via libera agli ordini di scuderia e ingresso Safety Car rivisto nel 2011

Discussioni inerenti la stagione 2011

da Uitko » 10/12/2010, 17:39

http://www.stopandgo.tv/news/formula-1/it/modifiche-al-regolamento-2011-via-libera-agli-ordini-di-scuderia-e-ingresso-safety-car-rivisto.html

Il Consiglio Mondiale della FIA andato in atto questa mattina ha approvato l’introduzione di un nuovo regolamento. Le modifiche, apportate sia alla parte tecnica che a quella sportiva, riguardano la stagione 2011, sebbene i grandi vertici della Federazione si siano soffermati anche sui cambiamenti in vigore dal 2013.

Dopo il contestato sorpasso di Fernando Alonso sul team-mate Felipe Massa nel GP di Germania, che ha visto la Ferrari multata di 100 mila dollari, ma non sanzionata in entrambe le classifiche, si è deciso di abolire il divieto degli ordini di scuderia. Dal prossimo anno sarà quindi possibile gestire liberamente dal muretto le posizioni dei piloti, a patto che sia rispettato il Codice Sportivo Internazionale.

Date le molte polemiche destate nello scorso campionato dall’ingresso della safety car, si è discusso di chiarimenti (che saranno probabilmente forniti in seguito) sul momento nel quale le monoposto potranno superare la SC. Anche l’aspetto box subirà qualche modifica: verrà rivisto il limite della larghezza della corsia di sorpasso e verrà data l’opportunità al Direttore di Gara di chiudere la pit-lane nel corso della gara per motivi di sicurezza.

I cambi dovranno durare cinque Gran Premi consecutivi e non quattro, come accadeva quest’anno, resteranno invece invariate le condizioni sulle unità di propulsori a disposizione nell’arco della stagione. Torneranno gli pneumatici intermedi e saranno introdotte nuove sanzioni per i driver che non riusciranno ad utilizzare entrambe le mescole in caso di gara dichiarata “asciutta”. Garantita la sicurezza per tutti i piloti: nuove prove per le barre anti-intrusione e per la deformazione della carrozzeria saranno effettuate per proteggere gambe e corpo.

Se la parte anteriore della monoposto sarà interessata da norme utili la sicurezza, la zona posteriore, come già anticipato, vedrà l’introduzione dell’ala mobile. Saranno ulteriormente precisati i tempi ed i modi  in cui i corridori potranno agire sull’inclinazione dell’alettone. Infine saranno riviste anche le penalità che gli steward possono applicare a seconda dell’infrazione commessa.
Immagine
"Quando voglio andare più veloce non c'è bisogno che spinga. Basta che mi concentri un pò." (Jim Clark)
Avatar utente
Uitko
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 5050
Iscritto il: 15/12/2003, 0:00
Località: Zena

da bschenker » 10/12/2010, 17:43

Insoma in parole poveri, tutto per falsificare le corse!

.
Avatar utente
bschenker
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2047
Iscritto il: 06/11/2008, 22:11
Località: Lugano

da sundance76 » 10/12/2010, 18:00

Non voglio nemmeno discutere un regolamento che mi obbliga a cambiare gomme anche se non c'è bisogno.
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8672
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da Greyeyes 1989 » 10/12/2010, 18:06

..... Senza parole ....

io farei così :
1) nessun obbligo relativo alle Gomme ( se voglio finire una corsa sui cerchi fatti miei)
2) istituzione di fondo e profilo estrattore con misura e disegno standard imposto per evitare furbate.
3) Pit Lane sempre aperta ( fare accodare le auto alla Safety non migliora lo spettacolo ma elimina anche l'unica possibile variante alle posizioni conquistate in gara.
4) sul fronte tecnico-motoristico porrei il limite di 3000 cc però con n° cilindri, anglo tra le bancate alesaggi e corsa liberi (ponendo sempre come limite il numero di 8 motori a stagione) di fatto ad oggi motoristicamente parlando siamo a livelli da monomarca con carter motori griffati in maniera diversa tra una monoposto e l'altra !!!
5) eliminare il limite di rotazione perchè è inutile favorire l'utilizzo delle scie se poi giunto ad un certo limite il motore non spinge più perchè gli viene tagliata l'alimentazione e quindi fa da freno all'effetto scia !!!
6) a livello aerodinamico lascerei le cose come stanno tanto negli ultimi anni anche cambiando non si è risolto nulla
7) Eliminare dalla scena chi ragiona di più con il portafoglio e con la politica che con la passione per questo sport arrivando a cancellare tappe che attirano centinaia di migliaia di spettatori per andare a correre tra le palme e i cammelli !!!!  ;)

Sono aperto ad altri ed ulteriori suggerimenti da parte di chi sicuramente ha più esperienza di me !!!!  :D
" Se vuoi evitare di avere incidenti basta che vai più veloce degli altri " Nonno dixit
Avatar utente
Greyeyes 1989
GP2
GP2
 
Messaggi: 967
Iscritto il: 13/03/2009, 15:33
Località: Torino

da Uitko » 10/12/2010, 18:10

[quote="sundance76"]
Non voglio nemmeno discutere un regolamento che mi obbliga a cambiare gomme anche se non c'è bisogno.
[/quote]
dai che, di questo passo, fra una decina d'anni capiranno anche questa  :mad:
Immagine
"Quando voglio andare più veloce non c'è bisogno che spinga. Basta che mi concentri un pò." (Jim Clark)
Avatar utente
Uitko
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 5050
Iscritto il: 15/12/2003, 0:00
Località: Zena

da Jackie_83 » 10/12/2010, 18:28

[quote="Uitko"]
[quote="sundance76"]
Non voglio nemmeno discutere un regolamento che mi obbliga a cambiare gomme anche se non c'è bisogno.
[/quote]
dai che, di questo passo, fra una decina d'anni capiranno anche questa  :mad:
[/quote]

- 8 anni per capire che gli ordini di scuderia venivano dati lo stesso
-12 anni per capire che le gomme scanalate non servono a niente
-15 per capire che i rifornimenti servono alla stessa cosa (cioè a niente)

Sì dai, direi che i tempi di reazione sono quelli...
Immagine
Avatar utente
Jackie_83
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 7253
Iscritto il: 04/07/2005, 23:00
Località: Terra di mezzo

da gilles70 » 10/12/2010, 20:59

I tempi di reazione nel capire l'utilità dei regolamenti sono da bradipo, però il cambio gomme obbligatorio è da togliere prima possibile.
Vedremo cosa succede con l'alettone posteriore mobile, utilizzabile se si è in scia all'avversario a meno di 1 secondo. Se i due avversari hanno performance molto diverse una volta effettuato il sorpasso l'inseguitore se ne và, ma se i due hanno un ritmo simile cosa succede ? continuano a superarsi e risuperarsi in rettilineo ?
Totd è stato la causa dei giochi di squadra, Todt ha eliminato la norma.
Speriamo di non vedere sceneggiate come quelle dell'Austrai 2002.
Avatar utente
gilles70
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2684
Iscritto il: 03/07/2010, 17:42
Località: Olgiate Olona

da Greyeyes 1989 » 10/12/2010, 21:53

inoltre mi sovveniva un'altra considerazione e se usando la scusa della mobilità dovuta al variare dell'incidenza angolare delle ali qualche furbone tornasse a giocare con la flessibilità delle ali ????
Io penso che alla FIA questo aspetto non l'abbiano nemmeno considerato ....
" Se vuoi evitare di avere incidenti basta che vai più veloce degli altri " Nonno dixit
Avatar utente
Greyeyes 1989
GP2
GP2
 
Messaggi: 967
Iscritto il: 13/03/2009, 15:33
Località: Torino

da Prinz4L » 11/12/2010, 0:28

[quote="sundance76"]
Non voglio nemmeno discutere un regolamento che mi obbliga a cambiare gomme anche se non c'è bisogno.
[/quote]

Quoto,
sono al livello del gommista vicino casa che vorrebbe vendermi gli pneumatici nuovi ogni quattro mesi. :cursing:
Amo pensare che la Ferrari può costruire piloti quanto macchine. Alcuni dicono che Gilles Villeneuve sia pazzo. Ma io dico: lasciate che provi.
Avatar utente
Prinz4L
Formula 3000
Formula 3000
 
Messaggi: 721
Iscritto il: 25/03/2009, 22:51
Località: Vicenza

da Aviatore » 11/12/2010, 1:31

[quote="gilles70"]
Vedremo cosa succede con l'alettone posteriore mobile, utilizzabile se si è in scia all'avversario a meno di 1 secondo.
[/quote]

Ci sarà da ammazzarsi dalle risate.
Come fa un pilota a giudicare se è distanziato da 0,9 decimi o da 1,1 secondi?
Se lo usa quando è dietro di 1,1 secondi si becca un DT?
:asd:
Immagine

"Sia anche lodata l'Austria, Patria di Colui che ha distribuito il Verbo e le lezioni di guida" - Niki (quello nostro)
Avatar utente
Aviatore
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6434
Iscritto il: 23/09/2005, 23:00
Località: Ferrara (residenza) Vicenza (sede lavoro) Estero (trasferte)

da Eagle » 11/12/2010, 8:14

[quote="l'Aviatore"]
[quote="gilles70"]
Vedremo cosa succede con l'alettone posteriore mobile, utilizzabile se si è in scia all'avversario a meno di 1 secondo.
[/quote]

Ci sarà da ammazzarsi dalle risate.
Come fa un pilota a giudicare se è distanziato da 0,9 decimi o da 1,1 secondi?
Se lo usa quando è dietro di 1,1 secondi si becca un DT?
:asd:

[/quote]

E soprattutto in che tratto del circuito dovrà essere misurato il distacco. E se salto una chicane, per quel giro lo posso usare o no?

Fra ricorsi, appelli e ecc. mi sa che il vero vincitore del mondiale 2011 lo conosceremo nel 2012-2013...
"mai attribuire alla malizia o alla malvagità quello che è già sufficientemente spiegato dalla semplice stupidità".
Napoleone B.
Avatar utente
Eagle
Formula 1
Formula 1
 
Messaggi: 1201
Iscritto il: 09/09/2009, 10:50

da Baldi » 11/12/2010, 9:36

[quote="Greyeyes 1989"]
inoltre mi sovveniva un'altra considerazione e se usando la scusa della mobilità dovuta al variare dell'incidenza angolare delle ali qualche furbone tornasse a giocare con la flessibilità delle ali ????
Io penso che alla FIA questo aspetto non l'abbiano nemmeno considerato ....
[/quote]

dici che oltre alla flessione dell'ala durante i giri, quando da fermo rispetta i regolamenti...
ci possa anche essere una sorta di "perno mollo", ossia di "gioco" del meccanismo di movimento?
eheh
Immagine
C'è un'unica differenza tra me e un pazzo: io non sono pazzo. (Salvador Dalì)
Avatar utente
Baldi
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 10609
Iscritto il: 10/01/2004, 0:00

da Baldi » 11/12/2010, 9:39

[quote="l'Aviatore"]
[quote="gilles70"]
Vedremo cosa succede con l'alettone posteriore mobile, utilizzabile se si è in scia all'avversario a meno di 1 secondo.
[/quote]

Ci sarà da ammazzarsi dalle risate.
Come fa un pilota a giudicare se è distanziato da 0,9 decimi o da 1,1 secondi?
Se lo usa quando è dietro di 1,1 secondi si becca un DT?
:asd:

[/quote]

penso che si possa far in modo che il sistema agisca solo stando sotto ad un determinato distacco da chi precede.
Con le mille telemetrie che ci sono il distacco lo si ha in tempo reale e in maniera continuativa.
Immagine
C'è un'unica differenza tra me e un pazzo: io non sono pazzo. (Salvador Dalì)
Avatar utente
Baldi
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 10609
Iscritto il: 10/01/2004, 0:00

da Greyeyes 1989 » 11/12/2010, 10:36

[quote="Baldi"]
[quote="l'Aviatore"]
[quote="gilles70"]
Vedremo cosa succede con l'alettone posteriore mobile, utilizzabile se si è in scia all'avversario a meno di 1 secondo.
[/quote]

Ci sarà da ammazzarsi dalle risate.
Come fa un pilota a giudicare se è distanziato da 0,9 decimi o da 1,1 secondi?
Se lo usa quando è dietro di 1,1 secondi si becca un DT?
:asd:

[/quote]

penso che si possa far in modo che il sistema agisca solo stando sotto ad un determinato distacco da chi precede.
Con le mille telemetrie che ci sono il distacco lo si ha in tempo reale e in maniera continuativa.
[/quote]
esatto essenzialmente dalle rilevazioni GPS viene data in maniera automatica l'autorizzazione al pilota per l'utilizzo del sistema !!! Dovrebbe comparire un messaggio di autorizzazione sul display  :)
" Se vuoi evitare di avere incidenti basta che vai più veloce degli altri " Nonno dixit
Avatar utente
Greyeyes 1989
GP2
GP2
 
Messaggi: 967
Iscritto il: 13/03/2009, 15:33
Località: Torino

da Roberto82 » 11/12/2010, 12:28

A parlare quelli della FIA sono tutti bravi. Mi ricordo che l'intento delle regole 2009 era quello di portare l'aerodinamica ai livelli dei primi anni 90. Invece poi consentirono l'uso del diffusore DD della Brawn solo per fini politici e nel 2010 l'uso dell' F-Duct. Per carità, due soluzioni a loro modo geniali, ma ora questo alettone regolabile è una vera porcata. Sarebbe facile imporre le ali e l'aerodinamica del 1990... e invece non si fa altro che peggiorare la situazione. Invece di proporre porcate del genere basterebbe copiare dal passato.
"In corsa bisogna essere in due: la macchina e il pilota. Se il pilota sbaglia sono guai", Niki Lauda
Avatar utente
Roberto82
Formula 1
Formula 1
 
Messaggi: 1485
Iscritto il: 17/12/2005, 0:00
Località: latina

Prossimo

Torna a 2011

cron
  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale ci sono 5 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 5 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 589 registrato il 17/01/2020, 0:54
  • Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti