[17] GP Corea - Yeongam

Discussioni sulla stagione 2010

da Aviatore » 15/10/2010, 20:52

"Il problema, però, è questa mappa nuova del Circo a quattro ruote, fortissimamente voluta dal piccolo Bernie Cialis Ecclestone.

In Malesia il Gp viene ignorato dalle folle. In Bahrain, pure, In Turchia se ne strafottono altamente della curva 8 e dei suoi misteri. A Abu Dhabi ci vanno solo gli amici e i mantenuti degli emiri di Mubadala. In Cina ci rimettono un sacco di quattrini e si stanno stufando. Singapore fa ancora il pieno, ma più in nome di un ******* Tour International che per il fascino delle monoposto. Sulla Corea ne riparliamo fra un po’ e l’India dal 2011, mah, bah, boh, beh.

In compenso, ci siamo persi circuiti storici, da Imola in giù. Per cosa? Per i soldi, ok. Per i diritti televisivi, ok. Per la gioia degli sponsor, ok.

Sì, ma poi? Quando e se la F1 sarà una fatua parata in omaggio alla globalizzazione, cosa resterà?

Quasi niente, temo"

Turrini dixit, ed io lo quoto dall'inizio alla fine
Immagine

"Sia anche lodata l'Austria, Patria di Colui che ha distribuito il Verbo e le lezioni di guida" - Niki (quello nostro)
Avatar utente
Aviatore
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6434
Iscritto il: 23/09/2005, 23:00
Località: Ferrara (residenza) Vicenza (sede lavoro) Estero (trasferte)

da Pisy » 15/10/2010, 21:08

[quote="l'Aviatore"]
"Il problema, però, è questa mappa nuova del Circo a quattro ruote, fortissimamente voluta dal piccolo Bernie Cialis Ecclestone.

In Malesia il Gp viene ignorato dalle folle. In Bahrain, pure, In Turchia se ne strafottono altamente della curva 8 e dei suoi misteri. A Abu Dhabi ci vanno solo gli amici e i mantenuti degli emiri di Mubadala. In Cina ci rimettono un sacco di quattrini e si stanno stufando. Singapore fa ancora il pieno, ma più in nome di un ******* Tour International che per il fascino delle monoposto. Sulla Corea ne riparliamo fra un po’ e l’India dal 2011, mah, bah, boh, beh.

In compenso, ci siamo persi circuiti storici, da Imola in giù. Per cosa? Per i soldi, ok. Per i diritti televisivi, ok. Per la gioia degli sponsor, ok.

Sì, ma poi? Quando e se la F1 sarà una fatua parata in omaggio alla globalizzazione, cosa resterà?

Quasi niente, temo"

Turrini dixit, ed io lo quoto dall'inizio alla fine
[/quote]


Lo è già purtroppo.
Ma quando capiranno che si possono e doveno fare dei curvoni e non quelle curve inutili da 2^ o 3^ marcia!!!
Ricordo il grande Pescarolo, quando presentarono il nuovo Istambul vendendolo come il circuito del secolo: "Ma cos'è questa pista ci solo delle curvette da seconda, questo non è selettivo, ci vogliono le curve da sesta piena"
Avatar utente
Pisy
Formula 2
Formula 2
 
Messaggi: 456
Iscritto il: 21/04/2005, 23:00
Località: Bologna

da groovestar » 15/10/2010, 22:23

Brands Hatch e l'antico Zeltweg,od il vecchio Fuji superveloce,meno downforce e meno asfalto o erba sintetica,così vediamo chi ha le palle di tenere a fondo
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 8067
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da bschenker » 15/10/2010, 23:11

Qui si parla sempre del pubblico che ce o non ce. Sembra che nessuno ha ancora realizzato e quella conta niente. A Bernie Ecclestone a quale la FIA, nel nome di Max Mosley, ha regolato per 100 anni i diritti per la F1, non ha nessuna importanza che le tribune siano vuoto o pieno, il suo guadagno non e influenzato.
Per Bernie importante la Zona VIP e l'orario della trasmissione TV. Riceve oltre una somma fissa del organizzatore, tutti entrate dei posti VIP, tutta la pubblicita in pista (guardi anche il pretenzioso con i camion dei team) e specialmente i contratti TV con un minimo (somma alto) e una variabile fra frequenza e pubblicita trasmesso. Il alto costo per la TV ha come conseguenza che le TV comprano soltanto la qualifica e la corsa. La RAI ha fatto un forzo per Monza e ha acquistato anche le prove.

Il pubblico e importante soltanto per i organizzatori la l'oro unica entrata.

.
Avatar utente
bschenker
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2047
Iscritto il: 06/11/2008, 22:11
Località: Lugano

da Jackie_83 » 16/10/2010, 0:08

Sappiamo bene che a Bernardo non gliene importa una fava di chi va in circuito a vedere la corsa, dato che lui i soldi li fa con la Tv

La cosa ridicola è che loro vanno a correre in Culandia tutti gli anni e poi fannno disputare le gare ad orari assurdi (là) per farcele a vedere a noi in europa all'ora classica....

Quindi gira e rigira a guardarsi queste benedette gare siamo sempre e solo noi! A cosa serve quindi andare fin là? Se non a fregare vagonate di soldi agli organizzatori che pensano di fare una grande pubblicità al loro paese e poi si ritrovano in rosso dopo meno di 5 anni?

Siamo sicuri poi che gli sponsor siano così gioiosi di mettere il loro nome in una buffonata del genere?

Sarei anche curioso si vedere i dati auditel delle Tv di quei posti durante il Gp di F1... :001_rolleyes:
Immagine
Avatar utente
Jackie_83
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 7350
Iscritto il: 04/07/2005, 23:00
Località: Terra di mezzo

da groovestar » 16/10/2010, 9:10

Per me possono anche esserci solo sponsor e teli a coprire le tribune vuote,ma sarei felice se corressero all'Avus piuttosto che in Corea,col muso basso,un fondo o completamente piatto o completamene sagomato,ma ad un altezza degna da tessa,senza sigilli e con la macchina che spancia solo perchè si trova una pista con dislivelli seri e non perchè più di una macchina,sono dei tosaerba
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 8067
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da Aviatore » 16/10/2010, 10:06

Se solo qualcuno avesse le palle di organizzare un campionato alternativo di F1
:cursing:
Immagine

"Sia anche lodata l'Austria, Patria di Colui che ha distribuito il Verbo e le lezioni di guida" - Niki (quello nostro)
Avatar utente
Aviatore
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6434
Iscritto il: 23/09/2005, 23:00
Località: Ferrara (residenza) Vicenza (sede lavoro) Estero (trasferte)

da Die Mensch-Maschine » 16/10/2010, 11:14

Purtroppo non esiste nessuno così coglione da volersi fare un mondiale alternativo in questo momento storico.
Basta avere un po' di pazienza che il Nano tiri definitivamente le cuoia, poi si discuterà su di una ritorno alla vera Formula 1. Per adesso molte vie di dialogo non ci sono: lui comanda, gli altri obbediscono. A qualcuno non va bene? Quella è la porta! Finchè si continua a ragionare così non ci sarà speranza.
Fine esteta und kampionen di raffinatezzen.
Avatar utente
Die Mensch-Maschine
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2627
Iscritto il: 17/09/2007, 23:00
Località: Avia Pervia

da Niki » 16/10/2010, 11:54

[quote="Die Mensch-Maschine"]
Basta avere un po' di pazienza che il Nano tiri definitivamente le cuoia...[/quote]

E' vero che la speranza è sempre l'ultima a morire, ma se aspetti che i nani infami tirino le quoia mi sa che pazienza e speranza saranno state vane.
Questi due nani sono maledetti, c'è poco da sperare che crepino da sè.
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da Powerslide » 16/10/2010, 13:25

Non vorrei che i prossimi fossero peggio degli attuali. Ma ho proprio paura di sì.  :'(
Io non accetto che per trovare l’effetto suolo si debba strisciare per terra. Secondo me è assurdo, è immorale da un punto di vista tecnico. (Mauro Forghieri)
Avatar utente
Powerslide
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6522
Iscritto il: 16/01/2007, 0:00

da sundance76 » 16/10/2010, 13:59

Fermi!! Non avete capito che se Bernie tira le cuoia, ci sarà Briatore?!?

Finirà come la Superbike, Gara1 e Gara2, ma molto peggio, con la seconda griglia invertita.

Come si potrà definire "Gran Premio" un evento diviso in due mini-gare che danno entrambe punti?

Come si potrà dire di aver vinto un "Grand Prix"? Vincendo entrambe le garette o basta una? Chi dei due sarà il vincitore del Grand Prix, poniamo, di Germania?

A questo punto, era meglio fare delle batterie eliminatorie, che poi formano una finale, e solo il vincitore della finale e gli altri arrivati dopo di lui abbiano i punti assegnati. Ovviamente l'evento, avrebbe così un solo e unico vincitore, come accade dal 1906...
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8737
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da Aviatore » 16/10/2010, 14:06

[quote="sundance76"]
Fermi!! Non avete capito che se Bernie tira le cuoia, ci sarà Briatore?!?

Finirà come la Superbike, Gara1 e Gara2, ma molto peggio, con la seconda griglia invertita.

Come si potrà definire "Gran Premio" un evento diviso in due mini-gare che danno entrambe punti?

Come si potrà dire di aver vinto un "Grand Prix"? Vincendo entrambe le garette o basta una? Chi dei due sarà il vincitore del Grand Prix, poniamo, di Germania?

A questo punto, era meglio fare delle batterie eliminatorie, che poi formano una finale, e solo il vincitore della finale e gli altri arrivati dopo di lui abbiano i punti assegnati. Ovviamente l'evento, avrebbe così un solo e unico vincitore, come accade dal 1906...
[/quote]

Io personalmente darei i punti ai primi 10 qualificati salvo poi fare il GP a griglia integralmente rovesciata dando i punti sempre ai primi 10 alla bandiera a scacchi. Con la differenza che i punti dal primo al decimo nel GP fossero doppi rispetto a quelli dal primo al decimo in prova. A mio parere ce ne sarebbe abbastanza per vedere dello spettacolo, o no? Nel senso, non basterebbe preparare delle "vetture da qualifica" perchè incassare degli 0 in classifica in gara coi punti che valgono doppio sarebbe un'autorete. Ogni gara una maxirimonta dal fondo delle ultime 3/4 file, da sbavo!
Immagine

"Sia anche lodata l'Austria, Patria di Colui che ha distribuito il Verbo e le lezioni di guida" - Niki (quello nostro)
Avatar utente
Aviatore
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6434
Iscritto il: 23/09/2005, 23:00
Località: Ferrara (residenza) Vicenza (sede lavoro) Estero (trasferte)

da Giannazzo » 16/10/2010, 14:41

Io sinceramente mi son chiesto come mai, guardando i filmati della f1 storica, trovo che siano fantastici anche quando si vedono i piloti passare a intervalli di secondi e secondi. Mi sono risposto che una volta si capiva cosa faceva il pilota, si vedeva che faticavano a tenere le auto in strada. In fondo è lo stesso motivo, o meglio uno tra i più grossi dei motivi, che spinge a vedere i rally, che spingeva a vedere le mille miglia e le gare su strada, che mi ha fatto piacere da matti la superbike, la 500 e la motogp dei milloni. Non è che oggi non fatichino, per carità, però non si vede e non se ne accorge nessuno senza un dannato replay, quindi andare in parabolica a Monza non ha più senso, almeno per me.

n.b. ho volutamente evitato la fascinosissima componente del rischio che rendeva i piloti di un tempo dei cavalieri indomiti, pronti a morire per una foratura.
Avatar utente
Giannazzo
Formula 2
Formula 2
 
Messaggi: 348
Iscritto il: 11/10/2010, 9:31
Località: Gattinara

da DanieleSkywalker » 16/10/2010, 15:32

[quote="sundance76"]
Fermi!! Non avete capito che se Bernie tira le cuoia, ci sarà Briatore?!?

Finirà come la Superbike, Gara1 e Gara2, ma molto peggio, con la seconda griglia invertita.

Come si potrà definire "Gran Premio" un evento diviso in due mini-gare che danno entrambe punti?

Come si potrà dire di aver vinto un "Grand Prix"? Vincendo entrambe le garette o basta una? Chi dei due sarà il vincitore del Grand Prix, poniamo, di Germania?

A questo punto, era meglio fare delle batterie eliminatorie, che poi formano una finale, e solo il vincitore della finale e gli altri arrivati dopo di lui abbiano i punti assegnati. Ovviamente l'evento, avrebbe così un solo e unico vincitore, come accade dal 1906...
[/quote]


Bè, se questo fosse il problema semplicemente non li chiamerebbero più Gran Premi.  Non è una questione di persone (Ecclestone,Briatore ecc..) ma di motivazioni che portano a fare certe scelte. E le motivazioni sono le televisioni ovvero i soldi. Vale per la F1 come per tutto il resto. Se non sei in TV non esisti, e per essere in TV devi sottostare a certe regole. Probabilmente la F1, e l'automobilismo in generale visto che qui si parla di questo, deve morire prima di poter rinascere e tornare ad interessare poche persone ma appassionate.
Avatar utente
DanieleSkywalker
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 1838
Iscritto il: 27/02/2006, 0:00
Località: Roma

da groovestar » 16/10/2010, 15:40

Per me deve solo vincere il migliore,con la vettura migliore.
Il problema poi nn sono le gare noiose,ma vedere l'impossibilità di compiere un sorpasso se non con un divario prestazionale nell'ordine del secondo e mezzo,questo è aberrante.
Dover purgare o dopare i GP solo per far vedere dei sorpassi nn ha senso,che si rischia di vedere vincitori che in gara 1 o qualifica sono arrivati ottavi perchè permane la difficoltà a passare...bah
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 8067
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

PrecedenteProssimo

Torna a 2010

cron
  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale ci sono 2 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 2 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 589 registrato il 17/01/2020, 0:54
  • Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti