Pagina 13 di 13

Re: Rudolf CARACCIOLA

MessaggioInviato: 23/01/2018, 0:49
da Powerslide
sundance76 ha scritto:La colonna sonora attualizzata aiuta forse a comprendere quanto il climax agonistico sia del tutto uguale alle corse "moderne":



Sai di chi sia e come sia finito quel testacoda all'uscita del Tunnel al minuto 0.56 ?

Re: Rudolf CARACCIOLA

MessaggioInviato: 23/01/2018, 8:43
da sundance76
Powerslide ha scritto:Sai di chi sia e come sia finito quel testacoda all'uscita del Tunnel al minuto 0.56 ?


E' Rudolf Hasse su Auto Union, l'incidente avvenne al primo giro, e a causa delle manovre evasive a cui furono costretti i piloti che seguivano, creò un primo vuoto tra i primi tre e il resto del plotone.

Il pilota fu portato in ospedale da una barca-ambulanza: aveva riportato un taglio sotto il mento, una spalla contusa e una frattura al piede, che richiese sei settimane di gesso.

Ma riuscì a tornare alle gare già a settembre, al GP d'Italia a Livorno.

Era un buon pilota. Al suo attivo una vittoria al GP del Belgio 1937, un secondo posto nella stessa gara due anni dopo, un terzo all'Avus '37, e vari altri piazzamenti in venti gare disputate.

Morì di malattia nell'agosto 1942, in un ospedale militare sul fronte russo.

Re: Rudolf CARACCIOLA

MessaggioInviato: 23/01/2018, 8:50
da Powerslide
Grazie sun, prezioso come sempre :clap:

Re: Rudolf CARACCIOLA

MessaggioInviato: 23/01/2018, 9:43
da Baldi
Anche quell'entrata "garibaldina" al 1:18 non è niente male.

Potrebbe essere Pescara?

Re: Rudolf CARACCIOLA

MessaggioInviato: 23/01/2018, 9:58
da sundance76
Baldi ha scritto:Anche quell'entrata "garibaldina" al 1:18 non è niente male.

Potrebbe essere Pescara?


E' Livorno-Montenero, dove eccezionalmente si disputò il G.P. d'Italia 1937. Da 12:08 in poi in questo filmato (Pescara è invece a 10.13):


Re: Rudolf CARACCIOLA

MessaggioInviato: 24/01/2018, 10:38
da Pedro59
Powerslide ha scritto:
sundance76 ha scritto:Grazie Power, ma credo di non aver grossi meriti se non di aver riportato alla luce molto vecchiume (che adoro).


Si chiama storia e non è poco riportare alla luce parti di essa e non farle svanire nel tempo.


Bravo Sunny !
Pensa che il tuo "vecchiume" per me è...quasi moderno !
Complimenti per le tue ricerche e aspetto con impazienza che tu ti decida a scrivere qualcosa "del tuo livello di conoscenza" (direbbe Luciano Spalletti) sulle "frecce d'argento" o su Guy Moll.
Un saluto a te e a tutti gli amici di GPX.

Re: Rudolf CARACCIOLA

MessaggioInviato: 13/03/2018, 12:00
da sundance76
Pescara 1934.
Rientrato da poche settimane sulla scena agonistica, con la gamba fracassata a Monaco '33 ancora dolorante, Caracciola nella prima metà gara va in testa, fino a una pericolosa uscita di pista che fortunatamente non avrà conseguenze.

Re: Rudolf CARACCIOLA

MessaggioInviato: 25/09/2018, 15:29
da Baldi
Non so se è già stato postato.

Il video sulla sua ultima gara.


Re: Rudolf CARACCIOLA

MessaggioInviato: 08/03/2019, 11:10
da sundance76
Una foto in buona definizione di Rudolf Caracciola prima della partenza alla Coppa Acerbo 1934. Era ritornato da poco alle corse dopo l'incidente di Monaco '33, e in questa occasione condurrà la corsa fino a un'uscita di strada risoltasi solo con qualche contusione.

Immagine

Re: Rudolf CARACCIOLA

MessaggioInviato: 09/03/2019, 19:01
da sundance76
Tre preziosi scatti fotografici sullo sfondo della collina di Montjuich a Barcellona nel GP del 1935. 
Caracciola sulla Mercedes W25 arriverà 2° preceduto di 47" dal suo compagno di squadra Luigi Fagioli, ma davanti alle due Alfa Romeo di Nuvolari e Brivio.
Copyright Daimler AG

Immagine
Immagine
Immagine

Re: Rudolf CARACCIOLA

MessaggioInviato: 10/03/2019, 10:39
da sundance76
G.P. di Francia 1935 a Montlhéry.
Dopo le affermazioni a  Tripoli e all'Eifel, Caracciola  con la W25B ottiene la sua terza vittoria stagionale. Ne seguiranno altre tre: a fine anno sarà eletto Campione d'Europa, il primo dei suoi tre titoli.
Immagine

Re: Rudolf CARACCIOLA

MessaggioInviato: 30/04/2019, 12:14
da sundance76
Il giornalista-pilota Richard von Frankenberg scrisse nel suo libro "Grandi piloti di ieri":
Immagine

Re: Rudolf CARACCIOLA

MessaggioInviato: 03/05/2019, 18:59
da sundance76
Rallye MonteCarlo 1930.
I due assi della Mercedes, Rudolf Caracciola e Otto Merz, si classificano 15° assoluti su Mercedes-Benz Nurburg 460
Immagine

Re: Rudolf CARACCIOLA

MessaggioInviato: 03/05/2019, 19:14
da duvel
sundance76 ha scritto:Rallye MonteCarlo 1930.
I due assi della Mercedes, Rudolf Caracciola e Otto Merz, si classificano 15° assoluti su Mercedes-Benz Nurburg 460
Immagine


Fantastico
Non fosse per quelle due vanghe e la placca sul tetto, a veder l'elegantissima Mercedes e l'abbigliamento di Caracciola si direbbe che il "nostro" è pronto a far da chaffeur per un nobile matrimonio!
Ma vi immaginate correre un Rallye con una macchina così...

Re: Rudolf CARACCIOLA

MessaggioInviato: 10/07/2019, 13:44
da sundance76
Un bellissimo documento datato 84 anni fa. Si tratta del riconoscimento che l'Aiacr (il vecchio nome della FIA, anche il simbolo è rimasto uguale) consegnò a Rudolf Caracciola insieme alla Medaglia d'Oro come Campione d'Europa 1935, al termine di quella che rimase la migliore stagione della carriera del pilota tedesco. Caracciola rivinse il titolo anche nel 1937 e 1938. Sempre su Mercedes-Benz.

Immagine