotus Renault.

Il bello della F.1 è che non ci sono regole scritte, per quanto accuratamente, che non possano essere interpretate da qualche ingegnere che sa leggere le norme con un pizzico di fantasia, stravolgendo concetti e valori. Non dimentichiamoci che nel 2006 il mass damper della Renault aveva avuto l'imprimatur della FIA, prima che scoppiasse il caso che poi lo rese illegale...

Attendiamo con grande curiosità il responso di Charlie Whiting. Aspettiamoci un montare di polemiche, nel frattempo i team cercheranno di correre ai ripari...
Ultima modifica di The King of Spa il 28/01/2012, 9:40, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
The King of Spa
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2696
Iscritto il: 04/09/2010, 19:09

da depailler on tyrrell p34 » 11/01/2012, 18:27

ragazzi se volete prendervi 5minuti qui c'è spegato tecnicamente l'antidive renault..pardon lotus
articolo fatto sul mio blog da un nostro collaboratore tecnico
http://motorsportrants.wordpress.com/2012/01/11/tecnica-lanti-dive/
Ultima modifica di depailler on tyrrell p34 il 28/01/2012, 9:41, modificato 1 volta in totale.
Presidente Official Dindo Capello Fan Club
editor http://motorsportrants.wordpress.com/
Avatar utente
depailler on tyrrell p34
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 3020
Iscritto il: 08/07/2010, 10:21

da The King of Spa » 11/01/2012, 19:56

Grazie, interessante, spero non succeda una cosa simile

Ultima modifica di The King of Spa il 28/01/2012, 9:41, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
The King of Spa
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2696
Iscritto il: 04/09/2010, 19:09

da Rovert » 12/01/2012, 13:17

[quote="Baldi"]
e cmq (e vado contro i miei stessi interessi "tifistici") mi pare un correttore d'assetto bello e buono.

Io lo vieterei!
[/quote]
mah, io invece a differenza di Baldi (opinione espressa nell'altro tread) lo accetterei, se è meccanico. e se è pienamente sicuro.
d'altronde le ruote si staccano quando non sono avvitate... se il portamozzo è realizzato con qualità, il risultato sarà un miglioramento della sicurezza, non un peggioramento.
d'altro canto, io vedevo anche con favore le 4 ruote sterzanti che però furono vietate un'era geologica fa.
d'altro canto, vedevo con favore anche i ruotoni posteriori degli anni 70...
e obbligherei ad abbassare il muso fino alla tangente anteriore delle ruote anteriori... com'erano belle le mono degli anni 70/80!
Ultima modifica di Rovert il 28/01/2012, 9:41, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Rovert
Formula 1
Formula 1
 
Messaggi: 1032
Iscritto il: 30/11/2010, 13:29

da The King of Spa » 12/01/2012, 15:27

Scoperto come si attiva il correttore Lotus Renault!

Il correttore di assetto della Lotus Renault, che vi abbiamo anticipato su OmniCorse.it ieri l'altro, si attiva con l'impianto frenante, ma non attraverso una pompa montata in parallelo al ripartitore di frenatam come si era pensato in un primo momento.

La geniale soluzione che è stata studiata ad Enstone è tutta racchiusa nel portamozzo: a far muovere il puntone della sospensione che solleva la vettura in fase di frenata e la abbassa in accelerazione e il movimento della pinza dei freni flottante.

Questa è la soluzione che è stata sperimentata dalla Lotus Renault ed è perfettamente legale perché nessuno interagisce nel suo funzionamento. Bisogna riconoscere ai tecnici diretti da Alan Permane di aver svolto un ottimo lavoro, anche se il tempo che è stato necessario a mettere a punto un sistema ingegneristico piuttosto complesso ha richiesto almeno un paio di anni, se non di più.

In sostanza alla Lotus-Renault sarebbero in grado di alzare l'anteriore della monoposto durante la delicata fase della frenata, evitando che l'ala possa strisciare sull'asfalto, garantendo alla F.1 l'ideale altezza da terra per assicurare la massima stabilità aerodinamica in una zona cruciale della vettura che condiziona carico ed efficienza di tutto il resto.

Qualche squadra ha già obiettato alla FIA che il correttore di assetto ha una sua funzione aerodinamica e come tale andrebbe vietato, ma per ora c'è l'ok di Charlie Whiting a questa novità tecnica e i top team si sono lanciati in programmi per copiare l'idea...
Ultima modifica di The King of Spa il 28/01/2012, 9:41, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
The King of Spa
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2696
Iscritto il: 04/09/2010, 19:09

da The King of Spa » 16/01/2012, 15:47

Ma in che diavolo di team è andato a finire  >:(

Lopez tratta per DRB-Hicom la vendita della Lotus?

Una notizia che arriva dalla Malesia potrebbe avere delle ripercussioni interessanti sul team Lotus Renault di F.1. Il fondo di investimento statale malese Khazanah ha ceduto il 42,7% delle quote della Proton alla DRB-Hicom, la società di proprietà del miliardario Syed Mokhtar Al-Bukhari.

Questa operazione rientra nei piano del governo per rilanciare l'economia malese, liberalizzaando alcune delle attività industriali al fine di renderle più competitive sul mercato e rilanciare l'economia.

DRB-Hicom, che già assembla veicoli per Volkswagen e Mercedes Benz in Indocina, dovrà fare un'offerta obbligatoria sulle azioni rimanenti e avrà il controllo totale del costruttore malese che ha in pancia anche la Lotus Cars oltre alle due fabbriche Proton che hanno una capacità produttiva di 350.000 veicoli l'anno.

Syed Mokhtar avrebbe pagato una cifra di 410 milioni di dollari per il controllo del marchio che certamente vale molto di più, ma è in linea con i rendimenti in calo di Proton negli ultimi anni. La strategia del miliardario sarebbe quella di cedere il Gruppo Lotus per contribuire a finanziare l'acquisto di Proton.

Gerard Lopez, che supporta il team Lotus Racing F1 con Genii Capital, riceverà l'incarico di cercare degli investitori interessati a rilevare il Gruppo Lotus, nella speranza di trovare soci che gli permettano di stringere ancora di più la sinergia fra la Casa inglese e il team di F.1. E c'è già chi mette in dubbio la permanenza di Dany Bahar alla guida della Lotus Cars.

Fino a qualche mese fa sembrava che il Gruppo Lotus fosse intenzionato a crescere come presenza nella squadra di F.1, mentre ora sembra che sia in corso un clamoroso cambiamento di strategia.

Lopez, però, deve trovare finanziatori con una buona capacità economica perché da solo non è in grado di sostenere nemmeno la gestione del team di Enstone. Nei prossimi giorno vedremo quali piega prendere la questione...
Ultima modifica di The King of Spa il 28/01/2012, 9:42, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
The King of Spa
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2696
Iscritto il: 04/09/2010, 19:09

da Niki » 16/01/2012, 19:45

Ormai è solo una qestione di investimenti, peggio degli sciacalli della borsa.
Il campionato deve ancora iniziare ma c'è già un argomento che servirà per reclami e controreclami.
Ultima modifica di Niki il 28/01/2012, 9:42, modificato 1 volta in totale.
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da depailler on tyrrell p34 » 23/01/2012, 10:02

Ultima modifica di depailler on tyrrell p34 il 28/01/2012, 9:42, modificato 1 volta in totale.
Presidente Official Dindo Capello Fan Club
editor http://motorsportrants.wordpress.com/
Avatar utente
depailler on tyrrell p34
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 3020
Iscritto il: 08/07/2010, 10:21

da Aviatore » 23/01/2012, 11:10

e la FIA ha fatto retromarcia sul correttore d'assetto in frenata, giudicandolo illegale e pertanto imponendone il depennamento dalla LRGP2012
Ultima modifica di Aviatore il 28/01/2012, 9:42, modificato 1 volta in totale.
Immagine

"Sia anche lodata l'Austria, Patria di Colui che ha distribuito il Verbo e le lezioni di guida" - Niki (quello nostro)
Avatar utente
Aviatore
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6434
Iscritto il: 23/09/2005, 23:00
Località: Ferrara (residenza) Vicenza (sede lavoro) Estero (trasferte)

da Pennywise » 23/01/2012, 11:29

[quote="depailler on tyrrell p34"]
ecco kimi on board!
http://motorsportrants.wordpress.com/2012/01/23/il-ritorno-di-raikkonen/
[/quote]

Go Kimi Go   :thumbup: :thumbup:
Ultima modifica di Pennywise il 28/01/2012, 9:43, modificato 1 volta in totale.
" Ferrea Mole, Ferreo Cuore "

" Unguibus et rostro "

" Chi osa vince "

" Mai discutere con un idiota (coglione), ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza. " :clap: :bow-blue: ... 8-)
Avatar utente
Pennywise
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7043
Iscritto il: 26/07/2010, 16:01
Località: Al Mare

da Pennywise » 23/01/2012, 11:48

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine
Ultima modifica di Pennywise il 28/01/2012, 9:43, modificato 1 volta in totale.
" Ferrea Mole, Ferreo Cuore "

" Unguibus et rostro "

" Chi osa vince "

" Mai discutere con un idiota (coglione), ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza. " :clap: :bow-blue: ... 8-)
Avatar utente
Pennywise
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7043
Iscritto il: 26/07/2010, 16:01
Località: Al Mare

da The King of Spa » 23/01/2012, 14:57

il nero lo fa apparire più magro  :asd: il casco mi ricorda quello dei primi anni McLaren con quel bianco, ma manca il blu.
Ultima modifica di The King of Spa il 28/01/2012, 9:43, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
The King of Spa
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2696
Iscritto il: 04/09/2010, 19:09

da Die Mensch-Maschine » 23/01/2012, 15:02

Aspettavo questo momento da due anni.
Ultima modifica di Die Mensch-Maschine il 28/01/2012, 9:43, modificato 1 volta in totale.
Fine esteta und kampionen di raffinatezzen.
Avatar utente
Die Mensch-Maschine
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2627
Iscritto il: 17/09/2007, 23:00
Località: Avia Pervia

Prossimo

Torna a 2012

cron
  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale c’è 1 utente connesso :: 0 iscritti, 0 nascosti e 1 ospite (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 107 registrato il 24/10/2018, 16:41
  • Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite