Ecclestone: "Massimo cinque gare in Europa in futuro"

Discussioni inerenti la stagione 2011

da The King of Spa » 30/11/2011, 18:18

una sosta ogni 5 giri?  :glare:
Avatar utente
The King of Spa
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2696
Iscritto il: 04/09/2010, 19:09

da Pk90 » 30/11/2011, 21:38

[quote="l'Aviatore"]
Una F1 in mano a della feccia del genere fa venire sempre meno voglia di seguirla.
Che vada a farsi da solo 20 GP in quella stra*****o di Cina che andava embargata per violazione dei diritti umani dopo la seconda guerra mondiale (altro che Cuba, dove c'erano solo delle gran fiche mulatte ed un paio di missili sovietici arrugginiti) anzichè farle distruggere le aziende europee grazie a prezzi bassi dovuti allo schiavismo dei lavoratori coinvolti nella produzione delle merci.
*****o ma un campionato alternativo esclusivamente europeo proprio no, eh?
:cursing:
[/quote]

Un'ipotetica Formula Europa sarebbe da delirio: riportare ai vecchi fasti piste leggendarie del Vecchio Continente... e dimenticare gli incubi sceicco-capitalistici del Bahrain e di Abu Dhabi, gli stradali senza palle nè anima di Valencia e di Singapore, le convulsioni di Tilke che danno vita a circuiti dove il curvone dove si sta più in appoggio è un tornantino...

Sto sognando, scusate.
"Gilles was the last great driver. The rest of us are just a bunch of good professionals." (Alain Prost)
Avatar utente
Pk90
GP2
GP2
 
Messaggi: 916
Iscritto il: 24/03/2006, 0:00

da Pennywise » 30/11/2011, 22:00

quali case investirebbero in una formula europa ?!?
" Ferrea Mole, Ferreo Cuore "

" Unguibus et rostro "

" Chi osa vince "

" Mai discutere con un idiota (coglione), ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza. " :clap: :bow-blue: ... 8-)
Avatar utente
Pennywise
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7056
Iscritto il: 26/07/2010, 16:01
Località: Al Mare

da Jackie_83 » 30/11/2011, 23:21

Su col morale! con la situazione mondiale attuale presto avremo ben altro da fare che guardare la F1.... :001_unsure:
Immagine
Avatar utente
Jackie_83
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 7144
Iscritto il: 04/07/2005, 23:00
Località: Terra di mezzo

da Baldi » 30/11/2011, 23:35

Oltre a vedere quel che sta succedendo in Italia e in Europa, lo sfascio generale, e la burocrazia abnormemente elefantica ed inconcludente che abbiamo (lo posso vedere ogni giorno col mio lavoro) posso solo dire quel che ormai mi capita di dire ogni giorno al mio collega...

I cinesi ci spazzeranno via.

Quindi la considerazione di Bernie è purtroppo una verità che riflette una situazione di cui lui evidentemente (dall'alto del suo fiuto) è ben conscio. Mentre noi no, o facciamo finta di non farlo.

PS: Per cinesi intendo però anche tutte quelle economie emergenti che emerse ormai lo sono già da tempo...
PS2: dall'alto (riferito a Bernie) non l'ho scritto a caso. eheh
Immagine
C'è un'unica differenza tra me e un pazzo: io non sono pazzo. (Salvador Dalì)
Avatar utente
Baldi
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 10492
Iscritto il: 10/01/2004, 0:00

da Aviatore » 01/12/2011, 10:46

[quote="Baldi"]
Oltre a vedere quel che sta succedendo in Italia e in Europa, lo sfascio generale, e la burocrazia abnormemente elefantica ed inconcludente che abbiamo (lo posso vedere ogni giorno col mio lavoro) posso solo dire quel che ormai mi capita di dire ogni giorno al mio collega...

I cinesi ci spazzeranno via.

Quindi la considerazione di Bernie è purtroppo una verità che riflette una situazione di cui lui evidentemente (dall'alto del suo fiuto) è ben conscio. Mentre noi no, o facciamo finta di non farlo.

PS: Per cinesi intendo però anche tutte quelle economie emergenti che emerse ormai lo sono già da tempo...
PS2: dall'alto (riferito a Bernie) non l'ho scritto a caso. eheh
[/quote]

Peggio: i cinesi compreranno gli asset industriali e non più appetibili in Italia e diverranno padroni in casa nostra
:cursing:
Immagine

"Sia anche lodata l'Austria, Patria di Colui che ha distribuito il Verbo e le lezioni di guida" - Niki (quello nostro)
Avatar utente
Aviatore
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6434
Iscritto il: 23/09/2005, 23:00
Località: Ferrara (residenza) Vicenza (sede lavoro) Estero (trasferte)

da Connacht » 01/12/2011, 11:00

[quote="Pk90"]
[quote="l'Aviatore"]
Una F1 in mano a della feccia del genere fa venire sempre meno voglia di seguirla.
Che vada a farsi da solo 20 GP in quella stra*****o di Cina che andava embargata per violazione dei diritti umani dopo la seconda guerra mondiale (altro che Cuba, dove c'erano solo delle gran fiche mulatte ed un paio di missili sovietici arrugginiti) anzichè farle distruggere le aziende europee grazie a prezzi bassi dovuti allo schiavismo dei lavoratori coinvolti nella produzione delle merci.
*****o ma un campionato alternativo esclusivamente europeo proprio no, eh?
:cursing:
[/quote]

Un'ipotetica Formula Europa sarebbe da delirio: riportare ai vecchi fasti piste leggendarie del Vecchio Continente... e dimenticare gli incubi sceicco-capitalistici del Bahrain e di Abu Dhabi, gli stradali senza palle nè anima di Valencia e di Singapore, le convulsioni di Tilke che danno vita a circuiti dove il curvone dove si sta più in appoggio è un tornantino...

Sto sognando, scusate.
[/quote]

Io invece temo che i "circuiti dai vecchi fasti" offrirebbero gli stessi trenini degli ultimi anni, verrebbero lo stesso martoriati per via dei (sacrosanti) standard di sicurezza e incontreranno gli stessi problemi economici di molti circuiti di adesso.
Ragazzi non è così semplice.
Avatar utente
Connacht
Formula 2
Formula 2
 
Messaggi: 452
Iscritto il: 21/03/2006, 0:00
Località: Where I end and you begin

da Baldi » 01/12/2011, 11:06

[quote="Connacht"]
[quote="Pk90"]
[quote="l'Aviatore"]
Una F1 in mano a della feccia del genere fa venire sempre meno voglia di seguirla.
Che vada a farsi da solo 20 GP in quella stra*****o di Cina che andava embargata per violazione dei diritti umani dopo la seconda guerra mondiale (altro che Cuba, dove c'erano solo delle gran fiche mulatte ed un paio di missili sovietici arrugginiti) anzichè farle distruggere le aziende europee grazie a prezzi bassi dovuti allo schiavismo dei lavoratori coinvolti nella produzione delle merci.
*****o ma un campionato alternativo esclusivamente europeo proprio no, eh?
:cursing:
[/quote]

Un'ipotetica Formula Europa sarebbe da delirio: riportare ai vecchi fasti piste leggendarie del Vecchio Continente... e dimenticare gli incubi sceicco-capitalistici del Bahrain e di Abu Dhabi, gli stradali senza palle nè anima di Valencia e di Singapore, le convulsioni di Tilke che danno vita a circuiti dove il curvone dove si sta più in appoggio è un tornantino...

Sto sognando, scusate.
[/quote]

Io invece temo che i "circuiti dai vecchi fasti" offrirebbero gli stessi trenini degli ultimi anni, verrebbero lo stesso martoriati per via dei (sacrosanti) standard di sicurezza e incontreranno gli stessi problemi economici di molti circuiti di adesso.
Ragazzi non è così semplice.
[/quote]

Quoto

è quello che dico anche io da anni
Immagine
C'è un'unica differenza tra me e un pazzo: io non sono pazzo. (Salvador Dalì)
Avatar utente
Baldi
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 10492
Iscritto il: 10/01/2004, 0:00

da echoes » 01/12/2011, 12:23

[quote="Baldi"]
[quote="Connacht"]
[quote="Pk90"]
[quote="l'Aviatore"]
Una F1 in mano a della feccia del genere fa venire sempre meno voglia di seguirla.
Che vada a farsi da solo 20 GP in quella stra*****o di Cina che andava embargata per violazione dei diritti umani dopo la seconda guerra mondiale (altro che Cuba, dove c'erano solo delle gran fiche mulatte ed un paio di missili sovietici arrugginiti) anzichè farle distruggere le aziende europee grazie a prezzi bassi dovuti allo schiavismo dei lavoratori coinvolti nella produzione delle merci.
*****o ma un campionato alternativo esclusivamente europeo proprio no, eh?
:cursing:
[/quote]

Un'ipotetica Formula Europa sarebbe da delirio: riportare ai vecchi fasti piste leggendarie del Vecchio Continente... e dimenticare gli incubi sceicco-capitalistici del Bahrain e di Abu Dhabi, gli stradali senza palle nè anima di Valencia e di Singapore, le convulsioni di Tilke che danno vita a circuiti dove il curvone dove si sta più in appoggio è un tornantino...

Sto sognando, scusate.
[/quote]

Io invece temo che i "circuiti dai vecchi fasti" offrirebbero gli stessi trenini degli ultimi anni, verrebbero lo stesso martoriati per via dei (sacrosanti) standard di sicurezza e incontreranno gli stessi problemi economici di molti circuiti di adesso.
Ragazzi non è così semplice.
[/quote]

Quoto

è quello che dico anche io da anni
[/quote]

mah, con un regolamento leggermente diverso secondo me sarebbero ancora validissimi: con gli attuali standard di scocche e protezioni varie, basterebbe alzare le auto da terra, limitare le ali e mettere freni carbon-ceramici al posto di quelli in carbonio:sgià cosi diventerebbero molto meno estreme in curva e in frenata...e buttare fuori per qualche gara piloti scorretti: attenzione, non quelli duri, ma quelli scorretti...son 2 cose mooolto diverse...

solo in italia abbiamo 3 piste che rispettano tutti gli standard: monza, imola e mugello, in spagna credo che jerez sia ancora utilizzabile per la f1, abbiamo le castellet in francia, brads hatch in inghilterra, l'a1ring,, zandwoort, etc etc...con una regolata alle macchine secondo me è fattibile...
"E' l'eterno e sempre presente pericolo della morte a rendere sublimi le corse automobilistiche" (S. Moss)
Avatar utente
echoes
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2025
Iscritto il: 08/06/2005, 23:00
Località: Bologna

da Greyeyes 1989 » 01/12/2011, 14:59

E' vero che l'Europa sta attraversando una profonda crisi ma a quanto vedo nemmeno i paesi emergenti possono essere tanto allegri se già sono saltate o sono in procinto diverse gare in autodromi nuovi, io continuo a chiedermi con che criteri si costruiscano autodromi da Milioni di € per poi rendersi conto che i soldi per l'iscrizione bastano si e no per un solo anno (Vedi la Korea) come già detto precedentemente i gestori degli autodromi dovrebbero rinunciare alla F1 a prescindere per le condizioni proposte attualmente, con le richieste attuali il fallimento delle società che gestiscono gli autodromi è pressochè garantito, come fa ad esempio la comunità di Valencia a tirare fuori 45 Milioni all'anno e pensare di essere in utile se ogni anno il pubblico diminuisce ??
Io non so ma a queste cose ci arrivo io che vendo capannoni in provincia di Torino come fanno a non capirlo Manager lautamente pagati e referenziati ???
Guardiamo Imola che si sta lentamente risollevando io SPERO vivamente (anche a costo di essere insultato) che la F1 lì non rimetta piede per un bel pò sennò significherebbe veder distrutti i sacrifici degli ultimi anni giacchè il GP avrebbe dei costi insostenibili per i gestori.
" Se vuoi evitare di avere incidenti basta che vai più veloce degli altri " Nonno dixit
Avatar utente
Greyeyes 1989
GP2
GP2
 
Messaggi: 956
Iscritto il: 13/03/2009, 15:33
Località: Torino

da sundance76 » 01/12/2011, 21:02

Io l'anno prossimo guarderò solo Monaco, Canada, Inghilterra, Belgio, Italia, Giappone e Brasile.

L'unica cosa che conta è l'ascolto televisivo, dal quale Bernie desume il valore potenziale con cui determinare le cifre ultra-astronomiche che pretende dalle Tv nazionali che vogliono assicurarsi i diritti di trasmettere le gare in diretta.

Bene, se l'unica cosa che posso fare è spegnere il televisore quando si corre sui tilkodromi, lo farò.
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8408
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da groovestar » 01/12/2011, 21:14

secondo me s'è dato la zappa sui piedi dato che le economie emergenti se ne battono della Formula 1. Gli potrà spillare per qualche anno soldi, ma se NESSUNO vede i gp negli autodromi (Turchia, India, Cina, Corea, Sceiccolandia) come può pensare che qualcuno voglia comprare i diritti tv a prezzi giganti?

E allora a chi vendi? Toh a quei barboni degli Europei, quelli che non hanno un soldo in tasca, ma che la F1 se la guardano ogni settimana.

Non ai Cinesi, non agli Africani o agli Arabi, agli Europei...Figurarsi poi agli USA o al Sud America...tz, quelli hanno la Nascar e il Calcio...

L'Europa è in crisi? Non pensiamo che vengano i Cinesi a colonizzarci, prima o poi toccherà anche a loro. Si compreranno quello che vogliono, ma non penso che faranno i padroni a casa di nessuno, e non è detto che non si prendano clamorosi pacchi.

Sappiamo bene che una certa economia funziona in barba non solo alla tutela sui lavoratori, ma anche in barba alle emissioni, ai diritti d'autore ed alla salute in generale.
Quanto può durare?
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7519
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da Die Mensch-Maschine » 01/12/2011, 21:59

Spiacente darvi una brutta notizia: spegnere il tv durante un GP non serve a niente. I dati d'ascolto infatti si rilevano su un campione di famiglie (credo 5 mila), che accetta di farsi installare negli apparecchi di casa un trasmettitore in grado di rilevare, minuto per minuto, quando il tv è acceso e su quale canale è sintonizzato. Calcolando i componenti delle famiglie, e in base ad altri calcoli statistici effettuati dall'Auditel, si ottengono i dati d'ascolto. Quindi, quando sui giornali scrivono, ad esempio, che lo show di Fiorello ha ottenuto 12 milioni di spettatori, non significa che quella sera 12 milioni di esseri umani stanno effettivamente guardando lo show di Fiorello, ma che secondo un calcolo matematico il risultato ottenuto dai rilevamenti è 12 milioni. Di conseguenza, sempre per esempio, se il signor die Mensch-Maschine sta guardando il GP, ma nessuna delle 5000 famiglie campione ha il tv acceso durante la gara, l'ascolto risulterà 0. Viceversa se die Mensch-Maschine ha il tv spento, ma una famiglia di 3 persone sta guardando il GP, il dato d'ascolto risulterà 3. Questo almeno in Italia, all'estero non so come si rilevi l'ascolto.
Fine esteta und kampionen di raffinatezzen.
Avatar utente
Die Mensch-Maschine
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2627
Iscritto il: 17/09/2007, 23:00
Località: Avia Pervia

da sundance76 » 01/12/2011, 22:16

[quote="Die Mensch-Maschine"]
Spiacente darvi una brutta notizia: spegnere il tv durante un GP non serve a niente. I dati d'ascolto infatti si rilevano su un campione di famiglie (credo 5 mila), che accetta di farsi installare negli apparecchi di casa un trasmettitore in grado di rilevare, minuto per minuto, quando il tv è acceso e su quale canale è sintonizzato. Calcolando i componenti delle famiglie, e in base ad altri calcoli statistici effettuati dall'Auditel, si ottengono i dati d'ascolto. Quindi, quando sui giornali scrivono, ad esempio, che lo show di Fiorello ha ottenuto 12 milioni di spettatori, non significa che quella sera 12 milioni di esseri umani stanno effettivamente guardando lo show di Fiorello, ma che secondo un calcolo matematico il risultato ottenuto dai rilevamenti è 12 milioni. Di conseguenza, sempre per esempio, se il signor die Mensch-Maschine sta guardando il GP, ma nessuna delle 5000 famiglie campione ha il tv acceso durante la gara, l'ascolto risulterà 0. Viceversa se die Mensch-Maschine ha il tv spento, ma una famiglia di 3 persone sta guardando il GP, il dato d'ascolto risulterà 3. Questo almeno in Italia, all'estero non so come si rilevi l'ascolto.
[/quote]

Allora bisognerebbe fare come fece un certo imprenditore negli anni '80 per farsi bello con le aziende che potevano portargli pubblicità sulle sue TV che aveva appena fondato: riuscì in qualche modo ad ottenere il nome di tutte le famiglie dell'auditel, mandò collaboratori porta a porta che regalavano televisori ultramoderni e costosi alla famiglia, chiedendo in cambio che il vecchio televisore, monitorato dall'auditel, rimanesse sempre sintonizzato sulle sue televisioni....

In tal modo, poteva vantare enormi ascolti per invogliare gli investitori a pagare profumatamente gli spot sulle sue reti...
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8408
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da Die Mensch-Maschine » 01/12/2011, 22:24

[quote="sundance76"]
[quote="Die Mensch-Maschine"]
Spiacente darvi una brutta notizia: spegnere il tv durante un GP non serve a niente. I dati d'ascolto infatti si rilevano su un campione di famiglie (credo 5 mila), che accetta di farsi installare negli apparecchi di casa un trasmettitore in grado di rilevare, minuto per minuto, quando il tv è acceso e su quale canale è sintonizzato. Calcolando i componenti delle famiglie, e in base ad altri calcoli statistici effettuati dall'Auditel, si ottengono i dati d'ascolto. Quindi, quando sui giornali scrivono, ad esempio, che lo show di Fiorello ha ottenuto 12 milioni di spettatori, non significa che quella sera 12 milioni di esseri umani stanno effettivamente guardando lo show di Fiorello, ma che secondo un calcolo matematico il risultato ottenuto dai rilevamenti è 12 milioni. Di conseguenza, sempre per esempio, se il signor die Mensch-Maschine sta guardando il GP, ma nessuna delle 5000 famiglie campione ha il tv acceso durante la gara, l'ascolto risulterà 0. Viceversa se die Mensch-Maschine ha il tv spento, ma una famiglia di 3 persone sta guardando il GP, il dato d'ascolto risulterà 3. Questo almeno in Italia, all'estero non so come si rilevi l'ascolto.
[/quote]

Allora bisognerebbe fare come fece un certo imprenditore negli anni '80 per farsi bello con le aziende che potevano portargli pubblicità sulle sue TV che aveva appena fondato: riuscì in qualche modo ad ottenere il nome di tutte le famiglie dell'auditel, mandò collaboratori porta a porta che regalavano televisori ultramoderni e costosi alla famiglia, chiedendo in cambio che il vecchio televisore, monitorato dall'auditel, rimanesse sempre sintonizzato sulle sue televisioni....

In tal modo, poteva vantare enormi ascolti per invogliare gli investitori a pagare profumatamente gli spot sulle sue reti...
[/quote]

L'idea di partenza sarebbe esattamente questa. Riuscire a convincere le famiglie campione a guardare altro quando la Rai trasmette la Formula 1 significherebbe che noi potremmo tranquillamente guardarci le gare senza che Bernie lo sappia. La realizzazione tuttavia non è così semplice: chi è che ci paga 5000 televisori?  :asd:
Fine esteta und kampionen di raffinatezzen.
Avatar utente
Die Mensch-Maschine
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2627
Iscritto il: 17/09/2007, 23:00
Località: Avia Pervia

PrecedenteProssimo

Torna a 2011

cron
  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale ci sono 2 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 2 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 107 registrato il 24/10/2018, 16:41
  • Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti