GUY MOLL, il primo pilota sensazionale

Dagli albori del 1900 fino alla F1 nel 1950

da sundance76 » 05/02/2014, 14:56

Molto fu dovuto anche alla grande crisi economica che colpì le corse automobilistiche tra la metà degli anni '20 e i primi anni '30. Diverse grandi Case per varie stagioni decisero di non partecipare in via ufficiale, e quindi molti modelli vennero usati da piloti e squadre private per diverse stagioni. Modelli opportunamente aggiornati, ma la base era sempre quella....

Tanto per dirne una, il 1933 nel libro di Cimarosti "Grand Prix Story" viene definito "l'anno dei piloti privati", visto che anche l'Alfa si era ritirata ufficialmente lasciando tutto a Ferrari, mentre i costruttori tedeschi non erano ancora rientrati in gioco.
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8359
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da Baldi » 05/02/2014, 16:31

Poi si potrebbe affermare che, tutto sommato, se anche un aggiornamento o un modello nuovo avevano sicuramente caratteristiche migliori, la componente "umana" era molto importante.
Ecco quindi che l'innovazione meccanica aveva una percentuale di importanza minore, in linea di massima.

Ovvio che non sempre era così; anche all'epoca si erano avuti momento o stagioni di superiorità smaccata, a volte addirittura imbarazzante per la concorrenza.

...su due piedi mi viene in mente la Delage...
Immagine
C'è un'unica differenza tra me e un pazzo: io non sono pazzo. (Salvador Dalì)
Avatar utente
Baldi
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 10471
Iscritto il: 10/01/2004, 0:00

da sundance76 » 05/02/2014, 17:17

La stessa Delage, dopo aver dominato e vinto il Campionato Mondiale 1927, si ritirò.

L'Alfa Romeo fece lo stesso dopo il 1925.

La Fiat si era già ritirata a fine 1924 (salvo un estemporaneo vittorioso ritorno a Monza '27).

Nel '28 quasi nessun organizzatore accettò la Formula internazionale e le maggiori gare si corsero con regolamenti di formula libera.

Insomma, il quadro era tale da permettere che un modello riuscito potesse essere utilizzato con successo per più stagioni.
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8359
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da sundance76 » 10/05/2014, 13:38

Nessun accenno alla morte in gara di Moll, in questo minuto scarso di notiziario dell'Istituto Luce sulla Coppa Acerbo a Pescara '34:

"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8359
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da 330tr » 11/05/2014, 15:11

Bè, cos'è la vita di un pilota sensazionale di fronte all'apparizione del segretario di partito? Ubi maior... :|
Chissà perché, poi. Forse era considerata cattiva propaganda dar risalto ad una sciagura su un circuito italiano, con vettura italica, seppur con pilota straniero coinvolto..
Avatar utente
330tr
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 4211
Iscritto il: 22/02/2010, 18:27
Località: Brescia

da sundance76 » 15/08/2014, 9:18

Il 15 agosto 1934 moriva Guy Moll a Pescara.

Immagine
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8359
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da Niki » 15/08/2014, 20:19

sundance76 ha scritto:Nessun accenno alla morte in gara di Moll, in questo minuto scarso di notiziario dell'Istituto Luce sulla Coppa Acerbo a Pescara '34:

http://www.youtube.com/watch?v=GXlRk_ygM-o


Questo me l'ero perso. Favoloso.
Beato chi ha vissuto quei tempi, guerra esclusa.
Il video però è ridoppiato, Sun. Non è la voce originale di quel cretino che sparava minchiate in tutti i filmati dell'epoca e delle epoche successive.
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da sundance76 » 15/08/2014, 20:54

Verissimo, Niki. Molti filmati Luce sono stati ridoppiati perchè le piste sonore originali si erano deteriorate eccessivamente.
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8359
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da Niki » 16/08/2014, 13:22

L'Istituto Luce purtroppo è una miniera d'oro. Dico purtroppo perchè credo sia tenuto come tutto viene tenuto in italia, ossia una porcheria.
Anni fà mi ero iscritto al sito per provare ad avere dei filmati: li hai mai sentiti tu? Così li ho sentiti io.
8-)
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da Pk90 » 24/08/2014, 15:49

PICCOLO OT

Ero a conoscenza dell'esistenza di un canale dell'Istituto Luce su YouTube: ho trovato questo, non sono certo fosse quello che dico io ma sempre meglio che nulla

https://www.youtube.com/user/CinecittaLuce/featured

FINE OT
Avatar utente
Pk90
GP2
GP2
 
Messaggi: 916
Iscritto il: 24/03/2006, 0:00

da Niki » 24/08/2014, 16:04

Si, Pk, è quello.
Qui invece il sito dell'Istituto: http://www.archivioluce.com/archivio/
Peccato che funzioni come funziona. Fosse gestito da Tedeschi o Giapponesi sarebbe una perla, vista la miniera che è.
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da sundance76 » 16/06/2016, 9:43

sundance76 ha scritto:Tornando all'incidente, non c'è nemmeno la certezza che si siano agganciati. La versione presa per buona da De Agostini nel suo racconto è solo una delle varie possibili.

Passiamo a vederle più approfonditamente.

Anche Ferrari nelle sue memorie dice "..ci fu una sbandata, dovuta probabilmente a una collisione".

[...]

Franco Gozzi, nel 1994, dedicò ben due volte la sua rubrica "Tunnel" su Autosprint al "caso Moll", cioè all'incidente.

Inoltre ho reperito anche la testimonianza diretta dell'altro pilota, Henne, che è morto nel 2005.

Gozzi nell'AS n. 20 del 1994 scrive di aver ricevuto alcune importanti versioni dell'incidente.
Due i principali e iniziali filoni dell'ambiente giornalistico:

[.....]



Immagine

Immagine
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8359
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da 330tr » 16/06/2016, 10:12

..e tant'è che rispunta fuori l'annosa (ma ormai svelata!) questione leggendaria dell'argento Mercedes! :roll:

sundance76 ha scritto:Inoltre ho reperito anche la testimonianza diretta dell'altro pilota, Henne, che è morto nel 2005.


Potresti riportare la sua versione dei fatti? Thanks!
Avatar utente
330tr
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 4211
Iscritto il: 22/02/2010, 18:27
Località: Brescia

da sundance76 » 16/06/2016, 11:32

330tr ha scritto:..e tant'è che rispunta fuori l'annosa (ma ormai svelata!) questione leggendaria dell'argento Mercedes! :roll:

Potresti riportare la sua versione dei fatti? Thanks!


Beh, per l'argento-Mercedes ne parlammo anni fa nell'apposita discussione dedicata.

Per la versione di Ernst Henne, è a pag. 5 del thread. La riposto:

"Guy Moll dovette fermarsi al box e poi iniziò a guidare molto velocemente per recuperare il tempo perduto. Egli stava andando davvero troppo veloce e mi raggiunse in un punto dove la strada era molto stretta, forse dai 3 ai 5 metri di larghezza. Io vidi che lui tentava di passare, ma avrebbe dovuto solo aspettare per due o tre chilometri e la strada sarebbe stata molto più larga, abbastanza anche per 3 o anche 4 vetture affiancate.
Ma Moll non volle aspettare. Noi eravamo tra i 260 e 270 km/h in questo punto molto stretto. In quell'epoca il Cavallino Rampante della Scuderia Ferrari era posizionato giusto sulla parte anteriore del cofano delle Alfa e io potevo vederlo con la coda dell'occhio. Io stavo allora attendendo il terribile attimo in cui la ruota anteriore di Moll avrebbe potuto toccare la mia posteriore, ma poi sembrò cambiar idea e l'Alfa tornò indietro. Io guardai nello specchietto e improvvisamente vidi la macchina sbandare senza controllo prima di sbattere contro alcuni alberi. Quando ripassai in quel punto vidi che era finito contro una casetta. Benchè egli fosse veramente molto vicino a me prima dell'incidente, le nostre macchine non si sono mai toccate, e io sono sicuro che egli fu investito da una raffica di Scirocco, il vento caldo che era davvero molto forte in quel momento dell'anno.
"
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8359
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da 330tr » 16/06/2016, 12:36

Immagine
Avatar utente
330tr
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 4211
Iscritto il: 22/02/2010, 18:27
Località: Brescia

PrecedenteProssimo

Torna a Epoca Pre-Mondiale F1

cron
  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale ci sono 2 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 2 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 107 registrato il 24/10/2018, 16:41
  • Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti