Cambio regolamentare 2010->2011

Discussioni inerenti la stagione 2011

da Pk90 » 01/12/2010, 18:44

[quote="l'Aviatore"]
[quote="Giannazzo"]
Tra l'altro, per essere un po' più ridicoli e creare problemi invece di risolverli, hanno stabilito che l'ala sarà regolabile dopo due giri dalla partenza, solo se ci si trova a meno di 1 secondo da chi precede e si disattiverà appena il pilota frenerà.

Proprio una regoletta comprensibile e facile da spiegare! Non vedo l'ora di sentire cosa partoriranno a riguardo Mazzoni&Capelli.  :asd:

Anch'io sono dell'idea che qualcuno sacrificherà il kers per una migliore distribuzione dei pesi, ma se non sbagli ci dovrebbe essere un rapporto di peso prefissato tra anteriore e posteriore da prendere in considerazione. Me lo sono sognato o l'hanno messo davvero?


[/quote]

Non ti sei sognato nulla, 46,5% fisso all'avantreno e 53,5% fisso al retrotreno.
Ma facendo a meno del KERS grazie all'aumento del peso minimo si potrà giocare a piacimento con parecchia zavorra (il mancato KERS più i 20kg aggiuntivi per regolamento), potrebbe essere una discriminante notevole a mio parere anche in ottica di sfruttamento corretto dei pneumatici

[/quote]

Anche la distribuzione dei pesi è standard? Incredibile.
"Gilles was the last great driver. The rest of us are just a bunch of good professionals." (Alain Prost)
Avatar utente
Pk90
GP2
GP2
 
Messaggi: 916
Iscritto il: 24/03/2006, 0:00

da Pennywise » 01/12/2010, 19:08

[quote="l'Aviatore"]
E nel 2013 come da programma c'è il cambio del cuore delle F1:

La FIA e i team hanno deciso per un 4 cilindri in linea, 1.5 litri sovralimentato mediante turbo. Ecco l'opinione degli ingegneri Mauro Forghieri e Gianpaolo Dallara

Nell'incontro a Ginevra tra la Federazione Internazionale dell'Automobile e i rappresentanti dei team e dei motoristi della Formula 1 sono state tracciate le specifiche tecniche del tipo di motore che sarà utilizzato nel 2013-2018: 4 cilindri in linea, 1.5 litri sovralimentazione mediante turbocompressore – lo stesso per tutti – e Kers, il sistema per il recupero dell'energia cinetica.

Abbiamo chiesto a due grandi ingegneri italiani di fama mondiale, Mauro Forghieri e Gianpaolo Dallara, di ipotizzare le soluziono tecniche correlate all’uso di un motore tanto piccolo – la cilindrata 1.5 litri era in uso negli Anni Ottanta – ma dotato di sovralimentazione e recupero di energia.

«L’installazione - spiega Gianpaolo Dallara, la cui azienda è leader mondiale nella costruzione di monoposto - non è problematica, anche con un basamento in alluminio. Eventualmente bisognerà prevedere una costruzione che aumenti la rigidità. Forse non serve un telaietto di sostegno, bastano due strutture laterali sui fianchi del motore. In un anno e mezzo, usando i sistemi di simulazione oggi disponibili, si può arrivare a progettare e sviluppare un motore di nuovo tipo. Quello che richiederà molte risorse mentali ai costruttori è l’integrazione del recupero di energia. Bisognerà rivedere tutta la trasmissione, e chi non avrà le risorse dovrà rivolgersi ai costruttori che possono svilupparne una».

Mauro Forghieri, mitico ingegnere della Ferrari, esprime altre perplessità sulla formula. «Mi sembra strano che si parli di turbo proprio oggi che tanti costruttori automobilistici studiano altre forme di sovralimentazione. Teoricamente, visti gli angoli di fasatura, il turbocompressore ha il suo frazionamento ideale nel tre cilindri e una doppia turbina sembrerebbe concepita per un V6, ma si può fare anche con il quattro cilindri; spero autorizzino la geometria variabile delle turbine... Un’idea potrebbe essere quella di utilizzare uno dei due turbo per caricare il Kers e poi trasferire automaticamente anche questa potenza al motore sui rettilinei, a meno che non ci siano limitazioni regolamentari. Anche per l’installazione potrei suggerire una disposizione tale da creare un trave che renda “portante” un motore 4 cilindri. Però non si può sviluppare tutto il progetto ai simulatori, servirà realizzare almeno un modello. E quanto ai costi, con il recupero di energia potrebbero essere contenuti solo se il Kers fosse standard».


Furia è sempre uno spettacolo da leggere
:thumbup:

[/quote]

vero ....  :thumbup: così come l'Ing Dallara !!!  :001_wub:

visto che in FIHA  :asd: non ci capiscono una mazza, io darei un'anno di tempo a Dallara, Forghieri, Tony Southgate, Bernard Dudot per tirare giù il regolamento tecnico .
" Ferrea Mole, Ferreo Cuore "

" Unguibus et rostro "

" Chi osa vince "

" Mai discutere con un idiota (coglione), ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza. " :clap: :bow-blue: ... 8-)
Avatar utente
Pennywise
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7107
Iscritto il: 26/07/2010, 16:01
Località: Al Mare

da groovestar » 01/12/2010, 20:56

bah
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7676
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da Eagle » 01/12/2010, 21:43

[quote="Pk90"]
[quote="l'Aviatore"]
[quote="Giannazzo"]
Tra l'altro, per essere un po' più ridicoli e creare problemi invece di risolverli, hanno stabilito che l'ala sarà regolabile dopo due giri dalla partenza, solo se ci si trova a meno di 1 secondo da chi precede e si disattiverà appena il pilota frenerà.

Proprio una regoletta comprensibile e facile da spiegare! Non vedo l'ora di sentire cosa partoriranno a riguardo Mazzoni&Capelli.  :asd:

Anch'io sono dell'idea che qualcuno sacrificherà il kers per una migliore distribuzione dei pesi, ma se non sbagli ci dovrebbe essere un rapporto di peso prefissato tra anteriore e posteriore da prendere in considerazione. Me lo sono sognato o l'hanno messo davvero?


[/quote]

Non ti sei sognato nulla, 46,5% fisso all'avantreno e 53,5% fisso al retrotreno.
Ma facendo a meno del KERS grazie all'aumento del peso minimo si potrà giocare a piacimento con parecchia zavorra (il mancato KERS più i 20kg aggiuntivi per regolamento), potrebbe essere una discriminante notevole a mio parere anche in ottica di sfruttamento corretto dei pneumatici

[/quote]

Anche la distribuzione dei pesi è standard? Incredibile.
[/quote]

@Pk90
Non ti stupire di nulla.
Se vuoi veramente farti male Prendi il nuovo libro dell'Ing. Benzing sull'evoluzione del regolamento tecnico.
Ci sono cose che una persona normale neppure riesce ad immaginare.
Una quantità di regole, disposizioni, precisazioni per il solo disegno del muso, più altrettante per l'ala, un'altra serie per i supporti ecc. Deprimente.
"mai attribuire alla malizia o alla malvagità quello che è già sufficientemente spiegato dalla semplice stupidità".
Napoleone B.
Avatar utente
Eagle
Formula 1
Formula 1
 
Messaggi: 1201
Iscritto il: 09/09/2009, 10:50

da gilles70 » 01/12/2010, 22:47

Il regolamento 2013 non lo capisco proprio. Perchè mettere contemporaneamente kers
e turbo quando permettendo per un certo numero di secondi una dose di overboost si otterrebbe lo stesso risultato senza spendere un'esagerazione ? Forse per dare un'immagine ecologica ?
Avatar utente
gilles70
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2669
Iscritto il: 03/07/2010, 17:42
Località: Olgiate Olona

da depailler on tyrrell p34 » 01/12/2010, 23:10

[quote="gilles70"]
Il regolamento 2013 non lo capisco proprio. Perchè mettere contemporaneamente kers
e turbo quando permettendo per un certo numero di secondi una dose di overboost si otterrebbe lo stesso risultato senza spendere un'esagerazione ? Forse per dare un'immagine ecologica ?
[/quote]f

il kers maschera il tema ecologia...non è molto ecologico come idea riportandolo nella auto da strada..meglio l'idea che vuole fare l'aco...il kers oltre al surplus di energia, deve essere usato per entrare ed uscire dai box con il motore endotermico spento...quello avrebbe utilità nel mondo dell'auto normale...no un push to pass
Presidente Official Dindo Capello Fan Club
editor http://motorsportrants.wordpress.com/
Avatar utente
depailler on tyrrell p34
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 3020
Iscritto il: 08/07/2010, 10:21

da Die Mensch-Maschine » 01/12/2010, 23:13

Eccola l'auto ecologica

Immagine
Fine esteta und kampionen di raffinatezzen.
Avatar utente
Die Mensch-Maschine
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2627
Iscritto il: 17/09/2007, 23:00
Località: Avia Pervia

da depailler on tyrrell p34 » 01/12/2010, 23:14

[quote="Die Mensch-Maschine"]
Eccola l'auto ecologica

Immagine
[/quote]

:asd: :asd: :asd: :asd: :asd: :lol: :lol: :lol:
Presidente Official Dindo Capello Fan Club
editor http://motorsportrants.wordpress.com/
Avatar utente
depailler on tyrrell p34
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 3020
Iscritto il: 08/07/2010, 10:21

da Pk90 » 03/12/2010, 15:19

[quote="Eagle"]
[quote="Pk90"]
[quote="l'Aviatore"]
[quote="Giannazzo"]
Tra l'altro, per essere un po' più ridicoli e creare problemi invece di risolverli, hanno stabilito che l'ala sarà regolabile dopo due giri dalla partenza, solo se ci si trova a meno di 1 secondo da chi precede e si disattiverà appena il pilota frenerà.

Proprio una regoletta comprensibile e facile da spiegare! Non vedo l'ora di sentire cosa partoriranno a riguardo Mazzoni&Capelli.  :asd:

Anch'io sono dell'idea che qualcuno sacrificherà il kers per una migliore distribuzione dei pesi, ma se non sbagli ci dovrebbe essere un rapporto di peso prefissato tra anteriore e posteriore da prendere in considerazione. Me lo sono sognato o l'hanno messo davvero?


[/quote]

Non ti sei sognato nulla, 46,5% fisso all'avantreno e 53,5% fisso al retrotreno.
Ma facendo a meno del KERS grazie all'aumento del peso minimo si potrà giocare a piacimento con parecchia zavorra (il mancato KERS più i 20kg aggiuntivi per regolamento), potrebbe essere una discriminante notevole a mio parere anche in ottica di sfruttamento corretto dei pneumatici

[/quote]

Anche la distribuzione dei pesi è standard? Incredibile.
[/quote]

@Pk90
Non ti stupire di nulla.
Se vuoi veramente farti male Prendi il nuovo libro dell'Ing. Benzing sull'evoluzione del regolamento tecnico.
Ci sono cose che una persona normale neppure riesce ad immaginare.
Una quantità di regole, disposizioni, precisazioni per il solo disegno del muso, più altrettante per l'ala, un'altra serie per i supporti ecc. Deprimente.
[/quote]

Davvero? Pensavo ci fossero serie limitazioni, ma da quello che mi lasci capire ce ne sono una marea! Non è che mi dici il titolo del libro, please?
"Gilles was the last great driver. The rest of us are just a bunch of good professionals." (Alain Prost)
Avatar utente
Pk90
GP2
GP2
 
Messaggi: 916
Iscritto il: 24/03/2006, 0:00

da Eagle » 03/12/2010, 18:04

Enrico Benzing,
"Formula 1: evoluzione, tecnica, regolamento", Giorgio Nada Editore.

Se dello stesso autore ti interessasse "Dall'aerodinamica alla Potenza" del 2008 fammi sapere, l'ho ricevuto in regalo ma l'avevo già acquistato. Ancora con il cellophane, ovviamente a metà prezzo.
"mai attribuire alla malizia o alla malvagità quello che è già sufficientemente spiegato dalla semplice stupidità".
Napoleone B.
Avatar utente
Eagle
Formula 1
Formula 1
 
Messaggi: 1201
Iscritto il: 09/09/2009, 10:50

da Jackie_83 » 03/12/2010, 21:50

@Pk90
Non ti stupire di nulla.
Se vuoi veramente farti male Prendi il nuovo libro dell'Ing. Benzing sull'evoluzione del regolamento tecnico.
Ci sono cose che una persona normale neppure riesce ad immaginare.
Una quantità di regole, disposizioni, precisazioni per il solo disegno del muso, più altrettante per l'ala, un'altra serie per i supporti ecc. Deprimente.


Prendi a pretesto la sicurezza o il taglio dei costi e poi standardizzi il più possibile togliendo stabilità regolamentare per il resto, in questo modo stravolgi le forze in campo praticamente tutti gli anni e hai dei bei mondiali telegenici fino all'ultima gara...

I milioni di €uro spesi dai team sono sempre gli stessi, solo che invece di essere spesi per 2 o 3 step di cambio o per tenere in funzione n. gallerie del vento 24 ore al giorno vengono spesi per rifare dal niente le macchine ogni anno...e il bello è che dalla Tv (lo spettatore medio s'intende) si ha veramente l'impressione che si risparmi  :asd:

Tutto questo non ha ovviamente una logica tecnica ma ce l'ha (e molta) in senso monetario, basti guardare gli esiti dei mondiali dal 2006 a oggi per capirlo...

In un campionato "normale" tipo quelli disputati fino al 2005 la RB avrebbe vinto i 2 titoli a luglio
Immagine
Avatar utente
Jackie_83
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 7218
Iscritto il: 04/07/2005, 23:00
Località: Terra di mezzo

da Eagle » 03/12/2010, 22:02

[quote="Jackie_83"]


Prendi a pretesto la sicurezza o il taglio dei costi e poi standardizzi il più possibile togliendo stabilità regolamentare per il resto, in questo modo stravolgi le forze in campo praticamente tutti gli anni e hai dei bei mondiali telegenici fino all'ultima gara...

I milioni di €uro spesi dai team sono sempre gli stessi, solo che invece di essere spesi per 2 o 3 step di cambio o per tenere in funzione n. gallerie del vento 24 ore al giorno vengono spesi per rifare dal niente le macchine ogni anno...e il bello è che dalla Tv (lo spettatore medio s'intende) si ha veramente l'impressione che si risparmi  :asd:







[/quote]

I soldi che i team risparmiano in questo modo, vengono spesi per le faraoniche hospitality multipiano, con decine di bisarche per spostarle e relativo numerosissimo personale per smontarle e rimontarle
"mai attribuire alla malizia o alla malvagità quello che è già sufficientemente spiegato dalla semplice stupidità".
Napoleone B.
Avatar utente
Eagle
Formula 1
Formula 1
 
Messaggi: 1201
Iscritto il: 09/09/2009, 10:50

da gelax » 04/12/2010, 11:46

infatti...  ma togliere le supermegastrutture pubblicitarie sara decisamente impossibile, e comunque i soldi in piu non sarebbero certo per le squadre minori ma per le gia very expensive strutture macina miliardi che gia sono in testa alla classifica sprechi della F1
Scrolla, scrolla pure fin che vuoi, tanto l'ultima goccia va a finire nella mutanda..............
Avatar utente
gelax
Formula 1
Formula 1
 
Messaggi: 1470
Iscritto il: 24/04/2005, 23:00
Località: Modena

Precedente

Torna a 2011

cron
  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale c’è 1 utente connesso :: 0 iscritti, 0 nascosti e 1 ospite (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 370 registrato il 06/12/2019, 16:38
  • Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite