[17] GP Corea - Yeongam

Discussioni sulla stagione 2010

da Powerslide » 27/10/2010, 22:24

Per ovvi motivi non voglio commentare le parole di Berger, mi limito quindi a far notare che dal momento dell'impatto col muro a quello con la vettura di Nico passano poco più di 2 secondi  (vedere filmato).

Interessante anche la dichiarazione del pilota Mercedes subito dopo l'incidente:
"Ho tentato di passare all'interno. Non ho capito perchè Webber non abbia frenato e a quel punto non c'era nulla da fare per evitare l'incidente." (frenare lui no?)

Nico è bello, simpatico, parla 5 lingue, non sfigura affatto nelle sfilate di moda, sa farsi rispettare e guida tanto bene da dare costantemente la paga ad un 7 volte Campione pur se arruginito.
La compianta Lella Lombardi non era bella, non era simpatica, parlava una lingua (milanese con accento piemontese), preferiva la macelleria paterna alle sfilate di moda, ma sapeva farsi rispettare ed era abbastanza brava da arrivare 2^ a 27 anni in F3 e 1^ due anni dopo in F.850
Soleva dire:
"Se vedo una vettura in testacoda non tento di sfilarla, ma la punto: quando passerò da lì con ogni probabilità non ci sarà più e non avrò dovuto indovinare se schivarla a destra o a sinistra."

Dalle vecchie volpi del passato i polli d'allevamento avrebbero tanto da imparare. 
Io non accetto che per trovare l’effetto suolo si debba strisciare per terra. Secondo me è assurdo, è immorale da un punto di vista tecnico. (Mauro Forghieri)
Avatar utente
Powerslide
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6348
Iscritto il: 16/01/2007, 0:00

da sundance76 » 27/10/2010, 22:29

Stupendo aneddoto!!
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8359
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da duvel » 27/10/2010, 22:46

Perchè Lella Lombardi non era simpatica?
Sarei curioso perchè non so nulla al riguardo, in foto era quasi sempre sorridente....
Avatar utente
duvel
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2080
Iscritto il: 04/11/2007, 0:00
Località: Bergamo

da Powerslide » 27/10/2010, 22:53

[quote="duvel"]
Perchè Lella Lombardi non era simpatica?
Sarei curioso perchè non so nulla al riguardo, in foto era quasi sempre sorridente....

[/quote]

Non era simpatica ai colleghi maschi e non faceva nulla per esserlo ;)
Aveva due palle così. In tutti i sensi  :001_rolleyes:
Io non accetto che per trovare l’effetto suolo si debba strisciare per terra. Secondo me è assurdo, è immorale da un punto di vista tecnico. (Mauro Forghieri)
Avatar utente
Powerslide
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6348
Iscritto il: 16/01/2007, 0:00

da jeanpierresarti » 27/10/2010, 23:06

cioè......
guardate il mio avatar!!!!!!!!!
Una röda e un panìn (Arturo Merzario)
Avatar utente
jeanpierresarti
Formula 1
Formula 1
 
Messaggi: 1478
Iscritto il: 14/01/2010, 18:06

da jeanpierresarti » 27/10/2010, 23:11

anch'io sarei restio a commentare.
Scrivo solo che Berger non mi piace, come pure la scuderia Redbull ha perso punti in simpatia: da squadra esordiente che ha portato un pò di freschezza mi è scaduta a team super ingessato composto da pasticcioni (in più ho saputo che Marko sta distruggendo un sacco di ragazzini nel fare selezione nelle categorie inferiori... dico: "quel" Marko dei tempi d'oro!)
ci si aspettava una gara tediosa ed eccoci a commentare una corsa, l'ennesima, forse truccata, sballata, intrallazzata...
Una röda e un panìn (Arturo Merzario)
Avatar utente
jeanpierresarti
Formula 1
Formula 1
 
Messaggi: 1478
Iscritto il: 14/01/2010, 18:06

da Powerslide » 27/10/2010, 23:15

[quote="jeanpierresarti"]
cioè......
guardate il mio avatar!!!!!!!!!
[/quote]

La loro gara durò veramente poco, ma si erano qualificate con l'8^ tempo assoluto e prime nella loro classe: Sport 2 litri.
Io non accetto che per trovare l’effetto suolo si debba strisciare per terra. Secondo me è assurdo, è immorale da un punto di vista tecnico. (Mauro Forghieri)
Avatar utente
Powerslide
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6348
Iscritto il: 16/01/2007, 0:00

da Connacht » 28/10/2010, 0:43

Per quanto non escluda a priori l'ipotesi di Berger, non penso che in quella situazione, con così poco tempo per pensare e l'adrenalina a mille che ti offusca i pensieri, Webber possa aver calcolato di farsi centrare da Alonso (che fra l'altro gli era di fianco al momento del contatto col muretto, non c'era il tempo materiale di commettere il misfatto).
Avatar utente
Connacht
Formula 2
Formula 2
 
Messaggi: 446
Iscritto il: 21/03/2006, 0:00
Località: Where I end and you begin

da Niki » 28/10/2010, 6:55

[quote="Powerslide"]
Non era simpatica ai colleghi maschi e non faceva nulla per esserlo ;)
Aveva due palle così. In tutti i sensi  :001_rolleyes:[/quote]

Quoto Power.
A proposito di Macaluso, citato nell'altro topic: ecco, a me è dispiaciuto un sacco quando è morta Lella, anche se quando correva ero un ragazzino che aveva iniziato a seguire la F1 da poco.
C'è un Autosprint del '75 o '76 con una polemica del solito Regazzoni, a proposito di sue affermazioni negative su di lei e sul fatto che le donne dovrebbero stare a casa a fare l'uncinetto, detto in parole povere.
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da bschenker » 28/10/2010, 7:22

Qualcuna pensa veramente che la vettura di Webber dopo il prima impatto era ancora controllabile non parlare di frenabile?

.
Avatar utente
bschenker
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2022
Iscritto il: 06/11/2008, 22:11
Località: Lugano

da guny » 28/10/2010, 8:16

Io escludo la volontarietà di Webber, non voglio nemmeno pensarci.
"A parità di macchina, se voglio che uno mi stia dietro, state tranquilli che ci resta."
"Io do il tutto per tutto pur di arrivare primo invece che racimolare punti, non ho nessuna intenzione di vincere il campionato del mondo piazzandomi terzo o quarto tutte le volte."
Gilles Villeneuve
Avatar utente
guny
Formula 1
Formula 1
 
Messaggi: 1268
Iscritto il: 16/03/2007, 0:00
Località: Lago di Garda

da Pedro59 » 28/10/2010, 12:28

[quote="Powerslide"]
[quote="duvel"]
Perchè Lella Lombardi non era simpatica?
Sarei curioso perchè non so nulla al riguardo, in foto era quasi sempre sorridente....

[/quote]

Non era simpatica ai colleghi maschi e non faceva nulla per esserlo ;)
Aveva due palle così. In tutti i sensi  :001_rolleyes:
[/quote]

Di Lella anzi "della Lella" come si dice dalle mie parti ho due ricordi, uno diretto ed uno indiretto.
Il primo, indimenticabile, quando ero un bambino nella famosa corsa di Formula 3 per le strade del mio paese, San Piero a Sieve. La Lella era sistemata con la sua Branca Ford color grigio argento in un'officina (in pratica un garage o poco più) vicino a casa mia. Era l'unica donna, all'epoca avrebbe fatto meno effetto un venusiano in tuta. La ricordo sempre sorridente, ma sapeva farsi rispettare dai colleghi maschi. Ricordo distintamente che persino Tino Brambilla stava attento con lei. Ed è tutto dire.
L'ho poi rivista qualche anno dopo, correre in Formula 5000 il giorno in cui inaugurarono l'Autodromo Internazionale del Mugello, nel 1974. Pioveva come Dio la mandava, la pista era stata appena terminata, l'asfalto era nuovo di pacca. Una situazione analoga a quella di domenica in Corea, solo non vissuta in poltrona con caffè e generi di conforto, ma sul prato al Correntaio, bagnato come un pulcino. Il Direttore dell'Autodromo di allora, però (se non sbaglio era già Remo Cattini, che aveva corso la Mille Miglia e fatto diversi record di velocità con l'Abarth) la SC neppure ce l'aveva (ma se anche ne avesse avute due le avrebbe lasciate dov'erano) e mi sembra che non fece neppure una piega per dare il via sotto un autentico diluvio.
Vinse, se non ricordo male, David Hobbs, ma la Lella si fece rispettare e mi ricordo che alla Biondetti (dov'è caduto Valentino, per capirsi) fece un 360° da brivido, ma ripartì senza fare una piega. 
"For if the trumpet give an uncertain sound, who shall
prepare himself to the battle?"  1 Corinthians 14/8
------------
"Che la vuoi una mora ?" - stepv11 /15-11-11
"Dou you like a blackberry ?"
"Machen Sie mögen eine Brombeere ?"
"Est ce que tu veux une mûre ?"
"Hágale quiere una zarzamora ?"
Avatar utente
Pedro59
Formula 1
Formula 1
 
Messaggi: 1428
Iscritto il: 30/08/2008, 14:34
Località: S.Piero a Sieve (FI) - Mugello

da sundance76 » 28/10/2010, 12:45

Non abbiamo un topic dedicato alla Lella?
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8359
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da Pedro59 » 28/10/2010, 14:44

[quote="l'Aviatore"]
Berger: "Webber voleva colpire uno dei diretti rivali"

Gerhard Berger accusa Mark Webber di aver deliberatamente buttato fuori Nico Rosberg nel Gran Premio di Corea di Formula 1, quando l’ex leader del mondiale è finito in testacoda per una ruota messa sull’erba sintetica. L’austriaco crede però che non ci fosse il tedesco nelle mire del pilota Red Bull. Il suo scopo era quello di colpire uno dei suoi più diretti rivali nella corsa al titolo.

Questa l’analisi di Berger: “La cosa mi pare evidente. Mark avrebbe potuto frenare dopo il contatto con il muro, invece con l’ha fatto. Così ha colpito Rosberg, ma era la persona sbagliata. Penso che nella sua mente avrebbe preferito Fernando Alonso o Lewis Hamilton“. Poi aggiunge: “Quando è uscito sapeva che la sua gara era finita. In quei momenti ti senti frustrato e mille pensieri ti passano per la testa. E’ molto evidente quello che ha fatto, le sue ruote non erano bloccate. Forse aveva un problema ai freni, ma non penso“
In linea di principio anche Rosberg è d’accordo. Il pilota della Mercedes, che era quarto prima dell’incidente, aveva scritto delle parole piuttosto chiare su Twitter: “Io non capisco perché Webber non ha pestato sui freni dopo l’urto contro le barriere. E’ stato pazzesco tornare in pista in quel modo“. Voi che ne pensate?

[/quote]

Berger me lo ricordavo più equilibrato.
Insisto, non sono d'accordo sul fatto che Webber sia un pilotà né così scarso, né così scorretto, ma se davvero ha pensato scientemente di farsi speronare da una Formula 1 offrendole il fianco, credo che con certe brillanti idee non arriverà né a godersi il titolo mondiale, né la pensione. Una lama di carbonio che a 200 Km/h ti prende in pieno cockpit può avere effetti un po' diversi dall'eliminare il tuo pretendente al titolo.
Può far fuori te, e non dalla corsa al Mondiale.
"For if the trumpet give an uncertain sound, who shall
prepare himself to the battle?"  1 Corinthians 14/8
------------
"Che la vuoi una mora ?" - stepv11 /15-11-11
"Dou you like a blackberry ?"
"Machen Sie mögen eine Brombeere ?"
"Est ce que tu veux une mûre ?"
"Hágale quiere una zarzamora ?"
Avatar utente
Pedro59
Formula 1
Formula 1
 
Messaggi: 1428
Iscritto il: 30/08/2008, 14:34
Località: S.Piero a Sieve (FI) - Mugello

da groovestar » 28/10/2010, 16:49

La dietrologia va bene a tutti,infondo a Nico fa anche comodo trovare responsabilità per aver perso una gara che poteva esser sua.
L'effetto Zanardi poi è improbabile...un impatto a 350/380 orari è ben altra cosa rispeto ad un impatto a molto meno della metà,certo...l'idea di farsi centrare è da masochisti,dato che le fatalità possono essere subdole e stupide...bisognerebbe essere pazzi
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7447
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

PrecedenteProssimo

Torna a 2010

  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale ci sono 3 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 3 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 107 registrato il 24/10/2018, 16:41
  • Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti