TORNA LA MCLAREN DI SENNA E PROST?

Discussioni inerenti la stagione 2011

da Connacht » 21/11/2011, 18:01

Beh, il rosso è già dato dalla Vodafone, magari al posto dell'argento Mercedes si inventano un motivo per metterci il bianco, si riarrangia il tutto un pochetto per ricordare la livrea storica (ma non troppo perché sarebbe davvero pubblicità occulta, quelle forme sono standard per il marchio tabaccaio) e per lo meno qualcosa di simile lo si avrà, se proprio vorranno fare l'operazione nostalgia come hanno fatto Lotus e Williams.
Hamilton poi c'ha il casco simile a quello di Senna (anche se ultimamente guida più come Montoya :asd:), non c'è bisogno di contattare Bruno. :asd:
Avatar utente
Connacht
Formula 2
Formula 2
 
Messaggi: 460
Iscritto il: 21/03/2006, 0:00
Località: Where I end and you begin

da Racer Cek » 22/11/2011, 12:49

[quote="Connacht"]

Hamilton poi c'ha il casco simile a quello di Senna (anche se ultimamente guida più come Montoya :asd:), non c'è bisogno di contattare Bruno. :asd:
[/quote]

beh Juan Pablo era più democratico,mica si accaniva su un solo avversario come Lewis.... :001_tt2:
"A Buenos Aires c'era una parabolica che in prova si prendeva col pedale del gas a fondo corsa,in gara forse:dipendeva dal carico di benzina a bordo e da quanto quel giorno ti importasse sopravvivere davvero" (J.Watson)
Avatar utente
Racer Cek
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 1663
Iscritto il: 19/09/2009, 23:37
Località: PC Town

da JPM » 22/11/2011, 13:07

Tenetevi i vostri Massa & company signori, ve li meritate
Dal sottosterzo mi guardi Dio, che dal sovrasterzo mi guardo io.
Avatar utente
JPM
Formula 3000
Formula 3000
 
Messaggi: 597
Iscritto il: 02/04/2009, 15:00

da Rovert » 23/11/2011, 17:17

[quote="Baldi"]

...magari potrebbero prendersi Bruno Senna ghghghghghgh  :lol:
[/quote]
[quote="Niki"]
Si, e Nicolas Prost :asd:
[/quote]
:laugh:
Avatar utente
Rovert
Formula 1
Formula 1
 
Messaggi: 1033
Iscritto il: 30/11/2010, 13:29

da Roberto82 » 23/11/2011, 22:17

La Formula 1 non sta facendo i conti con la situazione economica attuale. I team principal sembrano aver smarrito l'ansia che ha caratterizzato gli ultimi due anni spesi all'insegna della graduale riduzione dei costi. La FOTA è in bilico e difficilmente sopravviverà a se stessa per il semplice fatto che proprio i controlli di spesa non sono facili e c'è chi ha fatto il furbo, imprimendo un doping-economico che certamente ha influito sui risultati finali.

La McLaren ha vinto l'ultimo Gp ad Abu Dhabi con Lewis Hamilton, mostrando di aver chiuso il gap che la Mp4-26 pagava alla Red Bull Racing RB7, eppure a Woking c'è un po' di preoccupazione. L'agitazione non riguarda tanto il presente, quanto il futuro prossimo.

Il 2012 si preannuncia un anno particolarmente importante per la struttura diretta da Martin Whitmarsh: la Mercedes che deteneva il 40 per cento delle azioni (era il socio di maggioranza relativa) ha deciso di uscire dalla squadra all'inizio del 2010 per dare vita ad una struttura propria rilevando la Brawn Gp.

Nella fase transitoria la Casa della Stella a tre punte, oltre a garantire la fornitura dei motori, aveva assicurato un cifra annua che copriva per buona parte l'ingaggio dei piloti. Una manna che sta per finire. A Woking, infatti, devono risolvere una serie di dubbi per dare stabilità al futuro che, almeno al momento, presenta diversi punti incerti.

L'agitazione estiva dei due piloti si spiega anche in questa chiave: Lewis Hamilton e Jenson Button oltre a lamentarsi della scarsa competitività della monoposto curata da Paddy Lowe, si sono preoccupati di difendere i lauti stipendi che stanno guadagnando.

La McLaren ha fatto sapere ai suoi conduttori che era disposta a discutere il rinnovo contrattuale, a patto di rivedere l'aspetto economico al ribasso. I nomi di Jenson e Lewis nell'estate sono stati molto chiacchierati e abbinati a diverse squadre, poi Button ha preferito rinnovare un accordo con la squadra di Woking (le modalità del contratto sono rimaste piuttosto vaghe: si parla si un legame a lunga gittata, si parla di tre anni), mentre Hamilton (che è vincolato ancora per il 2012) si starebbe guardando intorno. Il nome del “moretto” negli ultimi giorni viene associato sempre più spesso alla Ferrari in chiave 2013, quando si libererà il posto di Felipe Massa.

Non crediamo al mercato piloti che si dipana a due anni perché in F.1 i cambiamenti sono spesso repentini e imprevedibili, ma resta il fatto che il pupillo di Ron Dennis, che aveva giurato amore eterno al team di Woking, non è affatto tranquillo.

Ma cosa lo agita? Il McLaren Group è impegnatissimo a far fiorire la McLaren Cars. Non è un segreto per nessuno che l'ambizione di Dennis è proprio diventare l'Enzo Ferrari inglese. Il progetto è molto ambizioso: si sono messi i cardini all'operazione, ma la Casa di Woking non è Maranello che si può permettere di finanziare in parte le corse anche con i proventi delle Granturismo.

Per il momento la McLaren Cars deve sostenere degli investimenti che hanno fatto crescere a dismisura i costi in un momento di crisi economica. E sono diversi gli osservatori che sostengono ci sia un drenaggio di risorse dal team di F.1 alle vetture di serie.

Insomma, in questo scenario ricco di insidie Martin Whitmarsh ha dovuto rivedere i suoi piani: solo nel mese di agosto aveva assunto Axel Wendorff, un ingegnere che avrebbe dovuto studiare un motore V6 Turbo McLaren in esclusiva per la squadra di Woking.
Wendorff fino alla fine del 2009 è stato disegnatore capo a Brixworth, la sede della Mercedes Benz High Performance Engines, dove si realizzano gli attuali V10 Mercedes.

Questo progetto è già stato messo nel cassetto perché ritenuto troppo oneroso per il momento: la McLaren sta cercando un motorista partner per il 2014, quando si cambierà il regolamento della F.1 passando ai propulsori V6 Turbo dotati di KERS. In questi giorni si è parlato di una trattativa della Honda che sarebbe interessata a rientrare nel Circus solo nel ruolo di motorista (era uscita alla fine del 2008), riproponendo un binomio che aveva dato grandi risultati dall'1988 al 1991 quando erano arrivati quattro titoli mondiali di fila con i propulsori turbo nipponici.

Coinvolgere i giapponesi può essere un colpo di genio, perché la McLaren l'anno prossimo arriverà a scadenza anche con il contratto Vodafone che è lo sponsor principale. Il colosso delle telecomunicazioni non sembra intenzionato a proseguire la collaborazione con Woking e nel bilancio della squadra c'è il rischio che si apra una voragine se non verrà trovato un adeguato sostituto per tempo.

Martin Whitmarsh resta ottimista confidando nella capacità attrattiva che il team inglese ha sempre avuto suoi nuovi investitori, ma l'intreccio di questioni finanziarie è di quelle da far perdere il sonno. E se anche Hamilton comincia a guardarsi intorno è segno che le acque sono piuttosto agitate...

di Franco Nugnes
"In corsa bisogna essere in due: la macchina e il pilota. Se il pilota sbaglia sono guai", Niki Lauda
Avatar utente
Roberto82
Formula 1
Formula 1
 
Messaggi: 1485
Iscritto il: 17/12/2005, 0:00
Località: latina

da Aviatore » 24/11/2011, 11:58

[quote="JPM"]
Tenetevi i vostri Massa & company signori, ve li meritate
[/quote]

Quotone
:thumbup1:
Immagine

"Sia anche lodata l'Austria, Patria di Colui che ha distribuito il Verbo e le lezioni di guida" - Niki (quello nostro)
Avatar utente
Aviatore
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6434
Iscritto il: 23/09/2005, 23:00
Località: Ferrara (residenza) Vicenza (sede lavoro) Estero (trasferte)

da Racer Cek » 24/11/2011, 16:27

[quote="l'Aviatore"]
[quote="JPM"]
Tenetevi i vostri Massa & company signori, ve li meritate
[/quote]

Quotone
:thumbup1:
[/quote]

ma non 6 tu che mi ha dato del pirl@ perché avevo l'avatar di Montoya?! :confused1:
Viva la coerenza!!!!!!!!! :001_rolleyes:
"A Buenos Aires c'era una parabolica che in prova si prendeva col pedale del gas a fondo corsa,in gara forse:dipendeva dal carico di benzina a bordo e da quanto quel giorno ti importasse sopravvivere davvero" (J.Watson)
Avatar utente
Racer Cek
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 1663
Iscritto il: 19/09/2009, 23:37
Località: PC Town

da Aviatore » 24/11/2011, 16:49

[quote="Racer Cek"]
[quote="l'Aviatore"]
[quote="JPM"]
Tenetevi i vostri Massa & company signori, ve li meritate
[/quote]

Quotone
:thumbup1:
[/quote]

ma non 6 tu che mi ha dato del pirl@ perché avevo l'avatar di Montoya?! :confused1:
Viva la coerenza!!!!!!!!! :001_rolleyes:
[/quote]

se è per quello mi scannavo con Paragon (DMM) 3 anni fa mentre ora facciamo assieme dotte dissertazioni su u'pilu
:asd:
francamente non ricordo di averti apostrofato per avere JPM in avatar, è strano perchè al netto di qualche Montoyata (rigorosamente fuori pista, come l'anno in cui si sfasciò facendo altro e non corse diverse gare) Juancho mi piaceva assai, anzi quando aveva il popolo rosso addosso come a Zeltweg 2001 io ero solito dire che faceva solo la sua gara.
Magari però facciamolo per tempo l'outing sui sentimenti inespressi, che poi a distanza di anni complici gli anta uno non è che ricorda al volo
:laugh:
Immagine

"Sia anche lodata l'Austria, Patria di Colui che ha distribuito il Verbo e le lezioni di guida" - Niki (quello nostro)
Avatar utente
Aviatore
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6434
Iscritto il: 23/09/2005, 23:00
Località: Ferrara (residenza) Vicenza (sede lavoro) Estero (trasferte)

da The King of Spa » 24/11/2011, 17:31

La McLaren nega i contatti con Honda per il 2014

"Queste voci sono molto lontane dalla realtà, perchè noi siamo molto soddisfatti della nostra partnership con la Mercedes". Così Jonathan Neale, direttore delle operazioni della McLaren ha commentato le voci emerse nel corso del weekend, secondo cui la squadra di Woking sarebbe pronta a legarsi alla Honda a partire dal 2014.

.........

"Non ho idea di chi abbia fatto saltare fuori queste voci, ma è mia intenzione porvi uno stop. Siamo focalizzati esclusivamente nel proseguimento della nostra relazione con la Mercedes: insieme abbiamo vinto tante gare e dei campionati e abbiamo intenzione di continuare a farlo" ha argomentato.
Avatar utente
The King of Spa
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2696
Iscritto il: 04/09/2010, 19:09

da Aviatore » 25/11/2011, 14:36

Domanda: al netto della suggestione naturale che l'accostamento eventuale tra Mecca e Honda suscita vista l'incidenza dei propulsori nella F1 odierna (ovvero basta che non si rompano che van bene e bona lì) è davvero così importante la notizia del rientro della Honda come motorista?
La mia domanda è ovviamente retorica, anche se capisco bene chi rimpianga i tempi di 20 e passa anni addietro quando avevamo per le mani ben altra F1
Immagine

"Sia anche lodata l'Austria, Patria di Colui che ha distribuito il Verbo e le lezioni di guida" - Niki (quello nostro)
Avatar utente
Aviatore
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6434
Iscritto il: 23/09/2005, 23:00
Località: Ferrara (residenza) Vicenza (sede lavoro) Estero (trasferte)

da Connacht » 29/11/2011, 20:22

[quote="JPM"]
Tenetevi i vostri Massa & company signori, ve li meritate
[/quote]

Massa? Perché proprio Massa?

Con Alonso, Button, Kubica, volendo Rosberg e Schumacher, perché dovremmo esaltare peso/g? ::)

Comunque anche a me sarebbe piaciuto tanto Montoya, se solo fosse stato un po' meno propenso a combinare "cappellate" di tanto in tanto.
Avatar utente
Connacht
Formula 2
Formula 2
 
Messaggi: 460
Iscritto il: 21/03/2006, 0:00
Località: Where I end and you begin

Precedente

Torna a 2011

  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale ci sono 3 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 3 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 142 registrato il 22/08/2019, 13:04
  • Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti