Mercato piloti

Discussioni inerenti la stagione di F1 2012

da bschenker » 24/11/2012, 20:30

Sembra che tutti mali parteno da Grosjean che in fondo ha fatto niente di piu o di meno fatto da Alonso alla partenza di Monte Carlo (poi ripetuto in Suzuka) il vero responsabile a quella partenza.

.
Avatar utente
bschenker
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2032
Iscritto il: 06/11/2008, 22:11
Località: Lugano

da Racer Cek » 24/11/2012, 22:09

il francese si è fatto la "fama" di sconsiderato,"pazzo del primo giro"...anche tra gli appassionati!!(che secondo me é ancor più grave...) ma se si analizzano gli incidenti almeno la metà non sono a lui imputabili... :001_rolleyes: é,assieme a Koba e Hulk,uno dei giovani più interessanti degli ultimi anni e perderlo  per un ...Lalli qualsiasi mi sembrerebbe un sciocchezza immane da parte della Lotus.Anche perchè "portare la macchina in fondo" ma portarla fuori dai punti mi pare non abbia molto senso(se non per Marussa,Catheram e HRT).Maldonado è veloce solo in qualifica(sarà un caso o si punta alla "prestazione-monstre" il sabato sapendo che domenica... :001_rolleyes:) e dopo il miracolo di Barcellona si é vaporizzato.
"A Buenos Aires c'era una parabolica che in prova si prendeva col pedale del gas a fondo corsa,in gara forse:dipendeva dal carico di benzina a bordo e da quanto quel giorno ti importasse sopravvivere davvero" (J.Watson)
Avatar utente
Racer Cek
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 1663
Iscritto il: 19/09/2009, 23:37
Località: PC Town

da Connacht » 24/11/2012, 22:45

Se però la macchina a fondo non ci arriva non cavi un ragno dal buco lo stesso (anzi magari devi pagare i pezzi di ricambio). :asd:

Di veloce in Renault hanno già Raikkonen, con cui puntare a risultati pesanti nell'immediato con magari qualche vittoria; prendessero Kobayashi come giovane da coltivare per il futuro e con cui essere competitivi in classifica costruttori attualmente.
Mancano i soldi? Bruno Da Silva a pagare l'ingaggio di rikkio finché non si strappa qualche accordo lucroso per finanziamenti o forniture (vedo bene il pre-impegno della Coca Cola con il marchio Burn) oppure Kobayashi al posto di Raikkonen e un altro che costi poco al suo fianco (Di Resta? Valsecchi? Vergne se vogliamo far contento il motorista con un pilota francese?).

Sarò lieto magari l'anno prossimo di essere smentito da un Grosjean molto più maturo e controllato, comunque. Ma così la penso ora.
Avatar utente
Connacht
Formula 2
Formula 2
 
Messaggi: 459
Iscritto il: 21/03/2006, 0:00
Località: Where I end and you begin

da jackyickx » 24/11/2012, 22:48

Anche a Valencia e Singapore, mi sembra, Maldonado ha fatto delle belle gare
Avatar utente
jackyickx
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2079
Iscritto il: 06/10/2006, 23:00
Località: chieti

da Racer Cek » 24/11/2012, 23:19

[quote="Connacht"]
Se però la macchina a fondo non ci arriva non cavi un ragno dal buco lo stesso (anzi magari devi pagare i pezzi di ricambio). :asd:

Di veloce in Renault hanno già Raikkonen, con cui puntare a risultati pesanti nell'immediato con magari qualche vittoria; prendessero Kobayashi come giovane da coltivare per il futuro e con cui essere competitivi in classifica costruttori attualmente.
Mancano i soldi? Bruno Da Silva a pagare l'ingaggio di rikkio finché non si strappa qualche accordo lucroso per finanziamenti o forniture (vedo bene il pre-impegno della Coca Cola con il marchio Burn) oppure Kobayashi al posto di Raikkonen e un altro che costi poco al suo fianco (Di Resta? Valsecchi? Vergne se vogliamo far contento il motorista con un pilota francese?).

Sarò lieto magari l'anno prossimo di essere smentito da un Grosjean molto più maturo e controllato, comunque. Ma così la penso ora.
[/quote]

preferisco uno che una volta va a podio e l'altra sbatte,ad uno che fa due 11esimi posti... :) essendo tifoso di Koba spero che trovi un posto (dura però.. :() devo ancora capire "come é fatto il francese" devo vederlo un altro anno... :D Maldonado e Senna secondo me hanno già dato quello che potevano.. (secondo me,che non sono un caXXo  :001_tt2:).I piloti paganti ci son sempre stati e sempre ci saranno,ma veder tirare i prezzi dei sedili mi mette una tristezza... :( anche  perchè dovrebbe essere un campionato di velocità..non di economia!!
"A Buenos Aires c'era una parabolica che in prova si prendeva col pedale del gas a fondo corsa,in gara forse:dipendeva dal carico di benzina a bordo e da quanto quel giorno ti importasse sopravvivere davvero" (J.Watson)
Avatar utente
Racer Cek
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 1663
Iscritto il: 19/09/2009, 23:37
Località: PC Town

da Baldi » 24/11/2012, 23:49

[quote="Racer Cek"]
il francese si è fatto la "fama" di sconsiderato,"pazzo del primo giro"...anche tra gli appassionati!!(che secondo me é ancor più grave...) ma se si analizzano gli incidenti almeno la metà non sono a lui imputabili... :001_rolleyes: é,assieme a Koba e Hulk,uno dei giovani più interessanti degli ultimi anni e perderlo  per un ...Lalli qualsiasi mi sembrerebbe un sciocchezza immane da parte della Lotus.Anche perchè "portare la macchina in fondo" ma portarla fuori dai punti mi pare non abbia molto senso...

[/quote]


:thumbup1:

Il guaio è che spesso per ragioni che poi diventano oscure si "appioppa" una etichetta che MAI più verrà tolta.

Grosjean ha sbagliato molto, ha sbagliato molto (ed era lento) anche al suo "primo" esordio.
Ma ci si può vedere un "potenziale" che potrebbe sbocciare improvvisamente.

(diamogli semmai solo una stagione, nonesageriamo nè?)  :asd:

E questo è un "capitale" che tutti noi abbiamo sempre stimato positivamente per vari piloti.
Paragonabile al "capitale" che possiede un Sato o un Kobayashi (faccio i primi due nomi che mi vengono in mente in questo istante).



Torno alla "etichetta" e premetto che (per me naturalmente, questione personale) Massa non mi piace.
Negli ultimi due-tre GP Massa è stato quasi pià veloce di Alonso in prova e tante volte è stato "stoppato" dal team per permettere un migliore piazzamento dello spagnolo...

etichetta 1: di queste cose "nuncenefregauncxx...", passa nel dimenticatoio in tempo zero.
etichetta 2: Massa è comunque più lento quindi si tratta di un caso (attenzione però... è capitato ripetutamente... non è che Alonso/il team abbia/abbiano sbagliato qualcosa pesantemente?)
etichetta 3: Felipe è stato un fermo per tutta la stagione, è uno zerbino, il suo destino è questo.

:D
Immagine
C'è un'unica differenza tra me e un pazzo: io non sono pazzo. (Salvador Dalì)
Avatar utente
Baldi
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 10516
Iscritto il: 10/01/2004, 0:00

da jackyickx » 25/11/2012, 9:30

Un pilota veloce e che corre con poca testa ha margini di miglioramento, addirittura può diventare un campione (ricordiamoci come era Scheckter ad inizio carriera o quale era il soprannome di Hunt) mentre un pilota che non ha velocità nel piede potrà diventare al massimo un buon secondo pilota, questo IMHO.
Avatar utente
jackyickx
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2079
Iscritto il: 06/10/2006, 23:00
Località: chieti

da groovestar » 25/11/2012, 10:23

Il discorso delle etichette è vero, verissimo e probabilmente vale per entrambi i piloti al centro della trattativa.

Cerchiamo di fare chiarezza allora:

Grosjean, nonostante la mia personalissima antipatia, è certamente un pilota dotato, tuttavia credo che attorno a lui si sia creato un pessimo clima, nonchè una certa diffidenza da parte del resto dei colleghi del circus e, probabilmente, dei vertici della F1. Questo è un punto davvero complicato, perchè sappiamo anche di moltissimi piloti che, a causa di questo clima, sono stati costretti a cambiare aria (un esempio potrebbe essere Montoya, che dopo diversi incidenti nel 2006 fu allontanato senza troppi rimpianti da parte del suo team). Penso che sia vero che gli errori si fanno e non bisogna esagerare nel colpevolizzare, ma a qualcuno non dev'essere piaciuto l'atteggiamento seguente all'incidente di Spa, dove negava l'evidenza, diceva che la colpa non era sua e che non aveva visto nemmeno le immagini televisive (salvo essere sbugiardato in diretta). Forse questo gli è costato più caro degli incidenti in se (se ci aggiungiamo poi anche il botta e risposta con Stewart...).

Senna a conti fatti invece, pur essendo innegabile la sua grandissima dote di sponsor, non è il fermo che viene dipinto o lo scarso stile Deletraz,Adams,Inoue o via discorrendo.
Quest'anno con un mezzo competitivo ha si sfigurato in qualifica nei confronti di un ruspante Maldonado, ma guardando la classifica iridata scopriamo che Senna ha 10 arrivi a punti rispetto ai 5 di Maldonado, il quale si salva grazie alla vittoria spagnola (togliendo quella sarebbe ad esempio 10 punti indietro al brasiliano), inoltre aggiungiamoci un paio di gare con la strategia sbagliata (Vedi Spa, dove ha fatto il giro più veloce) e l'incidente con Schumacher e scopriamo che gli arrivi a punti potevano essere di più.
Ciò non bastasse il suo arrivo in Williams non è stato ben accolto da tutti ed ha provocato anche una piccola rivoluzione dirigenziale, il che non è certo il clima ideale in cui correre, soprattutto quando dal primo terzo di stagione viene detto che si è a rischio appiedamento (l'ipocrisia di Williams che prima vuole i suoi soldi e poi magari vorrebbe farci correre Bottas con quelli), inoltre mi viene da sospettare che i pezzi buoni siano all'appannaggio di Maldonado (tesi non dimostrabile e quindi da prendere come mero sospetto). Sicuramente non gli si chiedeva la vittoria (arrivata in modo davvero fortunoso grazie alla squalifica di Hamilton il sabato), ma di salvare l'auto ed arrivare a punti, cosa che ha fatto in modo dignitoso e come un'ottima seconda guida.

Se Grosjean potrebbe essere avvicinato ad un giovane Jody, Senna mi sembra un misto fra Heidfeld e Irvine, due piloti che cmq hanno trovato la loro dimensione in F1. Il resto è solo questione di politica del team. L'idea di puntare forte su uno che vinca le gare e l'altro che rimanga dietro per ogni evenienza, non è da buttar via.

Certo spiace molto per Valsecchi che, secondo italiano di fila, rimarrà senza sedile
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7575
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da Connacht » 25/11/2012, 11:48

L'arroganza mostrata successivamente suggerisce che è forse abbastanza testardo da non cambiare atteggiamento di punto in bianco e ci vorrà del tempo. Perciò tre le soluzioni imho:

1) squalifica fino a fine campionato per farlo riflettere a forza in vista del 2013, ma decisero solo per Monza...
2) in tal caso, un anno in una categoria inferiore a meditare, poi potrà tornare con la condizionale.
3) la Lotus gli da una supermacchina con cui partire sempre in pole :asd: e magari banniamo le chicane mobili per essere più sicuri :asd:
Avatar utente
Connacht
Formula 2
Formula 2
 
Messaggi: 459
Iscritto il: 21/03/2006, 0:00
Località: Where I end and you begin

da Racer Cek » 25/11/2012, 13:13

ma vedi groove é Senna che ha peccato di arroganza ad inizio anno proponendosi per un solo anno alla Williams,sperando di trovare(affittare) qualcosa di meglio per il 2013..anche secondo me non è così male rispetto a Maldonado ma il punto è che pure il venezuelano non mi sembra un fenomeno...
Quindi la Williams tra due piloti che a prestazioni si equivalgono che fa?si tiene quello che porta più $$$ e mette sull altra macchina Bottas(son curioso di vederlo...).Quindia Senna non resta che "vendersi" perchè per le prestazioni non se lo filerebbe nessuno...
Gros è vero ogni tanto ha qualche atteggiamento "odioso"..ma è francese(più svizzero a dir il vero..) ce l'ha nel DNA!!! :D
Valsecchi magari come terzo pilota in Lotus non sarebbe male,anche al netto di quello mostratoad AbuDhabi,e farebbe pure da pungolo a Romain... ;)
"A Buenos Aires c'era una parabolica che in prova si prendeva col pedale del gas a fondo corsa,in gara forse:dipendeva dal carico di benzina a bordo e da quanto quel giorno ti importasse sopravvivere davvero" (J.Watson)
Avatar utente
Racer Cek
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 1663
Iscritto il: 19/09/2009, 23:37
Località: PC Town

da jackyickx » 25/11/2012, 13:27

[quote="Racer Cek"]
ma vedi groove é Senna che ha peccato di arroganza ad inizio anno proponendosi per un solo anno alla Williams,sperando di trovare(affittare) qualcosa di meglio per il 2013..anche secondo me non è così male rispetto a Maldonado ma il punto è che pure il venezuelano non mi sembra un fenomeno...
Quindi la Williams tra due piloti che a prestazioni si equivalgono che fa?si tiene quello che porta più $$$ e mette sull altra macchina Bottas(son curioso di vederlo...).Quindia Senna non resta che "vendersi" perchè per le prestazioni non se lo filerebbe nessuno...
Gros è vero ogni tanto ha qualche atteggiamento "odioso"..ma è francese(più svizzero a dir il vero..) ce l'ha nel DNA!!! :D
Valsecchi magari come terzo pilota in Lotus non sarebbe male,anche al netto di quello mostratoad AbuDhabi,e farebbe pure da pungolo a Romain... ;)
[/quote]
Io sono convinto che Barrichello avrebbe fatto più punti di tutte e due messi insieme. Senna è un pilota normanle, nella F1 di oggi può starci. Nella F1 di oggi però può non starci il vincitore della GP2, può non starci Mortara, puo andar via Koba.  :thumbdown:
Avatar utente
jackyickx
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2079
Iscritto il: 06/10/2006, 23:00
Località: chieti

da groovestar » 25/11/2012, 13:39

Del contratto biennale in Williams non sono informato, ricordo solo che ci fu un  bel putiferio quando venne ingaggiato proprio perchè nn ritenuto all'altezza. Strano che con queste premesse avesse ricevuto l'offerta biennale. Ciò detto cmq, se scegli un pilota pagante, non puoi nemmeno appiedarlo tenendo i suoi soldi per far correre un altro, soprattutto se sono soldi portati in dote da sponsorizzazioni (e non dalle fortune personali come una volta).

E cmq la F1 sta perdendo tanti piloti di valore: Trulli, Sutil, Buemi, Alguersuari, Kobayashi e forse anche Kovalainen. Il livello delle prestazioni è notevolmente aumentato e se, escludendo l'indiano, i più scarsi sono considerati Petrov e Senna (ovvero uno che può vantare un arrivo a podio e l'altro che vanta in ogni caso una dignitosa stagione 2012), allora diventa davvero difficile trovare spazio.

Sarà che forse le vetture sono più semplici rispetto a diversi anni fa, ma mi sento di dire che non ho mai visto uno schieramento di partenza così competitivo come quello di quest'anno, dove per altro non si è visto praticamente nessun avvicendamento (cosa davvero rara).

Se si pensa a che individui correvano in F1 fino a solo 10 anni fa, ora è tutta un'altra musica!
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7575
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da Connacht » 25/11/2012, 13:49

Credo che l'aumento di competitività sia un riflesso del livellamento delle scuderie dovute ai regolamenti. Dieci anni fa in fondo la media era comunque livellata fra i vari Ralf, Webber, Mascellone, Heidfeld, Fisichella, Panis... Poi c'era Schumacher che faceva sembrare gli altri troppo scarsi. :asd:
Avatar utente
Connacht
Formula 2
Formula 2
 
Messaggi: 459
Iscritto il: 21/03/2006, 0:00
Località: Where I end and you begin

da The King of Spa » 28/11/2012, 13:04

Ufficiale Bottas in Williams al fianco di Maldonado.
Avatar utente
The King of Spa
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2696
Iscritto il: 04/09/2010, 19:09

da Pennywise » 28/11/2012, 14:52

Immagine

Rumors  :asd: danno la Lotus interessata a Kamui ......... !
" Ferrea Mole, Ferreo Cuore "

" Unguibus et rostro "

" Chi osa vince "

" Mai discutere con un idiota (coglione), ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza. " :clap: :bow-blue: ... 8-)
Avatar utente
Pennywise
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7079
Iscritto il: 26/07/2010, 16:01
Località: Al Mare

PrecedenteProssimo

Torna a 2012

cron
  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale ci sono 3 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 3 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 142 registrato il 22/08/2019, 13:04
  • Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti